Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Chi si sente piccolo, debole e meschino non disperi mai. Pensi sempre che Dio lo ama così come è dall’eternità. Lo ama davvero.

Glorifichi Dio anche se ha questa sensazione di inadeguatezza, ringraziandolo per questa consapevolezza e per il suo continuo sostegno.

Essendo Onnipotente, Dio potrebbe creare infiniti esseri più perfetti di noi, come gli angeli del Cielo. Egli sa bene che soffriamo per questa nostra imperfezione e che spesso non abbiamo nemmeno il coraggio di rivolgerci a Lui.

Ma non dobbiamo arrenderci, anche se fossimo recidivi od i nostri peccati fossero spregevoli: basta che li riconosciamo e gli chiediamo perdono con tutto il cuore e con la fiducia filiale di chi si sente infinitamente amato dal proprio Creatore.

 

 

“Se Dio vuole bei pensieri e sublimi sentimenti, ha i suoi angeli…Avrebbe anche potuto creare anime così perfette da non avere nessuna debolezza tipica della nostra natura. Invece no: Egli ripone le sue delizie in povere, piccole creature, deboli e miserabili…indubbiamente preferisce così!” (S.Teresa di Lisieux)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

Se potessimo tutti vedere come vede Maria Santissima, tutto in noi si trasformerebbe in bene!
Nessuno ha uno sguardo più puro ed innocente come Lei, la Regina degli Angeli e dei Santi.
Ella non ha alcun desiderio di possesso, ma vede tutto ciò che esiste in suo Figlio. È pienamente consapevole che tutto è stato creato per mezzo di Lui ed in vista di Lui, ed Ella stessa è stata creata per essere destinata a diventare Madre del Verbo Divino e di tutti coloro che lo seguono.
Se avessimo solo una piccola porzione del suo purissimo sguardo, cadrebbero in noi ogni forma di orgoglio ed ogni brama di possesso. In noi regnerebbe lo stupore per la grandezza di Colui che ha creato le meraviglie dell’Universo ed avremmo un profondo rispetto per i nostri simili e adoreremmo sempre di vero cuore Colui che sostiene tutto ciò che esiste.
Maria Santissima, Vergine Purissima, donaci il tuo sguardo!
Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier
Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

 

Santa Giacinta Marto, veggente di Fatima, ora che tu sei beata in Paradiso, dopo aver sofferto molto alla tua giovanissima età, aiutaci ad essere anche noi generosi verso il Signore ed  il prossimo come lo eri tu! 

Fa’ che comprendiamo che qualsiasi nostro più piccolo sacrificio offerto al Signore con amore ha un grande valore ai suoi occhi.

Aiutaci, come facevi tu, a meditare sull’eternità dell’inferno per poter anche noi pregare con vero amore per tutti affinché non si dannino.

Santa Giacinta Marto, proteggici sempre anche durante la nostra vita terrena. Intercedi per noi, per i nostri cari, per gli amici, per i conoscenti e per tutta l’umanità, affinché aumenti la nostra fede, la nostra speranza e la carità e assistici durante la nostra ultima ora, insieme a Gesù, Giuseppe e Maria a  tutti gli angeli ed ai altri santi.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

O Dio, Tu sei la felicità in Te stesso e per tale felicità non hai bisogno di alcuna creatura, poiché sei in Te stesso la pienezza dell’amore. Tuttavia per la Tua insondabile Misericordia chiami all’esistenza delle creature e le fai partecipare alla Tua eterna felicità ed alla Tua vita interiore divina che Tu vivi nell’eternità quale Unico Dio in Tre Persone.

Nella Tua insondabile Misericordia hai creato gli spiriti angelici e li hai ammessi ai Tuo amore, alla Tua familiarità divina. Li hai resi capaci di amare eternamente. Sebbene li abbia così generosamente forniti di bellezza e di amore, tuttavia nulla è venuto a mancare alla Tua pienezza, o Dio, né d’altronde la loro bellezza ed il loro amore hanno completato Te, poiché Tu in Te stesso sei tutto.

E se hai permesso loro di prendere parte alla Tua felicità, di esistere e di amarTi, ciò è dovuto unicamente all’abisso della Tua Misericordia. Per la Tua bontà insondabile essi Ti glorificano senza fine, prostrandosi ai piedi della Tua Maestà e cantando il loro eterno inno: « Santo, Santo, Santo… Sii adorato, unico e misericordioso Dio nella SS. Trinità, Insondabile, incommensurabile, inconcepibile.

Pur immergendosi in Te, la loro mente non può comprenderTi, perciò ripetono senza fine il loro eterno:

«Santo!». Sii glorificato, nostro misericordioso Creatore e Signore, Onnipotente, ricco di pietà, inconcepibile. Il compito della nostra esistenza è quello di amarTi, cantando il nostro eterno inno:

«Santo!».

Sii benedetto, o Dio misericordioso, Amore eterno, Tu sei al di sopra dei cieli, dell’azzurro firmamento. La pura schiera degli spiriti Ti loda così, col suo eterno inno: « Tre volte Santo…

OsservandoTi direttamente in volto, o Dio, vedo che prima di loro avresti potuto chiamare in vita altre creature, perciò, prostrandomi davanti a Te con grande umiltà, comprendo bene che questa grazia proviene unicamente dalla Tua Misericordia.

Uno degli spiriti più belli non volle riconoscere la Tua Misericordia. Accecato dalla sua superbia, trascinò con sé altri E da angelo splendente divenne demonio, ma in un attimo dall’alto dei cieli fu sprofondato nell’inferno.

Ma qui si manifestò la Tua Misericordia e le Tue viscere furono scosse da una grande pietà e promettesti Tu stesso di provvedere alla nostra salvezza. Lo dobbiamo all’abisso inconcepibile della Tua Misericordia se non ci hai punito come meritavamo. Sia adorata la Tua Misericordia, o Signore! Per tutti i secoli continueremo ad esaltarla.

Anche gli angeli sono rimasti stupiti per la grande Misericordia che hai mostrato per gli uomini… Sii adorato, o nostro Dio misericordioso, Nostro onnipotente Creatore e Signore, Ti rendiamo onore nella più profonda umiltà, Immergendoci nell’oceano della Tua Divinità.

Allora gli angeli fedeli esclamarono: « Sia gloria alla Misericordia di Dio! ». E superarono felicemente la prova del fuoco.

Gloria a Gesù, al Cristo umiliato, Gloria alla Madre Sua, la Vergine umile e pura. Dopo quella battaglia quei puri spiriti s’immersero nell’oceano della Divinità, meditando, adorando l’abisso della Sua Misericordia. Affondano nella Sua bellezza e nel Suo immenso splendore, conoscendo la Trinità delle Persone, ma l’Unità della Divinità.

6° quaderno parte 2

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Gesù disse: Se qualcuno vuol venire dietro di me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua…..

Che giova infatti all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi perde la propria anima?

E che cosa potrebbe mai dare un uomo in cambio della propria anima?

Chi si vergognerà di me e delle mie parole davanti a questa generazione adultera e peccatrice, anche il Figlio dell’uomo si vergognerà di lui, quando verrà nella gloria del Padre suo con gli angeli santi»

(Mc.8,31-38)

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

Pasqua 2020 A Matteo 28,1-10

 

La Pasqua è arrivata a noi attraverso gli occhi e la fede delle donne che avevano seguito Gesù, in un alba ricca di sorprese, di corse, di paure.

