25 Aprile 2004

Incontro sul libro “I Racconti di Elia”

Recentemente, presso la Biblioteca Civica di Cividale, Marcello De Stefano, noto regista, saggista e critico, ha presentato il libro “I Racconti Elia” di Pier Angelo Piai.
Il pubblico ha dimostrato un notevole interesse per gli argomenti trattati e alcuni sono intervenuti apportando il proprio contributo e comunicando anche le proprie esperienze di vita.

Al termine Marcello De Stefano ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“L’ultima fatica di Pier Angelo Piai “I racconti di Elia” è un volumetto che si profila come un condensato delle sue “ben nutrite di pensiero” opere precedenti, – La Spirale della vita; Come ci vedono dall’aldilà; Creati per creare – , e dal punto di vista formale i suoi contenuti, conseguentemente ricchi di un sottostrato o etico o filosofico o teologico, sono diluiti nella struttura base di una fiaba, che, in tal caso, è specifica reinvenzione del genere in contributo alla letteratura italiana contemporanea.

Vi é pertanto, pur nella levità della struttura, un ritorno a un pensiero forte, che contrasta il prevalente pensiero debole che attraversa gran parte della odierna produzione letteraria italiana trattata nella cifra del romanzo.
Inoltre, molto importante, è l’approdo pratico di questa forma di fiaba (una o due facciate per ognuna delle 29), mirato a concretizzare quella comunicazione che aprendo un dialogo tra le persone è contributo ad una salute psichica individuale e, pur nell’ambito del suo peculiare spazio, stimolo per un rinnovamento sociale.

Un libro che può essere letto sia dal principio alla fine, sia anche a salti, in quanto protagonista di base è la parola nella ricaduta di una sapienza perduta e di cui oggi, per la pratica scomparsa dei valori, vi è una forte necessità di riscoperta.”