Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Ci rivolgiamo oggi alle persone sensibili e coscienti, semi del Nuovo Mondo.

Questi Esseri che hanno sofferto a dover vivere in una Società decadente del vizio e dello spreco, dai valori immorali. Loro che sono stati isolati e perseguitati persino in famiglia per il fatto di essere diversi e migliori dei parametri del Sistema al potere, condivisi da tutti.

Loro che hanno trascorso la loro vita con un senso d’inferiorità e d ‘inadeguatezza causatogli dal Sistema, insicuri e deboli fino alla depressione e a volte al suicidio.

A questi esseri preziosi ci rivolgiamo con tutto il nostro amore.

Alzatevi! È arrivato il vostro tempo! Siate sicuri, siete sempre stati nel giusto, sorridete, è il tempo della vittoria! Andate per il mondo, che adesso ha aperto gli occhi dell’anima e riesce a vedervi e ad apprezzarvi. Scrollatevi di dosso la polvere dei soprusi, degli sfottimenti, e siate fieri di voi stessi, del Bene prezioso che siete, siate l’esempio per il Nuovo Mondo che sta per nascere dalle macerie dello stolto mondo in rovina….

Improvvisamente tutta la vostra sofferenza è piena di senso, un senso che vi circonda come un’aura di Luce dovunque andiate, che vi protegge dai pericoli della stoltezza e del male.

Avete vinto! Non nascondetevi più, andate senza più paura, la vostra Luce vi protegge!

(C) Marisa Haltiner, 1/2021)

 

 

La pazzia scatta per tutti quelli che cercano la santità fuori della vita secondo il Vangelo, fuori dell´ubbidienza alla volontà di Dio, cercano delle soluzioni facili, non sanno che la vita spirituale bisogna edificarla giorno per giorno, passo dopo passo con una pazienza infinita e col coraggio di cambiare tutto quello che impedisce o turba la propria vita di fede. La pazzia scatta quindi quando tu desideri l’unione con Cristo e non riesci a superare le tentazioni o t´illudi di fare l´esperienza del divino perché ti vengono fatti dei discorsi affascinanti. Il vero cristiano non va mai alla ricerca di quello che lo affascina, va soltanto alla ricerca di una comprensione vera della parola Dio. Tu forse sei tra quelli che desiderano veramente l´unione con Cristo ma si accorgono che al di là di una illusione non sono capaci di andare. Vedono il bene e non riescono a raggiungerlo.
Non riesci ad eliminare il vizio, non sai orientarti verso l´esercizio paziente e costante delle virtù cristiane. Vivi lacerato tra due beni contrapposti: non riesci a raggiungere la vita di fede e non riesci a liberarti da alcune o anche da una sola schiavitù peccaminosa.
Vivi lacerato tra la virtù e il vizio, tra il peccato e la Grazia, tra la salvezza e la dannazione, tra l´inferno e il Paradiso. Satana abilmente ha cucito queste due realtà nella tua anima. Questo capita soltanto a persone che vogliono vivere una vita cristiana, per quelli che vivono senza Dio, il problema non c´è, essi dicono: Cristo, la Chiesa, il peccato, la Grazia, l´inferno e il Paradiso non mi interessa, sono ateo e non credo più a niente.
Hanno deciso di andare sempre sulla strada del loro orgoglio e del loro amor proprio. Questa decisione li porta a un´altra pazzia: Nessun uomo, nessuna donna che vive in questo mondo può evitare le sofferenze e l´angoscia. Nello scontro con le sofferenze che certamente un giorno o l´altro incontreranno impazziscono, se la prendono con Dio, non sono pochi quelli che si tolgono la vita.
Alcuni pensano a godere delle proprie passioni il più possibile, altri poi se la prendono con filosofia, la filosofia degli incoscienti.
Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier
Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

 

 

 

(testo di don Vincenzo Carone)

 

Devi stare molto attento a non lasciarti trascinare dalle tue fragilità, e Dio non voglia dai tuoi peccati, perché il nervosismo, l´ira, l´indignazione, quell´avere i nervi sempre a fior di pelle, la tendenza alla curiosità in internet, nella televisione, nelle persone che vivono dando scandalo ecc. questi sono le voci che satana insinua continuamente nel tuo cuore e nella tua mente.

Se cedi alle sue insinuazioni nelle cose piccole, senti subito la voce di satana: non riuscirai, non ce la farai mai, è impossibile che tu possa liberarti da queste cose che sono parte integrante della tua natura, vedi, tu sei fatto cosi, non pensare di diventare una persona diversa da quello che sei. Con questi suggerimenti sgretola la tua fede sulla base di una realtà.

Mi spiego, è vero, anzi è verissimo che tu non ce la farai mai perché non hai nessun potere sulle cose cattive che si sono sviluppate in te fin dalla nascita. La fede e soltanto la fede ti dice che la Grazia non ti mancherà mai se tu sei impegnato a vivere una vita cristiana secondo i principi del Vangelo. Senza di me non potete far nulla, dice il Signore, quando la tua fede è viva e operante nelle opere buone Gesù ti dona quella Grazia che ti fa resistere senza peccare.

La fede ti dice anche di non cercare di togliere le tue fragilità, resisti dicendo: Gesù non vuole, non voglio anch´io. Come San Paolo anche tu farai l´esperienza della forza di Dio che opera nella tua debolezza. Gesù decide se questa storia deve continuare o finire, stai sempre unito a Lui con la preghiera e sopporta il disturbo delle tue fragilità, le sentirai sempre più lontane e insignificanti. Satana studia tutti i punti deboli della tua personalità e della tua ragione per cui cerca di insinuare nelle tue considerazioni delle valutazioni sulla parola di Dio e nel contempo cerca di eccitare le tue fragilità.

Se tu non chiudi subito dicendo: io faccio solo la volontà di Dio anche quando mi costa, anche quando può sembrarmi ingiusto, se non spegni il microfono con cui ti parla, lui riesce a spegnere la tua fede, la speranza, l´amore puro e santo, gli affetti che Dio ha benedetto, i sentimenti santi ecc.

Allora succede questo: col tempo queste considerazioni che tu hai accettato diventano convinzioni mediante le quali satana stabilisce un’alleanza permanente con la malizia: non hai voglia di pregare, e siccome la preghiera è l’unica possibilità per tenere Dio presente nella tua vita, viene a mancare la luce della verità per cui non puoi più distinguere il bene dal male, cosi diventi imprudente, “chi ama il pericolo perirà in esso” e ancora la Scrittura dice: chi scava una fossa ci casca dentro.

Quando emerge la coscienza che ti rimprovera la metti subito a tacere: che c´è di male, fanno tutti così, devo pur vivere nel mondo. Nel momento in cui tu neghi la verità del peccato diventi schiavo della volontà di satana.

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Simone si è informato sui danni che provoca il fumo e con questo video il suo intento è quello di rendere più consapevoli coloro che hanno preso il vizio ed anche chi intende iniziare..

 

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI”
(può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

Il Vangelo a cura di Ermes Ronchi

I Dom. di Avvento – A – 2019

L’Avvento è attesa: questo mondo ne porta un altro nel suo grembo

Vangelo – Matteo 24,37-44

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Come furono i giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e travolse tutti: così sarà anche la venuta del Figlio dell’uomo. Allora due uomini saranno nel campo: uno verrà portato via e l’altro lasciato. Due donne macineranno alla mola: una verrà portata via e l’altra lasciata. Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. Perciò anche voi tenetevi pronti perché, nell’ora che non immaginate, viene il Figlio dell’uomo».

Al tempo di Noè gli uomini mangiavano e bevevano… e non si accorsero di nulla. Non si accorsero che quel mondo era finito. I giorni di Noè sono i giorni della superficialità: «il vizio supremo della nostra epoca» (R. Panikkar). L’Avvento che inizia è invece un tempo per accorgerci. Per vivere con attenzione, rendendo profondo ogni momento.

L’immagine conduttrice è Miriam di Nazaret nell’attesa del parto, incinta di Dio, gravida di luce. Attendere, infinito del verbo amare. Le donne, le madri, sanno nel loro corpo che cosa è l’attesa, la conoscono dall’interno. Avvento è vita che nasce, dice che questo mondo porta un altro mondo nel grembo; tempo per accorgerci, come madri in attesa, che germogli di vita crescono e si arrampicano in noi. Tempo per guardare in alto e più lontano.

Anch’io vivo giorni come quelli di Noè, quando neppure mi accorgo di chi mi sfiora in casa e magari ha gli occhi gonfi, di chi mi rivolge la parola; di cento naufraghi a Lampedusa, di questo pianeta depredato, di un altro kamikaze a Bagdad. È possibile vivere senza accorgersi dei volti. Ed è questo il diluvio!

Vivere senza volti: volti di popoli in guerra; di bambini vittime di violenza, di fame, di abusi, di abbandono; volti di donne violate, comprate, vendute; volti di esiliati, di profughi, di migranti in cerca di sopravvivenza e dignità; volti di carcerati nelle infinite carceri del mondo, di ammalati, di lavoratori precari, senza garanzia e speranza, derubati del loro futuro; è possibile, come allora, mangiare e bere e non accorgersi di nulla.

I giorni di Noè sono i miei, quando dimentico che il segreto della mia vita è oltre me, placo la fame di cielo con larghe sorsate di terra, e non so più sognare. Se il padrone di casa sapesse a quale ora viene il ladro… Mi ha sempre inquietato l’immagine del Signore descritto come un ladro di notte. Cerco di capire meglio: perché so che Dio non è ladro di vita. Solo pensarlo mi sembra una bestemmia. Dio viene, ma non è la morte il suo momento. Verrà, già viene, nell’ora che non immagini, cioè adesso, e ti sorprende là dove non lo aspetti, nell’abbraccio di un amico, in un bimbo che nasce, in una illuminazione improvvisa, in un brivido di gioia che ti coglie e non sai perché.

È un ladro ben strano: è incremento d’umano, accrescimento di umanità, intensificazione di vita, Natale.

Tenetevi pronti perché nell’ora che non immaginate viene il Figlio dell’Uomo. Tenersi pronti non per evitare, ma per non mancare l’incontro, per non sbagliare l’appuntamento con un Dio che viene non come rapina ma come dono, come Incarnazione, «tenerezza di Dio caduta sulla terra come un bacio» (Benedetto Calati).

(Letture: Isaia 2,1-5; Salmo 121; Romani 13,11-14; Matteo 24,37-44)

 

“Tenetevi pronti perché nell’ora che non immaginate

viene il Figlio dell’Uomo.”

L’immagine conduttrice è Miriam di Nazaret

nell’attesa del parto, incinta di Dio, gravida di luce.

Attendere, infinito del verbo amare.

Le donne, le madri, sanno nel loro corpo

che cosa è l’attesa,

la conoscono dall’interno.

Avvento è vita che nasce,

dice che questo mondo

porta un altro mondo nel grembo;

tempo per accorgerci,

come madri in attesa,

che germogli di vita

crescono e si arrampicano in noi.

Tempo per guardare in alto

e più lontano.

(Ermes Ronchi)

 

https://www.avvenire.it/rubriche/pagine/l-avvento-e-attesa-questo-mondo-ne-porta-un-altro-nel-suo-grembo

 

 

 

 

Nessuno si arrenda se è consapevole che non riesce a vincere subito qualche vizio che non vorrebbe avere e di cui si vergogna. (Ira,gola,invidia,accidia,lussuria,gola,avarizia,superbia ecc.)

L’importante è la consapevolezza di quello che realmente siamo, innanzittutto.

Poi è determinante la seria intenzione di impegnarsi ad eliminare i vizi con l’aiuto del Signore.

Quando si ricade nello stesso vizio, rialziamoci e procediamo pensando che il Signore ci conosce fino in fondo dall’eternità e ci ama sempre incondizionatamente.

La fragilità è permessa da Dio per la nostra crescita spirituale: una persona che ne prende coscienza placa l’orgoglio (il vizio più nefasto) e rimane umilmente nella Verità, si impegna lo stesso ed attende dal Signore la Salvezza…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Nessuno si arrenda se è consapevole che non riesce a vincere subito qualche vizio che non vorrebbe avere e di cui si vergogna. (Ira, gola, invidia, accidia, lussuria, gola, avarizia, superbia ecc.)

L’importante è la consapevolezza di quello che realmente siamo, innanzittutto.

Poi è determinante la seria intenzione di impegnarsi ad eliminare i vizi con l’aiuto del Signore.

Quando si ricade nello stesso vizio, rialziamoci e procediamo pensando che il Signore ci conosce fino in fondo dall’eternità e ci ama sempre incondizionatamente.

La fragilità è permessa da Dio per la nostra crescita spirituale: una persona che ne prende coscienza placa l’orgoglio (il vizio più nefasto) e rimane umilmente nella Verità, si impegna lo stesso ed attende dal Signore la Salvezza…

 

 

 

 

Se tu fumi senza poterne a fare a meno, anche se pensi di essere libero di fare ciò che vuoi, è il vizio del fumo che ti domina.

Se tu bevi in modo incontrollato, sei dominato dal vizio dell’alcool.

Se non riesci a dominare il sesso, il sesso dominerà te.

Se non puoi fare a meno di esagerare nel cibo, il vizio della gola diventa per te un tiranno.

Se non puoi fare a meno di accumulare proprietà e denaro, sono questi i tuoi dittatori.

Se non riesci a controllare la tua voglia di apparire, questa ti farà schiavo di te stesso e degli altri.

E così per tutti gli altri vizi: sono proprio essi a renderti loro schiavo.

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

 

L’invidia è un vizio capitale. Consiste nella tristezza che si prova davanti ai beni altrui e nel desiderio smodato di appropriarsene, sia pure indebitamente. Quando arriva a volere un grave male per il prossimo, l’invidia diventa peccato mortale: Sant’Agostino vedeva nell’invidia il peccato diabolico per eccellenza.

Dall’invidia nascono l’odio, la maldicenza, la calunnia, la gioia causata dalla sventura del prossimo e il dispiacere causato dalla sua fortuna. L’invidia può condurre ai peggiori misfatti.

La morte è entrata nel mondo per invidia del diavolo (Sap 2,24): L’invidia rappresenta una delle forme della tristezza e quindi un rifiuto della carità; si lotta contro l’invidia mediante la benevolenza e l’umiltà. Vorreste vedere Dio glorificato da voi? Ebbene, rallegratevi dei progressi del vostro fratello, ed ecco che Dio sarà glorificato da voi.

Dio sarà lodato – si dirà – dalla vittoria sull’invidia riportata dal suo servo, che ha saputo fare dei meriti altrui il motivo della propria gioia ».

(San Giovanni Crisostomo, In epistulam ad Romanos, homilia 7, 5: PG 60, 448.)

Noi ci facciamo guerra vicendevolmente, ed è l’invidia ad armarci gli uni contro gli altri. Se tutti si accaniscono così a far vacillare il corpo di Cristo, dove si arriverà? Siamo quasi in procinto di snervarlo. Ci diciamo membra di un medesimo organismo e ci divoriamo come farebbero le belve ».

 

(da: Catechismo della Chiesa Cattolica – n.2538)

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as… Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2200) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

 

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron