L’occasione del 50° di sacerdozio (22.3.2019) è sembrata propizia per offrire agli amici che da anni mi seguono sulle pagine della rivista «la Madonna di Castelmonte» e ad altri eventuali lettori, una selezione delle riflessioni e delle considerazioni proposte nella rivista nel corso di oltre sedici anni.

Si tratta di spunti senza pretese: un pensiero, uno stimolo, una considerazione in vista delle feste mariane più importanti e dei momenti liturgici più significativi che occorrono nel corso dell’anno.

Sono oltre 60 brevi considerazioni e riflessioni, di inviti alla preghiera, a mettere Gesù al centro del cuore e a coltivare la devozione a Maria, la santa madre del Signore. Una lettura gradevole in un momento di pausa, quando non si ha molto tempo e, tuttavia, si vuole assaporare qualcosa di spirituale. I brevi capitoletti, infatti, sono quasi tutti arricchiti da citazioni di autori qualificati sia per preparazione teologica sia per santità di vita.

La raccolta è suddivisa in due parti. La prima riporta pensieri e riflessioni sulla santa Vergine Maria, mentre la seconda propone considerazioni di carattere generale riguardanti la vita cristiana o con riferimento ad alcune solennità dell’anno liturgico.

All’ombra del santuario: dal tavolo di lavoro, a cui siedo da molti anni, mi sento in collegamento con la vicina chiesa del santuario di Castelmonte, in cui ogni giorno si prega e si canta a Maria e in cui quotidianamente celebro l’Eucaristia.

I brevi spunti spirituali possano aiutare i lettori a unirsi a tutti coloro che pregano nel santuario di Castelmonte, formando una santa catena di preghiera di lode e d’amore a Dio, di lode e di venerazione per Maria, la santa madre del Redentore, affinché ci accompagni, ci conforti e si sostenga nel cammino della vita.

 

Formato: 12×19;

pagine: 180;

prezzo: si chiede un’offerta.

 

Chi desidera avere il libro lo richieda presso l’ufficio del «Bollettino» o domandi che gli sia inviato per posta:

Direzione Bollettino

Santuario B.Vergine

33040 CASTELMONTE UD

0432 731094

www.santuariocastelmonte.it

[email protected]

 

 

 

 

Cenni biografici.

Padre Antonio Fregona è nato a Castelli di Monfumo (TV) il 9 settembre 1943. Nell’agosto del 1955 è entrato nel seminario dei frati cappuccini di Verona e nel 1960 nel noviziato a Bassano del Grappa (VT). È diventato sacerdote il 22 marzo 1969. A Roma ha conseguito la Licenza in Teologia pastorale presso la Pontificia Università Lateranense e il Diploma in Teologia e in scienze patristiche presso l’istituto Patristico Augustinianum, ha insegnato Patrologia e Francescanesimo nello Studio teologico Laurentianum dei frati cappuccini a Venezia. Per 12 anni è stato assistente spirituale dell’Ordine francescano secolare. Dal 1993 ai 2002 ha diretto a Padova la rivista «Portavoce di san Leopoldo Mandic » e dal 2003 dirige il «Bollettino-rivista «la Madonna di Castelmonte».