Maria di Magdala e Maria di Giacomo escono di casa nell’ora tra il buio e la luce, appena possibile, con l’urgenza di chi ama. “E andarono a visitare la tomba”. A mani vuote, semplicemente a visitare, vedere, guardare, soffermarsi, toccare la pietra.

Ed ecco ci fu un gran terremoto e un angelo scese: concorso di terra e di cielo, e la pietra rotola via, non perché Gesù esca, ne è già uscito, ma per mostrarlo alle donne: “venite, guardate il posto dove giaceva”. Non è un sepolcro vuoto che rende plausibile la risurrezione, ma incontrare Lui vivente, e l’angelo prosegue: “So che cercate Gesù, non è qui!” Che bello questo: non è qui! C’è, esiste, vive, ma non qui. Va cercato fuori, altrove, diversamente, è in giro per le strade, è il vivente, un Dio da cogliere nella vita. Dovunque, eccetto che fra le cose morte. È dentro i sogni di bellezza, in ogni scelta per un più grande amore, dentro l’atto di generare, nei gesti di pace, negli abbracci degli amanti, nel grido vittorioso del bambino che nasce, nell’ultimo respiro del morente, nella tenerezza con cui si cura un malato. Alle volte ho un sogno: che al Santo Sepolcro, ci sia un diacono annunciatore a ripetere, ai cercatori, le parole dell’angelo: non è qui, vi precede. È fuori, è davanti. Cercate meglio, cercate con occhi nuovi.

Vi precede in Galilea (Mt 28,7), là dove tutto è cominciato, dove può ancora ricominciare. L’angelo incalza: ripartite, Lui si fida di voi, vi aspetta e insieme vivrete solo inizi.

Vi precede: la risurrezione di Gesù è una assoluta novità rispetto ai miracoli di risurrezione di cui parla il Vangelo. Per Lazzaro si era trattato di un ritorno alla vita di prima, quasi un cammino all’indietro. Quella di Gesù invece è un cammino in avanti, entra in una dimensione nuova, capofila della lunga migrazione dell’umanità verso la vita di Dio.

La risurrezione non è un’invenzione delle donne. Mille volte più facile, più convincente, sarebbe stato fondare il cristianesimo sulla vita di Gesù, tutta dedita al prossimo, alla guarigione, all’incoraggiamento, a togliere barriere e pregiudizi. Una vita buona, bella e felice, da imitare. Molto più facile fondarlo sulla Passione, su quel suo modo coraggioso di porsi davanti al potere religioso e politico, di morire perdonando e affidandosi.
La Risurrezione, fondamento su cui sta o cade la Chiesa (stantis vel cadentis ecclesiae) non è una scelta degli apostoli, è un fatto che si è imposto su di loro. Il più arduo e il più bello di tutta la Bibbia. E ne ha rovesciato la vita.

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi vuole conoscere a fondo se stesso dovrebbe conoscere ed apprezzare meglio anche la lingua che parla e mediante la quale pensa.

Molti italiani, purtroppo, non sanno di essere “privilegiati” per il loro idioma e non approfondiscono il grande valore della propria lingua perché sono indifferenti. La usano per le cose pratiche della vita, per comunicare più spontaneamente, ma non si rendono conto di quante ricchezze contiene. Ricchezze che molti stranieri invidiano benevolmente.

All’estero essa viene presa in considerazione non tanto per la sua praticità, ma per la sua intrinseca armonia e musicalità. Infatti l’italiano è la quarta lingua più studiata al mondo. Non a caso Dante viene considerato uno dei più grandi poeti al mondo. Molte parole italiane sono state prese a prestito in altre lingue, soprattutto nell’ambito della musica e della cucina.

“Nel corso del tempo l’italiano è stato percepito dagli stranieri come elegante, musicale, delicato, femminile, liscio come la seta, armonioso, dolce, florido, gentile, gradevole, grazioso, melodico, piacevole, seducente. Oggi la bellezza italiana significa anche paesaggio, cucina, moda, design e stile di vita: tutto ciò è inscindibile dalla lingua in cui è stato pensato e ha preso forma”.
“Gli stranieri vogliono imparare l’italiano perché trasmette loro il piacere della bellezza… È ora di diventare un po’ più consapevoli della nostra diversità di quello che la cultura italiana rappresenta per il resto del mondo”.
(Annalisa Andreoni)

Chi ama se stesso, ama anche la propria lingua ed è per questo che deve cercare di conoscerla ed essere fiero di parlarla.
Amare se stesso è un incentivo ad amare Dio ed essergli riconoscente lodandolo attraverso la propria lingua.

 

FB 1 marzo I DI QUARESIMA Matteo 4,1-11

p.Ermes Ronchi

Gesù deve scegliere che tipo di Messia diventare, è la scelta decisiva di tutta la sua vita. La prima sfida riguarda il corpo e le cose: sazia la fame, di’ che queste pietre diventino pane. Pietre o pane, piccola alternativa, che Gesù spalanca. E dice: vuoi diventare più uomo, vivere meglio? Non inaridire la vita a ricerca di beni, di roba. Sogna, ma non ridurre mai i tuoi sogni a cose e denaro. “Non di solo pane vivrà l’uomo”. C’è dentro di noi un di più, una eccedenza, una breccia, per dove entrano mondi, creature, affetti, un pezzetto di Dio.

L’uomo vive di ogni parola che esce dalla bocca di Dio. E accende in me una fame di cielo che noi tentiamo di colmare con larghe sorsate di terra. Invece il pane è buono ma più buona è la parola di Dio; il pane è vita ma più vita viene dalla bocca di Dio.

Dalla bocca di Dio, dalla sua parola è venuta la luce, il cosmo con sua bellezza e le creature. Dalla bocca di Dio è venuto il soffio che ci fa vivi, sei venuto tu. Se l’uomo vive di ciò che viene da Dio, io vivo di te: fratello, amico, amore, di te. Parola pronunciata dalla bocca di Dio per me.

La seconda sfida tocca la relazione con Dio. Buttati giù, provoca un miracolo! fallo attraverso ciò che sembra il massimo della fede in Dio e invece ne è la caricatura, la ricerca di un Dio magico a proprio servizio. Buttati, così potremo vedere uno stuolo di angeli in volo… Mostra un miracolo, la gente ama i miracoli, e ti verranno dietro. Il diavolo è seduttivo, si presenta come un amico che vuole aiutare Gesù a fare meglio il lavoro di messia.

Gesù risponde: non metterai alla prova Dio. Ed è la mia fede: io credo che Dio è con me, ogni giorno, mia forza e mio canto. Ma io non avanzerò nella vita a forza di miracoli, bensì per il miracolo di un amore che non si arrende, di una speranza che non ammaina le sue bandiere.

La terza posta in gioco è il potere sugli altri: prostrati davanti a me e avrai il mondo ai tuoi piedi. Il diavolo fa un mercato, al contrario di Dio, che non fa mai mercato dei suoi doni. E quanti lo hanno ascoltato! Hanno fatto mercato di se stessi, in cambio di carriera, una poltrona, denaro facile.

Il Satana dice: vuoi cambiare il mondo con l’amore? Sei un illuso! Assicura agli uomini pane, miracoli e un leader, e li avrai in mano. Ma Gesù non cerca uomini da dominare, vuole figli liberi e amanti. Per Gesù ogni potere è idolatria.

Il diavolo allora si allontana e angeli si avvicinano e lo servono. Avvicinarsi e servire, le azioni da cui si riconoscono gli angeli. Se in questa quaresima ognuno si avvicina ad una persona che ha bisogno, ascoltando, accarezzando, servendo, allora vedremmo la nostra terra assomigliare ad un nido di angeli.

 

 

 

 

 

I mistici sostengono che una Santa Messa ha un valore infinito agli occhi degli abitanti del Cielo.
L’Eucaristia è il cuore e il culmine della vita della Chiesa, poiché in essa Cristo associa la sua Chiesa e tutti i suoi membri al proprio sacrificio di lode e di rendimento di grazie offerto al Padre una volta per tutte sulla croce; mediante questo sacrificio egli effonde le grazie della salvezza sul suo corpo, che è la Chiesa.
Essa contiene, quindi, la parola di Dio, le preghiere della Chiesa, il memoriale della Passione, morte e Risurrezione del Signore Gesù Cristo.
Mediante la consacrazione si opera la transustanziazione del pane e del vino nel Corpo e nel Sangue di Cristo. Sotto le specie consacrate del pane e del vino, Cristo stesso, vivente e glorioso, è presente in maniera vera, reale e sostanziale, il suo Corpo e Sangue con la sua anima e divinità.
Dove c’é Gesù è presente Maria Santissima insieme ai suoi Angeli ed ai suoi Santi e contemplano questo straordinario mistero con infinito stupore.
Tutto il Cielo è contento anche per le persone che partecipano con devozione facendo la Santa Comunione, dove ricevono Gesù Cristo in corpo, sangue, anima e divinità.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI”
(può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

 

 

 

 

“Una cosa ho chiesto al Signore, questa sola io cerco: abitare nella casa del Signore tutti i giorni della mia vita, per contemplare la bellezza del Signore e ammirare il suo santuario.” (Salmo 26)

Signore donami la vera vista interiore in modo che io sappia vedere le tue meraviglie nel creato ed in noi stessi.

Fa’ che quando ammiro la bellezza del bosco, dei monti dei fiumi, dei mari e degli animali, mi ricordi della tua Bellezza che non ha paragoni.

Quando ammiro un volto umano, fa che ricerchi il tuo Volto, così santo e puro!

Signore, quando mi stupisco dell’innocenza di un bimbo, fa’ che possa stupirmi ancora di più della tua Innocenza ed Umiltà!

Fa’ che quando ammiro l’ingegno umano, io sappia contemplare la tua infinita Creatività!

Signore la tua Bellezza infinita è la fonte di ogni bellezza nel creato, negli uomini e negli angeli!

“Una cosa ho chiesto al Signore, questa sola io cerco: abitare nella casa del Signore tutti i giorni della mia vita, per contemplare la bellezza del Signore e ammirare il suo santuario.” (Salmo 26)

 

 

 

 

 

 

 

Il Vangelo a cura di Ermes Ronchi

XXXII Dom.T. O. – Anno C – 2019

Vita eterna, non durata ma intensità senza fine

Vangelo – (Luca 20,27-38)

[…] Gesù rispose loro: «I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito; ma quelli che sono giudicati degni della vita futura e della risurrezione dai morti, non prendono né moglie né marito: infatti non possono più morire, perché sono uguali agli angeli e, poiché sono figli della risurrezione, sono figli di Dio. […]

I sadducei si cimentano in un apologo paradossale, quello di una donna sette volte vedova e mai madre, per mettere alla berlina la fede nella risurrezione. Lo sappiamo, non è facile credere nella vita eterna. Forse perché la immaginiamo come durata anziché come intensità. Tutti conosciamo la meraviglia della prima volta: la prima volta che abbiamo scoperto, gustato, visto, amato… poi ci si abitua.

L’eternità è non abituarsi, è il miracolo della prima volta che si ripete sempre. La piccola eternità in cui i sadducei credono è la sopravvivenza del patrimonio genetico della famiglia, così importante da giustificare il passaggio di quella donna di mano in mano, come un oggetto: «si prenda la vedova… Allora la prese il secondo, e poi il terzo, e così tutti e sette».

In una ripetitività che ha qualcosa di macabro. Neppure sfiorati da un brivido di amore, riducono la carne dolorante e luminosa, che è icona di Dio, a una cosa da adoperare per i propri fini.

«Gesù rivela che non una modesta eternità biologica è inscritta nell’uomo ma l’eternità stessa di Dio» (M. Marcolini). Che cosa significa infatti la «vita eterna» se non la stessa «vita dell’Eterno»? Ed ecco: «poiché sono figli della risurrezione, sono figli di Dio», vivono cioè la sua vita.

Alla domanda banale dei sadducei (di quale dei sette fratelli sarà moglie quella donna?) Gesù contrappone un intero mondo nuovo: quelli che risorgono non prendono né moglie né marito.

Gesù non dice che finiranno gli affetti e il lavoro gioioso del cuore. Anzi, l’unica cosa che rimane per sempre, ciò che rimane quando non rimane più nulla, è l’amore (1 Cor 13,8).

I risorti non prendono moglie o marito, e tuttavia vivono la gioia, umanissima e immortale, di dare e ricevere amore: su questo si fonda la felicità di questa e di ogni vita. Perché amare è la pienezza dell’uomo e di Dio.

I risorti saranno come angeli. Come le creature evanescenti, incorporee e asessuate del nostro immaginario? O non piuttosto, biblicamente, annuncio di Dio (Gabriele), forza di Dio (Michele), medicina di Dio (Raffaele)? Occhi che vedono Dio faccia a faccia (Mt 18,10)?

Il Signore è Dio di Abramo, di Isacco, di Giacobbe. Dio non è Dio di morti, ma di vivi. In questa preposizione « di », ripetuta cinque volte, in questa sillaba breve come un respiro, è inscritto il nodo indissolubile tra noi e Dio.

Così totale è il legame reciproco che Gesù non può pronunciare il nome di Dio senza pronunciare anche quello di coloro che Egli ama.

Il Dio che inonda di vita anche le vie della morte ha così bisogno dei suoi figli da ritenerli parte fondamentale del suo nome, di se stesso:

« sei un Dio che vivi di noi » (Turoldo).

(Letture: 2 Maccabei 7,1-2.9-14; Salmo 16; 2 Tessalonicesi 2,16-3,5; Luca 20,27-38)

https://www.avvenire.it/rubriche/pagine/vita-eterna-non-durata-ma-intensita-senza-fine?fbclid=IwAR3YfUUvZUbFvxeGc3_Ru4Fi1sBq_lYIhIvz8kzFLVNXrfZN5kHc418Jwa0

«I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito; ma quelli che sono giudicati degni dell’altro mondo e della risurrezione dai morti, non prendono moglie né marito; e nemmeno possono più morire, perché sono uguali agli angeli e, essendo figli della risurrezione, sono figli di Dio.

Che poi i morti risorgono, lo ha indicato anche Mosè a proposito del roveto, quando chiama il Signore: Dio di Abramo, Dio di Isacco e Dio di Giacobbe. Dio non è Dio dei morti, ma dei vivi; perché tutti vivono per lui».

(Lc.20, 34-38)

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

 

Mt.18,1-5.10

 

«In verità io vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.

Perciò chiunque si farà piccolo come questo bambino, costui è il più grande nel regno dei cieli.

E chi accoglierà un solo bambino come questo nel mio nome, accoglie me.

Guardate di non disprezzare uno solo di questi piccoli, perché io vi dico che i loro angeli nei cieli vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli».

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

Anche gli angeli sono stati creati con un particolare “libero arbitrio”.

Essendo di natura superiore a quella dell’uomo, sono dotati di maggior intelligenza e capacità di discernimento, per questo le loro scelte sono eterne ed immutabili: la loro responsabilità è proporzionale alla loro natura.

Essendo dotati di uno speciale libero arbitrio, come ho già detto, nel momento in cui sono stati creati avevano la possibilità di scegliere se stare dalla parte di Dio o no.

La Sacra Scrittura parla dell’invidia del diavolo, quindi la Tradizione mette in evidenza che il loro gravissimo peccato è stato l’orgoglio che ha causato l’invidia per Dio stesso.

In pratica hanno invidiato Dio perché consapevoli di essere solo sue creature. Avrebbero voluto essere Dio stesso. (Ciò si evince anche dallo stesso nome dell’Arcangelo che è a capo degli angeli buoni: Michele = chi è come Dio?).

Questo peccato d’orgoglio li ha fatti precipitare nelle tenebre dell’inferno dove odiano Dio e chi lo serve, cioè l’uomo che è destinato alla somiglianza divina nel Regno dei Cieli.

I demoni non possono più amare Dio perché avevano già fatto la loro scelta decisiva nel momento in cui sono stati creati.

Del resto anche l’uomo che muore nel peccato mortale senza pentirsi precipita all’inferno: dall’aldilà non si può più ritornare indietro perché si è fuori dalla nostra dimensione spazio-temporale…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

 

Da un momento all’altro ognuno di noi potrebbe essere chiamato dal Signore per la Vita Eterna.

Siamo davvero pronti? Innazittutto bisognerebbe vivere con questa consapevolezza, che cioè la vita terrena è solo un passaggio brevissimo e che la nostra vera meta è il Regno dei Cieli, dove riceveremo l’abbraccio del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, insieme a tutti i nostri cari defunti redenti ed agli angeli.

Per poter vivere serenamente così bisognerebbe confessarci spesso e frequentare l’Eucaristia, chiedendo sempre l’aiuto al Signore, perché senza di Lui non possiamo fare nulla.

Per conoscere quello che dovremmo fare ogni giorno chiediamo l’illuminazione allo Spirito Santo e l’ausilio della Madre Celeste, dei Santi e degli angeli.

Non dimentichiamo che il Padre, insieme al Figlio ed allo Spirito Santo sono in continuo ascolto, perché da noi attendono sempre una risposta d’amore. Alla fine della nostra vita terrena Dio guarda le nostre buone intenzioni e le buone opere, perché su di esse è basato il Regno dei Cieli aperto per noi grazie al sacrificio del Figlio Gesù Cristo.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Si sa che ogni persona vive molto fragilmente su questa terra. Molte anime più sensibili vivono dei momenti di sconforto quando sono più consapevoli di essere peccatori.

Se, alla luce divina, dovessimo avere la piena consapevolezza della nostra immensa miseria soccomberemmo e cadremmo nel più totale sconforto.

Il vero cristiano, però, dovrebbe meditare sull’infinita Misericordia di Dio, per controbilanciare il suo smarrimento, e fissare il suo sguardo sul crocifisso. Gesù ci è venuto in soccorso con l’Incarnazione, la passione, la morte e la Risurrezione.

A Santa Faustina ha fatto sapere che Egli è molto contento se gli offriamo le nostre miserie abbandonandoci alla sua infinita Misericordia e credendo nella sua grande Bontà, perché in questo modo gli rendiamo gloria e non rendiamo vano il suo immane Sacrificio.

Gesù cerca sempre la pecorella smarrita lasciando le altre 99. Una volta trovata, fa festa in Cielo con tutti gli Angeli

 

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA (con disegni di Perla Paik) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Rinnoviamo in noi lo stupore di esistere, perché ogni nostro risveglio é sempre un “miracolo” e noi non ce ne accorgiamo.

La creazione é sorretta dagli angeli ed il nuovo giorno é sempre unico ed irripetibile, per cui é giusto lodare il Signore che ci protegge con il suo eterno Amore.

 

 

SE DESIDERI PREGARE:

È molto importante iniziare bene la giornata. Ci sono molte persone che appena si alzano il mattino cominciano a lamentarsi di tutto e sentono un forte disagio nell’affrontare la giornata. Queste persone possono anche influenzare negativamente l’umore in famiglia o in una comunità. Si lamentano spesso di qualche acciacco fisico, di una preoccupazione, delle loro frustrazioni ecc. Ma a tutto può esserci un rimedio, se c’è un po’ di buona volontà. Innanzittutto è necessario che queste persone prendano consapevolezza che, dopo aver trascorso la notte, si ritrovano nella nuova giornata ancora in vita e che possono esercitare i loro sensi, muoversi, pensare, operare ecc., cosa che non tutti possono fare. Un buon metodo per vincere questo pessimismo, innato od acquisito, è quello di mettersi innanzi al Creatore e ringraziarlo di cuore per tutti i benefici ricevuti e di quelli che si avrà durante la giornata. Inoltre, queste persone dovrebbero programmare solo la giornata che stanno affrontando, senza preoccuparsi del domani, perché a ciascun giorno basta la sua pena. Invocando lo Spirito Santo le cose e gli eventi si trasformano, assumono una luce particolare che fa in modo di guardare i famigliari e le persone con cui si ha a che fare con occhio benevolo, puntando solo a considerare i pregi, più che i difetti, le cose che abbiamo, piuttosto di quelle che ci mancano.

 

PER LA LITURGIA DELLE ORE:

 

http://www.liturgiadelleore.it/

Questo espediente per promuovere simpaticamente l’evangelizzazione e la pastorale cattolica potrebbe essere utile per far prendere coscienza ai fedeli incerti sull’enorme valore di ogni Santa Messa.

Il parroco potrebbe personalizzare l’invito per l’appuntamento eucaristico utilizzando questa forma…insolita!.

In effetti qualsiasi di noi non rifiuterebbe un invito personalizzato per la partecipazione ad un solenne convivio promosso e caldeggiato da qualche famoso e potente personaggio che ci tiene alla nostra presenza. Se poi questo personaggio è il SIGNORE DI TUTTI I SIGNORI….

 

La Signoria Vostra è invitata al Sacro Convito che si terrà il ………… alle ore ……. presso la Chiesa di…………………

Vi parteciperanno, oltre ai fedeli invitati, il coro completo degli Angeli e degli Arcangeli e la schiera dei Beati e Santi con Maria Vergine, madre del Signore.

Durante il Sacro Convito sua Maestà Gesù Cristo, Signore di tutti i Signori, dopo il discorso evangelico si offrirà come pasto nuziale in corpo, sangue, anima e divinità per essere assimilato dai presenti.

Si richiede raccoglimento, la massima attenzione e il più profondo rispetto per Colui mediante il quale è stato creato tutto l’Universo e lo sta sorreggendo con Amore.

 

Il parroco

 

 

Per scaricare il formato word o il formato pdf:

JHS

JHS

 

 

 

 

(Scienza e fede)

La gravità è in qualche modo collegata con la curvatura dello spazio-tempo.

Ciò mi suggerisce che ci sono dinamiche ancora molto misteriose che muovono l’universo ed il nostro mondo. E se si scoprisse scientificamente che il tutto è davvero governato dagli angeli incaricati dal Creatore?

Per intuizione, io credo di sì perché, nonostante molti pensino il contrario, scienza e fede convergeranno sempre più. La scienza sta valutando l’Unità del tutto, la fede lo sa già, ma cerca l’armonia delle parti con il tutto, anche perché mantiene ontologicamente ben separato l’Essente dagli enti. Che Dio crei dal nulla è una verità di fede.

Le creature non sono il Creatore, altrimenti si cadrebbe nel panteismo. Il Creatore, ha incaricato le sue creature celesti a reggere il Cosmo. Non si tratta solo di un’ipotesi medievale.

Gli angeli sono esseri incorporei, immortali, invisibili, intelligenti e volitivi, i quali hanno poteri sulla materia superiori a quelli degli uomini. Sono talmente uniti tra loro, a differenza di quelli negativi e distruttori, che insieme mantengono continuamente l’armonia cosmica.

L’uomo continua a scandagliare i segreti della materia e cerca di intuirne le leggi che la sorreggono, le quali appaiono gradualmente sempre più complesse.

Ma, viste da un’altra prospettiva, esse orientano alla semplicità assoluta proprio perché gli angeli non sono complessi, ma più semplici di quello che pensiamo: non hanno parti, non sono sottoposti a leggi naturali, ma sono ontologicamente molto vicini al Creatore, la Semplicità Assoluta.

L’esistenza umana stessa testimonia che tutto tende all’Unità partendo dalla molteplicità. Gli angeli ci accompagnano in questo cammino anche se non ce ne accorgiamo.

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

In questa dimensione terrena gli sposi sono uniti per tutta la vita da un vincolo indissolubile d’amore. Quando termineranno la loro vita terrena, se sono giudicati degni, entreranno in una nuova dimensione di beatitudine in cui continueranno ad amarsi in pienezza, ma assorbiti in Dio.

Pertanto il legame marito-moglie non avrà più senso, non perché il loro amore sminuirà, ma perché le persone che faranno parte di tutta l’umanità redenta in Cristo, ameranno il Dio trinitario in modo molto più profondo, puro e libero da ogni forma di egoismo. Il vero matrimonio è tra l’anima ed il Creatore, ed in Lui tutti si ameranno in modo estatico.

Per questo Gesù aveva detto: “quando risorgeranno dai morti, non prenderanno né moglie né marito, ma saranno come angeli nei cieli”. Marco 12,18-27

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2400) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier a cura di https://www.mondocrea.it

 

Signore tu ci hai donato moltissime cose, ma non sempre ti siamo riconoscenti: L’esistenza, il corpo ed i sensi, l’intelligenza, l’anima immortale, la terra e l’Universo, la famiglia, gli amici ecc.

Ma il dono più grande sei Tu stesso perché hai offerto la tua vita per la nostra salvezza eterna e continui ad offrirti in corpo, sangue, anima e divinità nella SS. Eucaristia.

Quanto poco sappiamo approfittare di questo immenso dono! Tramite essa tu nutri la nostra anima e gradualmente ci divinizzi, facendoci diventare Figli di Dio in pienezza.

Purtroppo le chiese sono deserte e pochi partecipano alle Sante Messe, perché dicono di non aver tempo o non vi credono.

Ti preghiamo affinché tutti noi possiamo essere sempre consapevoli di questo immenso tuo dono.

Fà che tutta l’umanità possa cibarsi di Te, uomo-Dio, e che tutti siano consapevoli che Tu, l’Amore Onnipotente, ti sei umiliato fino ad essere presente in una semplice particola e nel vino sull’altare.

Gli Angeli ed i Santi ti adorano anche per questo e noi spesso nemmeno ti prendiamo in considerazione: perdonaci e fa che ripariamo a questa ingratitudine con la nostra devota ed assidua partecipazione!

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2400) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

I momenti più belli sono quelli della preghiera. In essi si è a contatto con Dio, la Madonna, gli angeli e i Santi. Possiamo già anticipare il Paradiso su questa terra!

Basta solo aver fiducia nel Signore e non preoccuparsi: il tempo per la preghiera non è mai perso! Si può pregare per se stessi e per gli altri.

Il Signore, poi, ci darà anche l’occasione per fare il bene in famiglia e nella società. Prima di tutto la preghiera, dunque.

Anche la Regina della Pace la mette al primo posto nei suoi messaggi: “Pregate, pregate, pregate!”.

Nella preghiera dimostriamo di corrispondere all’amore di Dio interessandoci di Lui e fidandoci delle sue promesse: “Cercate innanzittutto il Regno dei Cieli, il resto vi verrà dato in sovrappiù!”

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2300) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

L’angelo è uno spirito creato da Dio. Dice il Damasceno che l’angelo “è detto incorporeo relativamente a noi, ma paragonato a Dio è corporeo e materiale”. Quindi l‘angelo non è, assolutamente parlando, incorporeo.

L’angelo è una sostanza intellettuale sempre mobile. Quindi è una sostanza corporea, spirito di mezzo tra il Signore e l’uomo.

È una sostanza intellettuale immortale per grazia e non per natura (San Tommaso).

Gli angeli non sono immortali ed incorruttibili in virtù di loro stessi, sebbene lo siano per loro natura. Ciò è piuttosto la Volontà del Signore che li ha creati come spiriti. Egli li sostiene così come il sole sostiene il giorno, e senza di esso sarebbe notte.

Gli angeli quando si manifestano non hanno bisogno d’un corpo assunto per sé stessi, ma per noi, per essere riconoscibili: possono formarsi, per virtù divina, dei corpi sensibili atti a rappresentare le loro proprietà spirituali o in funzione della loro missione. Sono da considerarsi dunque delle rappresentazioni. (San Tommaso)

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2200) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

La Creazione è sorretta dagli angeli…

Il fatto che la terra (insieme alla luna) sia “sospesa” e gira attorno al sole, una stella “sospesa”, la quale ruota attorno ad una galassia “sospesa” insieme a miliardi di galassie “sospese”: ci dice niente?

Il fatto che ora tutti noi viventi abbiamo raggiunto la nostra età nonostante i moltissimi pericoli di ogni giorno per la nostra vita: ci dice niente?

Il fatto che il nostro cuore continui a battere e tutto il nostro corpo con i suoi complessi meccanismi bio-chimici continui a funzionare: ci dice niente?

Il fatto che stiamo pensando, ragionando, socializzando e possiamo immaginare all’infinito: ci dice niente?

Siamo davvero consapevoli dell’incredibile e complesso sistema che sorregge le nostre esistenze?

Davvero la Creazione è sorretta dagli angeli.

 

I DETTAGLI DELLA TUA VITA

Ripensa spesso al tuo passato e cerca di ricordare cos’è stata la tua vita nel bene e nel male. Fallo senza lasciarti condizionare dai tuoi sensi di colpa o dalla bassa auto-stima.

Poi soffermati sui dettagli: moltissimi sono più importanti di quello che credi ora. Essi hanno determinato scelte ed eventi così fondamentali che ora non saresti così come sei se non ci fossero stati.

Nulla è trascurabile per una mente aperta all’auto-consapevolezza nella ricerca della verità.

I tuoi condizionamenti sono spesso il frutto di ciò che per te erano solo dei dettagli trascurabili.

 

PRIMA DI GIUDICARE…

Osservate bene, con sincerità e senza giudicare, quello che succede attorno a voi, sia che siate in casa, all’aperto, in una città o in un monastero. Vi accorgerete che tutto, nel bene o nel male, sembra quasi una complessa forma di prolungamento di molte cose che succedono nella vostra mente, nei vostri desideri e nei meandri più oscuri della vostra più profonda intimità. Forse vi passerà la voglia di giudicare e condannare pregiudizievolmente qualcuno. (Una voce dal deserto)

 

AFFINARE LE NOSTRE ANTENNE INTERIORI PER CAPTARE LA VOCE DELLO SPIRITO SANTO
Veramente lo Spirito Santo soffia dove e quando vuole. Egli si serve di tutti e di tutto. Potrebbe parlare anche attraverso la bocca di un ateo o di una persona appartenente ad altra religione od ideologia. Siamo noi stessi che dobbiamo cercare di affinare le nostre antenne interiori per captarne la voce ed intuire la sua azione unificante. Egli ci parla sempre in mille modi e tramite Lui Gesù ci aveva garantito la sua presenza continua in mezzo a noi.
Lo Spirito Santo per comunicare la sua attiva presenza in noi può servirsi anche di una musica, di un evento a prima vista insignificante, di un’ostilità, di una persona che nemmeno consideriamo, della natura stessa, del gemito reale di una colomba ecc. La sua libertà è infinita e chi apre il suo cuore alla sua voce non sarà deluso: intuisce la sua presenza efficace e protettrice e, se si lascia da Lui plasmare, avrà anche delle buone ispirazioni che l’aiuteranno a collaborare alla costruzione del Regno di Dio.

 

OSSERVARE L’ALTRO CON AMOREVOLE DISTACCO
Quando vi capita di osservare qualcuno lasciate il tempo passato alle spalle: più la mente si purifica dai ricordi belli o brutti che avete accumulato sulla persona e più sarete obiettivi. Guardate la persona, chiunque essa sia, cercando di non associare ad essa ricordi o situazioni simili già vissute con altri.
Guardatela tranquillamente senza imbarazzarla, con intenzioni distaccate, mettendo tra parentesi l’aspetto affettivo, ed osservate in profondità anche la vostra mente, come reagisce e come tende a giudicare. Questo esercizio aiuta a diventare più liberi interiorimente ed a migliorare anche i rapporti sociali. La vita diventerà davvero più interessante allorché riuscite ad allontanare ogni forma di pregiudizio…

UNO SGUARDO INCANTATO, PROFONDO E PURO…
Uno sguardo incantato capta con stupore i bagliori che pullulano in un fascio di luce, il luccichìo dinamico che orna le onde del mare, i riflessi che si stagliano su una superficie lacustre.
Uno sguardo profondo contempla gli spazi tra una foglia e l’altra dei rami, il movimento semplice e complesso delle mani che possiede il corpo umano, la corteccia di un albero con le sue stravaganti irregolarità.
Uno sguardo puro vede oltre ogni corpo l’anima immortale, dietro un semplice gesto un amore profondo, dentro ogni persona l’Onnipotente che sorregge l’Universo.

 

IL MATRIMONIO CELESTE
“Sì, come un giovane sposa una vergine, così ti sposerà il tuo creatore; come gioisce lo sposo per la sposa, così per te gioirà il tuo Dio.” (Is 61, 10 – 62, 5)

In un certo senso la nostra vita terrena è un “fidanzamento” in virtù del matrimonio tra la nostra persona con il Creatore. Ciò significa che saremo totalmente uniti a Dio e nessuno potrà mai staccarci. La gioia per questo straordinario matrimonio sarà piena ed eterna. Dio gioirà per questa perenne unione e anche noi gioiremo con gratitudine immensa. Non ci saranno discordie o invidie o violenze di ogni tipo tra: tutti saremo “spose” fedeli di un unico Onnipotente Sposo e ci ameremo in un abbraccio eterno insieme agli Angeli, ai Santi ed a Maria Santissima.

 

LA VERA VITA È BEN ALTRO…
Puoi possedere una bella villa, una macchina lussuosa, un consistente conto in banca; vestirti all’ultima moda, appartenere ad una famiglia prestigiosa o ad un rango sociale elevato… ma se non sai comprendere come funziona la tua mente e non sai vivere nell’istante con stupore ogni più piccola vibrazione, la tua esistenza rimane vuota ed inespressiva perché gira sempre alla superficie del tuo vero “io” interiore…

 

SAN PIETRO

San Pietro è uno dei santi che più ci commuovono in profondità.
Egli amava davvero Gesù, ma sentiva in sé l’enorme fragilità che lo faceva apparire piuttosto incoerente. Ma Pietro non si perdeva d’animo. Soffriva perché si sentiva incapace di amare come avrebbe dovuto, ma già questa sofferenza è una prova che Egli amava davvero il Maestro. Gesù conosceva il suo cuore, ma voleva probabilmente convincere il suo discepolo ad aver fiducia in Lui, perché nonostante la sua fragilità, lo amava.

 

IL SIGNORE NON SI STANCA MAI DI AMARCI

Il Signore è sempre presente in noi ed accanto a noi, anche se non lo pensiamo in modo specifico. Lui pazientemente attende una nostra risposta d’amore. Tutto è nelle sue mani, nulla accade se Egli non lo permette. Egli conosce esattamente il momento in cui ci verrà a prendere. Abbiamo a che fare con l’Onnipotente Creatore, il quale è sempre Amore e non si stanca mai di noi perché ci ama alla follia, come quando ha affrontato la passione e la morte per ognuno di noi..
Egli ha perfettamente davanti ai suoi occhi divini il momento in cui siamo stati concepiti, ogni nostro passo, ogni più piccolo stadio della nostra vita passata, presente e futura, ogni nostra fragilità. Non ci dobbiamo preoccupare di nulla quando siamo consapevoli che Egli ci ama sempre.
Con Lui dobbiamo essere come bambini che si fidano della loro madre, per cui lasciamoci andare tra le sue divine braccia, perché Egli sa perfettamente cosa fare di noi, come plasmarci ed il posto che ci sta preparando e che ci assegnerà nell’aldilà con Lui, dove lo potremo gioiosamente contemplare faccia a faccia per tutta l’Eternità!

 

NON DISPREZZARE NESSUNO

Chi disprezza il prossimo disprezza se stesso, perché ogni uomo è parte integrante dello stesso Universo ed è creatura dello stesso Creatore.

 

PIOGGIA E GRATITUDINE

Grazie Signore per la pioggia che ci mandi.
Non sempre siamo consapevoli che essa è importantissima per la nostra stessa sopravvivenza.
Tramite essa Tu doni l’acqua agli alberi, all’erba ed agli ortaggi.
Con essa irrighi i campi e rifornisci d’acqua i ruscelli ed i fiumi.
Ripulisci l’aria che respiriamo, il suolo che calpestiamo e tramite l’acqua ci consenti di lavare il nostro corpo e di dissetarci.
Donaci sempre questo bene preziosissimo e perdonaci per tutte le volte che non ti siamo stati riconoscenti perché non ci siamo resi conto di questo tuo immenso dono d’amore.

 

A PROPOSITO DI TEMPO

Ieri non esiste più, domani non c’è ancora. E nemmeno il presente, come lo intendiamo normalmente, esiste perché lo consideriamo un insieme di attimi: quello precedente non c’è più, quello successivo deve ancora venire. Molti uomini vivono nel ricordo del passato e nell’illusione del futuro perché non sanno ancora vivere intensamente l’istante, dove ogni forma di tempo svanisce per diluire nell’Eternità. Noi siamo già nell’Eternità e non ce ne accorgiamo…

 

FUGGIRE DA SE STESSI

Molti girano i continenti pensando di arricchire il proprio bagaglio culturale con diverse esperienze.

Visitano altri popoli, imparano altre lingue, ammirano i maestosi monumenti e l’arte più raffinata o si danno anche al volontariato più pericoloso.

Se però non sanno indagare ed ammirare il proprio universo interiore per scoprire le loro reali intenzioni, non sapranno mai trarne un vero profitto perché fanno il contrario: fuggono da se stessi.

 

E QUESTA TERRA?

O il tutto potrebbe finire in una immensa esplosione cosmica causata dall’occhialuto uomo sveviano, o formare una nuova interessante super-ominizzazione tendente alla Trascendenza. Ciò dipende dall’intera umanità ma anche da ognuno di noi.

 

SPETTA A NOI PORCI DAL PUNTO DI VISTA PIÙ COSTRUTTIVO

La noia potrebbe stimolare in noi la creatività o distruggerla.

La sofferenza potrebbe renderci più sensibili verso gli altri o farci chiudere in noi stessi..

La necessità potrebbe aguzzare il nostro ingegno o renderci dipendenti verso gli altri.

L’umiliazione potrebbe aiutarci a conoscere meglio noi stessi o generare in noi l’astio ed il risentimento.

Il fallimento potrebbe essere l’occasione per riconsiderare le nostre reali risorse da sfruttare o annichilirci.

Spetta a noi porci dal punto di vista più costruttivo…

 

VIVIAMO REALMENTE?

Anche se ci si veste alla moda, esercitiamo una professione gratificante, guidiamo una macchina sportiva, coltiviamo amicizie importanti, se non sappiamo cogliere l’essenza del nostro io più interiore, tutto si dissolve alla superficie di noi stessi per poi accorgerci di non aver vissuto realmente.

 

IL VERO AMORE È FOLLE

Molti si riempiono la bocca della parola “amore” ignari del fatto che non c’è un concetto più misterioso ma contemporaneamente più semplice di questo. Non si ama veramente per un fine determinato o perché si hanno le circostanze favorevoli. Pietro e Paolo hanno amato, ma alla fine hanno dimostrato il vero amore per il Maestro rinunciando alla propria vita. Essi hanno capito realmente che si ama così, anche al limite della follia.

 

IL PROGRESSO E LA SPECIE UMANA

Il genere umano tende a realizzare ciò che il cervello osservante stesso gli suggerisce: strutture più complesse in spazi sempre più ridotti e crescente dematerializzazione. L’umanità, come un mega-cervello, sembra pronta ad un’ importante mutazione trans-umana, coinvolgendo la stessa natura e l’ambiente che manipola. È in una fase molto critica: probabilmente sta intravedendo ciò che lo stesso Teilhard del Chardin chiamava “punto omega”, una trans-ominizzazione che non punta solo sul fattore dimensionale e quantitativo, ma su quello qualitativo.

 

TUTTO AVVIENE NELL’ISTANTE

 

Il gatto non ha problemi di bassa autostima.

La mucca non è depressa.

Il cane non si preoccupa del futuro.

La rana non è ansiosa.

L’uccello non assume psicofarmaci.

Impariamo dalla natura: viviamo il presente ovunque ed in qualsiasi situazione ci troviamo. Non dobbiamo lasciarci coinvolgere dal pensiero che interpreta le emozioni rendendole spesso negative. Noi non siamo stati creati per la sofferenza. Spesso siamo noi a provocare la sofferenza nel voler continuamente tenere sotto controllo l’io, nel costruirci continuamente una corazza difensiva o la maschera d’occasione. Ci lasciamo troppo spesso sorprendere da molte paure. L’eccessiva preoccupazione per il futuro ed i sensii di colpa del passato ci distolgono da ciò che è davvero essenziale: vivere l’attimo nella consapevolezza che il tempo non esiste. Ciò ci aiuta a liberarci dal sentimento del possesso e dalla ricerca del piacere fine a se stesso che ci fa piombare nei vizi. Si può davvero vivere l’istante lasciando ogni forma di preoccupazione ed abbandonandoci al Trascendente.

 

NULLA ANDRÀ DISPERSO

In questa breve vita terrena facciamo tesoro di ogni esperienza ricordandoci che nulla andrà disperso, né uno sguardo di stupore, né un bicchiere d’acqua dato al prossimo e nemmeno un sorriso spontaneo. Tutto concorre sempre al bene di coloro che amano il Creatore.

Quando lo spazio interiore è in uno stato di vera quiete, nulla dovrebbe turbarlo.

Spesso ci si trova tra i rumori della vita moderna, o tra il vocìo della folla rumorosa, o nel turbinìo della vita terrena, con i suoi affanni e le sue preoccupazioni… Ma se siamo interiormente sereni scopriremo che nulla potrà realmente scalfire il nostro io più interiore, il quale è infinitamente più ricco dell’intero Universo esteriore perché lì si trova la scintilla divina, Colui che ci ha creati a sua immagine e somiglianza e che regge ogni istante della nostra esistenza.

 

IO SONO

Se io dico “sono il mio corpo”, allora limito il mio essere ad una dimensione, quella prettamente terrena con le sue relative necessità.
Se dico “sono la mia anima”, allora rischio di immedesimarmi nella memoria del tempo, nelle esperienze acquisite, nelle emozioni ecc.
Dio ha detto di se stesso “Io sono” e tutti gli uomini sono stati creati a sua immagine e somiglianza.
Se invece dico “Io sono” e vivo di conseguenza perché Dio mi ha creato a sua immagine e somiglianza, allora vivo autenticamente l’attimo, non mi lascio condizionare dal concetto di passato o futuro che elabora la mia mente.
In questo modo mi libero dai molti orpelli esistenziali che imprigionano la mia mente, abbandono i pregiudizi allargando il mio orizzonte mentale, abbandono le paure che mi attanagliano (anche quella della morte) e vivo già un anticipo di paradiso in ogni situazione in cui mi trovo.

 

SOGNO E REALTÀ : IL SOGNO, SE ELABORATO, CI AIUTA A COMPRENDERCI MEGLIO

Ci sono dei momenti in cui dormiamo anche da svegli ed altri in cui vegliamo da addormentati. Dipende dalle circostanze e dalla nostra predisposizione esistenziale.

Quando, ad esempio, agiamo senza essere realmente consapevoli di ciò che pensiamo e facciamo, siamo assonnati interiormente e non viviamo in modo autentico.

Quando nel sogno, invece, ci capita di essere molto attenti a ciò che accade in noi e fuori di noi, viviamo in uno stato di vigilanza paradossale, come se fosse una dimensione parallela a quello dello stato di veglia.

Per questo anche il sogno può essere utile alla comprensione del nostro “io” più profondo. Nel sogno tendiamo a far lavorare la nostra mente con i simboli attinti ed elaborati nell’inconscio durante lo stato di veglia, e ciò permette di comprendere meglio come davvero funziona la nostra mente.

 

BELLI E BRUTTI

Ci sono persone “stupidamente belle” ed altre “intelligentemente brutte”. Molto spesso la vanità delle prime le conduce alla superficialità della vita pratica, mentre l’intelligenza delle seconde le aiuta a valorizzare ogni momento della loro esistenza.

 

VISIONE ORIZZONTALE E VERTICALE DELLA VITA

Un uomo che ha solo la visione orizzontale della vita difficilmente sa stupirsi per ogni cosa che esiste, perché non riesce ad elevarsi interiormente per vedere le cose dall’alto, nella loro interezza e significanza…

 

L’UTILE IDIOTA

L’utile idiota lo si trova in ogni settore della vita sociale. Ma i peggiori idioti sono coloro che, inconsapevoli di esserlo, sfruttano gli altri per i propri futili motivi.

 

L’IGNORANZA E L’INTELLIGENZA

Un ignorante può essere anche intelligente quando ne è consapevole. Ci sono dei “dotti”, però, che dimostrano davvero poca intelligenza nel credersi più sapienti degli altri.

 

LA PERSONA MENO NOIOSA

“La persona meno noiosa è quella più silenziosa”.

 

PAURE ASSURDE

Se si potesse eliminare almeno il 50% delle nostre assurde paure cominceremmo già a vivere anticipatamente un po’ di Paradiso in terra.

Ma chi confida seriamente nel Creatore è già sulla strada buona.

 

DUBBI

Ci sono dubbi frutti dell’intelligenza indagatrice, ci sono dubbi dovuti all’ignavia e ci sono dubbi dovuti alla malafede.

 

LA PERSONA EGOCENTRICA

Se la persona che parla sempre di se stessa e per ogni cosa fa riferimento a se stessa, comprendesse pienamente quanta noia trasmette all’interlocutore o a chi la circonda, si vergognerebbe moltissimo e cercherebbe il deserto interiore.

 

L’IMPORTANZA DEL FUTURO

Quante volte ci capita di verificare che il futuro non era come ce l’aspettavamo?

Non illudiamoci: non c’è nulla di più importante dell’attimo presente nel futuro.

Ciò che pensiamo ed agiamo avviene ora, nell’istante, perché il futuro è solo un’immaginazione della mente. Anche quando progettiamo per il domani, avviene sempre tutto nel presente, perché ciò che avverrà sarà un “presente” istantaneo.

 

PERCHÉ PREOCCUPARSI?

Ogni forma di preoccupazione é un anticipo illusorio di ció che pensiamo possa avvenire nell’immediato futuro. Se desideriamo vivere piú serenamente viviamo consapevoli dell’adesso perché tutto avviene solo nell’attimo presente

 

DAVVERO TUTTO HA FINE?

Più si invecchia e più ce ne rendiamo conto: Tutto ha fine!

Ma lo stato d’animo è diverso di quando eravamo più giovani. La fine del tutto è nell’essenza delle cose terrene che noi leghiamo al tempo ed allo spazio. Non ci si meraviglia tanto per questo, perché in fondo lo sapevamo sin dall’infanzia. Rimane piuttosto l’interrogativo di fondo sul perché tutto ha fine, nel senso che tutto si evolve e non appare più come prima. Alcuni filosofi sono propensi a credere in un ipotetico orizzonte degli eventi, per cui nulla viene annichilito, ma passa semplicemente ad un altro piano d’esistenza che a noi ancora non è dato di capire.

Il divenire è considerato un’illusione difficile da comprendere perché tutto ciò che esiste nel tempo e nello spazio, compresi i contenuti dei nostri pensieri e degli stessi sogni, non vengono annullati, ma solo eclissati dietro l’orizzonte dell’essere che sostiene ogni ente ed entità.

Analogicamente, anche la nostra mente non distrugge alcuna esperienza del passato, ma la caccia nell’oceano dell’inconscio per poi riaffiorare senza accorgecene in quello che denominiamo “conscio”, fondendola insieme alle altre esperienze e determinando così il nostro comportamento, il nostro modo di vedere e pensare.

Agli occhi di Dio, poi, tutto è presente nell’istante, perché Egli è l’Alfa e l’Omega. La sua Onniscienza non è misurabile. Nessuno può immaginare quanto Egli vede, crea e ricrea. Egli non crea per distruggere, in virtù delle sue caratteristiche trascendentali: il Vero, il Buono e l’Uno. Tutto ciò Egli che pone in essere rimane così oltre lo spazio ed il tempo, perché se annullasse qualcosa non sarebbe nell’orizzonte del Bonum, del Verum e dell’Unum.

 

LA TUA VITA DOVREBBE ESSERE UNA CONTINUA ESPLORAZIONE INTERIORE

Quando la tua mente inizia ad essere consapevole del suo dinamismo più recondito, comincia il vero viaggio sulla via che ti può condurre verso la pienezza della vita. Infatti, se non vuoi indagare con coraggio i tuoi dinamismi mentali per scoprire gradualmente le motivazioni più inconsce che ti spingono a pensare e ad agire in quel determinato modo, rimani ancora in balìa dei tuoi innumerevoli condizionamenti e pregiudizi e non sai vivere autenticamente.

Se ogni giorno ed ogni ora prendi l’abitudine di indagare sulla tua mente, con umiltà e senza colpevolizzarti, la noia non avrà più il sopravvento perché troverai interessante tutto ciò che muove il tuo pensiero in qualsiasi condizione e contesto in cui ti trovi.

Allora la tua vita diventerà una continua esplorazione interiore, ricca di segni e di simboli che ti condurranno all’auto-conoscenza per comprendere il fine per cui esisti.

La Trascendenza sarà il tuo alimento interiore.

 

NELL’ALDILÀ NON POTRAI MANTENERE IL RANCORE O L’ODIO CON ALCUNO…

“Un bel giorno dovremo trovarci accordati, senza minima frattura; “dovremo”, dico, come se fosse una costrizione, un ordine, un comando, un servizio; è invece la cosa più spontanea e connaturale al nostro bisogno di felicità.” (p. Albino Candido, Diario p.124)

Se tu provi rancore per una persona, sappi che un giorno sarete tutti e due nell’aldilà, magari in Paradiso. Come potrai convivere in eterno con una persona per la quale continui a provare rancore?
Il Paradiso è armonia, concordia, felicità, Amore. In Paradiso non si odia, non ci sono nemici, non si prova rancore o disistima per alcuno perché tutti rendono gloria a Dio, soprattutto per la sua infinita Misericordia.
Come potresti essere felice se quella determinata persona suscita in te sentimenti inquietanti di rancore o di odio?
Inizia già ora, su questa terra, ad amare davvero il prossimo senza pregiudizi o rancori, a provare compassione e tenerezza: tu sarai preso dal Signore così come sei e solo in Lui potrai eliminare ogni imperfezione del tuo amore.

 

 

“Hai fatto troppo tentatore il mondo. “ (p. Albino p.284)

Effettivamente è spesso difficile superare certe tentazioni. Ma se abbiamo la presunzione di farlo da soli non le supereremo mai.

È necessario fidarsi di Dio ed abbandonarsi a Lui. Ed ogni volta che si ricade anche nella stessa tentazione dobbiamo cercare di rialzarci con il suo aiuto. Ogni fallimento insegna qualcosa, se vogliamo capirlo.

Per ora non ci è dato di apprendere appieno il motivo fondamentale delle tentazioni e delle nostre cadute. Ricordiamo che il Signore ci ama sempre, anche se dovessimo trovarci impantanati nella melma del peccato.

Non smette mai di amarci perché ognuno di noi siamo la sua invenzione particolare e ci ama così come siamo, con la nostra diversità. Se lo riconosciamo il suo Cuore commosso si farà sentire in modo ancora più sensibile!

 

L’ASSURDITÀ DI OGNI GUERRA

 

Patrick decide di visitare il cimitero cittadino.

Proseguendo trova in fondo al cimitero un monumento dedicato a 620 giovani austro-ungarici morti durante la 1° Guerra Mondiale.

A scuola gli avevano dato un accenno su questo assurdo conflitto ed ora Patrick riflette su queste giovani vittime: rappresentano milioni di esseri umani morti nelle varie guerre di tutti i tempi.

534 noti e 36 ignoti!

Ognuno di questi soldati sperava in un futuro migliore, ma l’egoismo della società e dei potenti ha strappato le loro giovani vite.

Patrick si chiede il perché di tanti morti in guerre così assurde…

Si chiede anche quando l’uomo imparerà a rispettare il suo simile…

Poi pensa: Gesù, lo hanno trattato con terribile crudeltà. E continuano a trattarlo male in ogni essere umano che subisce ingiusta violenza…

Lui solo conosce i motivi reali di queste assurdità!

Ma l’Amore trionferà…

 

 

 

 

 

 

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

 

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron