Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Signore, ti ringrazio per aver creato anche gli animali.
Ariel, la mia cagnolina, mi rallegra e mi fa molta compagnia. Quando ritorno da scuola, mi viene sempre incontro e dimostra sempre molta gioia nel vedermi.
Io la accarezzo, gioco un po’ con lei e, dopo aver finito i compiti, la porto a spasso.
Signore, tutto ciò che hai creato è stupendo, come è stupenda la mia Ariel, la quale intuisce il rispetto che le porto ed l’amore con cui la curo.
Ariel è sempre grata: il suo comportamento accogliente lo dimostra. Grazie Gesù per questo dono e fa’ che tutti gli uomini rispettino gli animali e la natura…

 

(Simone, 12 anni)

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2900) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di https://www.mondocrea.it

Riflessione di don Pietro Lepre, teologo

 

 

 

Con tutto il rispetto per le creature di Dio, tipo cani e gatti, l’uomo è sempre un uomo, cioè debole, vile e traditore. Eppure Dio ha voluto incarnarsi, cioè farsi uomo, e non cane, gatto, delfino o tricheco. Ci sarà una ragione, si? Ebbene; l’uomo e non il cane o il gatto, è stato creato ad immagine e somiglianza di Dio, cioè debole, concreatore, partner di una relazione. Pertanto Dio si fida dell’uomo, lo ama, nonostante sia debole, vile e traditore. Se l’uomo fosse perfetto in tutto sarebbe un cane, infatti: fedele, amico, ecc. Ma Dio non è un cane, non è un gatto, non è un elefante, ma uomo in Gesù Cristo. Dio ama, quindi, il suo simile, ama ciò che è imperfetto, fissa lo sguardo sull’incrinatura, l’attira l’infetto, predilige il debole, il giovane, il malato, l’anziano, il peccatore. Intanto l’uomo e solo l’uomo riuscirebbe a creare con il suo caldo alito un fumetto su di un gelido vetro e scriverci sopra una frase, un cuore, una sigla. Non credo che questo sia capace di farlo un bradipo. Solo l’uomo è capace di costruire una cuccia per il suo cane e non viceversa. Ecco, l’uomo è così; picchi di generosità e burroni di crudeltà. Pertanto, vi prego, smettetela di accostare e paragonare i cani, gatti e canguri all’uomo o di affermare che questi è peggiore rispetto ai primi. Qui non si tratta di essere peggiori o migliori, ma solamente di essere e rimanere uomini/donna fino in fondo. Io sono celibe, ma non farei mai entrare nel mio letto un cane o un gatto e nemmeno accarezzarlo, baciarlo o quant’altro. Preferisco il mio stato celibatario, con tutte le difficoltà ed i vantaggi, piuttosto che avere un cane o un gatto per compagnia in casa mia. Preferisco accarezzare e baciare un mio simile, ovvio, perché sono un uomo e tale voglio rimanere

Perfetto è colui che vede bene, non nel senso visivo, ma nella dimensione della fede. Costui ha chiara visione che è amato da Dio in quanto uomo, e non in quanto angelo, cane o gatto. Dio l’ama da sempre e per sempre in quanto uomo; embrione, feto, neonato, bambino, ragazzo, giovane, adulto, anziano, picchi di generosità e burroni di malvagità, benevolenze e malevolenze, permaloso e sciatto, mal di testa e desiderio di viaggiare, carattere particolare ed unico fra miliardi di simili; è una perla preziosa in quanto creato e amato da Dio. La ciliegina sulla torta di questa vista particolare è quella di chiedere scusa qualora l’ego, il carattere, la personalità, le paure, i condizionamenti, la storia, l’età, (il peccato originale?) lo conducono inevitabilmente ad un eccesso e/o omissioni di pensieri, di parole e di opere. Ma, anche questo è umano. E’ umano, quindi, chi si ritrova sempre e solo a rapportarsi con un simile, ad avere con il prossimo, un qualsiasi amore, felice o infelice, basta che sia amore umano. Questa è la perfezione; rimanere saldamente uomo/donna, cioè imperfetto. Ma è l’imprevedibilità, il genio, il cuore, la visione, la sregolatezza che ti fa costruire una stalla per gli animali, un ospedale, un ponte e affrescare la cappella Sistina o inventare il sorriso della Gioconda. Costui è anche felice, ovviamente, e soddisfatto, cullato dall’amore misericordioso di Dio. Va da se che ricevendo continuamente misericordia da Dio, a sua volta costui la usi nei confronti del prossimo. Quindi; è scusato e chiede scusa.

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

 

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron