Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Al giorno d’oggi il maligno è diventato più aggressivo che mai.

Nessuno presuma di essere così forte da poter superare facilmente le sue tentazioni: il demonio studia le nostre debolezze, le nostre fragilità ed ingenuità e con molta astuzia ci propone il piatto colmo di delizie apparentemente accattivanti, ma illusorie.

Trova facile presa nell’orgoglio, nei sensi od agendo nella malinconia e nella disperazione.Egli colpisce vilmente anche chi ha troppa paura e non ricorre subito al Signore.

Il primo rimedio, naturalmente, è lo stato continuo di preghiera detta con il cuore e frequentando anche i Sacramenti, poi l’esercizio dell’auto-consapevolezza per poter smascherare le illusioni e, non meno importante, l’umile ricerca costante della Verità, che è Gesù Cristo stesso, come disse: “Io sono la via la verità e la vita”

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://www.mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

Eppure Dio ama infinitamente questo batuffolo di orgoglio che appariamo al suo purissimo sguardo. Ci dimostra ogni giorno questo suo amore eterno.

Non ci facciamo caso se ci concede la salute del corpo, vigore alle gambe e alle mani, l’udito e la vista (ricchezze, queste, che consideriamo poco durante la giornata).

Nonostante le molte tentazioni Egli non permette mai una tentazione superiore alle nostre forze. Spiana davanti a noi il cammino.

Spesso ci porge il calice e subito ritira la mano: ci fa capire che gli basta la nostra accettazione. Alcune volte ci dona anche il gusto dell’orazione, dell’ascolto della sua parola, della meditazione e della contemplazione del suo creato.

Ci ama e non si stanca mai di amarci. Ci circonda di mille premure, nulla ci fa mancare. Egli ci ha plasmati dalla terra, eppure costituiamo la sua passione…

Santa Teresa di Lisieux esclamava che Dio ha i già i suoi angeli per le cose grandi!

Ma presso Dio cos’è la grandezza? Essendo Egli puro Amore non è forse “grande” ciò che più si identifica nell’amore?

Viene da pensare che per Lui noi siamo “grandi ” proprio perchè tanto piccoli…ai suoi occhi noi siamo “grandi ” quando scegliamo la verità nell’umiltà, quando dimostriamo di amarlo con tutte le nostre forze nel prossimo, quando ci facciamo “piccoli” come Lui si è fatto piccolo diventando uno di noi…

 

(da “Come ci vedono dall’aldilà p.124”)

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

Testo elaboorato dallo scrittore Maurizio Basso (Quaderno intimo)

“Quanto dura la vita di un fiore? Quanto dura la vita di una farfalla? Una frazione di tempo e in questa frazione, profumo e leggerezza si assommano alla bellezza che loro riservano alla vista di chi sa contemplare meraviglie e misteri dell’esistenza.”

Sete d’infinito – Guardo la sera vestire le cose di un unico colore. Guardo il cielo stellato e il pensiero d’infiniti mondi mi lascia senza parole; stupore e meraviglia prendono possesso di me, di un animo che non sa se non contemplare fra quelle lacrime segrete che si nascondono nel fondo di esso.

Nella vita non si deve stupire gli altri per quelle che sono le proprie potenzialità, ma ci si deve stupire di se stessi, nell’umiltà, per quelle potenzialità che ci sono date; diverso è, infatti, il cammino e diverso il risultato.

Scriveva p.Albino Candido: “La creazione vive la sinfonia della diversità.”

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

Quando si è consapevoli di essere schiavi di un qualsiasi vizio che non si vorrebbe avere, ma non riusciamo ad estirparlo, non dobbiamo abbandonare la lotta interiore.

La vera auto-consapevolezza unita al coraggio di conoscere in profondità chi realmente siamo può condurre prima o poi a buoni risultati, ma se siamo soggetti a ricadere dovremmo andare ancora più in profondità.
È importante, però, chiedere l’aiuto allo Spirito Santo con fiducia, perché Egli sa infinitamente meglio di noi cosa ci serve realmente per vincere il male che serpeggia in noi.
Potrebbe darsi che Egli ci lasci ancora fragili anche per una vita intera per motivi misteriosi che solo Lui conosce e che contribuiscono alla nostra evoluzione spirituale.
Nella vita dello spirito è molto importante l’umiltà e può darsi che il Signore ci preferisca umili, piuttosto che orgogliosi nella falsa consapevolezza di aver sradicato il male in noi con le sole nostre forze, il che non è la verità.
Molti santi hanno sempre sostenuto che se non fosse intervenuto il Signore nella loro vita, sarebbero stati grandi peccatori.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

“Lasciare che la zizzania cresca insieme al grano” ha anche un valore individuale. Sradicare subito e violentemente la “zizzania” potrebbe essere controproducente per lo stesso grano.

Il Regno di Dio si evolve in noi in un modo che non immaginiamo.

Una qualche forma di vizio che non vorremmo avere perché difficilissimo da sradicare, ad esempio, potrebbe contribuire indirettamente alla nostra redenzione personale: la consapevolezza di esserne tormentati così esistenzialmente, fin nel più profondo della nostra intimità, ci mortifica ma questa mortificazione potrebbe condurre all’umiltà, la quale è una delle prerogative più importanti per relazionarci col Signore.

Infatti, per ciascuno di noi, uno degli atteggiamenti più sfrontati è quello di sentirci innocenti e buoni davanti al Signore. Questo fatto potrebbe essere agli occhi di Dio, molto più serio del vizio stesso che vorremmo sradicare in noi.

Se non prendiamo consapevolezza della nostra povertà, rischiamo di sentirci sazi e puri spiritualmente e di non aver bisogno del Signore, ingannando così noi stessi.

Scriveva il monaco p.Albino Candido:
“Con Lui non fanno paura nemmeno le tue povertà, il tuo disamore, perché se ti mancano le bontà, è sufficiente domandargliele che Lui ha tutte le bontà in grado altissimo, ne ha da vendere. Eppure ha bisogno di noi, fino all’inquietudine, se non gli diamo retta, se non ci curiamo di Lui.”

(Diario di un pellegrino carnico, appunti, pag.170 – 1979)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

 

Scriveva il monaco p. Albino Candido nel suo Diario di un pellegrino carnico:

È drammatico anche il ritrovarci, il sentirci così meschini. Il mio piccolo dramma unito al Suo. Ma credo che Lui gongoli anche di questa pochezza perché se noi siamo “povertà” la sua ricchezza risplende maggiormente.
(p.Albino Candido, Diario di un pellegrino carnico, p.323)

 

Quando pensiamo alla purezza ed alla grandezza di Dio e siamo consapevoli della nostra meschinità, ci viene spontaneo rattristarci.
Gesù ha detto: “Siate perfetti come perfetto è il Padre Celeste…”
Spesso vediamo questa infinita differenza tra noi ed i Padre come un dramma esistenziale che preme sul nostro animo angosciato e ci fa sentire molto a disagio.
Vorremmo essere puri, ma non lo siamo, altruisti, ma ci sentiamo egoisti, misericordiosi e ferventi ma ci ritroviamo interiormente aridi.
Vorremmo essere gioiosi, ma cadiamo spesso nella tristezza, attivi ma spiritualmente pigri…
Tutto ciò Dio lo sa infinitamente meglio di noi, per questo Egli esulta quando vede in noi un barlume di tentativo di conversione sincera nell’umiltà di riconoscerci per quello che siamo.
Quando siamo consapevoli che senza di Lui non possiamo nulla, per cui ci affidiamo completamente a Lui e gli offriamo tutte le nostre colpe e fragilità, è allora che può intervenire ed agire in noi per condurci verso la serenità interiore e la salvezza eterna…

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

 

L’anzianità è un dono del Signore.
Non pensa correttamente, però, l’anziano che si vanta dei suoi anni, come se ci fosse un merito personale.
Noi non sappiamo perché il Signore prende le persone a qualsiasi età. Egli, l’Onnisciente, lo sa infinitamente meglio di noi ed è libero di agire come vuole, ma sempre nell’Amore.
Nessuno, nemmeno l’anziano, dovrebbe credersi meritevole di qualcosa perché tutti siamo peccatori e tutto è grazia e Misericordia.
Può darsi che il Signore lasci vivere più a lungo l’anziano affinché abbia ulteriori occasioni per la conversione personale.
Oppure perché deve portare a termine alcune mansioni…
I disegni di Dio sono imperscrutabili e una delle virtù che il Signore ammira di più nell’uomo è proprio l’umiltà, cioè la consapevolezza che senza di Lui non possiamo fare nulla.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

ANCHE IL GIUSTO PECCA SETTE VOLTE AL GIORNO (Proverbi 24,16)

Nessun uomo è senza peccato, eccetto Gesù – uomo e Maria Santissima. Anche il giusto pecca sette volte al giorno, dice la Sacra Scrittura. Finché l’uomo terreno non muore non è possibile estirpare tutta la zizzania, però non dobbiamo pensare che essa sia solo inutile e completamente dannosa.

“Non succeda che, cogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano. Lasciate che l’una e l’altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura” (Mt.13,24 – 30)

In effetti chi prende consapevolezza della propria miseria spirituale senza cadere nella disperazione si fortifica nell’umiltà.

Nel faticoso cammino spirituale il male che c’è in noi ha anche la funzione paradossale di farci progredire verso il bene se lo desideriamo.

I vizi sono spesso molto difficili da eliminare, anzi se si dovessero annullare completamente c’è il rischio di cadere nello scoraggiamento perché non siamo ancora in grado di digerire bene il pane spirituale.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

(Imitazione di Cristo, libro II, VI, 2)

 

Tu non sei maggiormente santo se ricevi delle lodi, né maggiormente cattivo se ricevi dei rimproveri; sei quello che sei, e non puoi essere ritenuto più grande di quanto tu non sia agli occhi di Dio.

Se fai attenzione a quello che tu sei in te stesso, interiormente, non baderai a ciò che possano dire di te gli uomini.

L’uomo vede in superficie, Dio invece vede nel cuore; l’uomo guarda alle azioni esterne. Dio giudica invece le intenzioni.

Agire bene, sempre, e avere poca stima di se medesimi, è segno di umiltà di spirito; non cercare conforto da alcuna creatura è segno di grande libertà e di fiducia interiore.

Chi non cerca per sé alcuna testimonianza dal di fuori, evidentemente si abbandona del tutto a Dio. Infatti, come dice S. Paolo, «non riceve il premio colui che si loda da sé, ma colui che è lodato da Dio» (2Cor 10,18).

Procedere tenendo Dio nel cuore, e non essere stretto da alcun legame che venga di fuori, ecco la condizione dell’uomo spirituale.

(Imitazione di Cristo, libro II, VI, 2)

 

Su ispirazione del libro “UMILIAZIONE” del filosofo Emanuele Franz (Audax Editrice)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

SUPPLICA ALLO  SPIRITO SANTO AFFINCHÈ CI LIBERI DALL’ORGOGLIO

 

Signore, nel presepio sei rappresentato Tu infante in una stalla, perché non c’era posto per te nell’albergo. Tu che sei il Creatore dell’Universo!

Veramente la tua umiltà è sconvolgente!

Spirito Santo d’Amore e di Luce, dona anche a noi la vera umiltà del cuore affinché possiamo preparare bene la nostra dimora interiore per te, per il Padre e per il Figlio.

Tu conosci bene i nostri cuori, ma noi non siamo molto consapevoli dell’orgoglio che spesso li inquina.

Aiutaci a vedere con occhi riconoscenti la tua meravigliosa ed incredibile creazione nella natura, negli altri ed in noi stessi.

Fa’ che diventiamo completamente consapevoli che non siamo in grado di giudicare correttamente gli eventi e gli altri se siamo orgogliosi.

Solo Tu, Spirito di saggezza e di Verità, puoi donarci il vero discernimento ed insegnarci l’umiltà vera, quella che Gesù aveva testimoniato in parole ed opere durante la sua vita terrena.

Nell’umiltà potremo essere così sempre riconoscenti per quello che riceviamo da Dio ogni giorno, ogni istante della nostra vita, per poterlo glorificare in Eterno.

Spirito Santo dona l’umiltà del cuore a tutta l’umanità..

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

 

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvGdMNEGZ_XKUM6NG7b0ng?feature=embeds_subscribe_title a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

dal libro “COME CI VEDONO DALL’ALDILÀ” di Pier Angelo  Piai

 

 

“Chi si esalta sarà umiliato, chi si umilia sarà esaltato”.

Signore, lo vedi che non sono niente per esaltarmi

E anche se avessi qualcosa nonne sarei nemmeno capace perché so, ne sono convinto, che nato viene da te. Tutto. Ogni cosa mi è data donata. Ma la mente umana solo tu puoi comprenderla perfettamente.

Chissà quante volte ho ritenuto il mio prossimo inferiore a me. Inconsciamente. magari anche nei gesti dì compassione subdolamente intrisi di superiorità.. sentimento pericoloso, questo, del sentirsi superiori.

Pericoloso perché sa camuffarsi bene di fronte alla nostra coscienza che spesso scambia per pietà un atto di sottile orgoglio.

Però sento che è profondamente vero quando dici, o Signore, “chi si umilia sarà esaltato”. Avverto questa esaltazione prefigurata nella pace profonda che invade il mio cuore allorché scopro in me nuove imperfezioni..

È strano, ma è proprio così. Quando percepisco di non essere assolutamente migliore degli altri e scopro in me un orgoglio ed egoismo radicati nelle pieghe più nascoste del mio animo sono tentato, di primo acchito, a cadere in uno stato terribile di prostrazione.

Ma poi sento una luce interno, si la sento calda. Mi conforta perché mi fa percepire l’infinita bontà di Dio “che non é venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori” È venuto a chiamare me: Egli ha infinite attenzioni per me perchè sono il più debole e bisognoso e la gioia di Dio consiste nel perdonare. Egli sa di che siamo plasmati: lo sa, per questo usa misericordia verso chi lo teme.

 

dal libro “COME CI VEDONO DALL’ALDILÀ” di Pier Angelo  Piai

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

 

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 COSA SE NE FA IL SIGNORE DELLE NOSTRE COLPE PASSATE?

Non coltiviamo inutilmente sensi di colpa che generano solo disagio.

Se siamo consapevolmente pentiti del male che abbiamo fatto nel passato e chiediamo perdono al Signore con profonda fiducia, dobbiamo stare certi di essere perdonati completamente.

Non dobbiamo mantenere troppo a lungo il senso di colpa, il quale potrebbe essere devastante. Satana stesso gioca con noi ricordandoci le nostre colpe passate in modo negativo e conturbante.

Mantenere l’umiltà e la consapevolezza della propria fragilità è giusto, ma non dobbiamo tormentarci continuamente per le colpe passate già perdonate.

Pensiamo sempre all’infinita Misericordia di Dio che desidera che tutti noi, suoi figli, lo contempliamo in Paradiso. A Lui interessa amarci e vuole che lo comprendiamo bene cercando di corrispondere al suo amore come possiamo ed in base ai doni che abbiamo.

Del resto cosa se ne fa il Signore delle nostre colpe passate? Lui guarda il nostro cuore e ci ama per quello che siamo e per quello possiamo divenire in Lui con la sua Grazia.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://www.mondocrea.it

 

Tutti siamo peccatori, ma possiamo riparare dandoci da fare anche per gli altri peccatori.
Possiamo aiutarli offrendo loro in umiltà d’animo sacrifici e preghiere di ogni tipo, comprese le indulgenze.

Si può dare un grande aiuto anche frequentando assiduamente e con fede l’Eucaristia: è proprio lì che si ottengono le grazie spirituali più inimmaginabili per gli altri.

Il Signore è Onnipotenza d’Amore e può elargire molte grazie per la conversione dei peccatori per cui preghiamo disinteressatamente. Più la preghiera è disinteressata e più è ascoltata da Dio, fonte di ogni purezza.

Solo in Paradiso ci renderemo conto del nostro piccolo contributo alla salvezza delle anime, perché lì vedremo Dio come Egli è e tutti saremo in trasparente comunione con Lui e comprenderemo meglio come Dio è stato da noi glorificato anche qui in terra.

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://www.mondocrea.it

 

L’umiltá coincide con la Veritá. Essa esclude l’esibizionismo, ma non tace sulla verità al momento opportuno.

Chi é umile si vanta solo del Signore dal quale provengono tutte le cose esistenti, dona il respiro a tutti, sorregge l’Universo, eppure si nasconde.

Chi dice, vantandosi, di essersi ”fatto su” da solo dimentica che é Dio-Provvidenza che permette gli eventi, che ci conosce in profondità e che ci dona, anche indirettamente, molte opportunitá per fini misteriosi che per ora non conosciamo del tutto.

Guardiamoci da ogni forma di orgoglio, perché al Signore non piacciono i superbi, come esclama Maria: “Ha rovesciato i potenti dai loro troni, ha innalzato gli umili”..

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

Se la Creazione che vediamo è così affascinante, cosa ci aspetterà nell’altra dimensione, dove tutto è molto più sublime e non morrà mai?

Quanto è grande l’opera del Creatore! È indescrivibile, profondamente meravigliosa!

Se smettessimo di pensare sempre ai nostri limiti ed alle nostre fragilità per confidare completamente in Dio, anche la nostra vita terrena sarebbe assai diversa!

Dio non vuole che viviamo nell’ansia o nella paura! Ci ha creati per conoscerlo e si può sempre riconoscerlo anche nella sua stupenda Creazione.

Quando ci tuffiamo in Lui, dimentichiamo noi stessi. Egli conosce bene le nostre fragilità. È sufficiente che ne siamo consapevoli, ma poi vuole che ci fidiamo di Lui e che lo adoriamo nei nostri cuori sinceramente ammirati della sua grandezza e della sua umiltà.

Ma soprattutto desidera che crediamo nel suo Amore per noi, nonostante le tempeste della vita…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

 

 

Gesù confido in te!

Gesù ama questa nostra umile dichiarazione. È contento che noi prendiamo consapevolezza della nostra estrema fragilità e che ci rendiamo conto che in realtà senza di Lui non possiamo davvero fare nulla.

In questo modo può operare nella nostra anima, anche se fosse molto nera per i continui peccati. Egli, così, la può purificare col sangue che ha versato sulla croce.

In un cuore orgoglioso, incredulo ed ostinatamente chiuso agli altri ed a Dio non può trovare posto.

Solo negli umili si trova a suo agio, perché Egli è umile. È il suo Spirito che induce i cuori affranti ad aprirsi a Dio ed al prossimo che si incontra lungo il cammino della vita.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Maria Santissima é anche Madre di Dio perché ha detto sì allo Spirito Santo… e così si è lasciata plasmare dal Creatore e Signore.

Un’umile casalinga partorí il Redentore del mondo.

Davvero i disegni di Dio non sono i nostri!

L’ uomo comune tende ad innalzarsi, ma il suo Creatore ama chi si abbassa, cioè colui che ha la reale consapevolezza della sua condizione creaturale ed esistenziale, come Maria che gioiva in Lui: “Ha guardato l’umiltà della sua serva”…

Si umilia chi tende a vivere nella Verità: cosa siamo di fronte al nostro Creatore, e Redentore? A Lui dobbiamo tutto, per questo la nostra gratitudine, come fa Maria, deve essere continua e provenire dal profondo del cuore, nella convinzione che nulla è impossibile a Dio.

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Dio è umile, il più umile di tutti gli esseri, perché l’amore non può guardare dall’alto in basso.

Uno sguardo fatto cadere dall’alto non può essere uno sguardo d’amore. Bisogna riflettere su questo e rifletterci a lungo.

Ci vuole tutta una vita per capire soltanto un poco cosa sia l’amore; ed è proprio questa la vita cristiana.

Quando Gesù lava i piedi agli apostoli, li guarda dal basso in alto; e proprio in quel momento ci dice di essere Dio. Non cerchiamo Dio tra le nuvole quando invece sta lavandoci i piedi. La lavanda dei piedi è certamente una lezione d’amore fraterno, ma più profondamente è una rivelazione di ciò che Dio è. Dio non può che mettersi in basso, altrimenti non possiamo dire che Dio è amore.

L’umiltà di Dio è la profondità stessa di Dio.

Se mi chiedete: Dio è più grande di noi? Io vi rispondo: Certamente! Più grande in amore. Quindi, in umiltà Dio è più grande di noi.

Noi non riusciremo mai a essere umili come lo è Dio. Il Dio in cui crediamo è infinitamente umile; in altre parole, si è spogliato di qualsiasi prestigio. Dio è la pienezza dell’umiltà.Il cuore della potenza e della gloria di Dio è l’umiltà, senza la quale l’amore non è vero amore. L’amore vero non cade mai dall’alto in basso perché l’amore non è dominio ma servizio.

Nel cuore stesso di Dio esiste una potenza di nascondimento di sé.Ci vuole più potenza nel nascondersi che nell’apparire.

Ora, se Dio è onnipotente, Dio è un’infinita potenza di nascondimento di sé. Siamo lontani da Giove, dal paternalismo e dal trionfalismo! È questo il Dio che Gesù Cristo ci rivela.

 

(Testo di p.Lino Pedron)

 

http://www.scuolacattolicaoggi.org/public/sco/2001/2001%2005/EDITORIALE.pdf

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

 

 

 

 

Signore, in Te tutto esiste e noi non possiamo fare nulla senza di Te, perché in Te viviamo e respiriamo.

Rendimi consapevole di questo tuo infinito amore, in modo che io possa glorificarti in ogni momento della mia vita.

Aiutami a sentirmi infinitamente amato da Te, affinché io possa contraccambiarti evitando le occasioni di peccato.

Insegnami a comprendere la grande missione che mi hai dato, unica ed irripetibile, come è unica ed irripetibile quella che hai dato ad ogni persona fatta a tua immagine e somiglianza.

Rendimi consapevole che io sono immerso in un mare di fragilità affinché trionfi il Bene sul male, l’Amore sull’egoismo e sull’odio, l’Umiltà sull’orgoglio, la Riconoscenza sull’indifferenza, la Pace interiore sull’inquietudine, la Speranza sulla disperazione, la Fede sull’incredulità.

Tu sia sempre glorificato in ogni mio pensiero ed in ogni mia azione…

 

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI”
(può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
https://www.youtube.com/channel/UCEvGdMNEGZ_XKUM6NG7b0ng?feature=embeds_subscribe_title

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

Signore, in Te tutto esiste e noi non possiamo fare nulla senza di Te, perché in Te viviamo e respiriamo.

Rendimi consapevole di questo tuo infinito amore, in modo che io possa glorificarti in ogni momento della mia vita.

Aiutami a sentirmi infinitamente amato da Te, affinché io possa contraccambiarti evitando le occasioni di peccato.

Insegnami a comprendere la grande missione che mi hai dato, unica ed irripetibile, come è unica ed irripetibile quella che hai donato ad ogni persona fatta a tua immagine e somiglianza.

Rendimi consapevole che io sono immerso in un mare di fragilità affinché trionfi il Bene sul male, l’Amore sull’egoismo e sull’odio, l’Umiltà sull’orgoglio, la Riconoscenza sull’indifferenza, la Pace interiore sull’inquietudine, la Speranza sulla disperazione, la Fede sull’incredulità.

Tu sia sempre glorificato in ogni mio pensiero ed in ogni mia azione…

 

 

 

 

La stupidità comporta una certa mediocrità nel pensiero e nell’azione.

Guardiamoci attorno ed in noi stessi e chiediamoci quando si è mediocri:

Si è mediocri quando non vogliamo soffermarci a riflettere con umiltà anche sugli eventi che riteniamo più banali;

quando non riusciamo ad essere consapevoli della nostra mente e del nostro spirito;

quando si chiude il cuore agli altri;

quando non riusciamo a stupirci dell’esistenza e della vita;

quando blocchiamo la nostra evoluzione spirituale dando la priorità ai falsi piaceri della vita terrena;

quando ci si arrende di fronte alle difficoltà superabili;

quando non si capisce che siamo circondati dal mistero;

quando ci abbattiamo per la nostra mediocrità;

quando si diventa presuntuosi;

quando non si ama e lasciamo che l’apatia intossichi la nostra anima.

 

 

 

 

 

Se ascoltiamo attentamente i Vangeli, Gesù, l’Uomo-Dio più saggio della storia, durante la sua vita è stato molto perseguitato dai sapienti del tempo: scribi, farisei, sacerdoti ecc: invidiavano la sua sapienza e la temevano. Cercavano di screditarlo in tutti i modi sostenendo che era un falso messia, un imbonitore, un bestemmiatore, un ignorante presuntuoso, ribadendo le sue umilissime origini. “Il figlio del falegname” chi credeva di essere?

Lo ritenevano un pericolo per la società ebraica e per loro stessi, i quali appartenevano ad una casta intoccabile, secondo loro detentrice della verità. Gesù, presentandosi umile e povero, seguito da folle che gli chiedevano miracoli, dava fastidio al potere locale, così pure le sue pubbliche accuse rivolte contro il loro ipocrito atteggiamento.

Ma Gesù non si perdeva d’animo e continuava imperterrito la missione del Padre. I suoi seguaci devono essere umili di cuore come Lui, pieni di fiducia verso il Padre. L’umiltà è la via più sicura per la progressiva divinizzazione di ogni uomo.

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

 

 

Affinché non prevalga la parte oscura in noi é necessario cercare di individuarla bene, senza timore ed in profonditá.

Scendere negli inferi di noi stessi con coraggio significa guardare in faccia la realtá tenebrosa che ci incatena per poi ricondurla verso la luce, dove come neve al sole si scioglie gradualmente.

Ma per fare questo dobbiamo fidarci della realtá trascendente che sostiene pazientemente il nostro essere e con umiltà attendere la nostra liberazione interiore, la quale richiede anche il nostro impegno personale.

Cosí l’uomo vecchio potrá cedere il passo a quello nuovo, quello che si orienta verso “…le cose di lassù e non a quelle della terra”.

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

I GENITORI DI p.ARCANGELO

 

RIVAI (Belluno)

 

Al secolo Antonio De Marchi, nacque a Rivai il 6 aprile 1886. A soli 11 anni entrò nel seminario dei Frati Cappuccini e prese i voti, vestendo il loro abito nel maggio 1901 nel convento di Bassano.

 

 

Fu ordinato sacerdote l’8 novembre 1908 e, date le sue non comuni doti di pietà e d’intelligenza, fu dai superiori inviato alla Pontificia Università Gregoriana di Roma dove conseguì la laurea in filosofia nel 1914. Insegnò teologia a Padova e filosofia a Thiene.

 

Dal 1916 al 1918 fu cappellano militare nel 7° Alpini, battaglione Monte Pelmo. Nobile d’animo e sensibilissimo, rimase così colpito dalle miserie morali e fisiche delle brutture della guerra cui dovette assistere, che ne soffrì anche nella salute.

CASTELMONTE (D)

 

Ritornato in convento, i superiori lo destinarono al Santuario della Madonna di Castelmonte, sopra Cividale del Friuli, ove rimase per 34 anni. 

p.ARCANGELO CURA IL BOLLETTINO DELLA MADONNA DI  CASTELMONTE

I suoi interessi di studioso furono soprattutto per la filologia e le lingue straniere e classiche, ma il suo pensiero fu costantemente assorto in Dio.

 

 

La fede luminosa di questo umile Cappuccino si espresse nell’edificante celebrazione delle Messe e l’amore per le anime nel mistero della confessione. Immerso nel suo misticismo e in una profonda devozione per la Madonna , umile e intriso di evangelica semplicità, si mostrava ai suoi penitenti così paterno che tutti i pellegrini volevano confessarsi da lui e avere la sua benedizione.

 

 

Morì a Cividale del Friuli il 22 dicembre 1953. 

Religioso schivo che seppe nascondere i tesori di virtù e di scienza di cui era ricco, Padre Arcangelo da Rivai riposa, in concetto di santità, nel piccolo cimitero di Castelmonte

 

Detti di P. Arcangelo

■ Se amiamo il Signore, ogni cosa si svolgerà a vantaggio dell’anima nostra.

■ Una cosa ci chiede la Madonna: che abbiamo un cuore buono e la mente fedele al Signore.

■ Andiamo alla Madonna e Lei, buona, ci ascolta e ci dà pace.

■ Pregate il Signore per me, che mi faccia un buon frate, perché sento che finora ho amato poco il Signore.

■ L’importante è amare il Signore con tutto il cuore e poi di mettersi nelle sue mani, sicuri che volgerà tutto a nostro bene, perché ci ama.

■ In tanti anni che confesso a Castelmonte, non ho trovato un peccatore più grande di me.

■ Pregate il Signore che mi faccia degno di soffrire un poco in questo mondo.

■ Quando saremo in Paradiso, tutti insieme, non ci separeremo mai più.

 

Novena alla SS. Trinità per la glorificazione di P. Arcangelo

 

Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, noi Vi adoriamo e Vi ringraziamo per i molti favori celesti di cui avete arricchito il vostro servo fedele P. Arcangelo. In vista dei suoi meriti e delle sue virtù, specialmente della fede vivissima, della profonda umiltà e della evangelica semplicità, Vi preghiamo di volerlo glorificare in terra e di concedere a noi la grazia che doman-diamo. 3 Gloria Patri

 

 

A MARIA SANTISSIMA

 

O Vergine Santissima, Regina e Madre nostra, o cara Madonna di Castelmonte, degnatevi di esaltare P. Arcangelo, vostro dilettissimo figlio. che ha speso tutta la vita per amarvi e farvi amare; e per amor suo otteneteci la grazia per cui ardentemente vi supplichiamo.
3 Ave Maria

 

 

Imprimatur. Can. L Ganis p. V. G. Udine. 7-6 -1968
Chi ricevesse grazie per intercessione di P. Arcangelo, è pregato di darne avviso al R Custode – Santuario di 33040 Castelmonte (Udine).

 

 

Se non amiamo nemmeno noi stessi, non possiamo pretendere di amare il prossimo e tantomeno Dio. É necessario prima comprendere in profondità la nostra mente, anche se questo ci costa molto, perché pochissimi si accettano come sono.

Quando abbiamo scoperto senza timore ciò che realmente pullula nei nostri piú reconditi anfratti e meandri mentali, quanta superficialità ci narcotizza, quanta invidia ed odio serpeggiano in noi, quanto egoismo blocca la nostra evoluzione interiore, allora possiamo nell’umiltà chiedere al Signore che ci doni Lui l’amore che ci manca, perché ogni nostra cattiveria ed ogni forma di insensibilità é già stata annullata dalla sua amorosa passione e morte in croce.

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

 

 

 

Anche se dovessimo ricadere nelle stesse fragilità, non perdiamoci d’animo.

Rialziamoci e meditiamo sul fatto che Gesù, cadde sotto il peso della sua Croce e si rialzò per ben tre volte.

In questo modo ci ha voluto dimostrare che non dobbiamo mai scoraggiarci fino all’ultimo respiro. Anche noi dobbiamo rialzarci dopo ogni caduta e proseguire il cammino verso il Calvario, purificando il nostro cuore.

Quando, sinceramente pentiti, confidiamo nella sua divina Misericordia Egli, commosso, ci abbraccia e ci dona la forza per andare avanti. Le nostre fragilità possono indurre all’umiltà, virtù molto gradita a Dio che viene donata dallo Spirito Santo.

Con essa ci riconosciamo peccatori e bisognosi dell’aiuto di Dio.

Abbandoniamoci, quindi, alla Divina Misericordia, confessiamoci e ricordiamo la frase di Gesù: “Venite a me, voi tutti che siete stanchi ed affaticati, ed io vi ristorerò!”

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Quando preghiamo non sempre veniamo esauditi su ciò che chiediamo esplicitamente. Dipende da tanti fattori. Innazittutto dovremmo analizzare in profondità cosa chiediamo e come lo chiediamo.

Non sempre Dio esaudisce le preghiere di un certo tipo, soprattutto quelle che potrebbero danneggiare l’anima. Se chiediamo solo cose materiali trascurando lo spirito, non veniamo sempre esauditi. Se si chiede prima di tutto lo Spirito Santo è cosa buona e raccomandata da Gesù stesso..

Egli ci illumina su cosa chiedere e che atteggiamento assumere (umiltà, fede, riconoscenza e fuducia in Dio). “Pensate prima di tutto al regno dei Cieli, il resto vi verrà dato in sovrappiù”. Tra noi e Dio dobbiamo instaurare un rapporto filiale e di confidenza, sicuri che il Padre ci sta ascoltando amorevolmente.

In alcuni casi non ci dona subito la grazia che chiediamo per motivi che solo Lui, Amore Onnisciente conosce, ma è necessario essere perseveranti e non prendersela con Lui se non la riceviamo subito o mai.
Ricordiamo che Dio è Libertà Assoluta che noi dobbiamo rispettare.

Ecco perché nel Padre Nostro Gesù ci invita a dire: “Sia fatta la tua volontà”. Un’altra cosa fondamentale è il saper essere sempre umilmente riconoscenti, anche quando riceviamo una nuova grazia.

Prendiamo consapevolezza che in una giornata noi riceviamo tantissime grazie senza nemmeno chiederle esplicitamente e spesso non ce ne accorgiamo..

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Il Vangelo – Ermes Ronchi

XXX^ Dom. T.O. – Anno C – ottobre 2019

Quando mettiamo «io» al posto di «Dio»

O Dio, tu non fai preferenze di persone
e ci dai la certezza che la preghiera dell’umile penetra le nubi;
guarda anche a noi come al pubblicano pentito,
e fa’ che ci apriamo alla confidenza nella tua misericordia
per essere giustificati nel tuo nome.
(II Colletta)

Vangelo – (Luca 18,9-14)
In quel tempo, Gesù disse ancora questa parabola per alcuni che avevano l’intima presunzione di essere giusti e disprezzavano gli altri: «Due uomini salirono al tempio a pregare: uno era fariseo e l’altro pubblicano. Il fariseo, stando in piedi, pregava così tra sé: “O Dio, ti ringrazio perché non sono come gli altri uomini, ladri, ingiusti, adùlteri, e neppure come questo pubblicano. Digiuno due volte alla settimana e pago le decime di tutto quello che possiedo”. Il pubblicano invece, fermatosi a distanza, non osava nemmeno alzare gli occhi al cielo, ma si batteva il petto dicendo: “O Dio, abbi pietà di me peccatore”. Io vi dico: questi, a differenza dell’altro, tornò a casa sua giustificato, perché chiunque si esalta sarà umiliato, chi invece si umilia sarà esaltato».

Una parabola “di battaglia”, in cui Gesù ha l’audacia di denunciare che pregare può essere pericoloso, può perfino separarci da Dio, renderci “atei”, adoratori di un idolo. Il fariseo prega, ma come rivolto a se stesso, dice letteralmente il testo; conosce le regole, inizia con le parole giuste «o Dio ti ringrazio», ma poi sbaglia tutto, non benedice Dio per le sue opere, ma si vanta delle proprie: io prego, io digiuno, io pago, io sono un giusto. Per l’anima bella del fariseo, Dio in fondo non fa niente se non un lavoro da burocrate, da notaio: registra, prende nota e approva. Un muto specchio su cui far rimbalzare la propria arroganza spirituale. Io non sono come gli altri, tutti ladri, corrotti, adulteri, e neppure come questo pubblicano, io sono molto meglio. Offende il mondo nel mentre stesso che crede di pregare. Non si può pregare e disprezzare, benedire il Padre e maledire, dire male dei suoi figli, lodare Dio e accusare i fratelli. Quella preghiera ci farebbe tornare a casa con un peccato in più, anzi confermati e legittimati nel nostro cuore e occhio malati.

Invece il pubblicano, grumo di umanità curva in fondo al tempio, fermatosi a distanza, si batteva il petto dicendo: «O Dio, abbi pietà di me peccatore». Una piccola parola cambia tutto e rende vera la preghiera del pubblicano: «tu», «Signore, tu abbi pietà». La parabola ci mostra la grammatica della preghiera. Le regole sono semplici e valgono per tutti. Sono le regole della vita. La prima: se metti al centro l’io, nessuna relazione funziona. Non nella coppia, non con i figli o con gli amici, tantomeno con Dio. Il nostro vivere e il nostro pregare avanzano sulla stessa strada profonda: la ricerca mai arresa di qualcuno (un amore, un sogno o un Dio) così importante che il tu viene prima dell’io.

La seconda regola: si prega non per ricevere ma per essere trasformati. Il fariseo non vuole cambiare, non ne ha bisogno, lui è tutto a posto, sono gli altri sbagliati, e forse un po’ anche Dio. Il pubblicano invece non è contento della sua vita, e spera e vorrebbe riuscire a cambiarla, magari domani, magari solo un pochino alla volta. E diventa supplica con tutto se stesso, mettendo in campo corpo cuore mani e voce: batte le mani sul cuore e ne fa uscire parole di supplica verso il Dio del cielo (R. Virgili).

Il pubblicano tornò a casa perdonato, non perché più onesto o più umile del fariseo (Dio non si merita, neppure con l’umiltà) ma perché si apre – come una porta che si socchiude al sole, come una vela che si inarca al vento – a Dio che entra in lui, con la sua misericordia, questa straordinaria debolezza di Dio che è la sua unica onnipotenza.
(Letture: Siracide 35,15-17.20-22; Salmo 33; 2 Timoteo 4,6-8.16-18; Luca 18,9-14)

https://www.avvenire.it/rubriche/pagine/quando-mettiamo-io-al-postodi-dio

 

 

 

 

Se siamo Tempio dello Spirito Santo, come afferma San Paolo, dobbiamo tenere in ordine la nostra interiorità per farlo sentire a suo agio. Bisogna essere accoglienti, ascoltarLo e donargli il nostro tempo più prezioso.

I nostri ornamenti interiori sono le opere buone, le pulizie sono i nostri pentimenti, i profumi gli atti d’amore e di riconoscenza, l’atmosfera piú gradita a Lui é l’umiltá.

Se prendessimo davvero coscienza dei suoi immensi doni, vivremmo già qui un anticipo di Paradiso..

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

Troppi apostati divulgano grandi falsità, sostenendo che non ci sono prove reali dell’esistenza storica di Gesù Cristo stesso e che quindi i Vangeli sono stati inventati completamente e che la sua Chiesa è tutta una mistificazione..ecc.

È davvero un grave errore che la Regina della Pace sta denunciando da anni. Questa incredulità appartiene soprattutto all’Anticristo che sta scatenando il combattimento spirituale per impadronirsi del mondo per distruggerlo e progetta continuamente di portarsi all’inferno un maggior numero di anime.

Gli apostati che divulgano queste idee distruttive stiano attenti, perché stanno lottando contro Gesù Cristo stesso, accusandolo di essere un impostore, proprio Lui che è la Verità, è Dio stesso incarnato ed è venuto per salvarci dal male soffrendo moltissimo per condurci alla Vita Eterna.

Non si possono distruggere millenni di storia cristiana in questo modo ed i Vangeli non sono semplici favole inventate da gente ignorante: contengono, invece, una saggezza profonda, che va continuamente riscoperta nell’umiltà.

Chi nega le Verità del Vangelo diffondendo la propria incredulità si mette contro Dio stesso perché nega suo Figlio e così rischia la perdizione eterna. Che nessuno si perda per questo motivo!

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

 

Signore, ogni atomo dell’Universo è da Te perfettamente conosciuto.

Come è conosciuta ogni mia più piccola cellula del corpo.

Sei Tu che hai creato ogni cosa che esiste ed il tuo Amore Onnipotente può ricreare sempre tutto ciò che vuole dal nulla.

Sei Tu che sostieni la mia esistenza.

Tu conosci ogni mio più remoto pensiero e prima che io pronunci una sola parola Tu già lo sapevi sin dall’Eternità.

A Te, o Amore Onnisciente, nulla sfugge e tutto ciò che succede è da Te permesso per un disegno d’Amore misterioso.

Non ti sfugge un solo mio gesto, uno solo dei miei pensieri.

Conosci perfettamente ogni uomo sin dal suo concepimento.

Più medito sulle tue opere e più mi stupisco per il tuo incredibile Amore onnipotente.

Ma ciò che più mi meraviglia è la tua infinita Misericordia ed infinita Umiltà.

Che Tu sia adorato da ogni essere vivente dell’Universo!

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Quando preghiamo con fiducia il Signore ci prende sul serio, non ci prende in giro.

Egli ascolta infinitamente di più di quello che crediamo.

Spesso diciamo di non essere stati esauditi dopo una qualsiasi richiesta di grazia, ciò non significa che Dio non ci ha ascoltati: Egli è attento ad ogni nostro più piccolo pensiero, ad ogni parola che gli rivolgiamo.

Non è “distratto” come lo siamo noi spesso quando ascoltiamo qualcuno superficialmente, magari con sopportazione. No, Egli ci ascolta anche nelle più piccole cose.

Anzi, a Lui piace che gli rivolgiamo la mente anche raccontandogli quello che ci capita e ciò che desideriamo.

Il suo Amore è infinito e così lo è anche la sua umiltà: Egli ha creato il più piccolo microrganismo e l’Uomo, compendio della Creazione. Se non siamo stati esauditi in qualche nostra richiesta, lo farà in seguito, oppure ci dona grazie più grandi, utili per la nostra anima.

Nessuno può giudicare l’operato di Dio. L’importante è che anche noi cerchiamo di essere umili meditando sulla sua grandezza e, prima di chiedergli qualcosa, domandiamo sinceramente il perdono per i nostri peccati.

Allora Egli si commuove e ci abbraccia…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Tu ammiri il sole per la sua energia, ma esso non può ammirarti.

Ammiri le stelle per il loro sterminato numero, ma esse non ammirano te.

L’ intero Universo, per quanto immenso sia, non ha coscienza della sua esistenza, mentre tu sei consapevole della tua e della sua. Ecco perché non dovresti sottovalutarti: la tua mente riflette l’intero Universo e consapevolmente l’ammira, perció, come creatura fatta ad immagine e somiglianza divina, sei davvero più grande di tutti i corpi celesti messi insieme…

Tu e tutti gli altri uomini della terra. 

(Una voce dal deserto)

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA (con disegni di Perla Paik) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

COMINCIA AD ESSERE SPONTANEAMENTE UMILE CHI :

1) È consapevole che non si è dato l’esistenza da sé, quindi ammette che Dio Creatore è il suo Signore.

2) Tutto ciò che pensa, opera e realizza era già stato preparato da altri, quindi la persona consapevole non si crede del tutto originale perché sa che la stessa sua lingua è stata ereditata dagli altri, come tutto il sapere umano.

3) Non si sente superiore ad alcuno: sa che ognuno di noi ha il proprio ruolo personale e sociale utile a tutta l’umanità per ragioni che per ora non può comprendere.

4) Non si vanta per il suo grado di istruzione o per il suo aspetto fisico. È consapevole di essere stato più fortunato in alcuni casi, ma è convinto che anche il più colto degli uomini sa ben poco rispetto a ciò che si dovrebbe sapere.

5) Non opprime gli altri con il suo potere, anzi si sente responsabilmente al servizio degli altri. La vera autoconsapevolezza si alimenta ricercando la verità in se stessi e nell’Universo. Più la persona prende consapevolezza di se stessa e dell’Universo, più diventa umile.

 

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Nessun uomo è senza peccato, eccetto Gesù – uomo e Maria Santissima.

Anche il giusto pecca sette volte al giorno, dice la Sacra Scrittura. Finché l’uomo terreno non muore non è possibile estirpare tutta la zizzania, però non dobbiamo pensare che essa sia solo inutile e completamente dannosa.

“Non succeda che, cogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano. Lasciate che l’una e l’altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura” (Mt.13,24 – 30)

In effetti chi prende consapevolezza della propria miseria spirituale senza cadere nella disperazione si fortifica nell’umiltà.

Nel faticoso cammino spirituale il male che c’è in noi ha anche la funzione paradossale di farci progredire verso il bene se lo desideriamo.

I vizi sono spesso molto difficili da eliminare, anzi se si dovessero annullare completamente c’è il rischio di cadere nello scoraggiamento perché non siamo ancora in grado di digerire bene il pane spirituale.

 

(Una voce dal deserto)

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Gesù Bambino, è l’Amore Onnipotente che si è incarnato in un fragile bimbo. Egli ci mostra la vera umiltà per cui:

Anche se ti rendi conto che gli altri ti salutano solo per formalità, tu saluta sempre tutti con amore.

Quando gli altri ti trattano con disprezzo, guardali con dolcezza e così farai capire che tutti siamo amati dallo stesso Creatore.

Se riscontri con amarezza l’ingratitudine da chi hai fatto del bene, tu continua a fare loro il bene, anche pregando. Prima o poi lo Spirito Santo li illuminerà.

Se incontri volti indifferenti o duri, dona loro un sorriso.

Se al termine della giornata lavorativa nessuno riconosce le tue fatiche, guarda Gesù Bambino nel presepe: egli ti è sempre riconoscente.

(Una voce dal deserto)

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp… FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

L’orazione dell’uomo, questo anelito che nasce in maniera così naturale dalla sua anima, è forse uno dei misteri più fitti dell’universo. E non sappiamo nemmeno se le preghiere che indirizziamo a Dio siano effettivamente quelle che Lui vuole sentirsi rivolgere.

La Bibbia ci dà anche testimonianza di preghiere inopportune, che alla fine vengono respinte da Dio: basta ricordare la parabola del fariseo e del pubblicano. Solamente quest’ultimo, il pubblicano, torna a casa dal tempio giustificato, perché il fariseo era orgoglioso e gli piaceva che la gente lo vedesse pregare e faceva finta di pregare: il cuore era freddo. E dice Gesù: questo non è giustificato «perché chiunque si esalta sarà umiliato, chi invece si umilia sarà esaltato» (Lc 18,14).

Il primo passo per pregare è essere umile, andare dal Padre e dire: “Guardami, sono peccatore, sono debole, sono cattivo”, ognuno sa cosa dire. Ma sempre si incomincia con l’umiltà, e il Signore ascolta. La preghiera umile è ascoltata dal Signore.

La cosa più bella e più giusta che tutti quanti dobbiamo fare prima di pregare è di ripetere l’invocazione dei discepoli: “Maestro, insegnaci a pregare!”. Tutti possiamo andare un po’ oltre e pregare meglio; ma chiederlo al Signore: “Signore, insegnami a pregare”. Facciamo questo, e Lui sicuramente non lascerà cadere nel vuoto la nostra invocazione.

 

 

Siamo davvero la lode della sua Gloria?

Chi cerca il Signore con cuore puro glorifica la sua Grandezza.

Glorifica il suo Amore onnipotente anche chi accetta con gratitudine ogni evento, senza porsi troppe domande, perché consapevole che nulla accade senza il suo volere e che nulla a Lui è impossibile.

Chi si pente dei suoi peccati e fa penitenza, glorifica la sua Misericordia.

Chi perdona di cuore il prossimo glorifica la sua infinita Magnanimità.

Chi lo loda nonostante la malferma salute lo glorifica nel suo Figlio che ha patito ed è morto per noi.

Chi crede in Lui nella semplicità di cuore glorifica la sua divina Umiltà.

Chi aiuta il fratello nel bisogno glorifica la sua infinita Bontà.

“Beati quelli che hanno fame di Dio… lo cercano, lo vedono, lo trovano sovrabbondante, ovunque girino lo sguardo (p.Andrea Panont – Il cielo cammina tra noi – p.55)

 

Una voce dal deserto

 

 

 

 

Quando la tua mente inizia ad essere consapevole del suo dinamismo più recondito, comincia il vero viaggio sulla via che ti può condurre verso la pienezza della vita.

Infatti, se non vuoi indagare con coraggio i tuoi dinamismi mentali per scoprire gradualmente le motivazioni più inconsce che ti spingono a pensare e ad agire in quel determinato modo, rimani ancora in balìa dei tuoi innumerevoli condizionamenti e pregiudizi e non sai vivere autenticamente.

Se ogni giorno ed ogni ora prendi l’abitudine di indagare sulla tua mente, con umiltà e senza colpevolizzarti, la noia non avrà più il sopravvento perché troverai interessante tutto ciò che muove il tuo pensiero in qualsiasi condizione e contesto in cui ti trovi.

Allora la tua vita diventerà una continua esplorazione interiore, ricca di segni e di simboli che ti condurranno all’auto-conoscenza per comprendere il fine per cui esisti.

La Trascendenza sarà il tuo alimento interiore.

 

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2500) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

Spirito Santo, spesso smarrisco il senso dell’esistenza, illuminami!

Spirito Santo, non sempre mi è chiara la missione da compiere su questa terra, indicami Tu la via!

Spirito Santo, a volte non sopporto nemmeno me stesso, donami la gioia di vivere!

Spirito Santo, molte volte la solitudine mi arreca angoscia, sii Tu la mia dolce compagnia!

Spirito Santo, spesso non so come aiutare il prossimo, donami la prudenza e accendi il mio cuore di carità!

Spirito Santo, molte volte non so nemmeno come pregare, suggeriscimi tu la vera preghiera del cuore!

Spirito Santo, ho spesso paura della morte, aiutami a superarla nella convinzione della tua infinita Misericordia!

Spirito Santo, a volte l’orgoglio mi acceca, donami la vera umiltà!

Spirito Santo, l’egoismo pervade spesso le mie azioni, purificale Tu!

Spirito Santo donami il vero amore in ogni situazione della vita!

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2400) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier a cura di https://www.mondocrea.it

 

Sembra inconcepibile come uno, che ha intelligenza e coscienza, possa insuperbirsi. La vera umiltà del cuore è quella sentita e vissuta più che mostrata.

Bisogna umiliarsi sempre davanti a Dio, ma non con quell’umiltà falsa che porta allo scoraggiamento, generando sconforto e disperazione.

Dobbiamo avere un basso concetto di noi stessi. Crederci inferiori a tutti. Non anteporre il proprio utile a quello degli altri.

Se dobbiamo avere pazienza e sopportare le miserie altrui, tanto più dobbiamo sopportare noi stessi.

Nelle tue quotidiane infedeltà umiliati, umiliati, umiliati sempre.

Quando Gesù ti vedrà umiliato fino a terra, ti stenderà la mano e penserà lui stesso ad attirarti fino a sé.

(San Padre Pio)

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2300) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

Umiliati amorosamente avanti a Dio ed agli auomini, perché Iddio parla a chi tiene le orecchie basse.

Sii amante del silenzio, perché il molto parlare non è mai senza colpa.

Tieniti in ritiro per quanto ti sarà possibile, perché nel ritiro il Signore parla liberamente all’anima e l’anima è più in grado do ascoltare la sua voce.

Diminuisci le tue visite e sopportale cristianamente quando ti vengono fatte.

(San Padre Pio 131)

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2300) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

 

L’invidia è un vizio capitale. Consiste nella tristezza che si prova davanti ai beni altrui e nel desiderio smodato di appropriarsene, sia pure indebitamente. Quando arriva a volere un grave male per il prossimo, l’invidia diventa peccato mortale: Sant’Agostino vedeva nell’invidia il peccato diabolico per eccellenza.

Dall’invidia nascono l’odio, la maldicenza, la calunnia, la gioia causata dalla sventura del prossimo e il dispiacere causato dalla sua fortuna. L’invidia può condurre ai peggiori misfatti.

La morte è entrata nel mondo per invidia del diavolo (Sap 2,24): L’invidia rappresenta una delle forme della tristezza e quindi un rifiuto della carità; si lotta contro l’invidia mediante la benevolenza e l’umiltà. Vorreste vedere Dio glorificato da voi? Ebbene, rallegratevi dei progressi del vostro fratello, ed ecco che Dio sarà glorificato da voi.

Dio sarà lodato – si dirà – dalla vittoria sull’invidia riportata dal suo servo, che ha saputo fare dei meriti altrui il motivo della propria gioia ».

(San Giovanni Crisostomo, In epistulam ad Romanos, homilia 7, 5: PG 60, 448.)

Noi ci facciamo guerra vicendevolmente, ed è l’invidia ad armarci gli uni contro gli altri. Se tutti si accaniscono così a far vacillare il corpo di Cristo, dove si arriverà? Siamo quasi in procinto di snervarlo. Ci diciamo membra di un medesimo organismo e ci divoriamo come farebbero le belve ».

 

(da: Catechismo della Chiesa Cattolica – n.2538)

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as… Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2200) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Romani 12,5-16a

 

Fratelli, noi, pur essendo molti, siamo un solo corpo in Cristo e, ciascuno per la sua parte, siamo membra gli uni degli altri.

Abbiamo doni diversi secondo la grazia data a ciascuno di noi: chi ha il dono della profezia la eserciti secondo ciò che detta la fede; chi ha un ministero attenda al ministero; chi insegna si dedichi all’insegnamento; chi esorta si dedichi all’esortazione.

Chi dona, lo faccia con semplicità; chi presiede, presieda con diligenza; chi fa opere di misericordia, le compia con gioia.

La carità non sia ipocrita: detestate il male, attaccatevi al bene; amatevi gli uni gli altri con affetto fraterno, gareggiate nello stimarvi a vicenda.

Non siate pigri nel fare il bene, siate invece ferventi nello spirito; servite il Signore. Siate lieti nella speranza, costanti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera. Condividete le necessità dei santi; siate premurosi nell’ospitalità.

Benedite coloro che vi perseguitano, benedite e non maledite. Rallegratevi con quelli che sono nella gioia; piangete con quelli che sono nel pianto.

Abbiate i medesimi sentimenti gli uni verso gli altri; non nutrite desideri di grandezza; volgetevi piuttosto a ciò che è umile.

 

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2100) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

cast29 picture

 

Il 28 ottobre 1917 gli austriaci spezzavano il fronte a Caporetto e dilagavano per le valli del Natisone. Un gruppo di soldati s’abbandonò alla profanazione del santuario: le particole consacrate furono sparse sul pavimento, mentre la statua di Maria non venne toccata. cast26 picture Dopo il durissimo anno dell’invasione, P. Eleuterio si accinse a riparare i guasti materiali e a riattivare la vita religiosa. I pellegrinaggi furono intensificati: memorabile quello del 3 settembre 1922, quando Maria e il Bambino vennero incoronati con due diademi composti di 7.800 pezzi di metalli e pietre preziose. Nel 1932 le corone furono asportate nottetempo. La generosità dei devoti consentì di rinnovarle. Il 15 agosto 1933 ebbe luogo la seconda incoronazione, fra enorme concorso di popolo, stipato nella conca Nord del monte Plagnava. Ancora trafugate nel 1969, ora le corone sono prive di qualsiasi valore. Accanto al primo custode, il cappuccino P. Eleuterio, uomo intraprendente e geniale, pieno di progetti e di iniziative (morira a 60 anni nel 1935), dal 1920 fu presente a Castelmonte il P. Arcangelo da Rivai (BL), il confessore instancabile e amabilissimo, morto in concetto di santità nel dicembre 1953. Ora ambedue riposano nel piccolo cimitero del castello. Durante la seconda guerra mondiale, Castelmonte fu fatto bersaglio dei cannoni tedeschi. Gradini e parapetto del pozzo presentano ancora parti sbrecciate: sono le cicatrici delle granate lanciate contro il castello. La venerata statua era riparata nella cripta, dalla quale il 15 luglio 1945 fu ricollocata nella nicchia dell’altare, al termine d’una solenne celebrazione all’aperto. Nel dopo guerra si avviarono diversi lavori: la chiesa fu elevata di m. 1,60 con finestroni istoriati nella parte centrale, opera del pittore Mariotti di Milano; le pareti inferiori vennero rivestite di tasselli marmorei; fu eretta la Via Crucis in bronzo, di G. Scalvini. Il campanile ebbe un innalzamento di m. 6, dotato di campane e di orologio elettrificati. Nel 1948 sul colle (detto del Campuc) fu eretta una Croce luminosa, rifatta poi in acciaio; nel 1954 veniva inaugurato il primo acquedotto alla sorgente dei Tre Re; nel 1963 riprendeva l’escavo della chiesa inferiore. cast25 picture Tra le opere più recenti ricordiamo: il nuovo acquedotto sul monte Plagnava ( 1979), l’ampliamento della sacrestia e la nuova penitenzieria (1981), l’ascensore sul lato Nord per malati e anziani (1985), l’affresco sopra l’arcosanto con scene della vita di Maria ( di A. Gatto, 1988) la trasformazione del colle della Croce in parco naturale (1992). Il terremoto del maggio e settembre 1976 squassò il Friuli causando mille morti. I frati di Castelmonte proposero un pellegrinaggio annuale al santuario, per propiziare la ricostruzione materiale e morale. Da allora l’8 settembre vede migliaia di devoti con l’arcivescovo di Udine salire a piedi lassù per ringraziare e per implorare la Madre di Gesu. . cast36 picture cast31 picture

da: BADAN U. (a cura), Castelmonte. Guida storica illustrata del Santuario, Castelmonte 1993.

 

 

Padre Arcangelo da Rivai

Al secolo Antonio De Marchi, nacque a Rivai il 6 aprile 1886. A soli 11 anni entrò nel seminario dei Frati Cappuccini di Rovigo e poi di Verona e prese i voti, vestendo il loro abito nel maggio 1901 nel convento di Bassano.

Fu ordinato sacerdote l’8 novembre 1908 e, date le sue non comuni doti di pietà e d’intelligenza, fu dai superiori inviato alla Pontificia Università Gregoriana di Roma dove conseguì la laurea in filosofia nel 1914. Insegnò teologia a Padova e filosofia a Thiene.

Dal 1916 al 1918 fu cappellano militare nel 7° Alpini, battaglione Monte Pelmo. Nobile d’animo e sensibilissimo, rimase così colpito dalle miserie morali e fisiche delle brutture della guerra cui dovette assistere, che ne soffrì anche nella salute.

Ritornato in convento, i superiori lo destinarono al Santuario della Madonna di Castelmonte, sopra Cividale del Friuli, ove rimase per 34 anni.

I suoi interessi di studioso furono soprattutto per la filologia e le lingue straniere e classiche, ma il suo pensiero fu costantemente assorto in Dio.

La fede luminosa di questo umile Cappuccino si espresse nell’edificante celebrazione delle Messe e l’amore per le anime nel mistero della confessione. Immerso nel suo misticismo e in una profonda devozione per la Madonna , umile e intriso di evangelica semplicità, si mostrava ai suoi penitenti così paterno che tutti i pellegrini volevano confessarsi da lui e avere la sua benedizione.

Morì a Cividale del Friuli il 22 dicembre 1953.

Religioso schivo che seppe nascondere i tesori di virtù e di scienza di cui era ricco, Padre Arcangelo da Rivai riposa, in concetto di santità, nel piccolo cimitero di Castelmonte

Detti di P. Arcangelo

■ Se amiamo il Signore, ogni cosa si svolgerà a vantaggio dell’anima nostra.

■ Una cosa ci chiede la Madonna: che abbiamo un cuore buono e la mente fedele al Signore.

■ Andiamo alla Madonna e Lei, buona, ci ascolta e ci dà pace.

■ Pregate il Signore per me, che mi faccia un buon frate, perché sento che finora ho amato poco il Signore.

■ L’importante è amare il Signore con tutto il cuore e poi di mettersi nelle sue mani, sicuri che volgerà tutto a nostro bene, perché ci ama.

■ In tanti anni che confesso a Castelmonte, non ho trovato un peccatore più grande di me.

■ Pregate il Signore che mi faccia degno di soffrire un poco in questo mondo.

■ Quando saremo in Paradiso, tutti insieme, non ci separeremo mai più.

Novena alla SS. Trinità per la glorificazione di P. Arcangelo

Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, noi Vi adoriamo e Vi ringraziamo per i molti favori celesti di cui avete arricchito il vostro servo fedele P. Arcangelo. In vista dei suoi meriti e delle sue virtù, specialmente della fede vivissima, della profonda umiltà e della evangelica semplicità, Vi preghiamo di volerlo glorificare in terra e di concedere a noi la grazia che doman-diamo. 3 Gloria Patri

A MARIA SANTISSIMA

O Vergine Santissima, Regina e Madre nostra, o cara Madonna di Castelmonte, degnatevi di esaltare P. Arcangelo, vostro dilettissimo figlio. che ha speso tutta la vita per amarvi e farvi amare; e per amor suo otteneteci la grazia per cui ardentemente vi supplichiamo.
3 Ave Maria

Imprimatur. Can. L Ganis p. V. G. Udine. 7-6 -1968
Chi ricevesse grazie per intercessione di P. Arcangelo, è pregato di darne avviso al R Custode – Santuario di 33040 Castelmonte (Udine).

L’umiltà è l’ambiente, il terreno che permette e facilita la crescita di tutte le altre virtù.

La sua radice, infatti, è la parola latina ” humus ” che significa “terra, suolo “.
Il nostro nutrimento quotidiano proviene dal suolo che spesso viene arricchito da elementi che noi consideriamo ripugnanti, quali il letame ed i concimi. Tale analogia si adatta molto bene al concetto di umiltà che si riferisce all’intimo di ogni persona, al suo modo di pensare e di vedere la vita, al suo stato d’animo.

Essa è una virtù difficile da definire, eppure è fondamentale perché caratterizza ogni spirito umano in relazione con se stesso, gli altri e il mondo.Ma al giorno d’oggi una delle virtù più ardue da attuare è proprio l’umiltà.

Il vero umile conosce i propri limiti e non si turba se gli altri in buona o malafede glieli fanno notare: anzi il suo cuore trabocca di gratitudine per ogni correzione, da qualsiasi fonte provenga.

L’umile non si ritiene superiore ad alcuno. E’ consapevole che ogni uomo ha sempre molto da imparare dalla vita e dagli altri. Egli prova una sincera ammirazione per chi è più saggio di lui e non attua nessuna discriminazione tra le persone: sta con il povero e con il ricco, con l’ignorante e il colto, con il giovane e con l’anziano, con il brutto e il bello. Per lui tutte le persone costituiscono il prossimo da amare sinceramente, da rispettare profondamente, da soccorrere nel bisogno.

L’umile non si mette solo nell’ottica del dare : è consapevole, nella sua saggezza, di ricevere molto da tutti e dalle esperienze della vita. Nulla per lui è inutile ed ogni cosa che esiste ha la sua funzione specifica.

La gentilezza che scaturisce da un cuore umile non è adulazione o affettazione, ma un moto spontaneo dell’animo che vede nell’altro un vero fratello, con la sua storia, il suo vissuto, il suo modo di vedere la vita e le cose ed il suo sentire. L’umile non si impone mai all’altro né cerca di emergere per umiliarlo. Egli fa stare sempre a suo agio l’interlocutore che ascolta volentieri partecipando del suo mondo, senza naturalmente esserne travolto. Sa entrare subito in “empatia “, cioè in sintonia con il suo animo, rendendosi amabile perché sa dimenticare il proprio “io “.

E’ veramente difficile definire l’umiltà. E’ la fonte di tutte le altre virtù : da essa scaturiscono come l’acqua zampilla dalla pura sorgente . Contemporaneamente ne è anche la luce perché le illumina e le rende più radiose. Non si può essere buoni, pazienti, onesti, misericordiosi, altruisti, saggi, prudenti,giusti,magnanimi se non si è umili.

“L’umiltà è il fondo della deità ” asseriva Eckart acutamente scoprendone il suo carattere divino. E in effetti essa è l’ambiente (l’humus ) d’incubazione della carità, cioè dell’ amore che Giovanni stesso identifica in Dio (Dio è amore ).
Sotto questa ottica, allora, è facile comprendere che proprio mediante l’umiltà ognuno di noi ha la possibilità di realizzarsi pienamente come persona.

Ci vuole poca potenza per esibirsi, molta invece per nascondersi.(Padre Albino Candido)

E’ giusto che sia così. Non devo cercare di sembrare, di apparire di fronte agli altri, ma di essere quello che sono davanti a tutti, e prima di tutto davanti a Dio che mi scruta e chiede collaborazione. (Padre Albino)

L’orgoglio è come un tuono lontano che fa da sfondo a tutto il mio operare, al mio pensare. Sono troppo presente a me stesso. Nel senso di ricerca di me stesso, quasi fossi il perno del mondo e dell’essere. L’orgoglio; quel tuono ora cupo, ora morbido posa le sue taglienti ali sui pensieri, sui sentimenti che intossica con le sue punture d’insetto.La fame di me. (Padre Albino Candido)

Sì, l’orgoglio prepara l’annientamento, mentre l’umiltà prepara la luce e la gloria, sì la gloria di Dio la cui visione basta a colmare la vostra capacità di felicità. La beatitudine di Dio diventa la felicità dell’anima umile. Vedi : quanto cercate di prendere da voi stessi non riuscite ad afferarlo – e invece quanto donate a me io ve lo rendo. (Gesù a Suor Maria della Trinità)

Figliuola, la luce è molto diversa dalle tenebre. Io sono fedele e nessuno si dannerà senza saperlo.
S’inganna chi si tiene sicuro per le consolazioni spirituali che riceve ha vera sicurezza stà nel la testimonianza della buona coscienza.

Nessuno pensi di mantenersi nella luce con le sole sue forze, così come non può impedire che sopravvenga la notte perchè è una grazia che dipende solo da me.
Il mezzo migliore per conservarsi nella luce e di persuadersi da sè che l’anima non può far nulla e che tutto le viene da me anche se è nella luce, perché io appena mi allontano cade nella notte.Nel conoscere quello che l’uomo può e quello che posso io stà la vera umiltà.(Gesù a S.Teresa d’Avila)

Fa bene, ogni tanto, sentirsi terribilmente piccoli.(Lin Yutang)

E’ certamente migliore un umile contadino che serve Dio, che non un superbo filosofo che, dimentico di se stesso, contempla il muoversi delle stelle. Chi conosce bene se stesso, è consapevole di valer poco, e non si compiace delle lodi degli uomini. Anche se sapessi tutte le cose che ci sono al mondo, ma non avessi la carità, cosa mi gioverebbe davanti a Dio, che mi giudicherà per quel che avrò fatto? (Imitazione di Cristo)

Spesso il più povero in una comunità è quello che è a disposizione di tutti. Tutti se ne possono servire ed egli non si prende mai il tempo per fare qualcosa per se stesso (T.Merton)

Non crederti migliore degli altri, se non vuoi essere ritenuto peggiore davanti a Dio che conosce cosa c’è dentro l’uomo. Non ti insuperbire delle opere buone, poiché son diversi da quelli degli uomini, i giudizi di Dio, a cui spesso dispiace quel che agli uomini piace.Se tu avrai qualcosa di buono, ritieni che gli altri abbiano di meglio, per poter conservare l’umiltà… (Imitazione di Cristo)

Grande uomo è colui che non ha perduto il suo cuore di fanciullo. (Meng-Tsè)

Se Dio vuole bei pensieri e sublimi sentimenti, ha i suoi angeli…Avrebbe anche potuto creare anime così perfette da non avere nessuna debolezza tipica della nostra natura. Invece no: Egli ripone le sue delizie in povere, piccole creature, deboli e miserabili…indubbiamente preferisce così! (S.Teresa di Lisieux)

Quando un uomo orgoglioso pensa di essere umile, il suo caso è senza speranza. (T.Merton)

I santi sono lieti di essere santi non perché la loro santità li renda mirabili agli altri, ma perché il dono della santità rende loro possibile di ammirare tutti gli altri. Essa dà loro una vista che può scorgere il bene nei più terribili criminali. Essa li libera dal peso di giudicare gli altri uomini, di condannarli. (T.Merton)

L’umiltà consiste nel contentarsi di ciò che soddisfa la maggioranza degli uomini. Ma ciò non significa che l’essenza dell’umiltà consiste nell’essere come tutti gli altri. Al contrario, l’umiltà consiste precisamente nell’essere quello che realmente sei davanti a Dio, e poiché non ci sono due persone eguali, se hai l’umiltà di essere te stesso non sarai simile a nessun altro in tutto l’universo.(T.Merton)

Una delle prime manifestazioni nei riguardi di un santo può essere benissimo il fatto che gli altri non sappiano che farsene di lui. (T.Merton)

Nei grandi santi trovate che la perfetta umiltà e la perfetta originalità coincidono. Finiscono con l’essere praticamente la stessa cosa. Il santo differisce da ogni altro uomo precisamente perché è umile.(T.Merton)

Accontentatevi di non essere ancora Santi, anche se vi rendete conto che la sola cosa per cui vale la pena di vivere è la santità. (T.Merton)

Il più prezioso di tutti i doni della natura o della grazia è il desiderio di essere nascosti, di svanire agli occhi degli uomini, di non essere considerato nulla dal mondo, di sparire dalla propria consapevole considerazione, di diventare un nulla in quell’immensa povertà che è l’adorazione di Dio. (T.Merton)

L’umiltà creatrice di Dio : Dio si eclissa rinunciando ad essere tutto. E’ la sua onnipotenza in atto non di esibizionismo, ma di ritiro. (F.Varillon)

Dio é umile.Quando io prego, mi rivolgo ad uno più umile di me. Quando io confesso il mio peccato, chiedo perdono ad uno più umile di me. Se Dio non fosse umile, io esiterei a proclamarlo uno che ama infinitamente. (F.Varillon)

Un uomo umile non è turbato dalla lode. Poiché non considera più se stesso e poiché sa da dove viene il bene che è in lui, egli non rifiuta la lode, perché questa appartiene al Dio ch’egli ama e, ricevendola, non tiene nulla per sé, ma la dà tutta, con gioia immensa, al suo Dio.(Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente)(T.Merton)

L’uomo umile riceve la lode come un vetro terso riceve la luce del sole. Più limpida e più intensa è la luce, meno tu vedi il vetro.(T.Merton)

Come puoi essere umile se fai sempre attenzione a te stesso? la vera umiltà esclude la coscienza di sé, ma la falsa umiltà intensifica la consapevolezza di noi stessi al punto da irrigidirci, da non lasciarci più compiere movimento od eseguire azione senza mettere in moto un complesso meccanismo si apologie e di formule d’auto-accusa.(T.Merton)

Un uomo umile può fare grandi cose con una perfezione non comune, perché non bada più alle cose accidentali, come il suo interesse e la sua reputazione, e quindi non ha più bisogno di consumare i suoi sforzi per difenderle.(T.Merton)

Vi è una falsa umiltà che giudica orgoglio desiderare le massime altezze – la perfezione della contemplazione, la vetta dell’unione mistica con Dio. Questa è una delle maggiori illusioni della vita spirituale, perché solo in questa grandezza, solo in questa unione esaltante, noi possiamo realizzare la perfetta umiltà.(T.Merton)

Quando voi lavorate, credete troppo che i frutti dipendano dai rami: sono le radici che bisogna curare. Bisogna affondarle in Dio. (Gesù a Suor M.E. della Trinità)

Obbedisco al Sacerdote qualunque sia il suo carattere, qualunque possano essere le sue colpe, qualunque possa essere lo stato della sua anima. Obbedisco sempre. Le sue imperfezioni non levano nulla alla perfezione dell’Ostia. (Gesù a Suor M.E. della Trinità)

Io non sono vanitoso, disse il più vanitoso di tutti, io sono sensibile. (Elias Canetti)

Mi sento superiore agli altri in tutto. Anche nell’umiltà… (Padre Albino Candido)

Pensieri, ricordi, progetti, desideri, preoccupazioni, che t’importa? Affidami tutto. La mia gioia sta nel rispondere da Dio all’umile confidenza. (Gesù a Suor Maria della Trinità)

La virtù che ha nome umiltà è radicata nel fondo della deità. (Eckart)

 

Per approfondire:

 

SINDROME DELL’IMPOSTORE  (Interris)

https://www.interris.it/copertina/sindrome-impostore-successi/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=giornaliera

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

 

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron