Qualsiasi cosa facciamo, cerchiamo di essere sempre consapevoli della presenza di Dio. In realtà noi siamo sempre alla sua presenza, perché Egli è ovunque, anche in noi. Solo che in noi si annida spesso una specie di vaga incredulità difficile da estirpare se non si entra in un vero clima di preghiera.

Per sentirci alla presenza di Dio dovremmo innanzittutto riconoscere disinteressatamente i doni che ci ha fatto, soprattutto quello dell’esistenza, della sua grazia e della salute. Poi tutti gli altri.

La nostra sincera intenzione dovrebbe essere lo stato di adorazione verso Colui che ci ama e che può davvero fare tutto il bene che vuole. Egli è il nostro Creatore e quello di tutte le cose che esistono. In noi dovrebbero scaturire lo stupore e la meraviglia per le sue opere, da quella che riteniamo la più piccola, a quella più grande.

Pensiamo spesso al Dio Trinitario presente in noi. Al Padre creatore, al Figlio salvatore ed allo Spirito Santo Amore. Il Signore si compiace di coloro che considerano la sua benevola presenza e lo glorificano con la mente, con l’anima e con le opere buone.

Sentiamoci sempre alla sua presenza, e con il suo aiuto potremmo vincere le tentazioni e saremo così sereni interiormente.

Doniamo il nostro tempo al Signore, perché Egli ama chi dona con gioia!

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2800) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier