Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

 

 

Dopo il recente ritrovamento di un testo autografo del Grimaz, testimone vissuto pochi anno dopo la scomparsa della veggente Teresa Dush, alcuni eventi delle famose apparizioni di Porzus, in provincia di Udine (1855) assumono una sfumatura diversa dalla versione precedente:

PORZUS (Provincia di Udine)

Era circa il mezzogiorno dell’8 settembre del 1855. Teresa Dus, una giovinetta di Porzus, tornava, come al solito, a casa con la sua mucca.
Teresa pensava che la sua mucca non fosse abbastanza sazia e decise di prendere la gerla ed il falcetto per tagliare un po’ d’erba.

Mentre era sul prato, situato fuori del paese, udì una voce che le chiedeva che cosa facesse lì.
Vide una bellissima Signora e le rispose che stava tagliando un po’ d’erba per la mucca.

La Signora le fece notare che quel giorno era festivo, e che Dio ha proibito di lavorare nei giorni di festa, pertanto era un peccato.
Poi le chiese il falcetto e l’aiutò. La esortò poi di raccomandare alla popolazione di pregare e di fare una processione partendo da Attimis e Forame verso la chiesa di Porzus. Aggiunse di raccomandare a tutti di non lavorare, di non profanare le feste in nessun modo e che si smetta di bestemmiare perché il suo buon Gesù con il Padre eterno è molto sdegnato per questo. Le disse che la sua preghiera ha molto valore di fronte all’immensa misericordia di Dio ed è per questo che il mondo continuava ad esistere. Se un buon cristiano pregherà e si accorderà con lei – aggiunse – la sua misericordia non avrà termine ma aumenterà sempre di più.
Teresa le domandò chi fosse e la Signora le rispose che per ora non aveva tempo di spiegarglielo perché aveva ancora figli e figlie a casa, ma sarebbe tornata ancora entro breve tempo.

Poi ritornò a raccomandarle di correre a casa gridando che non lavorino più la festa, altrimenti grandi malattie e il colera sarebbero ritornati se avessero continuato a comportarsi in quel modo. Ammonì che Il male causerà persino la malattie delle mele, dell’uva, delle patate e di qualsiasi frutto. Ribadì inoltre di non bestemmiare perché è un gravissimo peccato che offende molto Dio.

Teresa cominciò a recarsi verso casa, mentre la Signora si diresse dalla parte opposta. Dopo dieci metri la piccola Teresa si voltò indietro e gradualmente la vide sparire.
Arrivò a casa e comunicò alla popolazione quello che aveva visto ed udito e che la Signora sarebbe tornata presto, ma non sapeva dove. Molti, però, non credevano molto

Intanto il colera faceva molte vittime e la popolazione usava andare in chiesa a dire il rosario.
Il 27 settembre, durante la recita del rosario serale era presente anche la piccola Teresa insieme alla sua amica coetanea Maria Turca detta Tracogna.

D’un tratto le appare la Celeste Signora che la invitava a salire verso il coro.
Ella salì insieme a Maria Turca. Quando giunsero, la Madonna prese la mano di Teresa, la quale vedeva tutta la chiesa illuminata come a giorno. Fecero il giro dell’altare, sino alla porta della chiesa mentre Teresa esclamava che la vedeva bene e che la stava tenendo per la mano e per le braccia. Nessuno, però vedeva nulla.
Giunti alla porta della Chiesa la Madonna la salutò dicendole addio e sparì.
Ma la gente era ancora rimasta un po’ incredula e voleva un segno.

Tre giorni dopo, il 30 settembre, durante la recita del rosario, Teresa vide per la terza volta La Vergine Maria che le faceva cenno di salire, sulla parte sinistra del coro. Le persone presenti la incitarono a salire e a farsi rilasciare un segno.
Quando Teresa, insieme alle sue amichette, si trovò dietro all’altare, la Celeste Signora le impresse una croce bianca sulla mano destra.

Uscita dalla chiesa si diresse verso il borgo mentre la gente la seguiva e chiedeva dove fosse la Vergine. Ella rispondeva che era proprio lì accanto a lei e che poteva toccare le sue vesti, mentre un ragno saliva sul suo abito.
Ma la popolazione, che stava pregando, non vedeva altro che il ragno.
Il padre , venuto a conoscenza dei fatti, vedendola la chiamò e la condusse verso casa. La Madonna, a pochi metri da casa sua, la lasciò salutandola e mentre si allontanava le raccomandò per la terza volta di dire a tuttti che non bestemmiassero e che santificassero le feste non lavorando. Poi scomparve alla sua vista.
Tutti, dopo quella apparizione, poterono vedere la croce sulla mano e si misero a pregare e ringraziare la Madonna per quei fatti….

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

 

 

 

La libertà di pensiero è una delle cose più importanti di ogni uomo.

Ci sono molti, però, che non sanno mettersi in discussione perché non vogliono procedere verso la ricerca interiore. Chi, ad esempio, sostiene con fermezza che tutto viene dal nulla e finisce nel nulla, dovrebbe anche porsi dei seri interrogativi sul senso dell’esistenza e sui segni che continuamente l’accompagnano e che dovrebbero imparare a leggere.

Per quanto riguarda la Rivelazione, spesso sostengono che i libri che ne parlano sono stati scritti moltissimi anni fa e pertanto non hanno alcuna seria attendibilità.

Sulle rivelazioni private, però, si soffermano poco: ci sono stati dei mistici come padre Pio e tanti altri che manifestavano fenomeni inspiegabili per la scienza odierna.

La Sacra Sindone è una testimonianza inequivocabile: ora la scienza è sempre più incline alla sua attendibilità storica.

Le apparizioni mariane, soprattutto quelle relative a Medjugorje, indicano la dimensione trascendente a chi si presta ad indagare con serietà e senza pregiudizi.

Certo che sono necessari il discernimento e la prudenza, ma nessuno potrà dire che è stato sopraffatto dal caso, perché tutti siamo sempre immersi in un mare di segni che anticipano la dimensione trascendente che ci aspetta…

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2300) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

 

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron