Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

Sceneggiatura inedita del dott. MARCELLO DE STEFANO

SINDONE PDF

 

 

Sceneggiatura cinematografica creata da regista MARCELLO DE STEFANOhttps://it.wikipedia.org/wiki/Marcello_De_Stefano

È stata scritta per la realizzazione di un film a soggetto sulla SACRA SINDONE di Torino dal titolo

“LA MENZOGNA DEL CORPO .. et mercatus Sindonem”  di Marcello De Stefano

Il personaggio chiave è il dott. SEBASTANO RODANTE, noto pediatra e sindonologo di Siracusa scomparso nel 2016.

( https://www.mondocrea.it/itartisti-226/ )

 

 

Marcello De Stefano (Benevento, 1929) è un regista e pittore italiano, trasferitosi a sei mesi d’età con la famiglia in Friuli, e diplomato in regia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, dopo esperienze formative con registi come Alessandro Blasetti, Luigi Zampa, Vittorio De Sica, Michelangelo Antonioni, King Vidor..

Alle successive esperienze di aiuto regia (Crimen di Mario Camerini, con Vittorio Gassman, Alberto Sordi, Nino Manfredi e Franca Valeri e Il segugio di Bernard Rolland con Henri Salvador e Nino Taranto), si aggiunge la realizzazione di alcuni film-saggio – come la critica definisce il suo cinema – di argomento religioso.

Nel 1963 torna in Friuli, dove la rivendicazione dell’identità linguistica accompagna un risveglio culturale a cui De Stefano partecipa dando voce ai friulani e ai loro problemi. In seguito scrive e dirige ulteriori film-saggio proponendo la questione friulana per documentarne la realtà e per stimolarne la discussione e la riflessione.

 

SINDONE PDF

 

La sceneggiatura in pdf è disponibile. Naturalmente è vincolata dalla SIAE, pertanto chi è interessato alla realizzazione del film (produttori, registi ecc.) si rivolga all’amministrazione del sito mondocrea  Pier Angelo Piai ( mail: piaipi@alice.it   oppure mail: piaipier@libero.it )

Per saperne di più sul compianto dott. SEBASTIANO RODANTE, ecco una mia intervista del 17 marzo 1996:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Marcello De Stefano, regista e pittore friulano, realizzò alcune opere molto originali alla fine degli anni sessanta, in un perodo di attività feconda e creativa.

Quadri che esprimono il concetto di spazio, il quale è molto presente ed è il denominatore comune di tutto.

Spazio inteso come continuazione della prospettiva, in quanto gli oggetti oggi non finiscono in se stessi, ma continuano ancora nelle cose e nella persona.

In essi Marcello evidenzia dei particolari allungamenti, i quali costituiscono una lungaggine del corpo e degli oggetti in quanto oggi usufruiamo di mezzi scientifici che sono entrati nelle cose.

Egli sostiene che quando li si rappresenta non sono in un contenitore astratto, per conto loro, ma hanno una continuità spaziale che scopre di volta in volta.. È un punto di vista che incoraggia la ricerca spaziale: è come se ognuno di quegli oggetti o persone che ha rappresentato qui dentro avessero una continuazione oltre il segno, oltre se stessi. Non c’è più la “cosa” per conto suo, ma il tutto è legato da questa unità dello spazio che è il padre di queste sue opere, in quanto ne contiene i fermenti e dà alla rappresentazione la prospettiva.

Questo modo di fare potrebbe essere definito NEO-PROSPETTIVISMO.

Marcello si dichiara un neo-prospettivista proprio perché queste cose non finiscono in se stesse ma si avvicinano ad altri oggetti e costituiscono un interscambio con altre realtà, interscambio “continuo” appunto perché oggi c’è continuità tra noi e lo spazio. Noi entriamo sia nella terra che lavoriamo che negli spazi celesti che esploriamo.

Marcello intravedeva, dunque, una continuità spaziale tra le cose. Ed è per questo motivo che aveva sostituito i pennelli con le matite colorate. In quel periodo si riaffacciava la violenza, per cui egli, che è fortemente colorista, esprimeva ciò con l’abbandono cromatico. Marcello la lasciato lo spazio ad un colore unico, simbolico, che racconta questi “spazi” che si formano e si fanno evidenziando una nuova prospettiva di tutte le cose.

 

Per saperne di più su Marcello De Stefano:

https://www.mondocrea.it/itartisti-123/

 

Pier Angelo Piai

IL MISTERO MEDJUGORJE IN PUNTI QUATTRO

 

Il più importante film-documentario storico su Medjugorje degli anni ’80, capolavoro diretto dal regista Marcello De Stefano.

Per la completa trattazione delle apparizioni della Madonna a Medjugorje – ogni giorno da anni – ci si è avvalsi anche di varie riprese di pellegrini. Le riprese fondamentali sono state effettuate da Francesco Zillio e Pier Angelo Piai (il sottoscritto).

Interventi di p, Jozo, René Laurentin, il vescovo P. Zanic, padre Tomislav Vladic, i veggenti di Medjugorje (intervistati ancora ragazzi), padre Gianni Sgreva, padre Slavko, dott. Luigi Farina, dott.Luca Poli, dott.Luigi Frigerio.

 

Il mistero Medjugorje in punti quattro , è – con i suoi quattro film – un’accurata analisi dei fatti accaduti nel paesino slavo, fin dal 24 giugno del 1981, quando sei adolescenti, poi chiamati veggenti, “ebbero” o “avrebbero avuto” per la prima volta l’apparizione della Madonna. L’esposizione, nella sua serietà, implica come partenza il discorso scientifico – gli esperimenti scientifici sui veggenti di Medjugorje – come doverosa introduzione razionale ai fenomeni “paranormali – religiosi” ivi avvenuti, e tuttora in corso, registrati nella tetralogia filmica. Le musiche originali sono state composte e registrate da Raul Lovisoni.

 

IL MISTERO MEDJUGORJE IN PUNTI QUATTRO (un mio parere)

Non è il solito filmetto improvvisato e realizzato in poche ore, come se ne trovano tanti nel web.
Essendo stato coinvolto personalmente nella realizzazione dei 4 filmati (con la presenza in essi di molte riprese effettuate da me), posso affermare con sicurezza che esso costituisce un vero “capolavoro”, notevole per la sua acutezza e sobrietà ed ha richiesto ingegno, tempo, denaro e fatica.
Marcello De Stefano, regista e noto intellettuale friulano, aveva studiato a fondo i fatti relativi alle apparizioni mariane sin dal 1982, recandosi sovente sul posto, insieme al sottoscritto, intervistando con professionalità i veggenti, i frati della parrocchia, gli scienziati e molti testimoni dei fatti. Ha anche raccolto molto materiale selezionandolo accuratamente, contenente fenomeni particolari inspiegabili scientificamente, testimonianze di guarigioni e prodigi. Il tutto è inserito in una cornice storica,filosofica, teologica e scientifica ben strutturata la quale fa riflettere a fondo e suscita molti interrogativi in chi lo vede con impegno.

 

PRIMO VIDEO : MEDJUGORJE PUNTO UNO

PARTE PRIMA : il vescovo di Mosar e i veggenti: chiarificazioni necessarie

PARTE SECONDA: I VEGGENTI E LA SCIENZA: PSICOLOGIA, PSICHIATRIA FONDAMENTALMENTE

PARTE TERZA: I VEGGENTI E LA SCIENZA: NEUROFISIOLOGIA, NEUROLOGIA FONDAMENTALMENTE

 

 

SECONDO VIDEO : MEDJUGORJE PUNTO DUE

PRIMA PARTE . LOURDES, FATIMA: I PRECEDENTI?

SECONDA PARTE : FONDAMENTI TEOLOGICI

TERZA PARTE : IL PAPA

 

 

TERZO VIDEO :  MEDJUGORJE PUNTO TRE

I MIRACOLI MATERIALI E SPIRITUALI

 

 

QUARTO VIDEO :  MEDJUGORJE PUNTO QUATTRO

I SEGNI

 

 

 

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

 

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron