Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Ti capita di pregare per ottenere qualcosa che ti sta a cuore, ma constati di non essere esaudito?

Non disperare se non ottieni subito quello che chiedi nella preghiera

Prova a pensare bene al tuo stato d’animo nel momento in cui preghi: hai davvero fiducia di ottenere quello che chiedi?

Devi sapere innanzitutto come chiedere: lo Spirito Santo, se invocato con tutto il cuore, ti fa comprendere la qualità della tua fiducia quando preghi.

Per poter agire in noi, Dio, nella sua infinita delicatezza e discrezione, ha bisogno della nostra fiducia perché Egli ci lascia il libero arbitrio ed agisce quando noi siamo convinti di lasciarlo agire liberamente.

A volte passano anche anni, tu preghi insistentemente e sembra non succedere niente. Invece il Signore sta preparando il terreno perché ti conosce alla perfezione, sa esattamente se la grazia che chiedi è opportuna e se può far progredire davvero la tua anima e quella per cui preghi.

Ci sono alcuni, i quali, ricevuta la grazia, smettono di pensare a Dio ed alla salvezza dell’anima.
Ricordiamoci sempre che davanti a Dio è molto più importante l’anima delle cose materiali, perché il nostro destino è vivere con Lui ed in Lui per l’Eternità.

Chiedi sempre l’aiuto dello Spirito Santo, perché noi non sappiamo nemmeno cosa e come chiedere. Egli ci illuminerà sicuramente!

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

 

Gesú é salito al Cielo non per andarsene via da noi, ma per farci comprendere che Egli é sempre con noi insieme al Padre ed allo Spirito Santo, in modo ancora più intimo.

Oggi siamo molto più privilegiati rispetto ai discepoli che lo seguivano prima dell’ultima cena, perché possiamo nutrirci di Lui nell’Eucaristia, dove lo riceviamo in corpo, sangue, anima e divinitá.

Se abbiamo la consapevolezza che Gesú vive in noi e permea la nostra anima e tutto il nostro essere, anticipiamo un po’ il Paradiso e trasmettiamo il suo amore anche agli altri.

Questo perché l’amore stesso che Egli ci dona é divino e fonte di ogni vera gioia interiore…

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Quando pensiamo al nostro futuro grande trapasso subito immaginiamo il nostro corpo terreno inerte, il quale non ci apparterrá piú.

Ma ora che stiamo vivendo in questa dimensione, siamo davvero convinti che il nostro corpo ci appartiene in modo totale?

In fondo esso obbedisce sì ai nostri comandi mentali, ma solo parzialmente, perché non possiamo ordinargli di far crescere i capelli o le unghie, o di far battere il cuore, o di far funzionare il sistema digerente ecc. come esattamente vorremmo noi.

Miliardi di cellule vivono e muoiono in noi aggregandosi secondo leggi predeterminate e molto complesse.

La maggior parte delle reazioni biochimiche che avvengono in noi obbediscono all’omeostasi e la nostra temperatura corporea é regolata da fattori indipendenti dalla nostra volontà.

Cosa significa questo?

Pur avendo il libero arbitrio, i veri padroni della nostra vita non siamo noi: ogni secondo é sostenuta dalla Trascendenza…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

Ogni fenomeno naturale che osserviamo ci appare molto misterioso, se cominciamo ad esserne consapevoli in profondità.

Crediamo di capire molti fenomeni naturali perché conosciamo alcune cause prossime, ma è ancora molto oscuro ciò che realmente li muove nella loro realtà più intrinseca.

Dal microcosmo al macrocosmo tutto sfugge alla vera comprensione, se ci pensiamo bene.

Appare “normale” agire in un corpo formato da miliardi di cellule, le quali a loro volta contengono miliardi di molecole ed atomi?

È “normale” usare i cinque sensi e percepire i fenomeni esterni ed interni attraverso una struttura così complessa come la mente?

È normale immaginare o sognare infinite “realtà” con un organo così misterioso come il nostro cervello?

È normale spostare con la nostra mente i miliardi di atomi che formano un dito della nostra mano?

La vera autoconsapevolezza ci aiuta a comprendere quanto non capiamo davvero…

Ogni mistero proviene dal Mistero dei Misteri, il nostro Creatore.

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://www.mondocrea.it

 

Secondo Wikipedia il termine paranormale, si applica a quei fenomeni (detti anche anomali) che risultano contrari alle leggi della fisica e agli assunti scientifici e che, se misurati secondo il metodo scientifico sono risultati inesistenti o, nel caso di fenomeno esistente, comunque spiegabili sulla base delle conoscenze attuali.

IlJournal of Parapsychology definisce come “paranormale” «qualsiasi fenomeno che in uno o più aspetti superi i limiti di ciò che è considerato fisicamente possibile secondo le assunzioni scientifiche del momento».

Quando pensiamo al paranormale subito, anche se implicitamente, ci orientiamo nel mondo  che va oltre la “norma” e non è scientificamente spiegabile con le comuni categorie mentali.

Personalmente mi spingerei oltre, anzi punterei le mie argomentazioni sull’individuare che cosa è quello che definiamo il “normale”.

Proviamo ad alzare un dito della mano : in questo momento è avvenuta una cosa incredibile, perché la nostra stessa volontà, legata alla coscienza, ha causato un’operazione molto semplice ma anche terribilmente complessa. Miliardi di atomi, quelli che compongono le cellule del dito, hanno subìto un enorme spostamento rispetto alla loro dimensione…

Tanti sono convinti che non è un prodigio, ma una cosa normale!
Cosa vuole dire normale? Un atto che viene ripetuto migliaia di volte da milioni di persone è normale?

Forse dobbiamo rivedere il concetto di “normalità”. Una coscienza “superficiale” dichiara “normale” tutto ciò che appare ai suoi occhi. Se riflette un po’ più in profondità intuisce che il concetto “normale” ha per lui il valore semantico di “banale”.

Troppe “banalità” sono state sottovalutate. Per ogni coscienza attenta, nulla invece è banale. Nulla. Tutto è intriso di straordinarietà. Ogni esistenza è straordinaria ed eccezionale perché nulla nel mondo fenomenico è replicabile in identica quantità e qualità. L’identità è tale solo nel pensiero. Un’identità ontologica sarebbe una vera rarità. Il fenomeno più straordinario di tutti. Com’è straordinario il sole che sorge e tramonta puntualmente ogni giorno dell’anno.

E la luna con le sue fasi. E gli astri con le loro complesse leggi gravitazionali. Il macrocosmo così spaventosamente immenso e il microcosmo così misteriosamente complesso sono straordinari. Il nostro corpo è il più straordinario di tutti perché non è solo un agglomerato di cellule e tessuti, ma contiene la psiche e l’anima. Non è forse straordinario che noi possiamo compiere infiniti atti di volontà tramite un sistema biologico e psicologico così unici e complessi? Perché non intravediamo la straordinarietà del nostro mondo interiore ed esteriore? Non è fantastica la possibilità di diventare virtualmente interpreti di situazioni così inverosimili all’infinito quali quelle che troviamo nella nostra immaginazione e nei sogni?

 

 

 

 

 

Chi di noi sa cosa succederà in realtà tra un’ora?

Se ci pensiamo bene ci sono per tutti grandi probabilità di morire entro un’ora od un minuto, perché nessuno conosce il proprio futuro con certezza.

Siamo sospesi in uno spazio pieno di incognite (meteoriti, raggi cosmici, esplosioni stellari, mutamenti improvvisi degli equilibri interplanetari ecc)

Viviamo su una terra con altissime probabilità di eventi catastrofici (terremoti,nubifragi,esplosioni vulcaniche, incendi ecc)

La nostra società è spesso imprevedibile (violenze, guerre di ogni tipo ecc.)

Il nostro corpo, fragilissimo, è soggetto ad incidenti, malattie fulminanti ecc..

Ecco perché dobbiamo essere sempre pronti: “Non sappiamo né il giorno, né l’ora”

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

“Simeone prese il bambino sulle braccia, rese grazie e benedisse il Signore.”

In genere riteniamo fortunato San Simeone che nel Tempio ha potuto tenere in braccio Gesù bambino.

Non pensiamo mai che noi tutti siamo più fortunati di lui perché durante l’Eucaristia abbiamo la possibilità di ricevere in noi Gesù in corpo, sangue, anima e divinità, per assimilarlo e trasformarci in Lui?

Crediamo davvero a questo?

p. Pio diceva che una sola Santa Messa vale ben più di mille rosari. Aggiungeva che se si fosse tutti realmente consapevoli dell’immenso valore dell’Eucaristia per la stessa nostra esistenza eterna, le Chiese non riuscirebbero a contenere tutti coloro che accorrerebbero per prenotare un posto, per cui ci sarebbe bisogno delle stesse forze dell’ordine per dirigere ordinatamente il flusso dei fedeli.

Ma quel giorno, prima o poi verrà…

 

 

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

 

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

 

 

Il cervello è un organo importantissimo per la vita terrena legata a questa dimensione.

Quando moriremo, però, noi non dimenticheremo quello che siamo stati, con tutti i ricordi della nostra vita passata, perché l’anima immortale, senza corpo fisico (quindi senza cervello), assimila in sè ogni esperienza e non la cancella con la morte.

Alla fine dei tempi l’anima dei giusti verrà assimilata completamente in Cristo nella Risurrezione della Carne insieme al corpo trasfigurato ed a lei sottomesso.

Questo ci suggerisce che mente e cervello non sono la stessa cosa, ma attualmente il cervello è un momentaneo mezzo corporeo indispensabile per far funzionare la mente, la quale è ancora in evoluzione.

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

 

 

“Così anche la risurrezione dei morti: si semina corruttibile e risorge incorruttibile; si semina ignobile e risorge glorioso, si semina debole e risorge pieno di forza; si semina un corpo animale, risorge un corpo spirituale” (1 Cor 15,42ss)

“La nostra cittadinanza infatti è nei cieli e di là aspettiamo come salvatore il Signore Gesù Cristo, il quale trasfigurerà il nostro misero corpo per conformarlo al suo corpo glorioso, in virtù del potere che egli ha di sottomettere a sé tutte le cose.
Perciò, fratelli miei carissimi e tanto desiderati, mia gioia e mia corona, rimanete in questo modo saldi nel Signore, carissimi!”    (Fil 3,17 – 4,1)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

 

Il processo di “visualizzazione” ha sempre influenzato la psiche e spesso il nostro comportamento. Ci sono studiosi che sostengono che fissare nella mente immagini altamente positive, ricche di simmetrie, forme e colori, aiuta l’equilibrio interiore e mette in risalto la positività della vita quotidiana.

Durante l’Eucaristia noi vediamo dei semplici segni che indicano la presenza di realtà molto profonde. La nostra mente dovrebbe allenarsi a leggere questi segni attraverso un pacato ed interiore processo di visualizzazione.

La particola, ad esempio, è il pane che viene elaborato grazie all’intervento spazio-temporale dell’uomo e della natura. E così lo stesso per il vino. Gesù si offre interamente in corpo, sangue, anima e divinità in questo modo, eppure è realmente presente in tutte e due le specie. È la Trascendenza che si inabissa nell’immanenza per elevare l’uomo di buona volontà alle altezze a cui è destinato.

Questo tipo di visualizzazione ha un effetto più incisivo dopo l’assunzione della particola. Lo sguardo interiore, aiutandosi con la fede e l’immaginazione, è fisso sulla figura di Gesù, su quello che ha detto e fatto, sulla sua energia umana e divina. Allora Gesù stesso può operare meglio in noi perché trova l’ambiente più accogliente ed in questo modo trasmettere i frutti dello Spirito Santo. Egli ci fa comprendere che se compiamo la sua volontà con amore è Lui ad agire in noi, ed allora scaturisce la gioia interiore che ci aiuta ad apprezzare l’esistenza, i doni divini,  a relazione col prossimo, l’operare il bene, la contemplazione di tutto ciò che esiste di bello, santo, buono. In questo modo diventiamo gradualmente “altri Cristi”, nel senso che continuiamo la sua missione nell’Amore verso il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo.

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

 

 

 

Padre Silvano Moro, frate cappuccino, da più di 20 anni accompagna gruppi di persone alla conoscenza profonda di se stesse utilizzando un metodo particolare, chiamato Co.To.Co. (Connais Ton Coer, Conosci il Tuo Cuore)

Molti partecipanti, alcuni dei quali dotati di notevole preparazione culturale, l’hanno definito un cammino di “nuova evangelizzazione”.

Incoraggiato dalle lusinghiere valutazioni positive, p. Silvano ha pensato di offrire a un pubblico più vasto la conoscenza di questo metodo di scoperta e di lavoro su di sé. Il libro andrà utilizzato, ogni volta che sarà possibile, negli incontri di gruppo, che sono assolutamente necessari perché la condivisione del vissuto è una grande maestra di vita. Tuttavia, chi vorrà, potrà trarre beneficio anche dalla lettura e dall’esercizio personale.

Il testo non si presenta come un corso teorico, ma ha un taglio esperienziale su due piani, umano e cristiano. Sul piano umano la persona, con una serie di domande, viene stimolata a trovare il positivo che la abita da sempre, ma di cui quasi mai ha coscienza.

In un secondo tempo, con altre domande, è invitata ad aprire gli occhi anche sui propri limiti, sui complessi e sui ritardi nella sua crescita psico-spirituale. Alla fine, si forniscono suggerimenti per continuare personalmente il percorso di crescita.

Sul piano cristiano, questo approccio alla conoscenza di sé risulta importante per realizzare un cammino di fede come esperienza di vita, anziché come acquisizione di contenuti teorici di fede da memorizzare. L’impegno di vivere in modo cosciente una parola o una frase-guida di Gesù in tutte le situazioni di vita aiuterà a essere in sintonia con la propria interiorità o cuore profondo, luogo di Dio in noi.

La condivisione nel gruppo delle proprie esperienze di vita e di fede è lasciata alla libertà di ciascun partecipante.

È comunque caldeggiata, perché lo scambio di esperienze, fatto come dono, crea dinamiche milto positive, che, a volte, sfociano in amicizia profonda e in comunione di cuori e di sentimenti.

Il creatore di questo prezioso strumento di conoscenza di sé, p. Bellarmin Fontaine, frate cappuccino francese.

 

 

 

Le père Silvano Moro, frère capucin, accompagne des groupes de personnes à une connaissance approfondie d’eux-mêmes depuis plus de 20 ans en utilisant une méthode particulière, appelée Co.To.Co. (Connais Ton Cœur)

De nombreux participants, dont certains ont une préparation culturelle considérable, l’ont défini comme un chemin de «nouvelle évangélisation».

Encouragé par les évaluations positives, le P. Silvano a décidé d’offrir la connaissance de cette méthode de découverte et de travail sur soi à un public plus large. Le livre sera utilisé, dans la mesure du possible, lors de réunions de groupe, qui sont absolument nécessaires car le partage d’expériences est un grand enseignant de la vie. Cependant, ceux qui le souhaitent peuvent également bénéficier de la lecture et de l’exercice personnel.

Le texte n’est pas présenté comme un cours théorique, mais a une coupe expérientielle à deux niveaux, humain et chrétien. Sur le plan humain, la personne, avec une série de questions, est stimulée à trouver le positif qui l’a toujours habité, mais dont elle n’a presque jamais conscience.

Plus tard, avec d’autres questions, elle est invitée à ouvrir également les yeux sur ses propres limites, complexes et retards dans sa croissance psycho-spirituelle. A la fin, des suggestions sont fournies pour poursuivre personnellement le chemin de la croissance.

