Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

Ingenuo bellissimo sogno

Una domanda trabocchetto: è lecito o no a un marito ripudiare la moglie?

Chiaro che sì, è pacifico, la tradizione religiosa e la stessa Parola di Dio lo legittimavano.

I farisei conoscono bene la legge di Mosè; sanno però che esiste un conflitto tra norma e vita e molto dolore tra le donne ripudiate, e mettono Gesù in questa strettoia tra il sabato e l’uomo: starà con la legge o con la persona?

Simone Weil lo dice in modo luminoso: «Mettere la legge prima della persona è l’essenza della bestemmia». E la Bibbia vuole cuore e intelligenza.

Dio allora ci porta con sé dentro il sogno primordiale, a guardare la vita con gli occhi della creazione sua. Egli non legifera, crea.

Il male originale, anteriore a qualsiasi altro peccato, è la solitudine, e a Lui interessa che nessuno sia soffocato dalle sue spire. Non c’è nessuno che basti a se stesso, nessuno che possa essere felice da solo. Niente fra le cose, neanche il paradiso ci basta.

E allora «gli voglio fare un aiuto che gli sia simile». “Aiuto”, parola dolcissima che trabocca da salmi e profezie, gridata nel pericolo, invocata nel pianto. Molto più di un anelito di speranza, essa indica una salvezza vicina. Eva è per Adamo la benedizione possibile, l’aiuto in cui si riconosce, salvezza “che gli cammina a fianco”.

Quello di Dio è un sogno bellissimo e ingenuo: l’amore per sempre. All’inizio è detto che «I due saranno una carne sola». Ma alla fine, la parola ultima non dirà che i due diventano uno, dirà invece che «ognuno diventa due» (Berdiaeff). L’amore ti porterà a vivere due vite, ad assumere quella dell’altro come parte integrante della tua storia. Allora l’uomo non divida quello che Dio ha congiunto, ecco l’imperativo: non contaminare il sogno di Dio!

Ma questo non avviene con un verdetto che ratifica la fine di un patto nuziale, ma accade a monte, è una lunga tela sottile che si forma lentamente con quei comportamenti duri che spengono l’amore: infedeltà, mancanza di rispetto, offesa alla dignità, essere l’uno sull’altro causa di morte quotidiana, anziché di vita.

La lieta notizia invece è che l’amore è possibile, che può durare oltre, che è capace di un sogno che non svanisce all’alba.

Peccato è tradire il respiro degli inizi, è appiattire un sogno, il sogno Suo.

Il Vangelo termina con l’abbraccio di Gesù sui bambini, con cui colma la sua solitudine e la loro fame d’amore. I bambini sono maestri della fiducia. Loro sì la sanno vivere in pieno come i gigli del campo e gli uccelli del cielo; non hanno maschere, sono spalancati sul mondo e si fidano della vita. Gesù con loro è piccola salvezza vicina e quotidiana, piccola benedizione solenne. I bambini sono cosa sacra. Credono nel sogno dell’amore, come Dio. E Gesù li benediceva, perché nei loro occhi Egli brilla ancora, brilla sempre. Non contaminato.

 

Avvenire XXVII B

È lecito a un marito ripudiare la moglie? È risaputo, tutta la tradizione religiosa, avallata dalla Parola di Dio, lo legittimava: sì, è lecito. Ma Gesù prende le distanze: che cosa vi ha ordinato Mosè? Da ebreo, avrebbe dovuto dire: che cosa “ci” ha ordinato Mosè, invece marca la sua differenza. Mosè ha permesso di scrivere un atto di ripudio. Gesù prende le distanze anche da Mosè: per la durezza del vostro cuore egli scrisse questa norma. Affermazione enorme: la legge che noi diciamo divina non sempre, non tutta riflette la volontà di Dio, talvolta è il riflesso del nostro cuore duro.

In principio non era così. A Gesù non interessa spostare avanti o indietro i paletti della morale, disciplinare la vita, ma ispirarla, accenderla, rinnovarla: il vangelo non è una morale, ma una sconvolgente liberazione (G. Vannucci). Ci prende per mano e ci accompagna nei territori di Dio, dentro il suo sogno iniziale, sorgivo, originario; ci insegna a guardare non dal punto di vista della fine dell’amore, ma del suo inizio: per questo l’uomo lascerà il padre e la madre, si unirà a sua moglie e i due diventeranno una carne sola. Il sogno di Dio è i due che si cercano, i due che si trovano, i due che si amano e che diventano uno.

L’uomo non separi quello che Dio ha congiunto. Fin dal principio Dio congiunge le vite! Questo è il suo nome: ‘Dio congiunge’, come una profezia di comunione e di legame. Fa incontrare le vite, le unisce, collante degli atomi e del cosmo. Invece il nome del suo nemico, nemico dell’amore e della vita, è esattamente l’opposto: il diavolo, cioè Colui-che-separa.

Il problema è portato alla radice: non più ripudio o no, ma tener vivo il respiro dell’origine, impegnarsi con tutte le forze ad alimentare il sogno di Dio: proteggere e custodire gesti, pensieri, parole che hanno a loro volta la gioiosa forza di proteggere l’amore e congiungere le vite. Perché l’amore è fragile, e affamato di cure. Vero peccato non è trasgredire una norma, ma il sogno di Dio. E questo accade a monte, è una lunga tela sottile che si tesse lentamente con quei comportamenti duri o indifferenti che spengono l’amore: infedeltà, mancanza di rispetto, offesa alla dignità, essere l’uno sull’altro causa di mortificazione quotidiana, anziché di vita.

Gesù getta le basi per la nostra libertà: il mio comportamento non è chiamato ad adeguarsi ad una legge esterna all’uomo, ma a quella norma interna che riaccende il volto, protegge il sorriso e  il sogno di Dio. Allora se non ti impegni a coltivarlo,  se non ricuci gli strappi, se il tuo amore negli anni si è fatto duro e aggressivo invece che dolce e umile, tu stai ripudiando il sogno di Dio, sei già adultero nel cuore.

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

 

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron