24 Maggio 2022

CHI CONTINUA A PREGARE NONOSTANTE L’ARIDITÀ INTERIORE E LA PESANTEZZA, SIGNIFICA CHE AMA IL SIGNORE

 

 

 

La grandezza della preghiera non sta nelle consolazioni celesti bensì nella perseveranza.
Tu puoi pregare bene anche quando preghi male. Infatti, quando la tua preghiera ti è pesante, penosa, arida, piena di oppressione e desolazione… e tu nonostante questo continui a pregare, allora tu rendi a Dio una lode e un onore grande.
Se la tua aridità derivasse dal peccato, e non dalla prova, tu non pregheresti affatto. Invece se tu continui a pregare, vuol dire che tu ami il Sigore e vivi di Lui
(p. Nikola Vucic)

“Cosa succederebbe in noi se Egli ci trovasse sempre disponibili e attenti? Verrebbe a mancare nel Suo amore il nostro amore, cioè quella qualità del nostro amore consistente nello stimolarlo e nella fatica di ascoltarlo e seguirlo.”
(p. Albino Candido)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…