Au niveau chrétien, cette approche de la connaissance de soi est importante pour réaliser un chemin de foi comme une expérience de vie, plutôt que comme l’acquisition de contenus théoriques de la foi à mémoriser. L’engagement à vivre consciemment une parole ou une phrase directrice de Jésus dans toutes les situations de la vie aidera à être en harmonie avec sa propre intériorité ou son cœur profond, lieu de Dieu en nous.

Le partage dans le groupe de ses propres expériences de vie et de foi est laissé à la liberté de chaque participant. Cependant, il est encouragé, car l’échange d’expériences, fait comme un cadeau, crée une dynamique très positive qui, parfois, aboutit à une amitié profonde et à la communion des cœurs et des sentiments.

Le créateur de ce précieux outil de connaissance de soi est le P. Bellarmin Fontaine, un frère capucin français.

 

 

 

SCOPRI TE STESSO    

Qualcuno 2000 anni fa ha detto: “A che cosa serve all’uomo guadagnare il mondo intero se poi perde se stesso?”.

E il grande psicologo Erich Fromm ha affermato: “Il compito più importante dell’uomo durante la sua vita è di dare alla luce se stesso”. Si tratta sempre di riprendere il cammino della propria nascita.

Il percorso di conoscenza di sé che presenta questo libretto, è il risultato di 40 anni di lavoro e di ricerca di un cappuccino francese: Bellarmin Fontaine. Lo ha chiamato Co.To.Co., sigla che in francese significa “Connais Ton Cœur”, cioè conosci il tuo cuore.

La concezione dell’uomo che sottostà a questo percorso è una concezione eminentemente positiva che vede il fondo dell’essere umano come bellezza. Sotto il profilo della psicologia, Co.To.Co. si presenta come dipendente dalla psicologia umanista, dalla psicologia dell’Essere in crescita.

Quindi si distingue dalla psicologia terapeutica.

Sotto il profilo della psicopedagogia dipende dalla scuola “Personnalité et Relations Humaines” (P.R.H.), fondata in Francia negli anni ’60 da André Rochais.

Questo percorso è motivato da questa domanda:

dove bisogna agire sulle persone perché la loro crescita si metta in movimento, si acceleri e mettano ordine nella loro vita rendendola più armoniosa?

L’obiettivo unico è la crescita dell’essere umano. L’intenzione dell’autore è di offrire ad ogni uomo e ad ogni donna ciò che deve sapere per diventare pienamente se stesso.

Il metodo di lavoro consiste nell’accoglienza e analisi delle proprie sensazioni a contenuto psicologico, che sono l’espressione di “realtà” psicologiche che vivono in noi, di cui spesso non abbiamo coscienza, ma che di fatto condizionano la vita in positivo o in negativo.

Si tratta di rendere attente le persone a ciò che il loro essere profondo presenta loro come cammino di vita e di crescita.

In questo percorso essendo stato creato in Africa, la struttura della persona umana è paragonata per praticità pedagogica a un villaggio composto di tre quartieri (o zone o livelli).

C’è il quartiere “Sorgenti vive”: il quartiere o zona fondamentale che è una realtà positiva, luogo della bellezza originaria della persona.

Poi c’è il quartiere del corpo e della sensibilità emotiva dove risiedono in genere tutti i nostri problemi psicologici e spirituali.

Infine c’è il quartiere del capo o testa razionale, che ha il compito di conoscere e di agire in armonia con il quartiere sorgenti vive, che è quello che guida la vita. 

Negli incontri di gruppo la condivisione del proprio vissuto è lasciata alla libertà di ognuno. Non è obbligatoria, ma caldeggiata sì, perché ognuno impara dall’altro.

Questo metodo non intende consegnare a un “guru” la personalità del partecipante. Al contrario lo invita a gestire la sua propria formazione e gli fornisce gli elementi per poter fare questo. Anche se questo non esclude la richiesta eventuale di un aiuto chiarificatore da parte di un consigliere.

I 30 incontri sono strutturati così:

Chi volesse fare questo percorso tenga presente che non è fissata nessuna quota per l’iscrizione e per la partecipazione. È offerta libera, secondo le possibilità di ciascuno.

Questo metodo non intende consegnare a un ‘guru’ la personalità del partecipante. Al contrario lo invita a gestire la sua propria formazione fornendogli gli elementi per poter fare questo.

Ogni incontro è composto da una parte psicologica, che si riferisce al vissuto “sentito” e una parte più spirituale che si riferisce al vissuto di fede in cui si dà molta importanza alla Parola di Dio, che, se vissuta, nutre il profondo della persona.

L’incontro termina con dei suggerimenti che invitano a praticare nel quotidiano ciò che si è scoperto su di sé.

Il primo strumento di lavoro sono delle domande poste dall’animatore, che hanno lo scopo di provocare una sensazione a contenuto psicologico, che è da accoglie e da analizzare.

 

 

(Titoli dei capitoli del libro)

CAMMINO DI CRESCITA
  1. Educare il profondo della persona
  2. La struttura della persona
  3. I bisogni essenziali della persona
  4. Le sensazioni: conoscerle per lasciarsi guidare
  5. In dialogo con il cuore profondo
  6. L’importanza delle relazioni vitalizzanti
  7. La sensibilità psico-fisica
  8. La reattività psico-fisica della sensibilità
  9. Comportamenti disfunzionali
  10. L’egocentrismo
  11. Danni dell’egocentrismo e rimedi
  12. L’immagine di sé
  13. La persona umana davanti alla sua razionalità
  14. Crescere in maturità: atteggiamenti e mezzi

 

 

 

Se qualcuno è interessato ad avere il libro “Scopri te stesso” rivolgersi a:

 

Santuario di Castelmonte (Prepotto, UD)

tel. 0432 731094    mail :  santuario@santuariocastelmonte.it

o

fr. Silvano Moro  (Santuario Madonna dell’Olmo – via Santuario 9, CAP 36016 – Thiene – VI)

cell. 327 6525380    mail:  silvano_moro@virgilio.it

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

Si dice che scrivere sul proprio diario personale fa bene alla salute. Lo hanno provato clinicamente alcuni psicoimmunologi americani analizzando gruppi di pazienti.
È stato dimostrato che coloro che trascrivono sul proprio diario le emozioni e le loro osservazioni personali hanno la possibilità di rinforzare le loro difese immunitarie aumentando il livello di linfociti T, vere a proprie sentinelle dell’organismo che ci difendono da attacchi di virus e batteri.
Il diario é un quaderno in cui vengono annotati giornalmente o periodicamente vicende personali, ricordi, osservazioni, impressioni varie, punti di vista, opinioni.
Quasi tutti gli artisti, i letterati, politici, uomini di cultura, hanno un diario personale che ha un ruolo insospettatamente importante nella propria evoluzione.
Si sa, ad esempio, che molti scrittori di fama internazionale attingono gran parte degli spunti dei loro scritti, romanzi o saggi, dal diario segreto. Essi non fanno altro che rielaborarli e inserirli al posto giusto nel contesto desiderato.
Ciò é possibile perché il diario é un ottimo strumento di autoconoscenza.
Quando si arriva a conoscere profondamente la propria interiorità si impara anche a comprendere l’animo umano nelle sue caratteristiche più universali, se condividiamo l’osservazione di L. Lavelle che “L’intimità è meno intima di quello che io credo”
Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier
Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

LA SANTA MESSA NON È UN OPTIONAL per un cristiano

Ricordiamoci che il Terzo Comandamento raccomanda di SANTIFICARE LE FESTE. Il modo più importante per un cristiano è quello di partecipare alla Santa Messa Festiva ogni Domenica ed alle feste raccomandate.

Non possiamo definirci credenti, ma non praticanti, perché saremmo in contraddizione.

La Santa Messa non è un optional: per un credente è un dovere, se si è in salute o se non si è impediti da impegni molto importanti. Con essa noi rendiamo il giusto culto al Signore, Creatore del Cielo e della terra, lo ringraziamo gli chiediamo perdono delle nostre mancanze.

Riceviamo il suo corpo, il suo sangue e la sua Divinità: Egli si offre totalmente a ciascuno di noi per riempirci di immense grazie, che nemmeno immaginiamo. Chiediamo al Signore il dono della fede, in modo da renderci conto dei benefici di una sola Santa Messa che frequentiamo. Non trascuriamo per negligenza questo immenso dono che Dio ci elargisce.

Un giorno dovremo rispondere anche di questo, quando sarà il nostro giudizio finale. Chiediamo al Signore anche l’entusiasmo e la gioia di incontrarlo e riceverlo durante la Santa Messa. In questo modo lo glorifichiamo.

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

Ogni fibra del corpo di Gesù è permeata di dolore e tensione sofferente.

Un corpo così martirizzato dalle precedenti frustate, percosse, lividi, graffi

ora è sottoposto alle sofferenze più crudeli della croce:

i chiodi che provocano continue contrazioni, il respiro affannoso,

gli spasmi del tetano, le urla e le imprecazioni della folla inferocita.

Ma una delle sofferenze più acute di Gesù è l’impotenza nel consolare sua madre,

le altre donne fedeli e il suo amico Giovanni che assistono affranti alla sua agonia.
Anch’ io partecipo, anche se in piccolissima parte, all’angoscia di Maria.
Con la differenza che Lei era innocente, io invece sono meritevole dei
castighi che Cristo ha attirato su di sè per risparmiarmi la dannazione
eterna. Il mio maestro si è preso su di sè i peccati di tutta l’umanità. Ma
anch’ io ho contribuito alla sua passione e morte. Non è questione di spazio e di tempo:

la croce indica i quattro punti cardinali che non rappresentano solo

il cosmo spaziale e temporale, ma tutte le dimensioni creaturali che vengono

ricapitolate nel “Logos”, il Verbo fatto carne.
In me avvengono tutte le fasi descritte nei Vangeli.

La folla.

In me c’è la folla così incostante e volubile. Sono folla quando il mio
incontro con Cristo è superficiale e vengo condizionato da qualsiasi

elemento estraneo all’intimità con il Maestro.

Allora spesso lo acclamo e lo esalto, ma subito dopo contribuisco a condannarlo a morte.
La folla è la mia ottusità, la tendenza all’aggregazione impersonale

per giustificare le mie più recondite passioni.

Scribi e farisei.

Anche gli scribi e i farisei del tempo hanno contribuito ad ucciderlo. C’è
anche in me lo scriba e il fariseo: tutte le volte che penso di essere a posto
quando osservo rigorosamente le regole morali. In questo caso uccido

lo Spirito con gli stessi miei condizionamenti e strumentalizzando la legge positiva.

Non può esserci posto per la libertà dello Spirito nel mio angusto “abitacolo interiore” .

È troppo scomodo perchè Egli richiede sincerità, umiltà, coraggio.

Ci vuole molto coraggio per guardarci dentro. lo molto spesso non ce l’ho.

Ho paura a capire la mia intimità più profonda, le ragioni più recondite

di una mia azione, di un mio pensiero.

Allora mi appello alla regola morale, quella valida universalmente.

Faccio un superficiale confronto tra il mio atto specifico o la mia omissione e la regola generale:

quando non voglio capire, allora, mi servo di quest’ultima per tacitare la coscienza,

cosi almeno dormo sonni tranquilli.
Me meschino! Non sai che proprio scribi e farisei, gli “osservanti alla
lettera della legge” hanno tramato a lungo per smascherare Gesù

che secondo loro trasgrediva ogni norma: non osservava il sabato,

frequentava pubblicani e prostitute, si avvicinava ai derelitti e ai lebbrosi,

non osservava le abluzioni rituali prima dei pasti, perdonava i peccatori,

si dichiarava Figlio di Dio…! E l’hanno fatto uccidere…

Ponzio Pilato

Rappresenta il potere costituito. “Non sai che ho il potere di liberarti o
di crocifiggerti ?”
“Tu non avresti alcun potere se non ti fosse stato dato dall’Alto!”
Quante volte rivendico in me questo potere! E come Ponzio Pilato so ciò
che è più giusto fare nelle varie circostanze della vita, ma la folla interiore
mi urla che devo crocifiggerlo altrimenti non sono “amico di Cesare”.
E nell’ora delle scelte o delle decisioni la coscienza (che è in me il potere
costituito da Dio) si lascia condizionare spesso dalle minacce dell’ego che
la cristallizza con la sua forza di gravità.
In me c’è anche lo scetticismo di Pilato: “Cos’è la verità’ “.
Come Lui sono cieco e non mi accorgo che la verità è davanti a me così
dimessa in quel Gesù prigioniero. La verità è evidente quando il mio

io diventa trasparente e fiducioso.
Ho bisogno di conversione interiore per vedere la verità.

“Sabato Santo”

Tutto tace. Gesù è nel sepolcro. È disceso negli inferi, nelle viscere della
È seppellito dentro la mia più tenebrosa intimità, senza pero esserne
contaminato: ilsu o corpo non conosce corruzione.
Attendo la purificazione del mio ego.
Vorrei lamentarmi con il mio Dio, ma quando penso al suo Figlio crocifisso
non posso: qualcosa mi blocca. E penso: cos’è la mia sofferenza paragonata alla sua?

Sono un povero mortale pieno di me stesso che vorrebbe amare Dio

realmente, ma non ho altro da offrirgli che il mio nulla.
Non è il nulla dei santi, è il mio nulla, quello dei vili, degli abbietti, degli
stomachevoli mediocri. Sono attaccato a questo “me stesso” che amo e che
odio.
Ma Dio, onnisciente, lo sapeva dall’eternità e farà di tutto per aiutarmi
ad entrare nel regno della libertà.
È entrato Lui stesso nel sepolcro della mia iniquità per rigenerarmi a nuova vita.

 

 

“Ecco ogni giorno Egli si umilia, come quando dalla sede regale discese nel grembo della Vergine; ogni giorno Egli stesso viene a noi in apparenza umile; ogni giorno discende dal seno del Padre sull’altare nelle mani del sacerdote.

E come ai santi Apostoli si si mostrò nella vera carne, così anche ora si mostra a noi nel Pane consacrato.

E come essi con gli occhi del loro corpo vedevano soltanto la carne di Lui, ma, contemplandolo con gli occhi dello spirito, credevano che Egli era lo stesso Dio, così anche noi, vedendo pane e vino con gli occhi del corpo, dobbiamo vedere e credere fermamente che questo è il suo Santissimo Corpo e Sangue vivo e vero.

E in tale maniera il Signore è sempre presente con i suoi fedeli, come Egli stesso dice: “Ecco, io sono con voi ogni giorno sino alla fine del mondo”.

 

san Francesco

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI”
(può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

 

 

Come mai la Santa Messa viene considerata così poco?

Cosa è più importante di una santa Messa?

Crediamo o non crediamo che una Santa Messa vale infinitamente di più di ogni evento umano?

Crediamo che in una sola Santa Messa il divino penetra miracolosamente nell’umano per divinizzare il Creato?

Crediamo che Gesù stesso, uomo e Dio, ci ha ordinato: “prendete e mangiate, questo è il mio corpo ed il mio sangue”?

Crediamo che nella Santa Messa ricordiamo l’immane sacrificio che Gesù ha compiuto per redimere l’intera umanità?

Crediamo che nella Santa Messa possiamo chiedere e ricevere moltissime grazie?

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000 iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Se sei iscritto, qualora lo desiderassi, fai parte della “CONFRATERNITA della COMUNIONE DEI SANTI” beneficiando delle preghiere di tutti i membri.

 

 

Quando chiediamo i doni allo Spirito Santo è cosa buona perché essi ci fanno capire che la cosa più importante dei doni stessi è avere in sè lo Spirito Santo, il quale arreca i suoi doni.

Qualcosa di simile succede nei nostri rapporti umani. Quando un giovane offre un mazzo di fiori alla fidanzata od alla sposa essi sono significativi perché tramite essi le vuole comunicare che è intenzionato a donare se stesso: ll vero dono è l’impegno personale d’amore.

Così quando chiediamo allo Spirito Santo di albergare in noi, gli apriamo il cuore rendendoci disponibili a collaborare per la nostra salvezza. Lo Spirito Santo apprezza molto il nostro caloroso invito e ci esaudisce: perdona i nostri peccati e ci dona quello di cui ha bisogno l’anima ed anche il corpo.

Ricordiamo che lo Spirito Santo, nell’ambito trinitario, è l’Amore tra il Padre ed il Figlio. Quando Lui è presente in noi, sono presenti anche le altre due Persone, perché Egli procede dal Padre e dal Figlio e con loro è adorato e glorificato.

Quando si diventa realmente Tempio dello Spirito Santo in noi crescono i doni che Lui vuole darci, tra i quali è molto importante la nostra divinizzazione che si ottiene anche con la nostra collaborazione.

E se siamo carenti d’Amore, chiediamoglielo con fiducia perché Egli ce ne darà in abbondanza.

 

 

 

Siamo qui davanti a Te, o Signore, nascosto nel pane e nel vino, da Te trasformati, con la forza dello Spirito Santo, in tuo Corpo e tuo Sangue.

Ti rendiamo grazie di questa tua presenza, fatta speranza per le nostre città e per i nostri paesi, perché ritroviamo la gioia di camminare uniti e solidali. Cambia la nostra vita in uno stile di amore, vinci le nostre paure e trasforma il destino in progetto.

Fa’ di noi un solo popolo, radunato dalla tua mano di pastore, allontana le divisioni, abbatti i muri e fa’ crescere i ponti della gioia.

Fa’ che mangiando l’unico pane dell’altare, diveniamo un solo corpo in Te, spezzando in fraternità e letizia anche il pane sulle nostre tavole.

Benedici i nostri bambini, dà forza e lavoro ai giovani, serenità alle nostre case, conforto ai malati e agli anziani.

Al mondo intero dona giustizia e pace, pace per tutti, specie per chi viene da lontano, ci sia un cuore e una comunità che accoglie e condivide.

O Gesù, Pastore buono, dacci il gusto di una vita piena, che ci faccia camminare su questa terra come pellegrini, verso il traguardo della mensa celeste, dove tutti riuniti potremo cantare in eterno la tua lode.

Amen.

 

(di Mons. Bregantini)

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

 

 

 

Chiunque di noi, quando ama immensamente una persona, rimane male se il suo amore non viene corrisposto adeguatamente.

 

Gesù attraverso l’Eucaristia aspetta che l’accogliamo con gioia, perché Egli si dona in corpo, anima e divinità al cristiano che lo desidera.

 

Siccome Egli ama ciascuno di noi con un amore infinito, a Lui dispiace molto quando, pur essendo coscienti di questo suo infinito dono, lo trascuriamo o non ne vogliamo sapere.

 

Dio, il quale è incredibilmente innamorato di ognuno di noi, attende sempre una nostra personale e libera risposta d’amore.

 

Noi lo amiamo davvero da desiderare ardentemente di riceverlo nell’Eucaristia?

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI”
(può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE DEL 02.02.2020
«Cari figli, sono stata scelta per essere madre di Dio e vostra madre, per decisione e amore del Signore, ma anche per mia volontà, per mio amore illimitato verso il Padre Celeste e mia totale fiducia in Lui. Il mio corpo è stato il calice del Dio Uomo.
Sono stata al servizio della verità, dell’amore e della salvezza così come lo sono adesso, in mezzo a voi, per invitarvi, figli miei, apostoli del mio amore, ad essere portatori della verità, per invitarvi, per mezzo della vostra volontà e dell’amore verso mio Figlio, a diffondere le Sue parole, parole di salvezza e per mostrare, con i vostri gesti, a tutti coloro che non hanno conosciuto mio Figlio, il Suo amore.
La forza la troverete nell’Eucarestia: Mio Figlio che vi nutre con il Suo corpo e vi rafforza con il Suo sangue.
Figli miei, unite le mani in preghiera e guardate verso la croce in silenzio. In questo modo troverete la fede affinché possiate diffonderla, troverete la verità affinché possiate distinguerla, troverete l’amore affinché possiate capire come amare realmente.
Figli miei, apostoli del mio amore, unite le mani in preghiera e guardate verso la croce: solo nella croce c’è la salvezza. Vi ringrazio».
Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier
Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

 

I mistici sostengono che una Santa Messa ha un valore infinito agli occhi degli abitanti del Cielo.
L’Eucaristia è il cuore e il culmine della vita della Chiesa, poiché in essa Cristo associa la sua Chiesa e tutti i suoi membri al proprio sacrificio di lode e di rendimento di grazie offerto al Padre una volta per tutte sulla croce; mediante questo sacrificio egli effonde le grazie della salvezza sul suo corpo, che è la Chiesa.
Essa contiene, quindi, la parola di Dio, le preghiere della Chiesa, il memoriale della Passione, morte e Risurrezione del Signore Gesù Cristo.
Mediante la consacrazione si opera la transustanziazione del pane e del vino nel Corpo e nel Sangue di Cristo. Sotto le specie consacrate del pane e del vino, Cristo stesso, vivente e glorioso, è presente in maniera vera, reale e sostanziale, il suo Corpo e Sangue con la sua anima e divinità.
Dove c’é Gesù è presente Maria Santissima insieme ai suoi Angeli ed ai suoi Santi e contemplano questo straordinario mistero con infinito stupore.
Tutto il Cielo è contento anche per le persone che partecipano con devozione facendo la Santa Comunione, dove ricevono Gesù Cristo in corpo, sangue, anima e divinità.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI”
(può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

 

 

 

 

Quando ci guardiamo allo specchio, difficilmente amiamo la nostra estetica: troviamo difetti, i segni dell’età e delle malattie ecc.

In sostanza pochi si piacciono così come sono.

Anche quando prendiamo consapevolezza della nostra mente, individuiamo i nostri limiti intellettuali e ci consideriamo poco saggi e spesso sprovveduti o sciocchi.

Dal punto di vista etico e morale scorgiamo in noi contraddizioni, defezioni, fragilità, ecc.

Cosa trova Dio in noi nel dimostrarci tanta passione?

Dio ci ama personalmente con i nostri difetti semplicemente perché siamo sue creature e desidera farci ancora più felici trasformandoci in suoi figli.

Egli gode delle sue creature, soprattutto quando desiderano compiere il suo volere. Per Lui, quindi ognuno di noi è importante e non vuole che nessuno di noi si perda…

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

In questa dimensione terrena abbiamo un certo grado di coscienza che dipende da tanti fattori e circostanze. Siamo coscienti di esistere, di pensare, di operare ecc.

Ma questo tipo di coscienza ha un limite che ci fa stare ancora alla superficie delle cose e della mente stessa, perché anche l’auto-coscienza è ancora molto limitata.

Nella Nuova dimensione dei redenti raggiungeremo il massimo livello di coscientizzazione perché saremo immersi in Dio stesso e potremo vedere tutto in Lui.

In Dio non scorre il tempo e non viene valutato lo spazio come in questa dimensione terrena, perché si vivrà l’Eterno Istante divino, in virtù dello sposalizio divino.

Per analogia, come sulla terra due sposi diventano un corpo solo ed un’anima sola, nell’aldilà dei redenti l’unione sponsale tra le anime e Dio è molto più stretto ed intimo di quello che pensiamo. È per questo motivo che la coscienza supera le barriere spazio-temporali ed abbraccia tutto ciò che Dio ama.

Ci sarà, quindi un eterno scambio amorevole tra i redenti e Dio e tutti potranno godere coscientemente della beatitudine eterna….

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

L’Universo è in noi anche perché lo percepiamo.

Tutti i corpi celesti interagiscono in qualche modo, anche se sono lontanissimi anni luce tra loro. Noi esistiamo su questo pianeta in equilibrio tra infinite forme energetiche che sostengono la struttura più intima del Cosmo.

Ma anche il nostro corpo sussiste e vive perché c’è una continua interazione tra forme energetiche e microcosmi inimmaginabili.

Chi può realmente conoscere l’intero nostro essere corporeo, psichico e spirituale? Solo Dio, perché proveniamo da Lui ed è Lui che sorregge tutto in noi e fuori di noi.

Per questo Gesù ci ha raccomandato di credere in Lui e nel Padre creatore. Non ci rendiamo conto della complessità che ci rende esistenti. Se fossimo pienamente consapevoli di questa complessità, forse impazziremmo se non credessimo nel suo invisibile sostegno.

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Ognuno di noi é un mistero a se stesso, anche se spesso si illude di conoscersi.

Non comprendiamo a fondo i dinamismi della nostra mente perché il nostro sguardo interiore non sa staccarsi completamente da pregiudizi, emozioni, passioni, sensi di colpa, illusioni e visioni della vita sedimentate in noi dalla nostra nascita.

Non conosciamo a fondo come funziona realmente il nostro corpo nella sua enorme complessitá.

La mente é ancora più complessa ed assimila continuamente nuove prospettive in base agli stimoli che riceve.

L’anima rimane la più misteriosa, ed anche se viene influenzata dal corpo e dalla mente, conserva intatto un angolo inaccessibile che solo Dio conosce e che non possiamo violare consciamente.

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Chi ha scoperto il grandissimo valore di una Santa Messa, non desidera perderne una: lí ci incontriamo direttamente con il corpo, il sangue, l’anima e la divinità di Colui mediante il quale tutto esiste, compresi noi.

Lo accogliamo vivo in noi e noi veniamo gradualmente trasformati in Lui.

Oltre ad acquisire la serenità interiore, abbiamo la possibilità di chiedere grazie per i vivi e per i defunti, ma soprattutto di essere grati verso Colui che ci ha salvati attraverso il cruento sacrificio della Croce.

Se davvero tutti credessimo con tutto il cuore all’enorme valore di una Santa Messa, ci vorrebbero le forze dell’ordine davanti ad ogni Chiesa per disciplinare il flusso dei fedeli per accaparrarsi i posti (Come sosteneva Padre Pio).

Ma la realtà purtroppo é un’altra: moltissime chiese sono vuote, mentre gli stadi, le discoteche, i concerti sono sempre piú affollati….

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Gesù, mio Signore ed amico, so che pochi oggi ti ringraziano per tutto quello che hai fatto per l’intera umanità.

Io sono solo un ragazzino, ma vorrei esprimerti la mia riconoscenza innanzittuto per avermi donato l’esistenza, la quale è un dono inestimabile.

Poi ti ringrazio di cuore per la salute che mi stai donando: per la vista, l’udito, l’olfatto, il gusto, il tatto, perché posso studiare, lavorare, camminare.

Grazie per la mia anima immortale che ti potrà contemplare per l’eternità quando tu lo deciderai. Grazie anche per l’immenso dono dei Sacramenti in cui sei più presente.

Ti ringrazio di vero cuore per la mia famiglia, il papà, la mamma, i fratelli, i nonni e tutti i parenti.

Grazie per gli amici e per tutti coloro che mi vogliono bene: per gli insegnanti, educatori e catechisti che mi hai assegnato.

Ti ringrazio per il Santo protettore e per il mio angelo custode

 

 

 

L’amore del Padre Creatore per ognuno di noi è evidente considerando la nostra stessa esistenza, la quale è stata un suo purissimo dono d’amore. Noi non esistevamo, Lui ci ha donato un corpo immerso in un immenso Universo, ed un’anima immortale.

L’amore di Gesù Cristo per ognuno di noi è dimostrato dal suo immenso sacrificio sulla Croce, grazie al quale noi possiamo essere salvi con Lui per tutta l’eternità. Egli è il centro della nostra vita.

L’amore dello Spirito Santo per ognuno di noi è verificabile in ogni istante di vita: ci sostiene e ci ispira continuamente, anche quando noi ci allontaniamo col peccato.

Se contempliamo la Santissima Trinità avendo presente questo infinito Amore per ognuno di noi, anche il nostro amore per Dio e per il prossimo potrà crescere ulteriormente.

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

Gesù, apparendo ai suoi discepoli, ha mostrato le sue Stigmate, cioè i segni della passione terrena subìta dagli uomini.

Quel gesto non era solo un messaggio di identificazione della sua persona, ma qualcosa di molto più profondo. Egli ha voluto dimostrare che le sofferenze subìte durante la vita terrena, potranno essere evidenti nella Risurrezione finale in Cristo di ognuno di noi, perché faranno parte dello stesso corpo glorioso trasformato.

Gli eventuali segni delle nostre sofferenze subìte durante la vita terrena permessi da Dio, però, nell’aldilà saranno visti con occhi diversi da quelli attuali. Non sfigureranno come ora pensiamo, ma (paradossalmente per noi terreni), anch’essi costituiranno proprio l’essenza armonica della persona risorta in Cristo per la sua bontà, la quale risplenderà nella sua gloriosa bellezza.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

 

 

 

“Toccatemi e guardate; un fantasma non ha carne e ossa come vedete che io ho” (Lc.24,39)

Quindi Gesú é apparso realmente con il suo corpo risorto. Tutti i redenti morti in Lui, quando risorgeranno assumeranno il loro corpo…trasfigurato, ma riconoscibile.

Non profaniamo il nostro corpo mortale dunque, ma onoriamolo come Tempio dello Spirito Santo, anche se dovesse essere decrepito.

A Dio é piaciuto cosí: abitare in fragili vasi di creta come il nostro corpo, affinché si manifesti la sua potenza e nessuno possa vantarsi di bastare a se stesso, perché tutti noi dipendiamo da Lui.

Ma quando i corpi dei redenti saranno risorti in Cristo, tutti li vedranno splendenti nella gloria di Dio.

Su questa terra non giudichiamo nessuno solo per l’apparenza: noi non possiamo sapere il grado di splendore e gloria che avrá raggiunto in Cielo!

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Ogni atomo del nostro corpo ha una sua specifica storia. Se la potessimo conoscere tutta ed in profondità ne rimarremmo sconvolti.

Scopriremmo, ad esempio, che, un atomo di idrogeno determinato appartenente al nostro corpo, dopo essere stato forgiato nel grande crogiolo primordiale cosmico, sostò nella materia inerte di cui faceva parte per un certo periodo, poi appartenne ad una molecola di acqua, ad una nube, ad un terreno della Mongolia, ad un filo d’erba, ad un animale preistorico dell’America Meridionale.

Ritornò molte volte in suoli diversi del pianeta, nei mari, in molte nubi, in qualche pianta o filo d’erba, in più animali, in più uomini per poi riprendere cicli diversi fino ad oggi.

E così per ogni atomo dei circa 7.000.000.000.000.000.000.000.000.000 che possiede il nostro corpo: ognuno una storia complicatissima diversa che si perde nella notte dei tempi.

Basterebbe riflettere su questo, per stupirci della nostra incredibile esistenza terrena.

Ombra di quella futura, nell’altra dimensione…

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

CORPO e SANGUE DEL SIGNORE C 2019 Luca 9,11b-17

 

Né a noi né a Dio è bastato darci la sua Parola. Troppa fame ha l’uomo, e Dio ha dovuto dare la sua Carne e il suo Sangue (Divo Barsotti). Neppure il suo corpo ha tenuto per sé: prendete, mangiate, neppure il suo sangue ha tenuto per sé: prendete, bevete. Neppure il suo futuro: sarò con voi tutti i giorni fino al consumarsi del tempo. La festa del Corpo e Sangue del Signore è raccontata dal vangelo attraverso il segno del pane che non finisce. I Dodici sono appena tornati dalla missione, erano partiti armati d’amore, e tornano carichi di racconti. Gesù li accoglie e li porta in disparte. Ma la gente di Betsaida li vede, accorre, li stringe in un assedio che Gesù non può e non vuole spezzare.

Allora è lui a riprendere la missione dei Dodici: cominciò a parlare loro di Dio e a guarire quanti avevano bisogno di cure.

C’è tutto l’uomo in queste parole, il suo nome è: creatura che ha bisogno, di pane e di assoluto, di cure e di Dio.

C’è tutta la missione di Cristo, e della Chiesa: insegnare, nutrire, guarire.

E c’è il nome di Dio: Colui che si prende cura.

La prima riga di questo Vangelo la sento come la prima riga della mia vita. Sono uno di quei cinquemila, in quella sera sospesa: il giorno cominciava a declinare; è il tempo di Emmaus, tempo della casa e del pane spezzato.

Mandali via, tra poco è buio e qui non c’è niente… Gli apostoli hanno a cuore la situazione, si preoccupano della gente e di Gesù, ma non hanno soluzioni da offrire: che ognuno si risolva i suoi problemi da solo. Hanno un vecchio mondo in cuore, in quel loro cuore che pure è buono, ed è il mondo dell’ognuno per sé, della solitudine.

Ma Gesù non li ascolta, lui non ha mai mandato via nessuno. Vuole generare, come si genera un figlio, un nuovo mondo. Vuole fare di quel luogo deserto, di ogni deserto, una casa, dove si condividono pane e sogni.

Per questo risponde: date loro voi stessi da mangiare. Gli apostoli non possono, non sono in grado, hanno soltanto cinque pani e due pesciolini. Ma a Gesù non interessa la quantità, e passa subito a un’altra logica, sposta l’attenzione da che cosa mangiare a come mangiare: fateli sedere a gruppi, a tavolate, create mense comuni, comunità dove ognuno possa ascoltare la fame dell’altro e faccia circolare il pane che avrà fra le mani.

Infatti non sarà lui a distribuire, ma i discepoli, anzi l’intera comunità. Il gioco divino, al quale in quella sera tutti partecipano, non è la moltiplicazione, ma la condivisione (R. Virgili). Allora il pane diventa una benedizione (alzò gli occhi al cielo, recitò la benedizione, e lo spezzò) e non una guerra.

E tutti furono saziati. C’è tanto pane nel mondo che a condividerlo davvero basterebbe per tutti.

 

Il Vangelo a cura di Ermes Ronchi

Ascensione del Signore – Anno C – 2019

Una «forza di gravità» che spinge verso l’alto

Vangelo – (Luca 24,46-53)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni. Ed ecco, io mando su di voi colui che il Padre mio ha promesso; ma voi restate in città, finché non siate rivestiti di potenza dall’alto». Poi li condusse fuori verso Betània e, alzate le mani, li benedisse. Mentre li benediceva, si staccò da loro e veniva portato su, in cielo (…)

.

Ascensione è la navigazione del cuore, che ti conduce dalla chiusura in te all’amore che abbraccia l’universo (Benedetto XVI). A questa navigazione del cuore Gesù chiama gli undici, un gruppetto di uomini impauriti e confusi, un nucleo di donne coraggiose e fedeli. Li spinge a pensare in grande, a guardare lontano, ad essere il racconto di Dio “a tutti i popoli”.

Poi li condusse fuori verso Betània e, alzate le mani, li benedisse. Nel momento dell’addio Gesù allarga le braccia sui discepoli, li raccoglie e li stringe a sé, prima di inviarli.

Ascensione è un atto di enorme fiducia di Gesù in quegli uomini e in quelle donne che lo hanno seguito per tre anni, che non hanno capito molto, ma che lo hanno molto amato: affida alla loro fragilità il mondo e il vangelo e li benedice.

È il suo gesto definitivo, l’ultima immagine che ci resta di Gesù, una benedizione senza parole che da Betania raggiunge ogni discepolo, a vegliare sul mondo, sospesa per sempre tra cielo e terra.

Mentre li benediceva si staccò da loro e veniva portato su, in cielo.

Gesù non è andato lontano o in alto, in qualche angolo remoto del cosmo. È asceso nel profondo delle cose, nell’intimo del creato e delle creature, e da dentro preme come benedizione, forza ascensionale verso più luminosa vita. Non esiste nel mondo solo la forza di gravità verso il basso, ma anche una forza di gravità verso l’alto, che ci fa eretti, che fa verticali gli alberi, i fiori, la fiamma, che solleva l’acqua delle maree e la lava dei vulcani. Come una nostalgia di cielo.

Con l’ascensione Gesù è asceso nel profondo delle creature, inizia una navigazione nel cuore dell’universo, il mondo ne è battezzato, cioè immerso in Dio. Se solo fossi capace di avvertire questo e di goderlo, scoprirei la sua presenza dovunque, camminerei sulla terra come dentro un unico tabernacolo, in un battesimo infinito.

Luca conclude, a sorpresa, il suo vangelo dicendo: i discepoli tornarono a Gerusalemme con grande gioia. Dovevano essere tristi piuttosto, finiva una presenza, se ne andava il loro amore, il loro amico, il loro maestro. Ma da quel momento si sentono dentro un amore che abbraccia l’universo, capaci di dare e ricevere amore, e ne sono felici (ho amato ogni cosa con l’addio (Marina Cvetaeva).

Essi vedono in Gesù che l’uomo non finisce con il suo corpo, che la nostra vita è più forte delle sue ferite. Vedono che un altro mondo è possibile, che la realtà non è solo questo che si vede, ma si apre su di un “oltre”; che in ogni patire Dio ha immesso scintille di risurrezione, squarci di luce nel buio, crepe nei muri delle prigioni. Che resta con me “il mio Dio, esperto di evasioni.” (M. Marcolini).

(Letture: Atti 1,1-11; Salmo 46; Ebrei 9,24-28;10.19-23; Luca 24,46-53)

Commenti domenica 2 giugno (VII di Pasqua) – p.Ermes – Ascensione nostalgia del cielo

 

 

 

 

Di tutto ciò che vediamo, nulla é completamente immobile.

L’immobilitá é solo un’illusione, cominciando dal pianeta terra, il quale naviga velocemente negli abissi cosmici.

Persino la poltrona su cui ci siediamo ha un’intrinseca attività impercettibile: a livello microcosmico esiste un pullulare di dinamiche atomiche ed infra-atomiche inimmaginabile.

Così per il nostro corpo biologico.

La mente, poi, é ancora piú intrinsecamente dinamica, anche quando dormiamo.

Si intuisce, allora, perché cerchiamo inconsciamente un punto di riferimento che anticamente denominavano ”Il Motore Immobile”, dal quale proviene ogni forma di dinamismo e movimento e nel quale potremo trovare il vero riposo…

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

Chi fa la santa Comunione si perde in Dio, come una goccia nell’oceano, la quale non si può più, distinguere. Nel giorno del giudizio vedremo risplendere la Carne di Nostro Signore attraverso il corpo glorificato di coloro che lo avranno ricevuto degnamente sulla terra, come vediamo brillar dell’oro nel rame e dell’argento nel piombo.

Quando entra in Paradiso l’anima di un cristiano che ricevette Nostro Signore, essa accresce la gioia del Cielo. Le vengono incontro gli Angeli e la Regina degli Angeli, perchè in quest’anima riconoscono il Figlio di Dio. E allora che si trova il compenso delle pene e dei sacrifici di quaggiù.

Quanto son felici le anime pure, che hanno la fortuna di unirsi a Nostro Signore con la Comunione! Brilleranno in Cielo come bei diamanti, perchè Dio si rifletterà in esse.

Oh quanto sarà bella, miei figliuoli, nell’eternità un’anima che avrà ricevuto Nostro Signore sovente e degnamente! Il corpo di Gesù splenderà attraverso il nostro corpo, il suo Sangue adorabile attraverso il nostro sangue; l’anima nostra sarà unita per tutta l’eternità all’anima di Nostro Signore, allora godrà di una felicità pura e perfetta…

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp… FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA (con disegni di Perla Paik) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

«Così anche la risurrezione dei morti: si semina corruttibile e risorge incorruttibile; si semina ignobile e risorge glorioso, si semina debole e risorge pieno di forza; si semina un corpo animale, risorge un corpo spirituale» (1 Cor 15,42ss).

 

Gesù risorto appare con il suo corpo glorioso, ma spesso non veniva riconosciuto subito: solo in seguito a qualche suo segno particolare capivano che era Lui. Il suo corpo glorioso attraversava le pareti. Ciò significa che nella risurrezione della carne non saremo condizionati dalla dimensione spazio-temporale.

Ricordiamo che Adamo ed Eva erano stati creati immortali, ma il peccato li ha corrotti ed è per questo che sono diventati fragili in un mondo fragile e spesso ostile.

Con la nuova Creazione, se saremo salvati in Cristo, riprenderemo il nostro corpo glorioso sostenuto dalla potenza divina e non sarà condizionato dalle leggi spazio-temporali attuali, ma l’anima stessa gli darà i suoi caratteri, per questo San Paolo parla di “corpo spirituale”.

I corpi gloriosi, dunque, saranno in stretta unione con Dio, vivranno della sua stessa vita e nessuna mediazione materiale ostacolerà la loro esistenza perché saranno permeati continuamente dalla luce divina.

 

 

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA (con disegni di Perla Paik) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Dal Libro: “Come ci vedono dall’all’aldilà” di Pier Angelo Piai

(Brevissima trama del libro: Luca Alberti è un giovane che ha passato l’infanzia in collegio ed è in crisi esistenziale. Un giorno, guidando l’auto, investe un adolescente senza volerlo, uccidendolo, e comincia a soffrire di forti sensi di colpa che lo spingono a ricercare un po’ di pace in convento, pur non avendo la vocazione. In questo contesto ha delle apparizioni dall’aldilà di alcuni defunti, i quali dialogano con Lui sul senso della vita terrena e dell’eternità)

 

 

 

ANDREA E STEFANO

In un tedioso pomeriggio d’estate Luca si ritrovò a passeggiare davanti al cimitero del paese (dove si trovava il convento che lo ospitava). Vi entrò spinto più dalla forza d’inerzia che da una vera motivazione. Passando davanti alle tombe riaffioravano alla sua mente mille ricordi legati all’adolescenza, quando amava entrare spesso nel cimitero cittadino per pensare alla morte come una liberazione.

D’un tratto si soffermò davanti ad una tomba che recava la foto di un giovinetto. Ebbe un sussulto interiore: improvvisamente si ricordò del grave incidente che gli aveva inflitto il terribile senso di colpa che non I’aveva
mai lasciato. L’angoscia fu intensa e cominciò a piangere seduto accanto alla tomba, ignaro dei rari passanti che lo guardavano sottecchi. Improvvisamente una dolcissima armonia lo fece trasalire. Alzò lo sguardo e vide provenire dal cielo uno stuolo di giovani con la palma in mano che cantavano con voci sublimi. Poi uno di loro si staccò dal corteo
e sorridente gli si avvicinò.
Luca riconobbe senza esitare Andrea, il compagno di scuola rapito dal sonno della morte non ancora sedicenne a causa della leucemia.
– Andrea! Sei nella luce?
– Non essere triste … io non sono morto… Sono più vivo di quello che immagini Luca. Vivo e felice!
– Tu sei un inganno. Un fantasma del mio dolore!
– Non soffro più Luca … sono così felice!
– Andrea..sei proprio tu? … Non posso credere ai miei occhi!
– Sì Luca … sono proprio io … il tuo amico terreno Andrea! Non aver paura … il Padre misericordioso permette che io ti appaia da quello che voi dite “I’altro mondo” affinché tu possa conoscere la verità.
– La verità? Cosa intendi dire? No..sei un fantasma!
– Non devi aver paura… non puoi immaginare l’immensità di questa eterna beatitudine! È tutto vero: Dio tergerà ogni lacrima dai loro occhi-, non ci sarà più la morte, nè lutto, nè lamento, nè affanno, perchè le cose di prima sono
passate! Ora vediamo tutto alla luce del sole, non esistono le notti … e nemmeno le nubi che offuscano la luce…
– Andrea … ma allora tu stai parlando dall’aldilà … è incredibile … cosa provi?
– Luca … se tu sapessi cosa vuol dire vedere Dio faccia a faccia, proprio così come Egli è, non avresti più paura della morte!
– Andrea … dimmi … tu ci sei passato… ho sempre avuto una gran paura di morire, un’angoscia tremenda che mi ha accompagnato fin da bambino. Cosa si prova durante il trapasso?
– Davanti a me ho presente gli ultimi istanti della mia vita. Ero spensierato, come del resto, lo eri anche tu. Poi la malattia… fu terribile … persi conoscenza ed entrai subito in coma. Ma già da quell’istante provavo una strana sensazione: mi sentivo impotente a muovermi e nello stesso tempo riuscivo a percepire la tua angoscia. Avvertivo in me uno strano benessere. Non capivo il tuo sconvolgimento. Volevo dirti di lasciarmi così, di non preoccuparti, ma non riuscivo a comunicare con te anche se fluttuavo leggero al di sopra del mio corpo. Non ero mai stato così bene. Poi vidi una strana porta aprirsi. Non capivo cosa significasse: una fitta nebbia mi impediva di vedere oltre. Poi entrai in un tunnel, uno strano tunnel. Inizialmente la velocità era elevata … poi rallentai per cercare di capire qualcosa ma
invano … ripresi la corsa … c’era una luce ad attendermi … una calda luce che non riuscirei mai a descriverti perché avvolgeva misteriosamente tutto il mio essere… Provavo delle stranissime sensazioni di attrazione e repulsione.
Non mi sentivo pronto… e soffrivo senza angoscia. Sapevo che quella luce mi avrebbe prima o poi assorbito in sè , ma avvertivo la pesantezza della materia a cui sono sempre stato morbosamente attaccato. Ero entrato nella dimensione che voi chiamate Purgatorio!
– Purgatorio?
– Sì ..la luce ultra-terrena è molto diversa da quella che voi vedete. È infinitamente più pura … la vostra luce è tenebra se confrontata con questa! Il mio spirito non era abituato ai suoi riverberi perchè offuscato da alcune ombre:
l’egoismo e i vari attaccamenti alla vita.
– Ma allora … saresti ritornato volentieri nel nostro mondo?
– No Luca…il trapasso era definitivo … così aveva disposto I’Altissimo. NelIa mia breve vita avevo ricevuto sufficienti luci per intraprendere la retta via …, a me sono bastati quindici anni; ad altri ne bastano meno ma per altri ci vogliono di più. Voi ingenuamente lo chiamate destino … ma è più giusto considerarlo “piano divino”, disegno provvidenziale. Ognuno di noi ha un preciso compito durante la vita, terminato il quale, si ascende ad altri gradi di evoluzione, verso altre dimensioni…. Dopo il grande trapasso ho visto chiaramente ogni attimo della mia vita, istante dopo istante, quasi come in un cortometraggio. Ho potuto vedere persino il momento della mia nascita. Voi percepite con occhi terrestri e ne rimanete impressionati, ma il mio sguardo era diverso. Capivo l’importanza di quel momento, il distacco definitivo dal seno materno, il mio disagio nel dover nascere in una situazione completamente diversa da quella dell’utero, i miei vagiti erano come una protesta. Ma ognuno di noi deve crescere, deve evolversi. Ho subito percepito le occasioni positive e negative per la mia evoluzione e ho capito, fibra dopo fibra, il grande tessuto degli avvenimenti e delle scelte più o meno condizionate che ho intrapreso. Credimi, nulla è un semplice e puro caso. Anche i momenti che ci sembrano più inutili e assurdi costituiscono il materiale con cui tu plasmi te stesso. Sì, anche i momenti,che ti sembrano inutili, come lo
svago … o il gioco. E quegli ultimi istanti hanno avuto un’importanza enorme per la mia eternità. La tua preghiera ha fatto in modo che io entrassi nella luce per spiccare il volo verso le più alte dimensioni. La forza di gravità è stata vinta da quel tuo gesto d’amore disinteressato. Vedi come tutti noi siamo solidali non solo in terra ma anche nei cieli!
-Vuoi dire che dall’aldilà vedete più chiaramente quello che in questa vita non capiamo?
– Si, è proprio così! Da questa dimensione le relazioni, i fatti e gli accadimenti che ordiscono la complessa trama della vita terrena non ci sono più oscuri. Dalla dimensione che voi dite “purgatorio” tutto è più sfuocato…
– Purgatorio?
– Il Purgatorio è semplicemente uno stato di transizione dell’anima che non ha ancora affinato i sensi spirituali alla visione divina. Dimmi: puoi tu vedere la luce del sole ad occhio nudo?
– No … la luce mi acceca!
-Ti acceca perché il tuo occhio non è abituato ad essa. Così l’occhio spirituale può essere accecato dalia luce divina! Dio è amore e per poterlo vedere bisogna diventare amore, cioè essere simili a Lui. Il Purgatorio non è altro che la consumazione dei residui terreni costituiti dall’amor proprio e dai vari attaccamenti materiali. È realmente un fuoco che ti consuma, un fuoco che non può essere descritto con parole terrene.
– Andrea … Nella vita terrena non ti avevo mai sentito parlare così. Come può essere avvenuta una simile trasformazione?
– La mia coscienza nella luce abbraccia una visione molto più amplia di quella che credi. Ora sto solo adeguandomi al tuo linguaggio per farmi capire … ma non esistono parole umane adatte per comunicarti quello che vedo. Ora sono un’altra persona, pur conservando l’essenza del nucleo che Dio mi ha donato.Vivo assorbito nella risurrezione di Cristo in attesa di quella finale della carne, quando ci sarà il Giudizio Universale. Luca … tu ragioni con le tue limitate categorie spazio-temporali. Ricordati, però, che nella luce divina non c’è il vostro concetto di tempo e spazio. Ogni istante è eterno e l’eternità è già istante. Tutto ciò che per voi potrebbe sembrare all’opposto, coincide perfettamente in Dio. La relatività di Einstein è solo un’ombra della realtà che ci riserva la nuova dimensione. Il tempo che tu conti dal momento attuale fino alla morte è un susseguirsi di istanti percepiti dalla tua nascente coscienza che si nutre di apparenza. Ma il passato è già stato vissuto ed ha lasciato le sue tracce nella memoria sensoriale. Nella vita terrena ci sono dei particolari momenti che voi percepite appartenenti ad una diversa dimensione: ma tutto è così confuso che spesso, in preda all’angoscia distogliete lo sguardo per disperderlo nella realtà quotidiana, meccanica, ripetitiva. Gran parte della mia vita terrena, Luca, è stata così. I momenti più autentici sono quelli dell’orazione e della meditazione … che per me furono assai rari ed è per questo che ho dovuto passare allo stato purificante per poter accedere alla grande Luce! Sono momenti autentici, Luca, la preghiera fervente attraversa anche le nubi per arrivare fino al Padre celeste. Quando sei assorto nella pura contemplazione vivi i momenti più autentici della tua vita che anticipano il Regno dei Cieli già sulla terra. Ma voi vi lasciate ingannare dalle nubi dell’illusione che offuscano la realtà. Il vostro mondo vive di illusioni e vi rende ciechi. Gran parte della vostra mentalità è condizionata dall’opinione corrente che predica un certo tipo di benessere che coincide con il puro piacere. Dimenticate che Colui che si è incarnato per amore ha scelto la poverta e la sofferenza. Ha voluto essere solidale con tutti gli uomini per ricondurli alla essenzialità del puro amore che è luce. Tutti gli uomini sono destinati alla più alta contemplazione dell’Amore.
– Hai ragione Andrea. Gran parte della nostra vita viene vissuta nella superficialità. Noi ci soffermiamo all’apparenza delle cose. Ma tutta la bellezza del Creato ci parla di Dio. Siamo realmente superficiali: troppe cose ci distolgono dalla contemplazione pura. Eppure tutto sarebbe cosi semplice!
– Siamo stati creati per la felicità, Luca, la vera felicità! Nella vita terrena si confonde la felicità con il piacere sfrenato … ma è un’illusione. La vera felicità è legata allo spirito. I piaceri della vita non sono neppure l’ombra della gioia che attende la nostra dimensione! La felicita è contemplare Colui che è sorgente di ogni felicità. Colui che è Amore e che ci insegna il vero amore.
– Come facciamo a contemplare il puro Amore, se veniamo distolti dai problemi e dai piaceri della vita?
– Ci vuole allenamento, Luca,bisogna amare disinteressatamente perchè l’Amore di Dio è assolutamente disinteressato. La grande Luce che mi ha avvolto nei momenti del trapasso era simile ad un raggio che penetra in una stanza: mette in evidenza il pulviscolo che nell’oscurità relativa dell’ombra non potevo intravedere. Mi son visto cosi com’ero, con i miei cappricci e le meschinerie della vita quotidiana. È stata una terribile sofferenza perché avevo la completa coscienza di me stesso, così come ero in quell’ultimo stadio della mia vita terrena.Ogni istante è ben impresso nel mio animo: la mia apparente incoscienza e la tua disperazione. Poi fissavo la Fonte luminosa dalla quale ero attratto in maniera irresistibile. Sentivo che quella Luce mi trasformava in nuova persona. La sofferenza era per me necessaria per raggiungere la Luce. Grazie ai suffragi di alcune persone amiche ho potuto risalire più facilmente la Grande Spirale Evolutiva!
– La Grande Spirale Evolutiva?..Cos’è?!! Il tuo linguaggio mi appare piuttosto difficile.
– Ogni vita è segnata da un tramonto nel quale la luce lascia il posto alle tenebre. Ma è un tramonto apparente, perché ti innalza nelle bianche vette dell’eternità. Nella vita terrena stessa si intuisce che siamo degli esseri in evoluzione. Si inizia con l’evoluzione biologica, quella psichica … e si arriva a quella della coscienza. Alla fine rimane la pura coscienza che si immerge nella Grande Coscienza Cosmica, nel Tutto-Amore… Ogni spira evolutiva corrisponde a stadi di coscienza diversi. Alla fine non rimane che I’amore, lo stadio più sublime e l’essenza di ogni dinamismo. È allora che prendi coscienza delle infinite cianfrusaglie che appesantiscono il nucleo di ogni esistenza: zavorra che eliminerai al momento opportuno nelle giuste circostanze. Persino i capelli del tuo capo richiamano questa spirale evolutiva che parte dal tuo DNA e si sviluppa nel tempo e nello spazio fino ad arrivare ad una sua pienezza. Vedi come la nostra Galassia esprime bene la grande Spirale Cosmica che assorbe in sè ogni essere evoluto.
– Mah! … Andrea..tu parli bene. Però rimani ancora un fantasma. Il tuo corpo giace sotto un mucchio di terra. E così finiremo tutti … inerti … senza vita. La morte è come un felino, pronto ad aggredirci … Ho paura, Andrea …. ho sempre avuto paura della morte. Il suo volto è angosciante, la sua presenza agghiacciante. Vorrei fermare il tempo per non morire … Ho in mente tante cose da realizzare nella vita.
– Ogni istante della tua vita è una parziale realizzazione, Luca. Anche i momenti che a te sembrano più inutili. Anch’io provavo gli stessi sentimenti di fronte ad una realtà che non potevo conoscere. Ma tu confondi la morte terrena con il nulla … ma Dio non ha creato l’uomo per la morte! Rientra in te stesso e rifletti sulla vera morte: tu muori in ogni momento e non te ne accorgi…
– Cosa intendi dire? … lo so di essere vivo … sono cosciente di pensare e di parlare … di che cosa vuoi convincermi?
– Ogni vita terrena è impregnata di morte! Istante dopo istante è scandito da quello che voi chiamate “morte”. Non c’è vita senza morte: il seme non produce la piantina se prima non muore e si disgrega. Il fiore deve lasciare lo spazio al frutto. I vegetali devono essere disgregati dagli animali stessi e quest’ultimi vogliono vivere. Così anche le specie superiori devono distruggere quelle inferiori se vogliono sopravvivere. La natura ti parla, è un linguaggio che il tuo spirito deve cogliere se vuole penetrare i segreti dell’esistenza. Nulla è un puro caso per Dio e tutte le opere sono buone ed
hanno un fine che solo Lui conosce.
– Ma io voglio vivere a lungo su questa terra. La morte continua a terrorizzarmi e ad angosciarmi. Quando vedo un cadavere dico che era una persona viva come me ed ora … non si appartiene più!
– Luca, sin dal seno materno noi non ci apparteniamo. È la mentalità distorta e materialista che genera lo spirito di proprietà! Ma ragiona … : puoi realmente far crescere con la tua volontà il dito di una mano? 0 far crescere un capello? Perché il tuo corpo ha tanti limiti? Perché tanti condizionamenti? Puoi tu volare o privarti del cibo o passare attraverso le montagne od essere contemporaneamente in più posti? Ragiona … pensi realmente di apparnerti in modo assoluto?
– Mah.. mi sembra tutto cosi confuso … ! Vedo che la mia volontà viene limitata da tante cose che non posso fare ….
– Ricordati che siamo fatti ad immagine e somiglianza di Dio. Rispecchiamo la sua libertà.. per diventare liberi come Egli è libero.
Ma la libertà va conquistata a caro prezzo: essa va conquistata attraverso la Luce che rischiara le tenebre. La potenza di Dio si manifesta attraverso la debolezza … perché così a Lui è piaciuto. Tutto si evolve net distacco dal proprio nucleo di appartenenza….
– Andrea, it tuo linguaggio è oscuro, per me. Nella vita terrena non mi facevi mai simili discorsi …. non capisco cosa intendi per “distacco” dal proprio nucleo!
– Allora non potevo comprendere il linguaggio spirituale. Bisogna essere staccati dalla vita per poterlo penetrare. Tutto nella vita ti pala di distacco: il Big-Bang ci dice che durante questa grande esplosione ci stiamo allontanando dal nucleo che ha generato l’Universo … il sole stesso disperde la sua energia dopo la fusione nucleare, noi stessi at momento della nascita subiamo un vero distacco, un distacco doloroso … ed è per questo che ogni bimbo emette un vagito. Non sente più il tepore dell’utero materno e il suo pianto è come una protesta. La madre, con il suo calore, la sua attenzione e le sue carezze cerca di rendergli meno traumatico it suo involontario rapporto con I’ambiente ostile che to circonda: lo protegge dal freddo, lo sazia con il caldo latte del suo seno, gli fa sentire it calore del suo corpo… Ma il bimbo deve crescere, maturare e diventare gradualmente più autonomo e autosufficiente. Ecco cos’è la vita terrena: è continua evoluzione, cioè distacco dal proprio nucleo originate e risalita della propria spirale evolutiva…
“Tutta la creazione geme e soffre … nelle doglie del parto; Voi, uomini terrestri, siete come un feto rispetto alla realtà che vi attende: le attuali percezioni, se ben dirette dalla coscienza, vi preparano ad altre percezioni…
– Vuoi dire che esistono altri sensi oltre a quelli che ora esercitiamo?
– Si Luca … sono i sensi spirituali. Ognuno deve rinascere uomo spirituale per diventare vero uomo ad immagine di Cristo. Solo in Lui c’è la vera vita. Egli ti indica la croce perché è il grande simbolo del distacco cosmico. Guarda com’è formata: I’asse trasversale ti suggerisce l’orizzontalità dell’uomo che deve essere elevata alla verticalità dello Spirito divino. L’uomo realmente evoluto viene elevato dallo Spirito alle cose del Cielo, sulle quali deve riporre il proprio cuore. Ma ciò richiede distacco, sofferenza, rinuncia ad ogni ripiegamento su se stesso. Durante la mia vita terrena non capivo l’importanza di tutto questo: ora, nella nuova dimensione, tutto mi è molto più chiaro. Non aver paura di amare soffrendo, Luca, ogni lacrima è una preziosa gemma che adornerà il vestito della tua Resurrezione ! Credimi: la morte finale non sarà altro che un meraviglioso ingresso nel Regno della Luce!
– Andrea! potessi stamparmi bene nella mente e nel cuore ciò che tu mi comunichi! Sento che dici la verità ma poi … nella vita d’ogni giomo tutto mi
appare cosi diverso! Sono realtà a cui penso assai poco come se non mi riguardassero mai … la morte stessa mi addita il nulla … !
– Tutto si supera, Luca … abbi fede. Oh … io in vita non sapevo pregare … alle volte balbettavo alcune preghiere solo nei momenti più difficili ed interessati … ma Dio le ha raccolte ugualmente, come ha raccolte le tue preghiere per me che hanno contribuito ad inabissarmi nella vera Luce. Nessuna buona azione verrà perduta nella vita terrena, Luca … la misericordia le raccoglie tutte e ne dispone secondo i suoi misteriosi ed imperscrutabili disegni. Offri a Dio sacrifici di lode, Luca … offri la tua vita che è come un fiore dal profumo fragrante….
– Non andartene Andrea..non andartene! …. ho ancora bisogno di ascoltarti!
– Tutto è già stato rivelato,Luca… Ascolta il tuo cuore con mente pura e capirai … ma fissa sempre lo sguardo su Colui che ci ha tanto amati da offrire la sua vita in sacrificio per noi … è Lui la nostra salvezza … Addio..Luca …
– Aspetta! Andrea tu conosci il messaggio che mi ha dato la Vergine … ti prego … tu sei in grado di spiegarmelo perchè sei nella luce!
– Non è il mio compito, Luca! Ci sono dei segreti che devono appartenere ad ogni anima. Lo capirai da te … avrai segni sufficienti! Il tuo cuore deve essere rinnovato ancora. Ascoltalo e capirai ……
D’un tratto quella luce che accompagnava la visione cominciò a diventare più intensa mentre l’eterea figura di Andrea perdeva lentamente la nitidezza dei suoi contorni per essere assorbita in uno scenario estatico: tra canti ed inni melodiosi e schiere angeliche Luca riconobbe volti a lui famigliari sin dall’infanzia. La beatitudine era immensa. C’erano persino alcuni compagni di scuola e di collegio che Luca avrebbe voluto chiamare per colloquiare insieme come aveva fatto con Andrea. Ma la sorpresa fu ancora più grande alla vista di un volto radiante e giovanile che gli sorrideva particolarmente: era quello dell’adolescente morto tra le sue braccia in seguito all’incidente stradale e che Luca non aveva mai scordato. L’emozione di Luca fu fortissima. A malapena riuscì a balbettare:
– Tu … tu … ?! Sei … sei nella luce?
La bellezza di quel volto era simile a quella di un angelo. Egli si avvicinò a Luca mentre la luce si attenuava e cominciò a dialogare:
– Non affligerti, Luca. Mi chiamo Stefano … colui che morì tra le tue braccia. Non avrei mai pensato che la morte fosse cosi dolce!
– Perdonami … perdonami….
– Non devi chiedermi perdono, Luca. Tu non hai alcuna responsabilità in ciò che ti è accaduto. Il destino di ciascuno è già stato segnato da Colui che ha fatto bene ogni cosa. Non ti devi affliggere per questo. Nella vita terrena tutti
gli uomini possono essere anche strumenti gli uni per gli altri. La Divina Provvidenza ha stabilito ciò per ricavarne un bene maggiore.
– Ma perché ha scelto proprio me per stroncare la tua giovane vita? Ho molto sofferto per questo. Ma anche adesso il solo pensiero è atroce e non mi lascia mai in pace. Ogni azione della mia vita è sempre stata accompagnata
da questo terribile senso di colpa, dal solo pensiero del dolore che ho provocato tra i tuoi cari e da un terribile dubbio: quello della tua salvezza…
– Luca … come vedi io sono salvo. Ma questo lo devo soprattutto a te!
– A me?
– A te che hai sofferto e pregato per me! Dio ti ha ascoltato: l’intensità delle tue preghiere ha contribuito a purificarmi in breve tempo. Se fossi morto di morte naturale nessuno avrebbe pregato così intensamente nella sofferenza! Oh … se tu conoscessi la grandezza, I’altezza e la profondità del mistero divino, ne rimarresti come annichilito! Le cose e gli eventi che nella vita terrena ci sembrano più assurdi e contraddittori hanno sempre una finalità buona che solo Dio conosce. È la grande trama dell’Amore che tutto unifica e che restituisce ogni cosa all’Assoluto! Oh..non avremo parole per ringraziare la divina Maestà della cascata di grazie che riversa in ogni momento sulla nostra esistenza!
Luca avverti un nodo alla gola: la sua commozione era profonda.
– Stefano … quante volte avrei voluto sentirti parlare così per allentare in me quel terribile rimorso!
– Così ha disposto la Provvidenza che tutti ama indistintamente. Non ti angosciare più. Tu sei stato una delle cause indirette della mia salvezza. Ora io desidero ardentemente la tua. Non guardarti mai indietro per non rischiare di rimanere immobile come la moglie di Lot, che appena disobbedì all’angelo divenne sale.
– Cosa significa”non guardarti mai indietro?”Abbandonare forse ogni ricordo? Come posso realmente reagire di fronte ad un fatto così traumatico? Esso mi si ripresenta alla mente in maniera ossessiva.
– Abbandonati alla divina volontà. Colui che è infinita Misericordia concede ad ogni uomo la possibilità di riscattarsi. Non voler limitare la potenza di Dio, non rinchiuderlo nei tuoi concetti umani perché Colui che conta tutti i capelli del tuo capo ha anche creato il Firmamento. Nulla a Lui è impossibile … nemmeno trasformare le pietre in figli di Abramo. Non ti preoccupare, Luca, anche quando ci si crede interpreti siamo solo strumento nelle sue mani!
– Stefano … dimmi anche tu … cosa hai provato nel momento del tuo trapasso, quando io, pieno di angoscia, tenevo il tuo capo agonizzante tra le mie braccia?
– Le parole umane sono insufficienti per descrivere quel momento. Tuttavia cercherò di placare la tua morbosa curiosità. Quando tu, disorientato, cercavi di rianimarmi sentivo molto bene le tue parole accompagnate da un respiro affannoso. lo, invece, avvertivo una serenità e una pace senza precedenti fino a che non entrai in una specie di galleria oscura fatta a spirale.
Cominciai a percorrerla con un movimento a vite estremamente rapido … poi ebbi la netta sensazione di essere uscito dal mio corpo e di librarmi leggero nell’aria circostante. Stavo coscientemente assistendo a tutta la scena: la tua angoscia, i passanti che si precipitavano sul luogo dell’incidente, la bicicletta ammaccata a pochi passi dalla tua macchina, l’urlo della sirena dell’autoambulanza, lo scompiglio della gente. lo osservavo quel corpo che tu tentavi di rianimare, ma sentivo di avere un altro corpo diverso per i suoi poteri: leggero e fluttuante, quasi disincarnato. Poi, all’improvviso, ho visto una grande luce calda che mi attirava a sè. Ma non ero ancora pronto per il Paradiso.
– Anche tu come Andrea, dunque?
– Stabilirsi definitivamente nella Luce non è cosi semplice come ingenuamente credi, Luca. Sai realmente cosa significa amare? Amare significa essere simili a Dio, così come Egli è. In Lui non c’è calcolo od ostentazione. Egli crea e lascia vivere senza mai imporre la sua presenza, anche se Egli è l’Onnipresente. Tutte le azioni divine sono così: dalla Vita scaturisce ogni vita. Egli è una fonte purissima alla quale si attinge solo nella purezza. In questa eterna beatitudine tutti noi gioiamo della grandezza e della purezza degli altri. Nella vita terrena non è cosi: in me serpeggiavano mille invidie ed attaccamenti e nonostante intuissi la materialità di questi sentimenti, continuavo ad essere carnale. Alla Divina Misericordia è bastato un solo
attimo di pentimento, una presa di coscienza di quel mio modo di essere inautentico per redimermi in virtù della passione e morte di Cristo. Avevo solo bisogno di preghiere e sacrifici … tu hai realmente contribuito alla mia salvezza. Oh..Io capirai a suo tempo!
– Quel che mi dici è bello e consolante. Ma basta davvero un attimo per riscattare un’intera vita di peccato?
– Davanti a Dio non conta nè il tempo nè lo spazio. È Lui che fa vivere e fa morire. Oh … la grettezza dei mortali che pensano che l’Onnipotente giudichi come loro! Solo Dio conosce il peso e la portata di ogni azione umana.
Una vita di peccato può essere meno grave di un attimo di orgoglio, lo capisci? La vera bestemmia è quelia contro lo Spirito Santo, quella di chi vuole limitare la sua azione. L’orgoglio indurisce ogni cuore ed impedisce I’azione fecondante dello Spirito che tutti chiama alla perfezione del Padre. Anch’io nella vita terrena facevo le stesse domande, Luca. Mi chiedevo se era giusto il perdono concesso al Buon Ladrone dopo una vita dissoluta. Ma ora capisco bene che giudicavo male Dio…soprattutto nell’attimo in cui ho preso coscienza della superficialità della mia vita. Al Padre basta un attimo, credimi. E Lui il fautore dell’essere ed anche ogni atto realmente spirituale è da Lui ispirato. Nella vita terrena nessuno è certo di essere salvato, fino all’ultimo istante, anche se ha compiuto grandi sacrifici e rinuncie.
Ognuno può essere colto nell’istante che nemmeno immagina e che solo il Padre conosce. Ciò che importa è I’abbandono fiducioso. Pur lavorando per il Regno dei Cieli, attraverso numerose tribolazioni, ogni uomo retto sa che Dio non lo deluderà e che Egli saprà sfruttare i momenti migliori della sua vita per l’eternità.
– Ma quali sono i momenti migliori?
– Non avrei mai immaginato, Luca, che i momenti migliori sono stati vissuti da me come i peggiori. Ora sto lodando Iddio per le sue meraviglie, perché nonostante una vita di peccato Egli mi aveva già preparato una casa nel suo seno. Era necessario passare attraverso numerose tribolazioni! Davanti al Padre è importante una vita virtuosa, ma a Lui piace che lo si ricerchi con cuore umile e sincero. È per questo che spesso permette che si viva scabrosamente lontano da Lui. Da qui può nascere nel cuore il desiderio della sua presenza, desiderio che può essere espresso in un attimo … inconsciamente, anche senza formule, attimo che diventa tenue radici di fede, speranza e carità. Il Paradiso è popolato di anime riscattate all’ultima ora che hanno beneficiato delle preghiere e dei sacrifici del viventi. Eppure i grandi santi provano un’immensa gioia e glorificano Iddio per questo.
– Ma tra di voi non nasce mai un barlume di gelosia per i più grandi del Regno?
– Gesù aveva predetto che ci saranno molte sorprese nel Regno dei Cieli. Qui ogni spirito brilla di una luce particolare e ci sono diversi gradi di splendore. Credimi, ognuno è contento del suo stato e glorifica Iddio per lo spiendore degli altri. C’è quasi una gara nell’ammirare le opere di Dio in tutti. Non può esserci alcuna ombra d’invidia e di gelosia: essa fa parte del regno opposto di Satana. I grandi santi sono anche i più umili perché sanno realmente ammirare la santità degli altri. Se tu conoscessi la beatitudine di questo stato, Luca, non desidereresti altro che morire al mondo!
– Stefano, io desidero morire al mondo. Ma ho paura: il mio animo è debole e vacillante. Come posso raggiungere questa beatitudine se in me serpeggiano orgoglio ed egoismo?
– Prega sempre più intensamente, e lo Spirito ti aiuterà. Nulla è impossibile ai suol occhi. Invoca tanto Maria che molto può presso ii Padre!
-S! … Ella m’ha parlato … m’ha detto di seguire la mia vocazione!
– La tua vocazione è di diventare perfetto come il Padre, Luca.
– Ma in che modo? Aiutami a capire … ti prego! Non tralasciare di rispondere alla mia domanda … non essere evasivo, ti prego!
– Ritirati nella tua cella interiore e vi scoprirai nella preghiera la volontà del Padre. A noi non è dato di suggerirvi ciò che è già stato rivelato nel Vangeli e nella Chiesa. Ogni uomo dovrà capire la sua strada illuminata dalla fede.
Addio, Luca, grazie di tutto … grazie … la mia riconoscenza sarà eterna!
Il corteo svanì e Luca si ritrovò seduto sull’orlo della tomba di quel giovane. Alcuni passanti si erano fermati a guardarlo stupefatti pensandc avesse bisogno di aiuto. Ma Luca velocemente si dileguò e ritornò al convento per svolgere gli incarichi che gli erano stati affidati.

Dal Libro: “Come ci vedono dall’all’aldilà” di Pier Angelo Piai

 

 

Non dobbiamo pensare che l’esistenza nell’aldilà sia scandita dal tempo cronologico, come siamo abituati in questa vita terrena.

Non può esserci passato e futuro, perché si vive nell’unico istante. Infatti dall’aldilà non si può rientrare in questa dimensione terrena, se non per una particolare grazia divina.

Lo ha detto lo stesso Gesù in una parabola: “Tra noi e voi è stato fissato un grande abisso: coloro che di qui vogliono passare da voi, non possono, né di lì possono giungere fino a noi” (Lc 16,19-31)

L’amore non può dare spazio all’odio o all’indifferenza, e l’incorruttibilità non conosce la corruzione. Chi vive nella dimensione dell’istante non può rientrare nella dimensione spazio-temporale terrena perché non gli è connaturale.

Ci vuole una speciale grazia divina per poterlo fare. Gesù stesso, il quale è uomo e Dio appariva agli apostoli ed ai discepoli con il suo corpo glorioso: si manifestava anche con alcune funzioni “materiali” come il mangiare ed il farsi toccare, ma poi scompariva per riapparire in altri contesti, anche attraversando le pareti.

Ciò significa che per ogni persona salvata la situazione esistenziale è superiore a quella terrena, perché vive perfettamente in Dio, nella sua pienezza. Il suo sguardo coincide con quello divino e il suo essere partecipa dell’infinita creatività dello Spirito Santo.

Il suo corpo glorioso, dopo la risurrezione dai morti, vede cose sempre nuove e non può mai annoiarsi perché passa di meraviglia in meraviglia per tutta l’eternità. Non ci sono più minuti, ore o giorni, perché in Dio tutto è presente nell’istante eterno.

Davvero la gioia eterna dei beati in Cristo non può essere descritta con parole umane…

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA (con disegni di Perla Paik) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

 

Gesù disse : “Verranno giorni in cui, di tutto quello che ammirate, non resterà pietra su pietra che non venga distrutta” (Lc.21,6)

 

In questa dimensione terrena notiamo che il divenire permea tutto ciò che esiste. Il nostro stesso corpo muta continuamente, anche quando non ce ne accorgiamo subito.

I giorni si succedono gli uni agli altri, le stagioni si alternano, ogni forma di vita ha un suo ciclo limitato, per quanto lungo appaia.

Nulla rimane come prima, tutto è in divenire, persino la nostra mente che cambia in base alle nostre esperienze. E così toccherà anche alla nostra vita terrena: l’anima, prima o poi, lascerà sicuramente tutto ciò che crede di possedere, compreso lo stesso corpo che verrà restituito al ciclo della natura.

Da risorti, comunque, riprenderemo il corpo divinizzato, se saremo degni di entrare nella Vita Eterna in Gesù Cristo. Ma non ci sarà più la corruttibilità perché in Dio nulla è spazio-temporale come intendiamo noi. Non ci saranno né malattie, né affanni o sofferenze di ogni tipo.

Simili a Dio, vivremo nella sua immortalità e contempleremo la sua Onnipotenza d’Amore e la sua infinita Misericordia. E canteremo in eterno le lodi insieme ai santi ed agli angeli buoni.

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA (con disegni di Perla Paik) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Noi non ce ne rendiamo conto, ma in ogni istante della nostra vita siamo sorretti dal Signore, il quale conosce tutto di noi, luci ed ombre.

Siamo sue creature ed ogni più piccolo elemento che compone il nostro corpo proviene da Lui ed è mantenuto esistente da Lui, perché noi non siamo in grado nemmeno di far crescere un capello del nostro capo con la nostra sola volontà.

Quando decidiamo di muoverci, Egli già lo sapeva prima.

Ogni nostro pensiero Egli lo conosce dall’Eternità.

La nostra anima immortale è continuamente sorretta dalla sua divina Misericordia.

Eppure ci lascia liberi di agire come pensiamo perché se liberamente scegliamo il Bene lo glorifichiamo e diventiamo più simili a Lui in quanto Lui è la Bontà assoluta.

 

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA (con disegni di Perla Paik) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

 

 

Signore, ecco un nuovo giorno che mi avvicina al momento della tua definitiva venuta.

Ti ringrazio di cuore per avermi protetto durante la notte.

Ora ho innanzi a me una nuova giornata: aiutami a riconoscere che tu mi sei sempre amorevolmente accanto ed attendi da me continue risposte d’amore perché tu mi doni infinite occasioni per lodarti e glorificarti.

Fa’ che ti riconosca nelle persone con cui ho a che fare e negli eventi odierni.

Che io prenda consapevolezza che tutto è sorretto dalla tua Divina Misericordia e che nulla succede se tu non lo permetti, anche se ci lasci agire liberamente.

Ogni atomo ed ogni cellula del mio corpo sono da te conosciuti perfettamente perché sei Tu che hai creato tutto ciò che esiste.

Non permettere che la mia mente e la mia anima si annebbino nell’abitudine superficiale o nei vizi devianti, ma che ti glorifichino nei pensieri e nelle azioni collaborando con Cristo per l’edificazione del nuovo Regno eterno di giustizia e di pace.

 

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA (con disegni di Perla Paik) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

 

 

Dovremmo provare angoscia quando (per più di tre giorni) ci dimentichiamo di Gesù, senza pregare, senza leggere il Vangelo, senza sentire il bisogno della sua presenza e della sua consolante amicizia.

E tante volte passano i giorni senza che io ricordi Gesù. Ma questo è brutto, questo è molto brutto. Dovremmo sentire angoscia quando succedono queste cose. Maria e Giuseppe lo cercarono e lo trovarono nel tempio mentre insegnava: anche noi, è soprattutto nella casa di Dio che possiamo incontrare il divino Maestro e accogliere il suo messaggio di salvezza.

Nella celebrazione eucaristica facciamo esperienza viva di Cristo; Egli ci parla, ci offre la sua Parola, ci illumina, illumina il nostro cammino, ci dona il suo Corpo nell’Eucaristia da cui attingiamo vigore per affrontare le difficoltà di ogni giorno.

E oggi torniamo a casa con queste due parole: stupore e angoscia.

Io so avere stupore, quando vedo le cose buone degli altri, e così risolvere i problemi familiari? Io sento angoscia quando mi sono allontanato da Gesù?

(papa Francesco)

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

 

Ovunque tu vada troverai il centro dell’Universo, perché esso è già in te.

Ognuno di noi è unico ed irripetibile. Non possiamo vivere in un altro corpo e la nostra anima risiede solo nel nostro corpo. Per questo, in un certo senso, ognuno di noi è il centro di tutto ciò che percepiamo interiormente ed esteriormente.

È nella nostra mente che avvengono i dinamismi bio-chimici che consentono di compiere le scelte della nostra anima, centro trascendente ed immortale che accompagna la nostra esistenza.

Del resto siamo fatti ad “immagine e somiglianza di Dio” ed il Dio trinitario alberga in noi, se lo lasciamo operare.

Siccome Dio è il Centro assoluto da cui provengono tutte le cose esistenti, anche noi partecipiamo di questa centralità cosciente per la nostra progressiva divinizzazione.

 

(Una voce dal deserto)

 

 

 

 

Il famigerato detto “L’uomo è ciò che mangia” potrebbe contenere delle verità se venisse reinterpretato alla luce del cristianesimo.

Ogni cristiano convinto, in fondo, si ciba della parola, del corpo, del sangue, dell’anima e della divinità di Gesù Cristo risorto.

Ciò significa che diviene lui stesso Gesù Cristo ogni volta che partecipa della sua vita, soprattutto quella eucaristica.

Quando ascolta la sua parola, i suoi stessi pensieri si adattano sempre di più a quelli di Cristo espressi nei Vangeli.

Quando si ciba dell’Eucaristia, il suo corpo metabolizza il corpo di Cristo stesso, l’anima la sua anima e la sua divinità.

I santi più mistici, ad esempio avevano la possibilità di operare anche miracoli come li operava il Maestro. In questo senso, cibandosi di Lui, essi venivano assimilati da Lui, diventando, così altri Cristi, ognuno dei quali con alcune particolari caratteristiche del Maestro: San Francesco, San Padre Pio e tanti altri esprimevano anche corporalmente la passione di Cristo attraverso le stigmate.

Altri santi, come faceva Gesù, operavano guarigioni strepitose, come San Pietro, San Paolo, san Filippo Neri, Marco d’Aviano, San Leopoldo Mandic, ecc.

Altri mistici oranti,come Santa Caterina da Siena, Teresa d’Avila e tanti altri evidenziavano anche fisicamente la loro stretta unione col Maestro in continua preghiera estatica.

E così per il digiuno, la sospensione delle leggi della natura ecc: alcuni si nutrivano per anni solo della particola consacrata.

Il destino di ogni uomo, quindi, è la sua progressiva divinizzazione, per cui nella vita terrena non mangia solo le cose materiali, ma anche quelle spirituali unificate nell’uomo –Dio Gesù Cristo, le quali sono molto più importanti per la Vita Eterna.

 

 

 

 

 

 

 

Non sapete che i vostri corpi sono membra di Cristo? Prenderò dunque le membra di Cristo e ne farò membra di una prostituta? Non sia mai!

O non sapete voi che chi si unisce alla prostituta forma con essa un corpo solo? I due saranno, è detto, un corpo solo.

Ma chi si unisce al Signore forma con lui un solo spirito. Fuggite la fornicazione! Qualsiasi peccato l’uomo commetta, è fuori del suo corpo; ma chi si dà alla fornicazione, pecca contro il proprio corpo.

O non sapete che il vostro corpo è tempio dello Spirito Santo che è in voi e che avete da Dio, e che non appartenete a voi stessi?

 Infatti siete stati comprati a caro prezzo. Glorificate dunque Dio nel vostro corpo! (1Cor – 6,16)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2700) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

Per telergia si intende l’azione del fluido psichico di spiriti disincarnati su oggetti materali.

Per analogia è possibile considerare “telergia” anche l’azione del fluido umano profondamente psichico su tutti gli eventi cosmici che sono tra loro interagenti, ed allora diventa “telergia umana”.

Consideriamo il nostro campo di azione come un microcosmo, il quale non è completamente autonomo rispetto al Macrocosmo. Nella vita pratica abbiamo moltissimi riscontri di ciò, dagli eventi telepatici, alle premonizioni, agli eventi storici e culturali, ecc.

Non diamo molta importanza a questa forma di telergia umana perché la cultura dominante ci abitua a pensare che ogni persona è un essere completamente a sé stante ed interagisce con gli altri solo in base alle proprie esigenze.

Consideriamo per ora solo la nostra dimensione umana individuale.

Dal cervello vengono emanati gli ordini per ogni forma di dinamismo corporeo volontario od involontario: da questo organo partono gli impulsi, i quali, attraverso i nervi, determinano azioni che coinvolgono i cinque sensi. Gli scienziati stanno studiando la vera natura di questi impulsi, i quali, come è noto da tempo, hanno una causa bio-chimica ben precisa, ma se ci pensiamo bene è una forma bio-energetica la cui vera natura ci è ancora sconosciuta perché non è prettamente fisiologica, ma è strettamente legata al nostro dinamismo mentale e psichico.

La psiche, poi, ha degli stretti legami con la dimensione spirituale della nostra anima, la quale è presente in noi, ma non è misurabile perché tende alla trascendenza. Ciò è intuibile dagli effetti che emozioni e sentimenti provocano sulla mente ed il corpo.

È noto che se c’è armonia interiore, ciò ne beneficia tutto il nostro essere psichico e corporeo. Pare che le stesse malattie siano una forma di disarmonia interiore alla quale reagisce il sistema psico-fisico attraverso barriere e distonie dinamiche patologiche.

L’Uomo per eccellenza,(il Figlio dell’Uomo) Gesù Cristo, viveva in perfetta armonia interiore ed è per questo motivo che gli evangelisti non riportano casi di patologie personali. La sua dimensione spirituale era continuamente immersa nella Trascendenza attraverso lo stretto legame col Padre Celeste.

Consideriamo, ora, l’ambiente in cui ogni uomo vive in questa dimensione terrena. Notiamo subito che egli è in grado di trasformare l’ambiente in cui opera ed interagisce con gli altri attraverso la comunicazione e le diverse dinamiche socio-culturali. Il suo habitat limitato è la terra, ma in Lui c’è anche l’attrazione verso gli spazi cosmici che immagina infiniti. L’uomo nella società, oltre a procreare, può indurre alla guerra od operare per la pace, determinare il progresso, l’economia, le tendenze culturali ecc. Si direbbe che la tendenza fondamentale del suo bisogno di aggregazione sia quella di formare una umanità sempre più progredita, comunicante ed interconnessa, una specie di “mega-cervello” che supera se stesso.

Per ora il fenomeno appare confuso perché ha molti risvolti antitetici ai valori tradizionali che ha da sempre acquisito. In effetti il progresso fine a se stesso potrebbe anche condurre all’auto-distruzione, ma nessuno nega che ci siano anche benefici importanti per la  sopravvivenza dell’umanità, ma anche per il suo tenore di vita.

Gesù Cristo, l’Uomo-Dio, ha operato predicando valori positivi importanti, operando guarigioni e prodigi. Ha anche affermato che chiunque crede in Lui farà cose ancora più grandi. In effetti la vita sociale potrebbe divenire più a misura d’uomo se ognuno mettesse in pratica ciò che Egli ha insegnato con la parola e l’esempio. La fede in Lui può spostare le montagne e sedare le tempeste.

Cosa significa?

 

(Pier Angelo Piai)

 

 

 

Non ci siamo mai soffermati a considerare un po’ più a lungo che noi in genere diciamo “IO HO UN CORPO” oppure “IO HO UN’ANIMA”? (e non “Io sono il mio corpo – la mia anima)

Se tu dici “sono il mio corpo”, allora limiti il tuo essere ad una dimensione, quella prettamente terrena con le sue relative necessità.

Se dici “sono la mia anima”, allora rischi di immedesimarti nella memoria del tempo, nelle esperienze acquisite, nelle emozioni ecc.

Dio ha detto di se stesso “Io sono” e tutti gli uomini sono stati creati a sua immagine e somiglianza.

Qualora dici “Io sono” e ti comporti di conseguenza perché Dio ti ha creato a sua immagine e somiglianza, allora vivi autenticamente l’attimo, non ti lasci condizionare dal concetto di passato o futuro che elabora la tua mente.

In questo modo ti liberi dai molti orpelli esistenziali che imprigionano la tua mente, abbandoni i pregiudizi allargando il tuo orizzonte mentale, dissolvi le paure che ti attanagliano (anche quella della morte) e vivi già un anticipo di paradiso in ogni situazione in cui ti trovi.

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2500) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

 

Il Vangelo a cura di Ermes Ronchi

Il suo sangue nelle nostre vene. Così l’eucarestia ci trasforma

Santissimo Corpo e Sangue di Cristo – Anno B

Vangelo – Marco 14,12-16.22-26

Il primo giorno degli Azzimi, quando si immolava la Pasqua, i discepoli dissero a Gesù: «Dove vuoi che andiamo a preparare, perché tu possa mangiare la Pasqua?». Allora mandò due dei suoi discepoli, dicendo loro: «Andate in città e vi verrà incontro un uomo con una brocca d’acqua; seguitelo. Là dove entrerà, dite al padrone di casa: “Il Maestro dice: Dov’è la mia stanza, in cui io possa mangiare la Pasqua con i miei discepoli?”. Egli vi mostrerà al piano superiore una grande sala, arredata e già pronta; lì preparate la cena per noi». I discepoli andarono e, entrati in città, trovarono come aveva detto loro e prepararono la Pasqua. Mentre mangiavano, prese il pane e recitò la benedizione, lo spezzò e lo diede loro, dicendo: «Prendete, questo è il mio corpo». Poi prese un calice e rese grazie, lo diede loro e ne bevvero tutti. E disse loro: «Questo è il mio sangue dell’alleanza, che è versato per molti. In verità io vi dico che non berrò mai più del frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo, nel regno di Dio». Dopo aver cantato l’inno, uscirono verso il monte degli Ulivi.

Prendete, questo è il mio corpo. Il verbo è preciso e nitido come un ordine: prendete. Stringente e senza alibi. Gesù non chiede agli Apostoli di adorare, contemplare, venerare quel Pane, dice molto di più: io voglio stare nelle tue mani come dono, nella tua bocca come pane, nell’intimo tuo come sangue, farmi cellula, respiro, pensiero di te. Tua vita. Vi prego, prendete e dentro risuona tutto il bisogno di Dio di realizzare con noi una comunione senza ostacoli, senza paure, senza secondi fini. «Stringiti in me, stringimi in te» (G. Testori): il mio cuore lo assorbe, lui assorbe il mio cuore, e diventiamo una cosa sola.

Lo esprime con una celebre formula Leone Magno: partecipare al corpo e al sangue di Cristo non tende ad altro che a trasformarci in quello che riceviamo. Che possiamo tutti diventare ciò che riceviamo: anche noi corpo di Cristo. E allora capiamo che Dio non è venuto nel mondo con il semplice obiettivo di perdonare i nostri peccati. Sarebbe una visione riduttiva, sia di Dio che dell’uomo.Il suo progetto è molto più grande, alto, potente: portare cielo nella terra, Dio nell’uomo, vita immensa in questa vita piccola. Molto più del perdono dei peccati: è venuto a portare se stesso.

Siamo abituati a pensare Dio come Padre, portatore di quell’amore che ci è necessario per venire alla vita; ma Dio è anche Madre, che nutre di sé i suoi figli, li nutre al suo petto, con il suo corpo. Ed è anche Sposo, amore esuberante che cerca risposta. Dice Gesù: i miei discepoli non digiunano finché lo sposo è con loro. E l’incontro con lui è come per gli amanti del Cantico: dono e gioia, intensità e tenerezza, fecondità e fedeltà.

Nel suo corpo Gesù ci dà tutta la sua storia, di come amava, come piangeva, come gioiva, ciò che lo univa agli altri: parola, sguardo, gesto, ascolto, cuore.Prendete questo corpo, vuol dire: fate vostro questo mio modo di stare nel mondo, il mio modo libero e regale di avere cura e passione per ogni forma di vita. Con il suo corpo Gesù ci consegna la sua storia: mangiatoia, strade, lago, volti, il duro della Croce, il sepolcro vuoto e la vita che fioriva al suo passaggio.

Con il suo sangue, ci comunica il rosso della passione, la fedeltà fino all’estremo. Vuole che nelle nostre vene scorra il flusso caldo della sua vita, che nel cuore metta radici il suo coraggio. Che si estende fino ad abbracciare tutto ciò che vive quaggiù sotto il sole, i poveri, gli scartati, e poi i nostri fratelli minori, le piccole creature, il filo d’erba, l’insetto con il suo misterioso servizio alla vita, in un rapporto non più alterato dal verbo prendere o possedere, ma illuminato dal più generoso, dal più divino dei verbi: donare.

(Letture: Esodo 24,3-8; Salmo 115; Ebrei 9,11-15; Marco 14,12-16.22-26)

http://www.smariadelcengio.it/fra-ermes-ronchi-comunica/26466/commento-al-vangelo-domenica-3-giugno-p-ermes-ronchi/

https://www.avvenire.it/rubriche/pagine/il-suo-sangue-nelle-nostre-vene-cosi-l-eucarestia-ci-trasforma

 

 

MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE DEL 2 maggio 2018

“Cari figli, mio Figlio, che è luce d’amore, tutto ciò che ha fatto e fa, l’ha fatto e lo fa per amore.

Così anche voi, figli miei, quando vivete nell’amore, amate il vostro prossimo e fate la volontà di mio Figlio.

Apostoli del mio amore, fatevi piccoli! Aprite i vostri cuori puri a mio Figlio, affinché egli possa operare attraverso di voi. Con l’aiuto della fede, riempitevi d’amore.

Però, figli miei, non dimenticate che è l’Eucaristia il cuore della fede: essa è mio Figlio che vi nutre col suo Corpo e vi fortifica col suo Sangue. Essa è il prodigio dell’amore: mio Figlio che viene sempre di nuovo vivente per vivificare le anime.

Figli miei, vivendo nell’amore, voi fate la volontà di mio Figlio ed egli vive in voi.

Figli miei, il mio desiderio materno è che lo amiate sempre più, poiché egli vi chiama col suo amore.

Vi dona l’amore, in modo che voi lo diffondiate a tutti attorno a voi.

Per mezzo del suo amore, come Madre sono con voi per dirvi parole d’amore e di speranza, per dirvi parole eterne e vittoriose sul tempo e sulla morte, per invitarvi ad essere miei apostoli d’amore.

Vi ringrazio!”.

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2400) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

Ogni tanto soffermati a contemplare le tue mani, non importa se sei giovane od anziano.

Pensa al grande dono che Dio ci ha dato e che ha permesso ogni forma di progresso umano.

A prima vista le mani appaiono semplici, ma se ne studi l’anatomia ti trovi di fronte ad una complessità inimmaginabile.

Esse contengono 27 ossa ciascuno, comprendendo il carpo, il metacarpo e le falangi.

La motilità incredibile delle loro dita consentono di realizzare molte cose pratiche ed artistiche.

E sono degli ottimi mezzi comunicativi. Osserva la loro pelle e prendi consapevolezza della sua fantastica complessità in tutti i suoi strati, dall’epidermide al derma.

Ogni cellula ha la sua funzione e si riproduce con precisione.

Prova anche a pensare quanti atomi formano l’intera tua mano e ne rimarrai sbigottito!

Impara a contemplare anche le meraviglie del Creatore osservando le tue meravigliose mani!

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

GESÙ CHIEDE TOTALE FIDUCIA IN LUI (nel “Colloquio interiore” di suor Maria della Trinità) https://www.edizionisegno.it/libro.as… Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2300) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Il Vangelo a cura di Ermes Ronchi

Se mercanteggiamo con lui, Dio ci rovescia il tavolo

III Domenica di Quaresima – Anno B

Si avvicinava la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme. Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe e, là seduti, i cambiamonete. Allora fece una frusta di cordicelle e scacciò tutti fuori del tempio, con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiamonete e ne rovesciò i banchi, e ai venditori di colombe disse: «Portate via di qui queste cose e non fate della casa del Padre mio un mercato!». I suoi discepoli si ricordarono che sta scritto: «Lo zelo per la tua casa mi divorerà». Allora i Giudei presero la parola e gli dissero: «Quale segno ci mostri per fare queste cose?». Rispose loro Gesù: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere». Gli dissero allora i Giudei: «Questo tempio è stato costruito in quarantasei anni e tu in tre giorni lo farai risorgere?». Ma egli parlava del tempio del suo corpo. […]

Gesù entra nel tempio: ed è come entrare nel centro del tempo e dello spazio, nel fulcro attorno al quale tutto ruota. Ciò che ora Gesù farà e dirà nel luogo più sacro di Israele è di capitale importanza: ne va di Dio stesso. Gesù si prepara una frusta e attraversa la spianata come un torrente impetuoso, travolgendo uomini, animali, tavoli e monete. I tavoli rovesciati, le sedie capovolte, le gabbie portate via mostrano che il capovolgimento portato da Gesù è totale.

Vendono buoi per i ricchi e colombe per i sacrifici dei poveri. Gesù rovescia tutto: è finito il tempo del sangue per dare lode a Dio. Come avevano gridato invano i profeti: io non bevo il sangue degli agnelli, io non mangio la loro carne; misericordia io voglio e non sacrifici (Os 6,6). Gesù abolisce, con il suo, ogni altro sacrificio; il sacrificio di Dio all’uomo prende il posto dei tanti sacrifici dell’uomo a Dio.

Gettò a terra il denaro, il dio denaro, l’idolo mammona, vessillo innalzato sopra ogni cosa, installato nel tempio come un re sul trono, l’eterno vitello d’oro è sparso a terra, smascherata la sua illusione.
E ai venditori di colombe disse: non fate della casa del Padre, una casa di mercato. Dio è diventato oggetto di compravendita. I furbi lo usano per guadagnarci, i devoti per guadagnarselo. Dare e avere, vendere e comprare sono modi che offendono l’amore. L’amore non si compra, non si mendica, non si impone, non si finge.
Non adoperare con Dio la legge scadente del baratto dove tu dai qualcosa a Dio perché lui dia qualcosa a te. Come quando pensiamo che andando in chiesa, compiuto un rito, accesa una candela, detta quella preghiera, fatta quell’offerta, abbiamo assolto il nostro dovere, abbiamo dato e possiamo attenderci qualche favore in cambio.

Così siamo solo dei cambiamonete, e Gesù ci rovescia il tavolo. Se crediamo di coinvolgere Dio in un gioco mercantile, dobbiamo cambiare mentalità: Dio non si compra ed è di tutti. Non si compra neanche a prezzo della moneta più pura. Dio è amore, chi lo vuole pagare va contro la sua stessa natura e lo tratta da prostituta. «Quando i profeti parlavano di prostituzione nel tempio, intendevano questo culto, tanto pio quanto offensivo di Dio» (S. Fausti): io ti do preghiere e offerte, tu mi dai lunga vita, fortuna e salute.

Casa del Padre, sua tenda non è solo l’edificio del tempio: non fate mercato della religione e della fede, ma non fate mercato dell’uomo, della vita, dei poveri, di madre terra. Ogni corpo d’uomo e di donna è divino tempio: fragile, bellissimo e infinito. E se una vita vale poco, niente comunque vale quanto una vita. Perché con un bacio Dio le ha trasmesso il suo respiro eterno.

(Letture: Esodo 20,1-17; Salmo 18; 1 Corinzi 1,22-25; Giovanni 2,13-25)

Commento al Vangelo domenica 4 marzo 2018 – p.Ermes Ronchi

 

 

 

Alcuni scienziati atei, non credenti, sostengono di aver scoperto che quando l’essere umano prega si attiva una parte del cervello predisposta alla preghiera. Proprio una scienziata non credente dice che oltre ai cinque sensi (vista, udito, olfatto, gusto e tatto) esiste un altro senso proprio nel cervello ed è la preghiera.

Quando l’essere umano inizia a pregare succede qualcosa; innanzitutto il corpo emana un ormone che distrugge i radicali liberi che sono quelli che causano l’invecchiamento. Allora invece di utilizzare creme: preghiamo! Se avete fatto caso, il volto delle suore di clausura è luminoso.

Poi questa scienziata sostiene che quando si prega la respirazione e la circolazione del sangue cambiano. Il cuore e la respirazione si mettono d’accordo: hanno lo stesso ritmo, assieme a quello del cervello. Tra le persone che hanno la stessa malattia, in quelle che pregano le cure hanno più effetto e vivono di più.

Questi scienziati non credenti hanno detto una cosa bellissima: succede una cosa ancora più strana nelle persone che pregano il rosario. Quando una persona prega l’Ave Maria in latino il corpo migliora ancora di più.

Ci rendiamo conto che la Verità è scritta? Che l’essere Chiesa cattolica è scritto anche nel nostro corpo?

L’essere Chiesa cattolica è scritto nel nostro corpo perché abbiamo una parte del cervello che si attiva con la preghiera; siamo stati creati così, proprio così e non è opera del caso.

Allora fratelli: mettetevi in piedi nella vostra vita, riprendete la vostra fede e smettetela di essere banali!..

 

(Frammento di omelia di Padre Michele Madonna 22/02/2018).

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2300) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Patrick, un vispo ragazzino tredicenne, esprime la sua meraviglia per l’universo in cui si trova a vivere…

Quando penso alla complessità dell’Universo mi stupisco moltissimo. Tutto appare una immensa orologeria cosmica: i pianeti seguono un’orbita precisa attorno al sole, senza scontrarsi.

La luna gira attorno alla terra con cicli perfetti. Mi stupisce anche l’incredibile numero di stelle della Via Lattea e delle altre miliardi di galassie. Le Pulsar, i buchi neri, la materia oscura, l’energia oscura e l’antimateria.

Gli astronomi dicono che all’improvviso una serie di potenti raggi gamma potrebbero partire da molto lontano e colpirci da un momento all’altro! Anche se ho solo 13 anni, mi meraviglio di essere ancora qui, su questo minuscolo pianeta che gira attorno al sole, insieme a tutte le stelle della Via Lattea.

E mi meraviglio ancora di più quando penso alla Terra formata da un numero sterminato di minuscoli atomi che compongono montagne, oceani, fiumi e pianure.

Lo stesso mio corpo è di una perfezione inaudita: cellule, organi, tessuti che continuamente si rinnovano a mia insaputa! Ma la cosa che più mi stupisce è la mia mente che percepisce il mondo e lo interpreta e può ricordare ed immaginare molto di più di quello che pensiamo.

Tutto è sottoposto a leggi non ancora del tutto scoperte e la cui conoscenza ci consente di inventare cose sempre nuove, che alimentano il progresso umano.

Se esistono queste leggi fisiche, chimiche e biologiche così precise, allora esiste anche Colui dal quale provengono e che è al di sopra di tutto e di tutti!

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) : http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI il pittore fotografo dei lager https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2300) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Noi non lo vogliamo ammettere, ma spesso non ci vogliamo bene, anzi siamo addirittura nemici di noi stessi. Difficilmente accettiamo quello che realmente siamo, sia fisicamente che mentalmente. Molti non vorrebbero essere così come sono fatti fisicamente, ed ecco perché fanno di tutto per apparire in modo diverso.

Moltissimi, quando prendono consapevolezza delle proprie paure e delle proprie fragilità, provano un senso di rifiuto e diventano acerrimi nemici di se stessi.

Questo fatto potrebbe avere delle conseguenze devastanti nel rapporto con gli altri, per cui intravedono in loro ciò che detestano in se stessi e per questo spesso li criticano aspramente.

È importante allora riconciliarsi, non solo con gli altri, ma anche con se stessi per accettarsi in profondità.

Non possiamo nasconderci agli occhi del Creatore, ma sappiamo che Egli ci ama perché ci ha voluti esistenti dall’eternità!

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2200) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

“La vostra anima respiri il suo Spirito!” (la Regina della Pace il  2.01.18)

 

Il corpo per vivere ha bisogno di respirare aria. L’anima, invece, ha bisogno di respirare lo Spirito. Altrimenti muore.

Ci sono moltissimi che vivono solo per la dimensione orizzontale e hanno il cuore indurito nei confronti della Trascendenza. Non vogliono credere e questo li rende come zombi, cadaveri ambulanti che non sanno perché vivono.

Per essi lo scopo principale della vita terrena è il denaro ed i piaceri materiali e non vogliono saperne dell’anima immortale, della religione e di Gesù Cristo, il quale si è incarnato, ha patito, è morto ed è risorto per la nostra salvezza eterna.

La vita terrena passa e nessuno ne è totalmente padrone: il Signore può decidere di prenderla quando e come vuole perché siamo sue creature e ci sostiene in ogni attimo.

Non opponiamo resistenza allo Spirito, piuttosto respiriamo alla sua presenza lodandolo sempre.

 

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2200) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Il termine “apparizione” nel contesto religioso corrisponde a “Teofania”, cioè “manifestazione” della divinità in forma sensibile. L’Ostia ed il Calice che questo sacerdote sta consacrando diviene realmente il corpo, il sangue, l’anima e la divinità di nostro Signore Gesù Cristo.
Noi lo vediamo sotto le sembianze delle Sacre Specie, ma è realmente Lui che ci guarda e si offre per tutti noi affinché possiamo nutrirci di Lui per essere assimilati in Lui.
Molti corrono dietro ad apparizioni dall’aldilà, vere o presunte, ma stranamente pochi fanno caso all’Eucaristia, dove noi possiamo vedere e gustare il corpo, il sangue, l’anima e la divinità di nostro Signore Gesù Cristo.
ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI
GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…
LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…
L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…
“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….
VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…
LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…
FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…
CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…
IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…
MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…
DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as
Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2200) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Testo della scrittrice Marisa Haltiner.

 

Il falso dio, che ha creato il denaro, ha trasformato il mondo in un grande mercato…. L’umanità viene trattata come un Pinocchio incosciente, a cui stanno crescendo le orecchie d’asino. Chi si rifiuta di vivere il sonno incosciente del consumismo coatto e delle sue droghe, chi apre gli occhi e vede ciò che sta succedendo… appena rifiuta il Sistema Mercantile al Potere e cerca di cambiare le cose, deve fare i conti con i mercanti e i loro interessi, che essi difendono fino all’ultimo sangue!

I mercanti della guerra, che impediscono la pace! I mercanti delle energie non rinnovabili che impediscono la proliferazione delle energie ecologiche e rinnovabili.

I mercanti dei pezzi di cadaveri di animali che impediscono la VERA alimentazione sana e naturale di frutta, verdura e cereali.

I mercanti della malattia, che servono gli interessi delle case famaceutiche e di chi vive delle malattie, anziché sostenere onestamente la salute.

I mercanti della politica che curano i propri interessi anziché quelli del popolo.

I mercanti della finanza che hanno creato un sistema che serve a se stesso e c’impone le proprie regole.

Tutti questi mercanti si sono organizzati in potenti Lobby e ci dettano le loro leggi. È stata costruita una grande prigione attorno a noi…. Ma possiamo ancora liberarci, possiamo rifiutarci di lasciarci manovrare come dei burattini…possiamo rifiutare questa farsa consumistica che sta saccheggiando la terra, possiamo aprire gli occhi e rifiutare tutto questo! Possiamo diventare “Obiettori di Coscienza di questo Sistema”. Ritorniamo alla semplicità, alla naturalezza.

Non accettiamo il vizio, ma cerchiamo la virtù: Impariamo a godere del poco e della semplicità, riduciamo i nostri bisogni…I mercanti ci hanno riempiti di “bisogni artificiali” per vendere i loro prodotti… Allora basta con la moda, che ci costringe a gettare delle cose ancora nuove per competere con gli altri.

Basta con i prodotti di marca, che saccheggiano e sfruttano anche il terzo mondo.

Basta con l’alcol, le bevande gassate, le sigarette, beviamo l’acqua, respiriamo l’aria pura.

Basta con i cadaveri di animali, torturati, seviziati e poi venduti come cibo…..ma siamo matti?

! Svegliamoci da questo incubo e ritorniamo ad una vita semplice e naturale. Noi siamo parte della natura e per vivere “sani” dobbiamo vivere in equilibrio con la natura, non come dei tremendi parassiti…

Seguiamo l’esempio di Gesù: gettiamo fuori i Mercanti dal Vero tempio di Dio, riprendiamoci il nostro corpo, la nostra mente, la nostra vita, il nostro pianeta. Smettiamola di fare il loro gioco….

(© Marisa Haltiner)

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2100) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier a cura di https://www.mondocrea.it

 

Gesù Cristo è assai dispiaciuto per l’indifferenza di molti oggi nei suoi confronti: Egli è davvero il Dio incarnato, ha spogliato se stesso per diventare uomo, ha patito tremendamente ed è morto per donare la salvezza eterna a tutti.

Uno dei doni più meravigliosi è l’Eucaristia: in essa Gesù si presenta in corpo, sangue, anima e divinità perché ogni cristiano se ne cibi divinizzandosi.

Eppure trova molta indifferenza verso questo immenso dono di se stesso. Pochi credono realmente a questo grande mistero d’amore: infatti moltissime chiese sono vuote.

Se uno dice di essere cristiano, ma non crede ciò che è scritto nei vangeli, cioè che Gesù ha ordinato a tutti di mangiare il suo corpo e di bere il suo sangue, allora fa di Cristo un impostore ed un bugiardo…

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 2000) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

In una apparizione il veggente, il quale è privilegiato, vede Gesù o Maria Santissima, gli angeli o i santi e conversa con loro.

Nella Santa Eucaristia, accessibile a tutti i cristiani che ne sono predisposti, appaiono un’ostia bianca ed un calice contenente vino. In essi il fedele è convinto di trovare il corpo, il sangue, l’anima e la divinità di Gesù Cristo stesso del quale si ciberà: grazie alla sua assimilazione egli viene in un certo senso divinizzato.

 

La Santa Eucaristia è quindi prioritaria rispetto a qualsiasi apparizione. In essa c’è un rapporto molto più intimo con Gesù perché ci si ciba di Colui per mezzo del quale tutte le cose che esistono nei cieli e sulla terra furono fatte ed in Lui sussistono.

 

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 2000) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

 

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron