Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

Pare che nella nostra data di nascita si celi un “CODICE ESISTENZIALE” abbinato alla NUMEROLOGIA, per cui ogni numero può avere un certo significato rivelando qualcosa del nostro carattere, della nostra personalità e delle nostre attività attuali.

Ho provato a ricercarlo in personaggi famosi.

Ad esempio con questo metodo ad Einstein è abbinato il n. 6 :

nascita di Einstein : “14.03.1879” per cui: 1+4+3+1+8+7+9 = 33 da cui: 3+3 = 6

Confrontando con Wikipedia – numerologia: https://it.wikipedia.org/wiki/Albert_Einstein

 

Il Sei è relativo al tatto, alla BELLEZZA e all’ARMONIA. Il Sei possiede carisma, grazia, la possibilità di conversare con tutti, la diplomazia, la capacità di costruire relazioni in incontri a due. Tratta delle cose da cui si è attratti o da cui si trae piacere. Denota perfezionismo in quanto le operazioni 1+2+3 e 1X2X3 lo danno come risultato.

Anche Giuseppe Verdi ha lo stesso codice esistenziale: il 6

 

Ho provato a fare la stessa cosa con altri personaggi ed ho trovato incredibili corrispondenze:

 

BARBARA PALOMBELLI 19.10.1953 = 1+9+1+1+9+5+3 = 29 _ 2+9 = 11 – 1+1 = 2

Due può avere molti significati, rappresentanti, da un lato, associazioni e interazioni con gli altri e, dall’altro polarità differenti e contrapposizione. Due rappresenta le polarità distinte quali bene e male, bianco e nero, maschio e femmina, destra e sinistra. Un polo non può esistere senza l’altro; questa idea di complementarità è meglio simboleggiata dal Tao Yin-Yang. Le polarità possono anche creare conflitto e discordia. Nella valenza positiva, Due può essere considerato femminile, intuitivo e corrisponde all’istinto di protezione..

 

PAPA FRANCESCO 17.12.1936 = 1+7+1+2+1+9+3+6 = 30 _ 3+0= 3

VITTORIO SGARBI 8.05.1952 _ 8+5+1+9+5+2 = 30 _ 3+ 0 = 3

 Tre è considerato il numero del potere, con riferimenti diversi nelle varie religioni. Nell’esoteria e nella mistica raffigura il triangolo. Il numero tre simboleggia inoltre, La Creazione, in Arte ed Esoterismo

 

GUGLIELMO MARCONI 25.04.1874 = 2+5+4+1+8+7+4 = 31 _ 3+ 1= 4

DONALD TRUMP   14.06.1946 = 1+4+6+1+9+4+6 = 31 _ 3+1= 4

EMANUELE SEVERINO 26.02.1929 _ 2+6+2+1+9+2+9 = 31 _ 3+1 = 4

Nella sua valenza positiva il Quattro rappresenta l’essere pratico (o “terra-terra”), mentre il fatto che sia il primo numero pari non primo lo lega a una personalità composita che trae idee da fonti diverse e spesso in conflitto per elaborare un fiero modo di pensare “fuori dal coro”. il Quattro comanda gli elementi della terra.

 

MATTEO SALVINI 9.03.1973 = 9+3+1+9+7+3 = 32 _ 3+2 = 5

Cinque è collegato alla consapevolezza dei cinque sensi così come alla protezione. Rappresenta anche il servizio agli altri. In quanto numero delle dita della mano, il cinque indica il POTERE dell’uomo. È un numero dalle molte facce che collega lo stato fisico alla salute mentale, che governa l’abilità di pensare chiaramente e la capacità intellettuale. Rappresenta l’apertura a nuove idee ed esperienze, è altamente analitico e ha l’abilità di pensare in modo critico, ma può ponderare così eccessivamente un problema da fargli perdere significato. È la ricerca della libertà, dell’avventura.

 

EINSTEIN 14.03.1879 = 1+4+3+1+8+7+9 = 33 _ 3+3 = 6

VERDI   10.10.1813 = 1+1+1+8+1+3 = 15 _ 1+5 = 6

 Sei è relativo al tatto, alla bellezza e all’armonia. Il Sei possiede carisma, grazia, la possibilità di conversare con tutti, la diplomazia, la capacità di costruire relazioni in incontri a due. Tratta delle cose da cui si è attratti o da cui si trae piacere. Denota perfezionismo in quanto le operazioni 1+2+3 e 1X2X3 lo danno come risultato.

