24 Novembre 2001

Gesù Cristo è il Signore

scrcocifissogr picture

.

Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. Egli è prima di tutte le cose e tutte sussistono in lui (2Col.1,16-17)
Lui è il senso delle cose e della nostra vita. Se non siamo innestati in Lui veniamo gettati nel fuoco come i tralci secchi. Alla fine della nostra vita ciò che varrà è soprattutto il rapporto che abbiamo avuto con Lui e tutto ciò che abbiamo fatto per Lui. Aveva detto: senza di me non potete far nulla. Ogni atto compiuto per vanagloria e puro egoismo si disperde. Lui, il Re e vero Signore dell’Universo, fa in modo che ogni fenomeno o atto concorrino al bene di coloro che lo amano.
Sappiamo che gran parte dei nostri atti compiuti in tutta la vita terrena sono fallimentari.

Noi non possiamo far altro che dire con il ladrone : Gesù, ricordati di me quando entrerai nel tuo regno.
Forse a Lui interessa più una nostra vera presa di coscienza della realtà e la consapevolezza che la verità è proprio questa : che senza di Lui noi non possiamo fare nulla.
Effettivamente nulla è nostro e tutto ci è donato. La volontà, unica caratteristica che appartiene alla nostra essenza umana, se lasciata a se stessa si disperde nel nulla, se unita a quella del Signore ci fa entrare nel Regno della Verità.

Quando entriamo nell’ottica che veramente tutto ci è donato e che nulla ci è dovuto? Egli è veramente il Signore per sopportare tanta ingratitudine da parte nostra!
Se tutto è suo, deve tutto ritornare a Lui, ma dobbiamo essere noi stessi a offrirglielo. La sua bontà, discrezione, pazienza e misericordia sono veramente senza limiti.

Pier Angelo Piai