Poesie lette durante gli incontri Frammenti d’anima

Poesie di fanciulli.

STO CRESCENDO

Solo a volte ricordo
la mia tenera età
quando gioivo e giocavo
assieme al miei compari.

E distrattamente ripenso,
alla mia dolce voce bianca
che tutti incantava
e che io ignoravo.

Felicemente rimembrava in me
la gaia e splendida vita.
Ma al calar del sole
oggi un ricordo infelice…
ml rattrista perché sto crescendo.

Crescere, crescere,
un significato infinito
ma pieno di eventi
che non spariranno mai
dalla nostra memoria.

Forse non troverò
il suo vero significato
anche se per qualcuno
non significa niente.

Per me che cresco
e vedo diversamente la realtà,
sara difficile dimenticare il passato.

Talora guardo indietro,
e il dolce pensiero
della vita vola via
in uno stormo di uccelli
che forse non rivedro mai più.

Deana Giulia
classe media 2°B – Cividale


MI SENTO PICCOLA E VUOTA

Credevo d’ essere qualcuno
credevo di contare
credevo nella libertà…

Mi sento piccola e vuota…
Prigioniera
Impotente
Sola.
Vorrei gridare “voglio la pace”
vorrei essere ascoltata…

Mi sento piccola e vuota…
Sono un granello di sabbia del deserto,
l’ eco tra le montagne,
un ricordo sfocato…
Sono una piccola goccia d’acqua dell’oceano
che lotta per tornare alla sorgente,
ma viene travolta dalle onde
spinta verso l’ignoto infinito.
Due correnti d’ aria si scontrano,
un umco uragano distrugge tutto al suo passaggio.
Il mio destino è appeso ad un filo,
manovrato dal mare insensibile al mio dolore.
Lui non mi conosce non sa che esisto.

Mi sento piccola e vuota…
Non ho voce
La mia personalità è naufragata
Ho perso la libertà…
Le lacrime mi rigano il volto
L’ indifferenza mi lacera il cuore.
Mi resta solo una cosa da fare: pregare.

Ilenia Nichele
classe media 2b (Cividale)

IL RICORDO DELLE PERSONE CARE

Immaginiarno una nolle stellata.
In cui la luna fa da protagonista.
Cerchiarno la stella piu luminosa,
sappiamo che ovunque noi andremo
lei ci sarà,
e ci illuminerà la strada della vita ,
per questo anche la persona piu aflitta
dalla solitudine,
si renderà conto di non essere mai sola,
perché quelle stelle sono tulle persone
a cui volevamo bene
e che non ci sono più,
le vediamo solo perché vivono in noi,
una notte stellata e semplicemente
il riflesso del nostro cuore.

LA LUNA COME AMICA

Ci Sono molte persone
che non hanno un amico con cui sfogarsi,
se tu sei triste
e nessuno riesce ad ascoltarti
e capirti
parla con colei che di notte vede tutto,
sto parlando della luna,
una sfera che sembra inutile,
ma che può ascoltare ogni tuo pensiero,
non lo rivelerà a nessuno
perchà la luna è l’ amica
che hai sempre sognato.

Sudha – Faedis