Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

O Spirito Santo d’Amore, di Luce, di Pace, di gioia.

Tu conosci bene il mio stato d’animo più interiore.

Sai benissimo che spesso mi trovo interiormente arido e vuoto.

Donami la consapevolezza e la convinzione che il tuo perdono è illimitato e che tu solo puoi davvero purificare la mia anima, come desiderano il Padre ed il Figlio.

Tu solo puoi dissolvere la nebbia che offusca il mio sguardo, in modo tale che sappia apprezzare le meraviglie della tua Creatività, insieme al Padre ed al Figlio.O Spirito Santo, senza di te non posso vivere serenamente.

Aiutami a vincere le tentazioni che mi allontanano da Te.

Insegnami la volontà del Padre amorevole e del Figlio compassionevole che ti hanno inviato ad ogni uomo affinché maturi spiritualmente per poter accedere alla Beatitudine Eterna.

Vieni o Spirito Santo d’Amore, di Luce di Pace e di gioia…

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

Dio-Padre ci può realmente chiamare quando vuole , pertanto bisogna essere pronti in qualsiasi momento. Ma la vita è una continua lotta e ciascuno di noi è spesso tormentato da mille tentazioni.
Come superarle?

1) Dobbiamo credere che, come dice San Paolo, nessuno è tentato al di sopra delle proprie forze. Se Dio permette la tentazione, ci dà anche i mezzi per superarla con la preghiera ed il digiuno. Ogni volta che si presenta una tentazione allettante dobbiamo intensificare la preghiera e chiedere l’aiuto a Maria Vergine, rifugio dei peccatori.
2) Il digiuno più efficace consisterà nella mortificazione dei sensi che vengono coinvolti. Non dobbiamo cedere volontariamente nelle venialità, ma non neanche lasciarci travolgere dallo scrupolo eccessivo, perché ciò può condurre ad una maggior rovina. In questo senso preghiamo lo Spirito Santo perché ci illumini interiormente e ci faccia discernere il bene dal male.
3) Se siamo indotti alla tentazione in particolar modo con un senso , come ad esempio la vista, dovremo riflettere spesso sulla bellezza del creato. Se i corpi che vediamo e tutto il cosmo che ci attornia sono così meravigliosi, cosa sarà mai il loro Creatore? Con la vista , con la mente e con l’anima dovremo riportare tutto a Dio che distribuisce i suoi doni con saggezza e con estrema libertà. Perché con il nostro sguardo vogliamo inquinare attraverso la morbosità egocentrica la purezza del creato?

(Testo dal libro “Creati per creare” di Pier Angelo  Piai)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

 

 

 

”Molte cose ho ancora da dirvi: non potete comprenderle ora; quando verrà lo Spirito,vi insegnerà tutta la verità” (Gv,12-15)

 

La Veritá, quindi, si acquisisce gradualmente.

Lo Spirito Santo é paziente ed è molto rispettoso della nostra capacità di comprendere e della nostra evoluzione personale.

É Lui che ci prepara giorno dopo giorno a ricevere la luce della Veritá, se noi gli apriamo il cuore con umiltá.

Tiene conto della nostra mentalitá, della nostra visione del mondo, del contesto in cui viviamo ed operiamo, delle difficoltà che abbiamo nel cercare di vincere le tentazioni, delle relazioni sociali che manteniamo ecc.

Lo Spirito Santo é molto rispettoso anche del libero arbitrio che ci é stato donato, pertanto comunica con noi attraverso le vie più inimmaginabili, anche attraverso gli eventi che a prima vista appaiono più  insignificanti.

Tocca a noi cercare di interpretare con il discernimento interiore ció che ci vuole dire per poter operare affinché riusciamo a completare il quadro della Veritá e raggiungere il Regno del Cieli..

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

Gesù a suor Maria della Trinità (Colluquio Interiore n.202)

 

Io sono Colui che è.

Io sono la verità. Sono la realtà.

Le tentazioni sono illusioni che vi circondano e cercano di separarvi dalla verità.

È certo necessario ch’io rompa le vostre illusioni per rivelarmi a voi.

Benedite quelli tra i vostri fratelli e sorelle che distruggono le vostre illusioni, e vi spogliano impoveriti, ma veri in faccia a Dio.

Abbi il coraggio di essere davanti agli uomini come dinanzi a Dio affinché essi distruggano le tue illusioni, e per essere sempre nella verità.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

Puoi lodare Dio in ogni momento offrendogli tutto, anche le tentazioni.

Quando scegli di evitare il male con il suo aiuto, allora lo glorifichi perché gli dimostri di preferirLo ai transitori piaceri della vita. Egli ti dà la possibilità di ricominciare da zero, ma attento perché nessuno conosce il giorno ed il momento della sua venuta: che non capiti all’improvviso come un ladro.

Vigila e sta alla sua presenza con il cuore sincero e puro. Anche se dovesse tormentarti la tentazione combatti da fedele cristiano la tua battaglia chiedendo l’aiuto del Signore e dei suoi Santi e Angeli.

Vedrai che tutto svanirà e prenderai coscienza dell’illusione del peccato.

“E’ meglio un giorno negli atri della casa del Signore che mille altrove, recita il salmo”.

Offri la rinuncia al peccato e più ti costa più glorifichi Dio perché nella libertà scegli Lui.


Non senti la gioia interiore nella preghiera?

E perché vuoi barattarla con un piatto di lenticchie?

Non essere sciocco e scegli sempre il Signore!

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

Ti senti indegno perché sei un peccatore incallito? Lasciati abbracciare da Gesù: Egli ti ama, ti cerca e se ti penti sinceramente ti perdona sempre!

Sei fragile e spesso non riesci a resistere alle tentazioni? Lasciati abbracciare da Gesù : Egli ti incoraggia e ti dona il suo Spirito per rinforzare in te la volontà.

Spesso sei indifferente per le cose dello spirito? Lasciati abbracciare da Gesù: Egli ti infonde Amore e plasma il tuo cuore.

Provi insoddisfazione, malinconia e noia per il tipo di vita che conduci? Lasciati abbracciare da Gesù : Egli ti dona l’entusiasmo e la gioia di vivere.

Hai paura di non farcela? Lasciati abbracciare da Gesù : Egli ti dona la forza, il coraggio e la speranza, se hai fiducia in Lui.

Hai molti dubbi di fede? Lasciati abbracciare da Gesù : il suo Spirito rafforza la tua fede.

In ogni occasione, nel bene e nel male, ricorri sempre a Gesù: è davvero Lui la tua speranza!

(una voce dal deserto)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

 

 

 

Avvenire I quaresima A

 

p.Ermes Ronchi

È bella la quaresima. Non si impone come la stagione penitenziale, ma si propone come quella dei ricominciamenti: della primavera che riparte, della vita che punta diritta verso la luce di Pasqua. Un tempo di novità, di nuovi, semplici, solidali, concreti stili di vita, a cura della “Casa comune” e di tutti i suoi abitanti.

Dì che queste pietre diventino pane! Il pane è un bene, un valore indubitabile, santo perché conserva la cosa più santa, la vita. Cosa c’è di male nel pane? Ma Gesù non ha mai cercato il pane a suo vantaggio, si è fatto pane a vantaggio di tutti. Non ha mai usato il suo potere per sé, ma per moltiplicare il pane per la fame di tutti.

Gesù risponde alla prima sfida giocando al rialzo, offrendo più vita: “Non di solo pane vivrà l’uomo”. Il pane dà vita, ma più vita viene dalla bocca di Dio. Dalla sua bocca è venuta la luce, il cosmo, la creazione. È venuto il soffio che ci fa vivi, sei venuto tu fratello, amico, amore mio, che sei parola pronunciata dalla bocca di Dio per me e che mi fa vivere.

Seconda tentazione: Buttati giù dal pinnacolo del tempio, e Dio manderà un volo d’angeli. La risposta di Gesù suona severa: non tentare Dio, non farlo attraverso ciò che sembra il massimo della fiducia in lui, e invece ne è la caricatura, esclusiva ricerca del proprio vantaggio.

Il “più astuto degli spiriti” non si presenta a Gesù come un avversario, ma come un amico che vuole aiutarlo a fare meglio il messia. E in più la tentazione è fatta con la bibbia in mano: fai un bel miracolo, segno che Dio è con te, la gente ama i miracoli, e ti verranno dietro. E invece Gesù rimanderà a casa loro i guariti dalla sua mano con una raccomandazione sorprendente: bada di non dire niente a nessuno. Lui non cerca il successo, è contento di uomini ritornati completi, liberi e felici.

Nella terza tentazione il diavolo alza la posta: adorami e ti darò tutto il potere del mondo. Adora me, segui la mia logica, la mia politica. Prendi il potere, occupa i posti chiave, imponiti. Così risolverai i problemi, e non con la croce. La storia si piega con la forza, non con la tenerezza. Vuoi avere gli uomini dalla tua parte, Gesù? Assicuragli tre cose: pane, spettacoli e un leader, e li avrai in pugno.

Ma per Gesù ogni potere è idolatria. Lui non cerca uomini da dominare, vuole figli che diventino liberi e amanti.

Allora angeli si avvicinarono e lo servivano. Il Signore manda angeli ancora, in ogni casa, a chiunque non voglia accumulare e dominare: sono quelli che sanno inventare una nuova carezza, hanno occhi di luce, e non scappano. Sono quelli che mi sorreggeranno con le loro mani, instancabili e leggere, tutte le volte che inciamperò.

 

 

 

 

FB 1 marzo I DI QUARESIMA Matteo 4,1-11

p.Ermes Ronchi

Gesù deve scegliere che tipo di Messia diventare, è la scelta decisiva di tutta la sua vita. La prima sfida riguarda il corpo e le cose: sazia la fame, di’ che queste pietre diventino pane. Pietre o pane, piccola alternativa, che Gesù spalanca. E dice: vuoi diventare più uomo, vivere meglio? Non inaridire la vita a ricerca di beni, di roba. Sogna, ma non ridurre mai i tuoi sogni a cose e denaro. “Non di solo pane vivrà l’uomo”. C’è dentro di noi un di più, una eccedenza, una breccia, per dove entrano mondi, creature, affetti, un pezzetto di Dio.

L’uomo vive di ogni parola che esce dalla bocca di Dio. E accende in me una fame di cielo che noi tentiamo di colmare con larghe sorsate di terra. Invece il pane è buono ma più buona è la parola di Dio; il pane è vita ma più vita viene dalla bocca di Dio.

Dalla bocca di Dio, dalla sua parola è venuta la luce, il cosmo con sua bellezza e le creature. Dalla bocca di Dio è venuto il soffio che ci fa vivi, sei venuto tu. Se l’uomo vive di ciò che viene da Dio, io vivo di te: fratello, amico, amore, di te. Parola pronunciata dalla bocca di Dio per me.

La seconda sfida tocca la relazione con Dio. Buttati giù, provoca un miracolo! fallo attraverso ciò che sembra il massimo della fede in Dio e invece ne è la caricatura, la ricerca di un Dio magico a proprio servizio. Buttati, così potremo vedere uno stuolo di angeli in volo… Mostra un miracolo, la gente ama i miracoli, e ti verranno dietro. Il diavolo è seduttivo, si presenta come un amico che vuole aiutare Gesù a fare meglio il lavoro di messia.

Gesù risponde: non metterai alla prova Dio. Ed è la mia fede: io credo che Dio è con me, ogni giorno, mia forza e mio canto. Ma io non avanzerò nella vita a forza di miracoli, bensì per il miracolo di un amore che non si arrende, di una speranza che non ammaina le sue bandiere.

La terza posta in gioco è il potere sugli altri: prostrati davanti a me e avrai il mondo ai tuoi piedi. Il diavolo fa un mercato, al contrario di Dio, che non fa mai mercato dei suoi doni. E quanti lo hanno ascoltato! Hanno fatto mercato di se stessi, in cambio di carriera, una poltrona, denaro facile.

Il Satana dice: vuoi cambiare il mondo con l’amore? Sei un illuso! Assicura agli uomini pane, miracoli e un leader, e li avrai in mano. Ma Gesù non cerca uomini da dominare, vuole figli liberi e amanti. Per Gesù ogni potere è idolatria.

Il diavolo allora si allontana e angeli si avvicinano e lo servono. Avvicinarsi e servire, le azioni da cui si riconoscono gli angeli. Se in questa quaresima ognuno si avvicina ad una persona che ha bisogno, ascoltando, accarezzando, servendo, allora vedremmo la nostra terra assomigliare ad un nido di angeli.

 

O Spirito Santo, che procedi dal Padre e dal Figlio…

Tu sai infinitamente meglio di noi quanto grandi siano le nostre fragilità ed il nostro egoismo.

Rendici sempre più consapevoli che senza il tuo aiuto non riusciamo a migliorare la nostra vita interiore, perché sei Tu che ci ravvivi col fuoco del tuo perenne Amore.

Fa’ che non ci scoraggiamo mai se cadiamo in tentazione, ma aiutaci a risollevarci con la speranza della nostra salvezza finale. Aiutaci a mettere in pratica le parole di Gesù Cristo, nostro Signore, affinché la nostra vita sia una continua lode al Padre, anche se ci sentiamo deboli e fragili.

Sei Tu, o Santo Spirito, che ci doni la forza per rinunciare alle varie occasioni di peccato.

Donaci il vero discernimento per combattere le insidie del maligno che vuole condurci con sé nella perdizione eterna.

Aumenta la nostra fede, la speranza e l’Amore e che Tu sia da tutti noi sempre glorificato insieme al Padre ed al Figlio.

Amen

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

O Venerabile Carlo Acutis. Tu che nella tua giovanissima esistenza terrena ti sei donato completamente al Signore e sei riuscito ad ottenere un cuore puro, nonostante l’oceano di tentazioni che sta inondando oggi l’umanità, compresi i giovani e gli adulti, i quali rischiano l’inquinamento dell’anima anche tramite i mezzi di comunicazione, intercedi per me affinché ottenga un cuore puro ed uno sguardo nuovo.

Possa anch’io come te, guardare gli altri ed il mondo con occhi puri per poter servire meglio il Signore ed acquisire la vera serenità interiore.

Il Signore ti ha chiamato giovanissimo per misteriosi motivi che Lui solo conosce infinitamente meglio di noi: chiedi per noi allo Spirito Santo che illumini tutti gli uomini di buona volontà per non cadere nei peccati impuri, affinché possiamo vivere da persone libere per guardare con rispetto profondo gli altri e siano disponibili a servire sempre il Signore nel prossimo come hai fatto tu.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Innanzittutto per imparare a superare le tentazioni dovremmo vivere sempre alla presenza del Signore e chiederci cosa gli è più gradito, confrontandoci con le Sacre Scritture ed il Catechismo.

Per questo bisogna invocare sempre lo Spirito Santo chiedendogli i doni del discernimento, della sapienza e della fortezza. C’è un salmo che dice: “Insegnaci a contare i nostri giorni”.

Ciò significa che dobbiamo sempre essere consapevoli che la nostra vita terrena è molto breve rispetto all’eternità che ci aspetta. Conseguentemente iniziamo la nostra giornata come fosse l’ultima: noi non sappiamo quando il Signore verrà a prenderci.

Per questo, durante la giornata è giusto che riflettiamo sul fatto che ogni momento è quello favorevole e non è per niente scontato che la vita terrena continui così per chi sa quanto tempo.

Nulla è impossibile a Dio ed è Lui che sostiene ogni secondo della nostra vita terrena.

Chi vive questo senso di provvisorietà nell’attesa della Sua venuta, assimila una nuova e più luminosa visione del mondo e relativizza molte cose che prima disturbavano la sua serenità interiore.

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

San Michele Arcangelo, tu che sei il principe delle schiere angeliche e potente servitore di Dio, difendici dal perverso Maligno che per orgoglio ed invidia ci assale con astuzia per trascinarci con sé alla dannazione eterna.

Fa’ che non vinca su di noi! Intercedi per ognuno di noi affinché possiamo usare l’intelletto e la sapienza per discernere con prontezza le astuzie del Maligno ed usare il nostro libero arbitrio per fare il bene con l’aiuto dello Spirito Santo.

San Michele Arcangelo, assistici sempre nell’ora delle tentazioni ed aiutaci ad amare con tutto il cuore il Signore, come fai tu.

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp… FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA (con disegni di Perla Paik) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

I DI QUARESIMA

Omelia

In quel tempo. In questo tempo.

Come in una parabola moderna, ho immaginato le tentazioni di Gesù nella città che conosco meglio: a Milano. Un piccolo racconto.

Il diavolo portò Gesù nella grande città, la capitale della finanza e della moda. Lo pose sul punto più alto del tempio, sulla guglia centrale del Duomo, e gli mostrò la città tutta intera: il Castello, la Borsa, la cintura delle banche, lo stadio, le vie della moda. E c’era folla sul corso, turisti e polizia. C’erano quelli che chiedono l’elemosina circondandosi di cani perché dicono che la gente ha più compassione delle bestie e dei cuccioli, che non degli uomini. E sull’asfalto grigio, coriandoli e stelle filanti di carnevale, e la pioggia leggera di marzo. Qualcuno, occhi tristi e pelle scura, vendeva le ultime rose ai passanti .

Guardando bene si vedevano anche quelli che si lasciavano andare alla solitudine, alla vecchiaia, alla depressione, che si lasciavano morire di alcool, di droga, di esclusione, di abusi.

Allora il diavolo disse a Gesù: “Tutto questo è mio! Tutto sarà tuo se ti inginocchi davanti a me!”

Signore, perché non gli hai dato del bugiardo?

Dicendogli, e dicendo a noi, che non è vero, che non tutto è suo, che la città non è il suo regno, che ci sono giusti e bambini e innamorati e generosi.

Lascia che ti mostri una cosa, Signore, proprio a Te che non hai reagito. Nella città, che il diavolo dice sua, ci sono luoghi dove per tutto il giorno si asciugano lacrime, dove vegliano quelli che intercedono per i fratelli e cercano il Tuo volto.

Ci sono donne e uomini che vogliono fare della loro vita qualcosa che serva a qualcuno.

Ci sono madri che danno ancora la vita per i figli e gente onesta perfino nelle piccole cose, ci sono padri che trasmettono rettitudine ai loro figli e occhi diritti.

C’è il grido del male, lo sento forte e mi stordisce a giorni, ma più ancora c’è il silenzioso germogliare del bene.

Signore, se guardi bene nella città che il diavolo dice sua non c’è solo arroganza, competizione, fastidio reciproco, insofferenza, rifiuto.

Puoi incontrare anche la forza dell’amore, la passione per la giustizia, il sottovoce dell’onestà, gente che non ha secondi fini, piccoli profeti del quotidiano.

E se vieni ancora più vicino puoi incontrare anche me, perché ci sono anch’io e sono tra quelli che credono ancora all’amore e alla speranza.

Buttati, ti ha detto il diavolo, verranno gli angeli a portarti sulle mani! Io lo so che verranno, quando con l’ultimo, con il più grande atto di fede, mi butterò in Te nel giorno della mia morte, fidandomi.

Se c’è un angelo nel cielo sopra Milano, un angelo sopra questi paesi, chiedo che mi accompagni nell’ultimo viaggio, oltre le porte dell’ombra, tenendomi per mano, perché ho un po’ paura, e mi dica in quell’ultimo tratto di cielo solo questo:

Vieni, hai tentato di amare, il tuo desiderio di amore era già amore”! Non chiedo altro, ma che lo dica con un sorriso.

 

E’ la mia speranza, un sogno dolce, di cui non mi stanco.

 

Le tre tentazioni che abbiamo udito, sono la massima espressione dell’intelligenza umana. Non propongono delitti, sangue, violenza, guerra, barricate contro i poveri, queste cose sappiamo riconoscerle, tentiamo perfino di sfuggirle. Propongono di nutrirci di cose, di non cercare dalla parte dello spirito.

La prima tentazione pone l’alternativa: pietre o pane? Il diavolo, che è il più intelligente tra gli spiriti, dice a Gesù: “Non sognare, vedi queste pietre? Cambiale in pane.

Gli uomini hanno bisogno di pane e di miracoli, hanno bisogno di capi che sembrino forti, assicuragli questo: pane, miracoli e capi e saranno tutti dalla tua parte.

Non vedi il piacere che hanno di ricevere il pane e ancor più di riceverlo dalle mani di qualcuno invece di guadagnarlo?”

Ma Gesù non si impossessa della libertà di nessuno, né con il pane né coi miracolo, troppi l’hanno fatto, lui è maestro di libertà. E oppone alla fame di cose, il morso del più: “Non di solo pane vive l’uomo”, anzi di solo pane l’uomo muore. L’uomo vive di ciò che viene dalla bocca di Dio.

Bellissima questa parola: l’uomo vive di Dio. Dalla bocca di Dio sono venute le parole che hanno creato la luce, il cosmo, le creature, è venuto il Verbo e il Vangelo.

Tu, io, noi tutti, ogni creatura è venuta dalla bocca di Dio. Il tuo respiro è il respiro stesso di Dio. Di Dio e di te io vivo. Di te, creatura che tocchi con dita di bontà, la mia vita.

Seconda tentazione: tutto sarà tuo, se segui la mia logica.

Tu vuoi cambiare il corso della storia facendoti servo? Cioè con niente, senza mezzi, senza potere? non funzionerà. Il mondo ha dei problemi, tu devi risolverli.

Che problemi risolve una Croce? Li aumenta, invece. Il mondo è tutto una collina di croci, cosa cambierà un Crocifisso in più? Prenditi il potere, prenditi l’autorità, le leggi, le decisioni, occupa i posti chiave, solo così risolverai i problemi. Vuoi dare libertà? Ma non sanno che farsene. La libertà è un peso troppo grande, preferiscono eseguire ordini.

Ma Gesù sa che il potere è un sole nero. E ingannatore, nessun faraone libererà mai i suoi schiavi. E risponde Gesù: non ti piegare, non ti inginocchiare davanti a nessuno, eppure sarai servitore di tutti.

Terza tentazione Buttati giù, e Dio manderà i suoi angeli. Mostra a tutti un Dio immaginario che smonta e rimonta la natura e le sue leggi, a piacimento, come fosse il suo giocattolo; che è una assicurazione contro gli infortuni della vita, che salva da ogni problema, che ti protegge dalla fatica.

E Gesù risponde: “Non tentare Dio!” Io so che il Signore sarà presente, ma come Lui vorrà non come io vorrei. E se cadrò sarà ancora più vicino, chino su di me. e io avanzerò nella vita non a forza di miracoli, ma per il miracolo di un amore che non si arrende.

 

Gesù si oppone alla tentazione sfidandola, alzando la posta: dì che queste pietre diventino pane… Il pane è un bene, è un valore, fa vivere.   Gesù risponde offrendo più vita: “Non di solo pane vivrà l’uomo!” Il pane è buono ma più buona è la Parola: il pane dà vita ma più vita viene dalla bocca di Dio.

Per questo siamo qui, fratelli, per avere più vita, per camminare dal deserto di pietre e tentazioni, al giardino del sepolcro vuoto, fresco e risplendente nell’alba, mentre fuori è primavera: è questo il percorso della Quaresima. Non penitenziale, quindi, ma vitale; non di sacrifici ma di germogli. L’uomo non è polvere o cenere, ma figlio di Dio e simile a un angelo (Eb2,7) e la cenere posta sul capo non è segno di tristezza o piccolezza ma di nuovo inizio: la cenere che si sparge nell’orto e nel campo per più fecondità, la ripartenza della creazione, sempre e comunque, anche partendo dal quasi niente che rimane fra le mani.

 

Preghiera alla Comunione

Riascoltiamo il Salmo 50, salmo quaresimale, nella lettura di G. Quarenghi. Non smettere di volermi bene,

non smettere mai,

nemmeno quando ti faccio arrabbiare.

Ho sbagliato, sapevo che non era da fare,

l’ho fatto lo stesso

l’ho fatto apposta.

Non capisco cosa mi succede, a volte

so che è sbagliato,

Tu me l’hai detto e ridetto che è sbagliato

ma io lo faccio lo stesso.

Non posso farne a meno,

è più forte di me.

Ma non sono solo io a fare così, anche gli altri lo fanno

ma adesso è di me che voglio parlarti.

Mi hai insegnato ad essere sincero,

chi è sincero è buono, dici sempre,

mi hai insegnato a non avere paura

di quello che sono, a non nascondermi.

Vieni a cercarmi, trovami,

non dirmi che non ti fidi più di me

e fammi tornare ad essere contento.

Dimentica i miei errori

e non ci saranno più!

Non mandarmi via,

non mandarmi dove Tu non ci sei.

Non dirmi che non mi vuoi più qui con Te

e non andare via, neppure Tu.

Rimani qui e guardami

come quando mi vuoi bene,

pensa che posso farcela e ce la farò,

pensa che sono buono e lo sarò

buono come Te.

Non ti piacciono le promesse

e io non te le faccio,

Tu perdonami però, vieni a cercarmi,

quello che vuoi è che io capisca,

questo conta, che io capisca.

Eccoti finalmente sei qui,

mi prendi tra le braccia,

tienimi così e dimmelo,

dimmelo

che non smetterai di volermi bene, mai.

 

 

 

 

 

 

 

San Tommaso d’Aquino, notissimo dottore della Chiesa, sostiene che Dio permette la tentazione per far conoscere all’uomo tentato:

la sua fragilità;

la santificazione che in lui si è operata;

la sua altissima dignità, che desta l’invidia di un angelo;

(rivolto al tentatore) quanto sia grande la virtù di Cristo, che egli non può superare.

 

Inoltre, Dio permette la tentazione:

per reprimere la superbia;

per rendere più forte la virtù con l’esercizio e con l’esperienza;

per provocare lo sviluppo delle virtù;

per rendere l’uomo più pronto a compiere il bene.

 

Il diavolo tenta sempre per nuocere, anche se ha bisogno di tentare per conoscere le tendenze negative dell’uomo…

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Per poter accedere al Paradiso bisogna avere un cuore aperto all’amore per Dio e per il prossimo.

Questo non è semplice perché chi si fida delle sole sue forze rischia di fallire perché senza di Lui non possiamo fare nulla ed ognuno di noi è estremamente fragile.

Durante la vita terrena dobbiamo combattere contro i desideri della carne, contro la mentalità corrente del mondo e contro gli spiriti del male, i quali sono molto potenti e riescono ad ingannare con molti sotterfugi.

Gesù Cristo ci ha lasciato la Chiesa ed i Sacramenti: con la Confessione possiamo essere perdonati dai nostri peccati, con l’Eucaristia riceviamo la forza per poter compiere il cammino di salvezza.

Per poter accedere al Paradiso, quindi, dobbiamo chiedere allo Spirito Santo i vari doni, soprattutto l’umiltà e l’altruismo per operare in famiglia, nella società e nella Chiesa stessa.

Una preghiera efficace, oltre al Padre nostro, all’Ave Maria frequenti, ed alle indulgenze è quella rivolta alla famiglia di Nazareth: Gesù, Giuseppe, Maria vi dono il cuore e l’anima mia, Gesù, Giuseppe e Maria assistetemi nell’ultima agonia, Gesù, Giuseppe e Maria spiri in pace con voi l’anima mia.

 

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA (con disegni di Perla Paik) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Un giorno Gesù ti disse: vieni e seguimi, non temere; quel giorno il demonio ha giurato su se stesso che ti impedirà di andare in Cielo.

Il mondo e la tua natura umana sono gli strumenti del demonio di tenere sempre acceso il tuo orgoglio, la vanità, l’invidia, la gelosia e tutte le altre fragilità che non puoi eliminare.

Tu puoi resistere alle tentazioni soltanto se sei fedele alla parola di Dio e assiduo nella preghiera.

La resistenza alle tentazioni non consiste soltanto nel non cadere, ma anche a chiedere allo Spirito Santo la forza di rialzarti sempre.

Don Vincenzo Carone

 

 

 

Ognuno di noi ha delle fragilità, a volte anche nascoste, che difficilmente riesce a superare se non è davvero immerso nel clima di preghiera.

Chi è spinto a rubare, a imbrogliare, a bere alcolici oltremisura o a drogarsi, ad abusare della propria affettività, a mentire, a invidiare ed odiare, ad oziare ecc.

Cercare di essere in grazia di Dio chiedendogli aiuto ed evitando le occasioni è la cosa migliore. Si vede il mondo in modo diverso, ricordiamolo!

Non agitiamoci, dunque, e pensiamo a quanto sia molto superiore la serenità interiore dovuta alla consapevolezza di aver resistito alle tentazioni con l’aiuto di Dio, perché da soli non possiamo fare nulla.

In quei frangenti gridiamo allo Spirito Santo che desideriamo rimanergli fedeli! Ringraziamolo sempre per ogni cosa, anche per le stesse tentazioni.

Frequentiamo la Santa Confessione e l’Eucaristia.

Meravigliamoci per i suoi immensi doni e per la sua infinita creatività, anche quando abbiamo presente in modo troppo ossessivo l’oggetto della tentazione stesso.

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

Se ti senti abbandonato da tutti : fidati, Dio non ti abbandonerà mai.

Se ti senti schiacciare dal rimorso per le tue colpe passate : fidati, Dio le ha completamente cancellate, se ti sei pentito sinceramente.

Se sei indigente ed oppresso dalla povertà : fidati, Dio è Provvidenza e non ti lascerà mancare il necessario.

Se girano infami calunnie su di te: fidati, Dio ti conosce profondamente e prima o poi farà emergere la verità.

Se non ti senti amato nemmeno dai tuoi familiari e parenti: fidati, se preghi per loro Dio toccherà i loro cuori.

Se ti senti oppresso dalle tentazioni: fidati, Dio ti aiuterà a superarle.

 

Abbi fede, prega, ama e continua a fare il bene: Dio si prende sempre cura di te!

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2200) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

I DOMENICA DI QUARESIMA –2017

p. Ermes Ronchi

 

Mt 4, 1-11

 

OMELIA

Vangelo delle tentazioni, sul quale san Giacomo ci spiazza tutti:

considerate perfetta letizia subire ogni sorta di tentazioni.

Come se fosse una gioia, se fosse bello essere tentati.

Giacomo che dice: finalmente le tentazioni! Togliete le tentazioni e nessuno si salverà più (Antonio abate).

E potremmo aggiungere: finalmente Quaresima! Un’altra volta quaresima! Mi piace molto la quaresima, è la stagione dell’essenziale e delle ripartenze, della primavera che riparte, della vita che punta diritto verso la luce di Pasqua.

La primavera, la nostra e quella di Dio, non si lascia sgomentare da tutto ciò che accade. Lo dicono anche i due segni che chiudono la quaresima: le ceneri e l’acqua.

Le ceneri dell’inizio, il mercoledì, e l’acqua della conclusione, il giovedì santo. Le ceneri sul capo e l’acqua sui piedi. La strada sembra breve, meno di due metri e invece il percorso è lunghissimo, perché porta ai piedi dell’altro. Alla vita generosa.

Non ti sgomentare per la tua vita, se ti sembra una raccolta di ceneri o di fatiche senza frutto. Non ti deprimere: le ceneri non sono la fine. C’è l’acqua del giovedì santo, c’è la luce della Pasqua.

Il nostro chiostro oggi abbraccia i laboratori sull’acqua. Per nuovi stili di vita. Senza acqua non c’è vita. L’acqua, sorella umile preziosa e pura, è una delle questioni cruciali del mondo attuale (Laudato sì, 30). Un diritto e un dovere.

Quaresima vuol dire conversione, cioè novità di vita, uguale a nuovi stili di vita, concreti e semplici; piccoli gesti che forse non sono religiosi ma cristiani sì; sono gesti umani e proprio per questo atti religiosi; perché fede è scegliere sempre l’umano contro il disumano; gesti piccoli e umanissimi.

Considerate perfetta letizia… Le tentazioni non sono peccato, sono un decreto di libertà. Lo assicurano le parole che aprono tutta la sezione della Legge nella Bibbia: io metto davanti a te la vita e la morte, scegli!

Il primo comandamento è un decreto di libertà: scegli! Tocca a te imboccare una delle due strade, quella della vita o quella della morte.

Le tentazioni hanno dentro una logica pasquale, avviano una storia di contropiedi, una partita tutta di ripartenze contro ciò che fa male all’uomo.

Vediamo come accade:

In quel tempo, Gesù… ed è come dire: in questo tempo, io.

Perché ogni uomo è quell’uomo, ogni luogo è quel deserto, in cui lo Spirito ti spinge sul bivio che si apre davanti ad ogni scelta decisiva. Noi siamo ciò che scegliamo.

Il racconto di Matteo mette in scena il Nemico intelligente, il più intelligente degli spiriti, e le tentazioni sono da par suo, intelligenti: propone cose ragionevoli, baratti vantaggiosi, del buon pane, un governo nuovo del mondo.

Scrive O. Clément: “le grandi tentazioni non sono quelle di cui si è preoccupato e perfino ossessionato un certo cristianesimo moralistico, non sono quelle che ci saremmo aspettati, quelle, per es. che riguardano la sfera sessuale, ma sono quelle che vanno a demolire la fede”. Se Gesù avesse risposto in un altro modo alle tre proposte del diavolo, non avremmo avuto né la croce né il cristianesimo.

Dì che queste pietre diventino pane! Il pane è un bene, un valore indubitabile, che cosa c’è di male nel pane?

Se tu sei figlio di Dio, poiché lo sei Figlio di Dio, usa il tuo potere per te. Ma Gesù non ha mai cercato il pane a suo vantaggio, si è fatto pane a vantaggio di tutti. Non ha mai usato il suo potere per alimentare se stesso, ma lui si è fatto alimento e pane per tutti.

E risponde, citando la parola di Dio e giocando al rialzo, offrendo più vita: “Non di solo pane vivrà l’uomo”. Il pane dà vita ma più vita viene dalla bocca di Dio. Dalla sua bocca è venuta la luce, il cosmo, la creazione. È venuto il soffio che ci fa vivi, sei venuto tu fratello, amico, amore, che sei parola pronunciata dalla bocca di Dio per me. E anche di te io vivo.

L’uomo vive di ogni parola… Se osservi le parole che vengono dalla bocca di Dio non solo vivi ma avrai una vita capace di superare la morte, di risorgere sempre.

 

Seconda tentazione: Buttati, così potremo vedere uno stormo di angeli in volo…gettati giù dal punto più alto del tempio, perché tanto ci saranno angeli a farti da gradini.

Fai un bel miracolo, la gente ama i miracoli, e ti verranno dietro. E invece Gesù guarirà molti dicendo loro: torna a casa tua e non dire niente a nessuno. Gesù non cerca il successo, cerca uomini liberi e pieni.

Il diavolo non si presenta come un avversario, ma come un amico, come chi vuole aiutare Gesù a fare meglio il messia. E in più la tentazione è fatta con la bibbia in mano (sta scritto…).

La risposta è: non tentare Dio, attraverso ciò che sembra il massimo della fiducia nella provvidenza e invece ne è la caricatura, perché è solo ricerca del proprio vantaggio. Tu non ti fidi di Dio, vuoi solo sfruttarlo. Stai manipolando Dio, come chi lo prega solo se e quando ne ha bisogno.

 

Nella terza tentazione il diavolo alza ancora la posta: adorami e ti darò tutto il potere del mondo. Adorami, cioè segui la mia logica, la mia politica. Prendi il potere, occupa i posti chiave, cambia le leggi. Così risolverai i problemi, e non con la croce; con rapporti di forza, non con l’amore.

Vuoi avere gli uomini dalla tua parte? Assicuragli tre cose: pane, miracoli e un leader, e li avrai in mano. Ma Gesù non cerca uomini da dominare, vuole figli liberi e amanti. Per Gesù ogni potere è idolatria.

Allora angeli si avvicinarono e lo servivano.

Se in questa Quaresima ognuno di noi potesse avvicinarsi a una persona, anche una soltanto, che ha bisogno perché malata o sola o povera, regalando un po’ di tempo e un po’ di cuore, fatti non parole, allora per quella persona tu saresti come un angelo del deserto.

Siamo noi gli angeli di Dio.

Il Signore manda angeli anche nella mia casa:

li manda a prendersi cura di me,

sono i miei cari, quelle persone buone

che sanno inventare una nuova carezza, hanno occhi di luce,

ti sorreggono con le loro mani, instancabili e leggere,

tutte le volte che inciampi.

E se lo farò anch’io, vedrò accadere il sogno di Isaia:

Illumina altri e ti illuminerai,

guarisci altri e guarirà la tua ferita.

Illumina altri e la tua luce sorgerà

come un’estate di sole.

 

 

Preghiera alla comunione

 

Non smettere di volermi bene, non smettere mai.

Ho sbagliato, sapevo che non era da fare,

l’ho fatto lo stesso, l’ho fatto apposta.

Non capisco cosa mi succede a volte, so che è sbagliato,

Tu me l’hai detto e ridetto che è sbagliato

ma io lo faccio lo stesso non posso farne a meno

è più forte di me. Mi hai insegnato ad essere sincero,

chi è sincero è buono, dici sempre.

Mi hai insegnato di non avere paura di quello che sono,

a non nascondermi, ma ora ti prego vieni a cercarmi.

Trovami, non dirmi che non ti fidi più di me

e fammi tornare ad essere contento,

dimentica i miei errori e non ci saranno più,

non mandarmi via, non mandarmi dove Tu non ci sei,

non dirmi che non mi vuoi più qui con Te

e non andare via neppure Tu.

Rimani qui e guardami come quando mi vuoi bene,

Pensa che posso farcela e ce la farò

pensa che sono buono e lo sarò.

Io non so farti promesse,

Tu perdonami però, e vieni a cercarmi.

Eccoti, finalmente sei qui,

mi prendi tra le braccia,

tienimi così e dimmelo, dimmelo

che non smetterai di volermi bene MAI.

(Salmo 50, da G. Quarenghi: Salmi per voce di bambino).

 

Dal discorso di Francesco:

Come si legge nel libro della Genesi, l’acqua è al principio di tutte le cose (Gn 1, 2); è “creatura utile, pura e umile”, fonte della vita e della fecondità (San Francesco d’Assisi). Perciò la questione non è marginale, è fondamentale e molto urgente. Fondamentale perché dove c’è acqua c’è vita, e allora la società può sorgere e progredire. Ed è urgente perché la nostra casa comune ha bisogno di protezione e, inoltre, che si comprenda che non tutta l’acqua è vita: solo l’acqua sicura e di qualità. Ogni persona ha diritto all’accesso all’acqua potabile e sicura; è un diritto umano essenziale e una delle questioni cruciali nel mondo attuale (Laudato si’, n. 30; Caritas in veritate, n. 27). È un problema che riguarda tutti e fa sì che la nostra casa comune sopporti tanta miseria e reclami soluzioni effettive, davvero capaci di superare gli egoismi che impediscono l’attuazione di questo diritto vitale per tutti gli esseri umani. (Papa Francesco 24.02.2017)

 

p. Ermes Ronchi

Il Vangelo – Ermes Ronchi

I Domenica di Quaresima – Anno A – 2017
Quando il diavolo si avvicina e sussura: seguimi…

In quel tempo, Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo. Dopo aver digiunato quaranta giorni e quaranta notti, alla fine ebbe fame. Il tentatore gli si avvicinò e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, di’ che queste pietre diventino pane». Ma egli rispose: «Sta scritto: “Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio”». Allora il diavolo lo portò nella città santa, lo pose sul punto più alto del tempio e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, gettati giù; sta scritto infatti: “Ai suoi angeli darà ordini a tuo riguardo ed essi ti porteranno sulle loro mani perché il tuo piede non inciampi in una pietra”». Gesù gli rispose: «Sta scritto anche: “Non metterai alla prova il Signore Dio tuo”». (…)

Se Gesù avesse risposto in un altro modo alle tre proposte, non avremmo avuto né la croce né il cristianesimo. Ma che cosa proponeva il diavolo di così decisivo? Non le tentazioni che ci saremmo aspettati, non quelle su cui si è concentrata, e ossessionata, una certa spiritualità cristiana: la sessualità o le osservanze religiose. Si tratta invece di scegliere che tipo di Messia diventare, che tipo di uomo.
Le tre tentazioni ridisegnano il mondo delle relazioni: il rapporto con me stesso e con le cose (pietre o pane?); con Dio, attraverso una sfida aperta alla fede (cercare un Dio magico a nostro servizio); con gli altri (il potere e il dominio).
Dì che queste pietre diventino pane! Il pane è un bene, un valore indubitabile, ma Gesù non ha mai cercato il pane a suo vantaggio, si è fatto pane a vantaggio di tutti. E risponde giocando al rialzo, offrendo più vita: «Non di solo pane vivrà l’uomo». Il pane è buono, il pane dà vita ma più vita viene dalla bocca di Dio. Dalla sua bocca è venuta la luce, il cosmo, la creazione. È venuto il soffio che ci fa vivi, sei venuto tu fratello, amico, amore, che sei parola pronunciata dalla bocca di Dio per me. E anche di te io vivo.

Seconda tentazione: Buttati, così potremo vedere uno stormo di angeli in volo… Un bel miracolo, la gente ama i miracoli, e ti verranno dietro. Il diavolo è seduttivo, si presenta come un amico, come chi vuole aiutare Gesù a fare meglio il Messia. E in più la tentazione è fatta con la Bibbia in mano (sta scritto…). Buttati, provoca un miracolo! La risposta: non tentare Dio, attraverso ciò che sembra il massimo della fiducia nella Provvidenza e invece ne è la caricatura, perché è solo ricerca del proprio vantaggio. Tu non ti fidi di Dio, vuoi solo sfruttarlo, vuoi un Dio a tuo servizio.
Nella terza tentazione il diavolo alza ancora la posta: adorami e ti darò tutto il potere del mondo. Adorami, cioè segui la mia logica, la mia politica. Prendi il potere, occupa i posti chiave, cambia le leggi. Così risolverai i problemi, e non con la croce; con rapporti di forza e d’inganno, non con l’amore. Vuoi avere gli uomini dalla tua parte? Assicuragli pane, miracoli e un leader e li avrai in mano. Ma Gesù non cerca uomini da dominare, vuole figli liberi e amanti, a servizio di tutti e senza padrone alcuno. Per Gesù ogni potere è idolatria.

«Ed ecco angeli si avvicinarono e lo servivano». Avvicinarsi e servire, verbi da angeli. Se in questa Quaresima io fossi capace di avvicinarmi e prendermi cura di qualcuno, regalando un po’ di tempo e un po’ di cuore, inventando una nuova carezza, per quel qualcuno sarei la scoperta che «le mani di chi ama terminano in angeli».

(Letture: Genesi 2,7-9; 3,1-7; Salmo 50; Romani 5,12-19; Matteo 6,24-34).

https://www.avvenire.it/rubriche/pagine/quando-il-diavolo-si-avvicina-e-sussura-seguimi

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

 

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron