L’APPRODO DI UN’ANSIA

(su p.Davide Maria Turoldo…) La dimensione religiosa genuinamente popolare trova consistenza e motivazioni fondanti nel contatto con la Scrittura. Essa, interpellata e pregata, offre spazi all’intelligenza che pretende luce, dà cornici di senso allo...

IL PESO DEI POPOLI IN TRAVAGLIO

(su p.Davide Maria Turoldo…) L’apertura connaturale agli interessi e al temperamento trova un ulteriore stimolo nei contatti più o meno necessitati con diverse nazioni e con specifici ambienti socio-culturali e socio-politici. Libertà e...

IL PRESAGIO DELLA FINE

(su p.Davide Maria Turoldo…) Quando il problema del finire diventa personale e prossimo per la presenza di una malattia dagli esiti letali siamo chiamati ad una verità con noi stessi senza paratie ed infingimenti. Gli interrogativi circa il senso...

LA PACE DI UNA RESA

(su p.Davide Maria Turoldo…) Il presentimento della morte aleggia costantemente nella produzione poetica anche dei momenti più retorici. La morte come fine-correttivo della realtà; la morte come riscatto rivelativo di una dignità negata; la...