 

CESAR FRANCK 10.12.1822 = 1+1+1+1+8+2+2 = 16 _ 1+ 6 = 7

Sette è considerato un numero spirituale in quanto è illusivo e contiene veli che devono essere scoperti, uno dopo l’altro, per arrivare all’illuminazione ultima. Sette è detto sacro in quanto la settimana è composta da sette giorni, in Genesi la creazione è stata eseguita in sette giorni, l’antico sistema solare consisteva di sette pianeti, il corpo umano consiste di sette plessi o Chakra e qualche versione della Cabala è composta da sette sephirot. Nella sua valenza positiva possiede le qualità della consapevolezza nel sogno, nella spiritualità e nella sfera psichica.

 

GIUSEPPE GARIBALDI 4.07.1807 = 4+7+1+8+7 = 27 _ 7+ 2 = 9

WAGNER 22.05.1863 = 2+2+5+1+8+6+3 = 27 _ 2+7 = 9

 Nove era considerato un numero sacro dagli antichi. Rappresenta il CAMBIAMENTO, l’invenzione e la crescita attraverso l’ISPIRAZIONE. Nove è umanitario ed è stato ritenuto di particolare importanza dal fatto che occorrono nove mesi del calendario per la gestazione di un bambino.

 

SOFIA LOREN   20.09.1934 2+9+1+9+3+4 = 28 _ 2+ 8 = 10

LUIGI DI MAIO 6.07.1986 = 6+7+1+9+8+6 = 37 = 3+7 = 10

 Dieci è la rappresentazione di Uno in una “ottava” maggiore e significa la fine di un importante ciclo dal quale scaturirà un cambio di circostanze. Dieci porta con sé una grande carica di significato esoterico che è reso evidente dal fatto che una gravidanza dura dieci mesi lunari, in molte versioni della Cabala ci sono dieci sephirot, il sistema numerico più utilizzato al mondo è quello decimale. Le persone hanno dieci dita che usano per contare, portando ad una innata adozione del Dieci come base nel sistema numerico intuitivo. Da notare che Dieci è considerato un numero moderno di completamento perché è solo negli ultimi secoli che è stato utilizzato come blocco base di sistemi numerici, valuta e misura. Quando Dieci sostituì Dodici come il numero supremo, portò un cambio negli schemi mentali umani rendendoli più scientifici nell’approccio a questioni di natura esoterica. (I sostenitori di Dodici sono in disaccordo con quest’ultima affermazione). Il Dieci era sacro ai Pitagorici, che amavano rappresentarlo tramite la Tetratkys (una sorta di triangolo equilatero composto da 10 punti:la base di 4, poi a salire 3 2 1). Per i Pitagorici dieci erano anche le entità celesti: Sole, Luna, Terra, i cinque pianeti visibili a occhio nudo: Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno, il Cielo delle stelle fisse più l’Antiterra: un pianeta invisibile perché in opposizione alla Terra rispetto al sole.

 

ORA PROVATE A FARE LA STESSA OPERAZIONE CON LA VOSTRA DATA DI NASCITA INDIVIDUANDO IL VOSTRO CODICE ESISTENZIALE …E CONFRONTATEVI CON LA PAGINA RELATIVA ALLA NUMEROLOGIA DI WIKIPEDIA.

Probabilmente ne rimarrete sorpresi!

NUMEROLOGIA DA WIKIPEDIA :

https://it.wikipedia.org/wiki/Numerologia

 

 

Come abbiamo vissuto il 2017?

 

Un anno è solo un numero, un giro completo della nostra terra attorno al sole. Ma è sempre uno stadio della nostra vita terrena.

Ci siamo stupiti dell’esistenza, della vita, del miracolo di essere persone? Abbiamo davvero amato i nostri famigliari, gli amici, i conoscenti e gli sconosciuti?

Quante volte abbiamo davvero scandagliato la nostra mente per cercare di capire come davvero funziona?

Se siamo rimasti bloccati su un semplice numero relativo al completamento dell’anno 2017, che senso ha festeggiarlo?

Ogni istante dovrebbe essere una festa, nel senso che se siamo consapevoli della nostra esistenza il nostro cuore si riempie di stupore e di meraviglia. Si vive autenticamente solo se abbiamo la consapevolezza di come davvero funziona la nostra mente e di tutto ciò che abbiamo ricevuto dagli altri e da Dio stesso.

 

 

 

OSSERVAZIONE PERSONALE sul problema ontologico del
DIVENIRE

 

Parmenide ed i Megarici sostenevano che l’ente è sempre in atto e quindi non esiste l’essere in potenza.

“L’essere in potenza” è “principio di mutamento”, secondo Aristotele.

Quindi il mutamento è considerato un semplice passaggio dall’essere in potenza all’essere in atto.

Può davvero considerarsi “potenza” l’essere? Esiste l’essere in potenza?

Nel senso aristotelico si dice che “ente in potenza” non equivale a “nulla”, ma neanche all’ente in senso pieno, che è l’ente in atto. E’ un quid intermedio tra i due.

Su un piano diverso riporto l’esempio dei numeri Uno e Due, così rimaniamo sul campo dell’astrazione che ci avvicina alla metafisica:

Tra l’uno ed il due ci sono dei passaggi?

1,1 – 1,2 ecc

Tra l’uno e l’1,1 ci sono passaggi?

1,01 – 1,02 ecc

Continuando il ragionamento, possiamo asserire che tra l’uno ed il due ci sono infiniti passaggi?

Se lo affermiamo positivamente si tratta ora di individuare un infinitesimo intermedio: esso può essere considerato “numero” nel senso pieno del termine con il quale possiamo effettuare tutte le operazioni matematiche?

È come dire: un infinitesimo addizionato ad un altro fanno due infinitesimi. E un infinitesimo moltiplicato o diviso per l’altro? Una somma di infinitesimi rimane sempre un infinitesimo, e così il loro prodotto.

Il nostro pensiero “entifica” i numeri perché li inquadra in puri concetti proprio in modo che anche i contenuti mentali sono “enti”, pur se astratti, secondo la logica aristotelica.

Ritornando sul piano metafisico, che senso ha affermare che esiste l’essere in potenza?

Noi deduciamo tutto in fase attuale, anche il dedurre l’esistenza dell’essere in potenza. Può davvero dirsi esistente ciò che non è in atto? Credere di aver risolto il problema ontologico affermando che anche ciò che è in potenza è “essere” si scontra apparentemente con il principio di non contraddizione, perché affermiamo che esiste ciò che ancora non è attuale dimenticando che anche i contenuti di coscienza, pur considerati astratti, sono “enti”, quindi, in un certo modo “attuali”.

Comunque il problema ontologico non è per ora risolvibile, perché non è chiaro il rapporto tra il pensante e l’oggetto del pensiero, tra il cosciente ed il contenuto di coscienza.

Noi percepiamo in modo personale i fenomeni che accadono, ma non conosciamo bene il meccanismo della percezione. Osserviamo il
seme e diciamo che “in potenza” ha tutti i presupposti, gli elementi e le leggi per diventare pianta, ma non è ancora pianta.

I passaggi tra il seme che matura e la pianta che cresce portano in sé l’attualità dell’ente e la potenza del futuro ente.

 

Pier Angelo Piai

 

 

1 Giugno 2016

SITI CON RIFLESSIONI E LITURGIA

http://www.riflessioni.it

Liturgia delle ore:
http://www.liturgiadelleore.it/

PENSIERO DEL GIORNO:

“Ogni progresso spirituale deve essere inteso come espressione di grado superiore di amore e non semplicemente come progresso del nostro comportamento morale, il quale può avere origine da un motivo gratificante e condizionarsi e terminare in esso ” (p.Albino, Diario, p.218)

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

PELLEGRINAGGI A MEDJUGORJE DA CIVIDALE

commenti personali di alcuni messaggi:

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

LA BIBBIA DI GERUSALEMME GRATIS IN PDF EBOOK
Per chi non lo sapesse è pronta l’intera Bibbia di Gerusalemme in formato pdf ebook gratis in lingua italiana da scaricare :


bibbia-gerusalemme.pdf

 

 

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron

1 Giugno 2016

Alida Puppo

Chi è Alida Puppo

1 Giugno 2016

Enrico Marras

Chi è Enrico Marras

1 Giugno 2016

MULTIMEDIALITÀ del curatore del portale:

VIDEO PER LA RIFLESSIONE
Video personali su alcune località del Friuli
CIVIDALE DEL FRIULI – Patrimonio dell’UNESCO
SLIDES UTILI PER LA FORMAZIONE
Esistere con stupore
ULTIMI AGGIORNAMENTI

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

28 Agosto 2009

Beppino Lodolo – una voce amica per gli italiani nel mondo

BEPPINO LODOLO

10 Marzo 2008

SOLIDARIETA’ per chi soffre della malattia del BURULI

http://www.amicipl.it/WebBuruli.htm
http://it.youtube.com/watch?v=tDdRLKJYd3w
Chi volesse aiutare queste persone scriva:
e-mail:roberto@amicipl.it

EMERGENZA MALI
Aiutiamo una bimba cinese senza arti inferiori:

fileDBicn_boh picture
chinagirl.pps

 

 

20 Ottobre 2006

Preghiere con testi e mp3

Preghiere con testi e mp3

IL CASO DI UNA STIMMATIZZATA DI UDINE, RAFFAELLA LIONETTI, UMILE MISTICA
Raffaella Lionetti, la Gemma Galgani di Udine

6 Agosto 2006

Riflessioni audio in mp3. Video personali

Riflessioni audio mp3 Video personali

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron

21 Novembre 2001

Artisti Friulani

continua