9 giugno 2004

Il valore di una S.Messa

1)Cristo per mezzo degli uomini rinnova il suo sacrificio.
La Messa non è solamente una semplice rappresentazione del sacrificio della Croce; non ha solamente il valore di un semplice ricordo; ma è un vero sacrificio come quello del Calvario, che essa riproduce, continua e di cui applica i frutti. I frutti della Messa sono inesauribili, poiché sono i frutti stessi del Sacrificio della Croce. Se sapessimo a quali tesori possiamo attingere per noi stessi, per la Chiesa intera!… (D.C. Marmion).

2) Assistendo devotamente alla Messa, rendi all’umanità di Gesù Cristo il massimo onore.

3)Puoi procurare alle Anime del Purgatorio il migliore suffragio possibile.

4) Una Messa a cui avrai assistito in vita ti sarà più salutare di tante altre ascoltate per te dopo la tua morte.

5) Sappi, o cristiano, che si merita di più ascoltando devotamente una S. Messa che col distribuire al poveri le proprie sostanze e col girare pellegrinando tutta la terra (S. Bernardo).

6) Il Signore ci accorda tutto quello che nella Santa Messa gli domandiamo, e ciò che è più, ci dà quello che noi non pensiamo neppure dl chiedere e che ci è pur necessario (S. Girolamo).

7)Se conoscessimo il valore del S. Sacrificio della Messa, quale zelo maggiore porremo mai nell’ascoltarla! (S. Curato D’Ars).

8) La Messa è medicina per sanare le infermità ed olocausto per pagare le colpe (S. Cipriano).

9) Ti assicuro, disse Gesù a S. Geltrude, che a chi ascolta devotamente la S. Messa io manderò negli ultimi istanti della sua vita tanti dei miei Santi per confortarlo e proteggerlo, quante saranno state le Messe da lui devotamente ascoltate (LIb 3, c. 16).

10) Tutte le opere buone unite assieme, non valgono il Santo Sacrificio della Messa, perché quelle sono le opere dell’uomo; mentre la S. Messa è l’Opera di Dio (S. Curato d’Ars).

11) Con l’orazione domandiamo a Dio le grazie, nella S. Messa lo costringiamo a darcele (S. Filippo Neri),

12) La S. Messa è la rinnovazione del sacrificio della Croce; trattiene la Giustizia Divina; regge la Chiesa; salva il mondo.

13) Ogni Messa presso la giustizia di Dio perorerà il tuo perdono.

14) La Messa è l’unico Sacrificio che fa uscire prestamente le anime dalle pene del Purgatorio (San Gregorio).

15) La Messa ha in certa maniera tanto pregio, quanto ne ebbe per le anime nostre la morte di Gesù Cristo sulla Croce (S. Giovanni Crisostomo).

16) La S. Messa è l’atto più santo della religione, più glorioso a Dio, più vantaggioso alla nostra anima. Riceviamo forza per amare di più Dio e il prossimo, e per riuscire a perdonare (SP. Eymar).