Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Saremmo presuntuosi se affermassimo categoricamente che gli alieni non esistono, essendo l’Universo straordinariamente immenso e pieno di sorprese.

Comunque tra di noi uomini siamo in qualche modo “alieni” nel senso lato del termine, in quanto davvero non ci conosciamo. Ci sono ancora guerre e rivoluzioni in atto, omicidi e furti, prevaricazioni ed ingiustizie: ciò significa che siamo ancora lontani dall’umanità integrale.

Se ci conoscessimo tutti a fondo cambieremmo atteggiamento nei confronti degli altri e ci sarebbe più giustizia sociale.
Bisognerebbe partire da noi stessi: ognuno dovrebbe riflettere a fondo su come funziona la propria mente, quali sono i pregiudizi e le forme di egoismo che la inquinano.

Una volta raggiunta la vera auto-consapevolezza il nostro approccio con l’universo, gli altri e con noi stessi sarebbe diverso.

È davvero assurdo che ci chiediamo se esistono gli alieni se i veri alieni siamo noi a noi stessi.
Ma un vera auto-comprensione dovrebbe essere in qualche modo orientata alla Trascendenza che è in ognuno di noi.

Stiamo perdendo questo orientamento e certamente non potremo evolverci tutti secondo il corretto fine di ogni uomo che è quello raggiungere la pienezza del nostro essere per proiettarci nella dimensione trascendente a cui siamo tutti destinati…

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

QUESTO NON È UN CANE

Prova a chiamarlo col suo nome….
Prova a dargli da mangiare…
Cerca di portarlo a spasso

Perché non ci riesci?

Semplicemente perché non è un cane, ma la RAPPRESENTAZIONE di un cane. C’è una bella differenza.

Un simile discorso vale per tutto ciò che vediamo e percepiamo: il nostro cervello decodifica e rielabora ciò che i sensi captano. Ma ancora non è la realtà integrale.

Per conoscere un po’ la realtà integrale bisogna prendere consapevolezza che i nostri sensi ne captano una parte piccolissima ed i nostri pregiudizi culturali la filtrano in modo sostanziale.

Dobbiamo vivere nel silenzio interiore per comprendere ciò.

Quando lasciamo agire lo Spirito Santo in noi, allora riusciamo a vedere tutto sotto un’altra luce, la quale rischiara molte cose e ci fa comprendere anche i lati più oscuri della nostra mente e della nostra anima.

Lo Spirito Santo è la Verità e chi è illuminato da Lui vive nella Verità.

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

Il cervello umano è “multi-strutturale” e “multi-dimensionale”, per cui non possiamo nemmeno lontanamente paragonarlo a un computer. I filosofi teorizzano l’esistenza di un “centro di appercezione” che in realtà non è localizzabile, perché è orientato alla trascendenza.

Per scrutare a fondo la nostra mente abbiamo bisogno di potentissimi “microscopi” interiori. Con essi potremmo navigare tra lontani ricordi ed infinite tracce mnestiche che non sono svanite nel nulla, perché hanno lasciato un segno profondo nel nostro modo di provare emozioni, di pensare, di ragionare e di valutare.

Le tre classiche parti principali del cervello sono tra loro così strettamente collegate ed interconnesse che per poterle davvero analizzare in profondità e comprenderne l’intero funzionamento, dovremmo utilizzare un diverso approccio epistemologico, ancora da scoprire.

La scienza sta progredendo, ma c’è moltissima strada da percorrere.

Personalmente non escluderei il fattore “anima” come punto di riferimento della ricerca, anche se sembra azzardato.

Però spesso l’intuizione funziona perché precede la razionalità e la può perfezionare.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

Il cervello umano è “multi-strutturale” o “multi-dimensionale”, per cui non possiamo nemmeno lontanamente paragonarlo a un computer.

I filosofi teorizzano l’esistenza di un “centro di appercezione” che in realtà non è localizzabile, ma è quasi orientato alla trascendenza.

Per scrutare a fondo la nostra mente abbiamo bisogno di potentissimi “microscopi” interiori. Con essi potremmo navigare tra lontani ricordi ed infinite tracce mnestiche che non sono svanite nel nulla, perché hanno lasciato un segno profondo nel nostro modo di provare emozioni, di
pensare, di ragionare e di valutare.

Le tre classiche parti principali del cervello sono tra loro così strettamente collegate che per poterle davvero analizzare in profondità per comprenderne l’intero funzionamento, dovremmo utilizzare un diverso approccio epistemologico, ancora da scoprire.

La scienza sta progredendo, ma c’è moltissima strada da percorrere.

Personalmente non escluderei il fattore “anima” come punto di riferimento della ricerca, anche se sembra azzardato. Però spesso l’intuizione funziona perché precede la razionalità e la può perfezionare.

 

Veramente il nostro cervello è un sistema. Molto complesso, ma sempre un sistema. Personalmente sono convinto che tutto il cervello è sempre dinamico, anche se certe zone sono più attive delle altre quando effettuiamo determinate operazioni.

Anche se gli strumenti di cui disponiamo oggi per controllare l’attività cerebrale riescono a individuare le zone più coinvolte, non è detto che le altre siano completamente inerti.

Infatti si parla di sinestesie per quanto riguarda la percezione, di inconscio relativamente al funzionamento della mente, di emozioni e sentimenti per indicare la nostra risposta affettiva ecc.

 

 

La nostra mente gestisce in una sola giornata un numero incredibile di stimoli.

I nostri sensi li captano ed il cervello li rielabora in una maniera così complessa che sembra quasi impossibile ricostruire questo straordinario processo.

Eppure, senza grandi sforzi, noi abbiamo anche la possibilità di tentare la comprensione dei nostri stati mentali.

Essi si formano e si riformano continuamente sia nello stato di veglia che in quello di sonno.

Osserviamoci, indaghiamo, cerchiamo di lasciarci immergere nelle profondità del nostro piú oscuro inconscio, ma senza paure o pregiudizi: siamo quello che ci siamo costruiti nell’arco dell’intera vita, sin dal concepimento.

Piú comprendiamo la nostra vera essenza e più ci poniamo in empatia con l’umanità intera, perché siamo il precipitato dell’intero universo.

Come non riconoscere in tutto questo l’impronta del Creatore?

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

Ogni fenomeno naturale che osserviamo ci appare molto misterioso, se cominciamo ad esserne consapevoli in profondità.

Crediamo di capire molti fenomeni naturali perché conosciamo alcune cause prossime, ma è ancora molto oscuro ciò che realmente li muove nella loro realtà più intrinseca.

Dal microcosmo al macrocosmo tutto sfugge alla vera comprensione, se ci pensiamo bene.

Appare “normale” agire in un corpo formato da miliardi di cellule, le quali a loro volta contengono miliardi di molecole ed atomi?

È “normale” usare i cinque sensi e percepire i fenomeni esterni ed interni attraverso una struttura così complessa come la mente?

È normale immaginare o sognare infinite “realtà” con un organo così misterioso come il nostro cervello?

È normale spostare con la nostra mente i miliardi di atomi che formano un dito della nostra mano?

La vera autoconsapevolezza ci aiuta a comprendere quanto non capiamo davvero…

Ogni mistero proviene dal Mistero dei Misteri, il nostro Creatore.

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

La consapevolezza che nulla è a caso e che ogni evento o situazione hanno un significato che spesso dovremmo scoprire meditando, ci aiuta a vivere la giornata in pienezza e ci introduce nelle dimensioni più spirituali dell’esistenza.

Effettivamente tutti noi siamo immersi in un oceano di simboli e segni. Gran parte ci sfuggono perché siamo distratti da troppi problemi e preoccupazioni, o da divertimenti e svaghi di ogni genere.

Se trovassimo il modo di soffermarci con distacco a considerare il senso più profondo e vero dell’esistenza, molte sorprese ci farebbero stupire. Non serve arrovellarci il cervello alla ricerca di risposte su tutto.

Si tratta di trovare il tempo per un semplice abbandono dei soliti schemi mentali e di abitudini consolidate per osservare innanzitutto il dinamismo della nostra mente: il suo stesso argomentare e il suo modo di affrontare ed interpretare le varie situazioni sono molto importanti per comprendere qualcosa di noi stessi.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://www.mondocrea.it

 

Dice la Sacra Scrittura. “I ragionamenti tortuosi allontanano da Dio” (Sapienza 1:3-5.)

Dio conosce il perché delle cose in quanto tutto è stato creato da Lui..

Questo mondo non è un caso ed a suo tempo conosceremo le risposte di tutte le nostre domande.

Per ora è inutile lambiccarci il cervello su questioni che non riusciamo a capire con la sola nostra ragione.

Chiediamo a Dio il dono della fede, invece. Quando terminerà questa vita terrena non ci sarà più bisogno della fede, e neanche della speranza, perché rimarrà solo la carità in quanto vedremo Dio “faccia a faccia”, così come Egli è.

Ma è necessario credere nel suo Figlio Gesù Cristo, il quale è il “Logos” il senso del tutto. È per questo che si è incarnato, ha patito, è morto, ma poi è risorto: ha preparato la via della salvezza a coloro che umilmente credono nel perdono dei peccati e nella risurrezione della carne in Lui.

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

Il cervello è un organo importantissimo per la vita terrena legata a questa dimensione.

Quando moriremo, però, noi non dimenticheremo quello che siamo stati, con tutti i ricordi della nostra vita passata, perché l’anima immortale, senza corpo fisico (quindi senza cervello), assimila in sè ogni esperienza e non la cancella con la morte.

Alla fine dei tempi l’anima dei giusti verrà assimilata completamente in Cristo nella Risurrezione della Carne insieme al corpo trasfigurato ed a lei sottomesso.

Questo ci suggerisce che mente e cervello non sono la stessa cosa, ma attualmente il cervello è un momentaneo mezzo corporeo indispensabile per far funzionare la mente, la quale è ancora in evoluzione.

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

 

 

 

Non serve la scienza a dimostrare che Dio esiste.

La stessa scienza lo dimostra: da dove proviene un universo così complesso con tutte le sue leggi?

Chi ha creato l’essere umano così intelligente da saper scrutare le complesse leggi dell’Universo?

Quando leggo una bella poesia non posso dire che è stata la penna ad inventarla.

Così per un bel quadro: i pennelli ed i colori sono solo dei mezzi, ma il creatore del quadro è il pittore.

La scienza è il frutto della ricerca di persone, pertanto ha i suoi limiti spazio-temporali perché la mente umana è limitata.

Come può dimostrare che Dio esiste applicando la matematica, la fisica ecc.?

Dio è al di sopra di tutte le leggi dell’Universo perché provengono da Lui. Sono esse stesse la testimonianza della sua esistenza e del fatto che siamo tutti sostenuti da Lui in ogni attimo della nostra esistenza.

 

e volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

 

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://www.mondocrea.it

 

 

 

 

 

 

Chi prega con fede e devozione, convinto che il Signore lo ascolti, non si sente solo ed il suo cuore pulsa nell’Amore fervente verso Dio ed il prossimo. Anche se gli anni della vita terrena avanzano inesorabili ed il declino psico-fisico è inevitabile a causa della normale perdita neuronale, la preghiera del cuore può contribuire a mitigare un po’ questo processo riduttivo per alcuni motivi:

1) L’anima influenza la psiche e siccome la preghiera del cuore richiede anche una certa creatività personale, ciò è a vantaggio anche del cervello che, insieme ad altri espedienti, come letture o esercizi di logica, si tiene in continuo allenamento, allontanando la probabilità di demenza senile.

2) La preghiera del cuore arreca serenità interiore e ciò non è poco per il cervello, il quale ne beneficia, perché diminuisce lo stress e le cellule neuronali compiono meglio le loro funzioni

3) La preghiera del cuore stimola la memoria perché con essa presentiamo al Signore anche le varie necessità personali, quelle dei famigliari, quelle degli amici e quelle del prossimo. E questo è anche un buon motivo per allenare la mente facendo riaffiorare ricordi, volti, situazioni ecc.

4) La preghiera del cuore più efficace è quella del ringraziamento: con essa riconosciamo tutti i benefici ricevuti durante la nostra vita e le grazie che il Signore ci concede continuamente. Un cuore ricolmo di riconoscenza, mantiene attiva l’anima e la mente a beneficio anche del cervello.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

 

 

7 miliardi di miliardi di miliardi (7 con 27 zeri !): questo é il numero medio di atomi che compongono il corpo umano.

Atomi organizzati perfettamente per formare le molecole, le cellule e tutti i tessuti ed organi del nostro meraviglioso corpo terreno.

Ma sinceramente: molti ritengono ciò un caso!?

Un caso???

É come dire che tutti i granellini di sabbia di tutte le spiagge del mondo si sono organizzati a caso per formare una bella statua armoniosa molto piú grande del monte Everest…

No, credetemi, tutto ciò é assurdo!

Il nostro cervello ha anche il compito di ragionare…

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:

(Comunicare “vis-a-vis” aiuta a migliorare le capacità comunicative?)

 

È stato constatato che la comunicazione tra persone oggi ha qualche lacuna, pur disponendo di una gran varietà di mezzi all’avanguardia.

Se, ad esempio, ci limitiamo a chattare, ad ascoltare gli altri attraverso i media, a leggere e a scrivere rimanendo a lungo nell’isolamento fisico, questo potrebbe compromettere la facoltà di esprimere in modo più adeguato le nostre idee ed i nostri sentimenti..

Pur senza trascurare o snobbare le persone che hanno un livello culturale più povero, potrebbe essere molto utile anche frequentare personalmente coloro che hanno una buona preparazione culturale di base e si esprimono con un certo grado di eloquenza e con un lessico più ricco, grazie alla loro continua ricerca ed allo studio assiduo.

In pratica si sostiene da più parti, anche con prove scientifiche, che i mezzi di comunicazione più evoluti non arricchiscono la propria capacità comunicativa più delle relazioni inter-personali vis-a-vis…

Quest’ultime, infatti, stimolano in modo particolare l’area del linguaggio del nostro cervello perché, in un certo senso, ci costringono a rinvigorire la memoria e ad incrementare la motivazione per la ricerca culturale a vantaggio del proprio bagaglio lessicale con cui ci esprimiamo anche oralmente.

 

 

L’Effetto Flynn (aumento del Q.I. medio della popolazione in senso diacronico) appare paradossale se si considerano alcuni fenomeni sociali in atto:

Ecco, secondo me, quali potrebbero essere i più importanti:

L’eccessiva disponibilità mediatica demanda la riorganizzazione dei contenuti ad argomentazioni pre-compilate. Paradossalmente diminuiscono gli stimoli culturali che servirebbero ad acquisire una visione del mondo più allargata.

Il bagaglio lessicale diviene sempre più scarso, soprattutto nel versante umanistico, dovuto anche all’abbandono dello studio delle lingue cosiddette “morte” e della letteratura classica.

Lo scarso impegno nell’affrontare argomenti di natura filosofica, metafisica, cosmogonica e teologica impoveriscono le capacità intellettive ed il discernimento, mentre proliferano i luoghi comuni.

La diffusione di troppi tecnicismi selettivi spesso intralciano lo sviluppo integrale dell’intelligenza creativa.

L’effetto copia-incolla diffusissimo con l’avvento di internet facilita la pigrizia mentale.

La musica e l’arte disponibili in gran quantità stanno sempre più scadendo qualitativamente. E questo a scapito di alcune aree del cervello che dovrebbero essere stimolate anche da certe forme di emozioni.

La pornografia dilagante a livello globale spesso inibisce l’interesse per una più profonda e reale affettività, per cui anche l’intelligenza ne risente.

L’abuso di alcool, sesso e droga diminuisce le motivazioni creative e causano un deficit di qualsiasi tipo di memoria, molto importante per l’apprendimento creativo.

La reale mancanza di spazi fisici per la riflessione profonda su se stessi, è deleteria per lo sviluppo armonico della personalità e dell’intelligenza integrale.

L’ereditarietà ha un ruolo molto importante sullo sviluppo intellettivo di ogni persona.

Moltissime sostanze diffuse ovunque (antiparassitari, insetticidi, mercurio ecc.) stanno interagendo con l’equilibrio ormonale delle persone a scapito dello sviluppo dell’apprendimento. L’inibizione dell’ormone tiroideo ha molte conseguenze negative sullo sviluppo della personalità e dell’intelligenza. Da non sottovalutare anche l’abuso degli psicofarmaci e degli anabolizzanti. Anche il tipo di alimentazione che si sta diffondendo è importante.

 

 

Queste considerazioni, che appaiono a prima vista inutili, arrecano in nuce delle conseguenze abbastanza notevoli per molti approcci mentali pregiudizievoli, che potrebbero coinvolgere il pensiero filosofico, scientifico e persino teologico.

 

Lo “spazio” dal punto di vista filosofico è meno argomentato del tempo.

Spesso si pensa che il concetto sia talmente ovvio che non valga la pena prenderlo come oggetto di disquisizioni.

La fisica lo definisce come un’estensione tridimensionale senza limiti in cui gli oggetti e gli eventi hanno direzioni e posizioni relative tra di loro.

Allora dobbiamo chiederci: cos’è realmente lo spazio?

Lo spazio è reale od è solo una nostra immaginazione?

Quando pensiamo che sia reale ci appelliamo alla nostra esperienza: noi collochiamo gli oggetti in un determinato spazio il quale può essere misurabile con altri frammenti spaziali.

Quando invece lo interpretiamo collocandolo solo nella nostra immaginazione, facciamo appello alle nostre capacità percettive: una qualsiasi estensione (lineare o volumetrica) occupa frammenti spaziali che immaginiamo esistenti solo nella nostra mente e ciò appare incontestabile, per cui sembra impossibile argomentare l’esistenza di uno spazio reale oltre la nostra percezione, anche se ci rendiamo conto che la nostra esperienza ne considera l’oggettività.

(Qui rispunta l’antica diatriba tra oggettività e soggettività, tanto amata dai filosofi del passato.)

Premettiamo che ogni “dimensione” è una relazione collocata in un contesto spaziale.

Alla luce delle attuali conoscenze, stiamo mutando il concetto di “infinito” ereditato dal passato.

Lo stesso termine “infinito” sta oggi assumendo diverse accezioni.

Dal punto di vista filosofico ogni forma di spazio è in qualche modo infinito, se per esso si intende “ciò che non ha fine”. Per esempio, un segmento “A” può essere percepito come finito in relazione al punto di vista dell’osservatore che ha come riferimento un altro segmento diverso “b”. Ma se l’osservatore iniziasse ad assumere come punto di riferimento un segmento infinitesimale “x”, il segmento “A” dovrebbe contenere infiniti segmenti “x”, per cui il termine “infinito” perderebbe la sua connotazione iniziale. Possiamo allora dedurre che tutto ciò che riteniamo “finito” è anche contemporaneamente “infinito”. Ecco perché oggi vengono presi in considerazione i microcosmi di ogni tipo.

Riferiamoci, ad esempio, alle dimensioni in sè, le quali, come ho già premesso, sono relazioni collocate in un contesto spaziale. Noi diciamo “grande” e “piccolo” perché la nostra mente applica le categorie relazionali alle varie dimensioni che percepiamo. Allora, rimanendo sul piano del concetto di spazialità, possiamo constatare che tutto è grande e contemporaneamente piccolo e che nulla è grande e nulla è piccolo.

Osserviamo il fenomeno evolutivo della vita: da un piccolo seme si forma un grande albero. Ciò significa che tutto l’albero era già nel seme. È semplicemente mutata la relazione dimensionale, perché ogni elemento dell’albero cerca un suo spazio finalizzato a mantenere in vita in modo armonico il tutto nell’omeostasi biologica. La vita è movimento, crescita, variazione, reazione, generazione ecc. L’albero, comunque, immaginando un’altra dimensione esistenziale, avrebbe potuto espletare le sue funzioni vitali in uno spazio molto più ridotto.

Anche l’uomo nasce da un seme che conteneva tutte le informazioni necessarie al suo sviluppo successivo. Evolvendosi dall’embrione, tutte le sue parti hanno assunto una dimensione in relazione alla persona completa che è divenuta, tenendo conto dell’omeostasi. Lo sviluppo di ogni persona considera diverse varianti endogene ed ambientali. Ma ciò che meraviglia è il fattore “complessità-coscienza”: il suo cervello più che crescere in dimensione, preferisce costruire strutture complesse, le quali si attivano in spazi ridotti, internamente asimmetrici e non puntano sulla quantità dimensionale, ma sulla concentrazione di microsistemi contenenti memorie, dinamiche ecc.

Il genere umano tende poi a realizzare ciò che il cervello osservante stesso gli suggerisce: strutture più complesse in spazi sempre più ridotti e crescente dematerializzazione. L’umanità, come un mega-cervello, sembra pronta ad un’ importante mutazione trans-umana, coinvolgendo la stessa natura e l’ambiente che manipola. È in una fase molto critica: probabilmente sta intravedendo ciò che lo stesso Teilhard del Chardin chiamava “punto omega”, una trans-ominizzazione che non punta solo sul fattore dimensionale e quantitativo, ma su quello qualitativo.

Questo comporta, oltre ai correlati pericoli di sopravvivenza, una profonda revisione del concetto di spazio-tempo ed allora potrà raggiungere l’obiettivo per cui tutto esiste: conoscere liberamente la Verità nella Trascendenza…

Pier Angelo Piai

 

 

 

 

 

 

Alcuni scienziati atei, non credenti, sostengono di aver scoperto che quando l’essere umano prega si attiva una parte del cervello predisposta alla preghiera. Proprio una scienziata non credente dice che oltre ai cinque sensi (vista, udito, olfatto, gusto e tatto) esiste un altro senso proprio nel cervello ed è la preghiera.

Quando l’essere umano inizia a pregare succede qualcosa; innanzitutto il corpo emana un ormone che distrugge i radicali liberi che sono quelli che causano l’invecchiamento. Allora invece di utilizzare creme: preghiamo! Se avete fatto caso, il volto delle suore di clausura è luminoso.

Poi questa scienziata sostiene che quando si prega la respirazione e la circolazione del sangue cambiano. Il cuore e la respirazione si mettono d’accordo: hanno lo stesso ritmo, assieme a quello del cervello. Tra le persone che hanno la stessa malattia, in quelle che pregano le cure hanno più effetto e vivono di più.

Questi scienziati non credenti hanno detto una cosa bellissima: succede una cosa ancora più strana nelle persone che pregano il rosario. Quando una persona prega l’Ave Maria in latino il corpo migliora ancora di più.

Ci rendiamo conto che la Verità è scritta? Che l’essere Chiesa cattolica è scritto anche nel nostro corpo?

L’essere Chiesa cattolica è scritto nel nostro corpo perché abbiamo una parte del cervello che si attiva con la preghiera; siamo stati creati così, proprio così e non è opera del caso.

Allora fratelli: mettetevi in piedi nella vostra vita, riprendete la vostra fede e smettetela di essere banali!..

 

(Frammento di omelia di Padre Michele Madonna 22/02/2018).

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2300) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

 

Quando camminiamo pensiamo di percorrere un determinato spazio.

Quando osserviamo un paesaggio siamo convinti che la realtà è posta davanti a noi così com’è.

Quando ascoltiamo musica ci stupiamo della sua armonia.

Quando tocchiamo un albero pensiamo di rilevarne le sue caratteristiche principali.

Ma tutto ciò che i sensi captano è solo un’infinitesima parte di una certa realtà, perché il mondo in cui viviamo ci è in gran parte sconosciuto. In effetti noi percepiamo con i sensi ma elaboriamo il tutto con la mente, in un ipotetico centro di appercezione. È il nostro cervello che ricostruisce forme, colori, suoni, odori e varie sensazioni…

Normalmente siamo convinti che la realtà è questa.

Eppure da diversi anni gli scienziati ci dicono che la materia è un aggregato enorme di atomi ed elementi infratomici, molti dei quali hanno una durata brevissima.

Dopo Einstein si è propensi a pensare che anche la materia è una forma di energia, un insieme incredibilmente complicato di vibrazioni.

Ecco perché noi conosciamo solo un aspetto infinitesimale della realtà.

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

“LA FORZA DELLA FRAGILITÀ” ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

MARCELLO TOMADINI  il pittore fotografo dei lager   https://www.edizionisegno.it/libro.as…

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO https://www.edizionisegno.it/libro.as

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2300) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

 

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron