Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

Tu sei stato creato dal Padre per mezzo di Gesù Cristo: esisti perché Lui ti ha desiderato dall’Eternità.

Ti ha anche redento col suo sangue e continua a sorreggerti per la sua Divina Misericordia.

Ti ama senza sosta, anche quando ti riveli estremamente fragile o disobbedisci alle sue leggi.

Egli non vuole che alcuno si perda e fa di tutto per salvarti rispettando il tuo libero arbitrio.

Gesù conosce in profondità ogni istante della tua esistenza, sa che sei fragile e ti è riconoscente quando dimostri reale fiducia in Lui.

Essendo l’Alfa e l’Omega, il Principio e la Fine, conosce già ciò di cui hai bisogno per la tua vita terrena e per la salvezza eterna della tua anima.

Confida sempre in Lui e non ti deluderà mai. Non temere. Egli è la Via, la Verità e la Vita.

Egli potrebbe creare infiniti altri mondi e nuove dimensioni.

Ti attende con gioia perché, quando per Lui sarai pronto, ti vuole con sé a godere della Beatitudine eterna, ma prima devi portare la tua croce insieme alla sua.

Chiedigli insistentemente che ti prepari per il Santo viaggio in Lui e la tua lode nei suoi confronti sia perenne!

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI”
(può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
https://www.youtube.com/channel/UCEvGdMNEGZ_XKUM6NG7b0ng?feature=embeds_subscribe_title

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

Tutto ha il suo momento, e ogni evento ha il suo tempo sotto il cielo.  

Dal libro del Qoèlet Qo 3,1-11  

 

C’è un tempo per nascere e un tempo per morire, un tempo per piantare e un tempo per sradicare quel che si è piantato.

Un tempo per uccidere e un tempo per curare, un tempo per demolire e un tempo per costruire.

Un tempo per piangere e un tempo per ridere, un tempo per fare lutto e un tempo per danzare.

Un tempo per gettare sassi e un tempo per raccoglierli, un tempo per abbracciare e un tempo per astenersi dagli abbracci.

Un tempo per cercare e un tempo per perdere, un tempo per conservare e un tempo per buttar via.

Un tempo per strappare e un tempo per cucire, un tempo per tacere e un tempo per parlare.

Un tempo per amare e un tempo per odiare, un tempo per la guerra e un tempo per la pace.

Che guadagno ha chi si dà da fare con fatica?  

Ho considerato l’occupazione che Dio ha dato agli uomini perché vi si affatichino. Egli ha fatto bella ogni cosa a suo tempo; inoltre ha posto nel loro cuore la durata dei tempi, senza però che gli uomini possano trovare la ragione di ciò che Dio compie dal principio alla fine.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

Breve riflessione tratta dal libro “Come ci vedono dall’aldilà” di Pier Angelo Piai. Ognuno di noi può scoprire lo scopo della sua esistenza chiedendo aiuto allo Spirito Santo.

 

 

 

Si vive sempre più provvisoriamente…aspettando cosa?

Abbiamo bisogno di scandire il tempo e spesso ci consoliamo con obiettivi terreni: vacanze, incontri, passatempi ecc.

Ma interiormente sentiamo tutti un fondo di insoddisfazione. Se siamo più consapevoli, illuminati dallo Spirito Santo, scopriamo che la vera attesa, quella che realmente vale, è solo quella relativa alla vita eterna in Gesù Cristo: la attendiamo tutti, volenti o nolenti.

Le giornate scorrono, gli anni passano, ma il vero motivo per cui esistiamo in questa dimensione terrena è la preparazione spirituale, un allenamento all’amore, per essere definitivamente assimilati in Gesù Cristo per tutta l’Eternità.

Però, siccome Egli stesso ci ha dato l’esempio, si è con Lui solo se accettiamo di portare la nostra croce giorno dopo giorno, con fede. Accettando la croce tutto si trasfigura, ma pochi riescono a comprenderlo…

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

XXXIII Dom. T. O. anno B – 2018
Il Signore è vicino: vitale e nuovo come la primavera

Vangelo – Marco 13,24-32
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «In quei giorni, dopo quella tribolazione, il sole si oscurerà, la luna non darà più la sua luce, le stelle cadranno dal cielo e le potenze che sono nei cieli saranno sconvolte. Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi con grande potenza e gloria. (…) Dalla pianta di fico imparate la parabola: quando ormai il suo ramo diventa tenero e spuntano le foglie, sapete che l’estate è vicina. Così anche voi: quando vedrete accadere queste cose, sappiate che egli è vicino, è alle porte. In verità io vi dico: non passerà questa generazione prima che tutto questo avvenga. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno (…)».

L’universo è fragile nella sua grande bellezza: in quei giorni, il sole si oscurerà, la luna si spegnerà, le stelle cadranno dal cielo… Eppure non è questa l’ultima verità delle parole di Gesù: se ogni giorno c’è un mondo che muore, ogni giorno c’è anche un mondo che nasce, un germoglio che spunta, foglioline di fico che annunciano l’estate.
Quante volte si è spento il sole, le stelle sono cadute a grappoli dal nostro cielo, lasciandoci vuoti, poveri, senza sogni: una disgrazia, una delusione, la morte di una persona cara, una sconfitta nell’amore. Fu necessario ripartire, un’infinita pazienza di ricominciare, guardare oltre l’inverno, all’estate che inizia con il quasi niente, una gemma su un ramo, guardare «alla speranza che viene a noi vestita di stracci perché le confezioniamo un abito da festa» (P. Ricoeur).
Gesù non ama la paura (la sua umanissima pedagogia è semplice: non avere paura, non fare paura, liberare dalla paura), vuole raccontare non la fine ma il fine della storia: Dio è vicino, è qui; bello, vitale e nuovo come la primavera del cosmo.
Dalla pianta di fico imparate: quando ormai il suo ramo diventa tenero e spuntano le foglie, sapete che l’estate è vicina. Gesù ci porta alla scuola delle piante, del fico, del germoglio, perché le leggi dello spirito e le leggi profonde della creazione coincidono. Così un albero e le sue gemme diventano personaggi di una rivelazione. «Ogni essere vivente, ogni cosa, perfino il granello di polvere è un messaggio di Dio» (Laudato si’).
Imparate dalla sapienza degli alberi: quando il ramo si fa tenero, l’intenerirsi del ramo lo puoi percepire toccando; l’ammorbidirsi per la linfa che riprende a gonfiare i suoi piccoli canali non è all’occhio che si rivela, ma al tatto: vai vicino, tocca con mano. I sensi sono il nostro radar per addentrarci nella sapienza del mondo. Toccate. Guardate. Anzi: contemplate.E spuntano le foglie: piccole gemme che l’albero spinge fuori, che erompono al sole e all’aria, come un minimo parto, da dentro a fuori. Voi capite che l’estate è vicina. In realtà le gemme indicano la primavera, che però in Palestina è brevissima, pochi giorni ed è subito estate. Così anche voi sappiate che egli è vicino, alle porte. Da una gemma di fico imparate il futuro del mondo: «che non compiuto così com’è, ma è qualcosa che deve svilupparsi ancora oltre, e che deve essere inteso più in profondità. Il mondo è una realtà germinante» (R. Guardini), incamminata verso una pienezza profumata di frutti.
Da una gemma imparate il futuro di Dio: che sta alla porta, e bussa; viene non come un dito puntato, ma come un abbraccio; non portando un’accusa ma un germogliare di vita.

(Letture: Daniele 12,1-3; Salmo 15; Ebrei 10,11-14.18; Marco 13,24-32)

https://www.avvenire.it/rubriche/pagine/il-signore-e-vicino-vitale-e-nuovo-come-la-primavera

http://www.smariadelcengio.it/fra-ermes-ronchi-comunica/26839/commento-al-vangelo-domenica-18-novembre-fra-ermes-il-signore-vitale-e-nuovo-come-la-primavera/

Quante volte si è spento il sole,
le stelle sono cadute a grappoli
dal nostro cielo,
lasciandoci vuoti, poveri, senza sogni:
una disgrazia, una malattia,
una delusione,
la morte di una persona cara,
una sconfitta nell’amore.
Fu necessario ripartire,
un’infinita pazienza di ricominciare,
guardare oltre l’inverno,
all’estate che inizia con il quasi niente,
una gemma su un ramo,
la prima fogliolina di fico.

“Il cielo e la terra passeranno,
ma le mie parole non passeranno”(Mc 13,31)
Il Signore è vicino: vitale e nuovo come la primavera.

(Ermes Ronchi – XXXIII Dom. T. O. anno B)

https://www.avvenire.it/rubriche/pagine/il-signore-e-vicino-vitale-e-nuovo-come-la-primavera

 

 

 

Provi dei momenti di sconforto per la solitudine, la malattia, la povertà e la vecchiaia? Solo il Signore è la tua felicità e se hai fiducia in Lui Egli ti conforterà.

Hai un senso di smarrimento esistenziale perché non trovi lo scopo della tua vita? È il Signore che sta sostenendo la tua esistenza con tutto ciò che esiste ed è Lui il tuo vero fine.

Senti che hai poco amore verso Dio, te stesso, i famigliari ed il prossimo? È il Signore che te lo dà in abbondanza se credi nelle sue parole: “Io sono la Via, la Verità e la vita”.

Senti di essere fragile, incostante, misero? È Lui la tua forza, la tua costanza e la tua ricchezza.

Ricordiamoci sempre le sue parole : “Senza di me non potete fare nulla”.

È Lui la nostra gioiosa Eternità!

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2300) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

Le immagini che scorrono nel video, insieme alla mia musica diacronica, sono state inserite con un determinato criterio e tutta la simbologia del breve filmato è inerente alla tematica indicata dal titolo stesso.

Sic transit gloria mundi…
Deriva da un passaggio dell’Imitatio Christi: “O quam cito transit gloria mundi” (“Oh, quanto rapidamente passa la gloria di questo mondo”). Analogo il senso della locuzione “Mundus transit et concupiscentia eius” (“Il mondo passa e così la sua concupiscenza”) nella prima lettera di Giovanni (2,17).

PER UNA MAGGIORE COMPRENSIONE DEL SIMBOLISMO RELATIVO ALLE SCENE DEL VIDEO:

La prima scena evidenzia un giovane che cammina lungo una stradina e sullo sfondo c’è una chiesetta con delle nubi sovrastanti (Spessa di Cividale). La scena simboleggia la difficile ricerca del senso della vita per ogni uomo, la quale può però assumere un significato particolare nella fede.
La seconda scena propone in primo piano del filo spinato (la sofferenza) che avvolge una croce (la quale indica un significato di redenzione al dolore).
L’elenco dei caduti indica le vittime di guerre causate dall’egoismo, dalla venalità e dall’orgoglio di persone che gestiscono male il proprio potere sugli altri.
La mano del giovane sulla pietra è il suo desiderio di contrastare la violenza sociale, mentre il suo sguardo rivolto al Cielo simboleggia un desiderio di pace ed armonia interiore difficilmente raggiungibile su questa terra.
Il fatto che il giovane si osserva sull’acqua significa che questa serenità interiore si ottiene nella riflessione e nel cercare di comprendere come funziona la nostra mente per smascherare ogni forma di pregiudizio ed illusione. L’acqua che scorre è il tempo della vita terrena che passa inesorabilmente…

Il video è accompagnato dalla mia musica diacronica (Essenze)  https://www.mondocrea.it/itriflessioni-916/

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 2000) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di https://www.mondocrea.it

(dialogo immaginario)
L’ANGELO DELLA RETTA CONOSCENZA a Simone, un giovane alla ricerca della propria identità

Simone tu sei un giovane riflessivo e a volte senti dire che dopo la morte ogni uomo finirà completamente nel nulla… E’ un grave errore…
Se fosse vero che dopo la morte ogni uomo piomba completamente nel nulla, allora è nulla anche la vostra vita presente. Ciò è conseguente ad un presupposto importante: essere e coscienza coesistono e si compenetrano.

Sai cosa sosteneva Teilhard de Chardin?
La legge di complessità e coscienza: dal punto di vista fenomenico più la materia si complessifica e più accresce la coscienza.

Da qui puoi dedurre che l’essere è in relazione alla complessificazione, quindi al grado di coscienza.
(Dio è somma Coscienza perché è l’Essere primo che dona l’essere a chi vuole).
Nella vostra vita la tendenza naturale è la coscientizzazione attraverso l’esperienza: tu raggiungi un certo grado di consapevolezza qualitativamente superiore ai vegetali ed agli animali. Sai di sapere.
Tutto ciò che esiste può essere da te percepito in base al tuo grado di consapevolezza.

Ti immergi maggiormente nell’Essere quando ne hai coscienza. Durante la vita esperimenti diversi livelli di coscienza…

Se osservi quell’albero, egli “esiste” in quanto interagisce con la tua coscienza. Esisteva anche prima della tua consapevolezza, ma se non interagisce con alcuna coscienza è come se non esistesse. Ora, realisticamente, tu puoi toccare molte cose e rivederle dopo un certo periodo. Per te, però, esso esiste solo se ne hai la consapevolezza sensoriale e mentale.

Se dovessi allontanarti dall’albero, continueresti a rielaborare l’idea che hai captato dell’albero stesso… ma non saresti più sicuro della sua esistenza. Potresti ritornare sul posto dov’era radicato e non trovarlo più perché è stato tolto e bruciato. Tutto ciò che percepisci rientra nella tua coscienza ed in quell’istante per te esiste davvero.

Se, come affermano molti, con la morte non c’è più nulla di voi, nemmeno la vostra coscienza, allora davvero dovresti dedurre che anche ora che vivi, è come se non esistessi. C’è chi sostiene l’ipotesi che voi in effetti non morite e che ogni istante è eterno, (Emanuele Severino), per cui il momento cruciale è l’eternità costruita dalla vostra stessa vita terrena.

Ma se non esisterete non avrete nemmeno coscienza di essere esistiti, il che equivale a nullificare ogni istante della vita terrena.
Secondo i sostenitori del nihilismo post-mortem, voi “viventi” coscientizzate il nulla perché ha senso solo ciò di cui avete coscienza…

Ma il nulla non può essere coscientizzato…
Simone, dovresti trarre allora le debite conclusioni.
L’essere ti è stato dato da Dio e tu esisti maggiormente quando gli assomigli di più. Il processo di coscientizzazione  iniziato con la tua esistenza è correlato a quello della divinizzazione a cui sei stato chiamato.
Hai davvero una grande dignità agli occhi di Dio….

Pier Angelo Piai

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”

1 Giugno 2016

SITI CON RIFLESSIONI E LITURGIA

http://www.riflessioni.it

Liturgia delle ore:
http://www.liturgiadelleore.it/

PENSIERO DEL GIORNO:

“Ogni progresso spirituale deve essere inteso come espressione di grado superiore di amore e non semplicemente come progresso del nostro comportamento morale, il quale può avere origine da un motivo gratificante e condizionarsi e terminare in esso ” (p.Albino, Diario, p.218)

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

PELLEGRINAGGI A MEDJUGORJE DA CIVIDALE

commenti personali di alcuni messaggi:

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

LA BIBBIA DI GERUSALEMME GRATIS IN PDF EBOOK
Per chi non lo sapesse è pronta l’intera Bibbia di Gerusalemme in formato pdf ebook gratis in lingua italiana da scaricare :


bibbia-gerusalemme.pdf

 

 

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron

1 Giugno 2016

Alida Puppo

Chi è Alida Puppo

1 Giugno 2016

Enrico Marras

Chi è Enrico Marras

1 Giugno 2016

MULTIMEDIALITÀ del curatore del portale:

VIDEO PER LA RIFLESSIONE
Video personali su alcune località del Friuli
CIVIDALE DEL FRIULI – Patrimonio dell’UNESCO
SLIDES UTILI PER LA FORMAZIONE
Esistere con stupore
ULTIMI AGGIORNAMENTI

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

28 Agosto 2009

Beppino Lodolo – una voce amica per gli italiani nel mondo

BEPPINO LODOLO

10 Marzo 2008

SOLIDARIETA’ per chi soffre della malattia del BURULI

http://www.amicipl.it/WebBuruli.htm
http://it.youtube.com/watch?v=tDdRLKJYd3w
Chi volesse aiutare queste persone scriva:
e-mail:roberto@amicipl.it

EMERGENZA MALI
Aiutiamo una bimba cinese senza arti inferiori:

fileDBicn_boh picture
chinagirl.pps

 

 

20 Ottobre 2006

Preghiere con testi e mp3

Preghiere con testi e mp3

IL CASO DI UNA STIMMATIZZATA DI UDINE, RAFFAELLA LIONETTI, UMILE MISTICA
Raffaella Lionetti, la Gemma Galgani di Udine

6 Agosto 2006

Riflessioni audio in mp3. Video personali

Riflessioni audio mp3 Video personali

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron

21 Novembre 2001

Artisti Friulani

continua