Ci sono dei vizi dai quali molti difficilmente riescono a liberarsi, nonostante non vorrebbero averli ed implorano spesso il Signore di aiutarli a vincerli.

Molti ne hanno consapevolezza, ma spesso non riescono a comprendere bene questo loro profondo radicamento.

Lo stesso san Paolo affermava: “faccio il male che non voglio e non faccio il bene che voglio”.

È utile ricercare il senso di questa nostra particolare fragilità, il quale è situato nel profondo del nostro animo.

Se qualcuno non riesce a smettere di bere alcolici, ad esempio, probabilmente fa fatica ad accettare con fermezza la sua realtà esistenziale…

Se un altro è affettivamente molto fragile, probabilmente ha difficoltà nei rapporti sociali o non riesce a liberarsi da un certo narcisismo estremo.

Chi non può fare a meno del gioco d’azzardo perdendo molte risorse, non è soddisfatto della sua vita perché non si sente sufficientemente gratificato ecc.

I vizi, in effetti, anche quelli più nascosti, ci rivelano chi realmente siamo.

L’esercizio costante dell’auto-consapevolezza dovrebbe aiutarci a prendere seriamente in considerazione il significato che questi vizi hanno per la nostra esistenza. Se riusciamo a scoprirlo, con l’aiuto dello Spirito Santo, possiamo procedere verso una profonda revisione del nostro modo di vedere la vita e l’esistenza stessa… e questo potrà condurci alla salvezza eterna

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

 

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di http://mondocrea.it