30 Aprile 2001

Amore

AMORE

Dio è amore. Amore: la sua essenza è l’Amore. Cosa significa?
Se ci riferissimo all’amore tipicamente umano avrei un’idea piuttosto limitativa di Dio, mentre Egli supera in abbondanza ogni mio concetto positivo. L’amore non è un concetto che si traduce in altri concetti e ragionamenti più sofisticati.
Esso è quello che è. Lo possiamo intravedere in certe sue manifestazioni, lo possiamo esperimentare in noi stessi. Ma quando esso è gratuità assoluta? Solo la croce mi rivela una simile purezza. In essa scorgiamo dietro un’immensa fragilità un’infinita potenza creatrice. Per chi lo vuole vedere quel momento rivela il totale allineamento del Creatore con la sua creatura: il Superiore compartecipe con l’inferiore.
Qui c’é manifestazione del cuore di Dio: è giusto che le tenebre terrene avvolgano questo atto consumato sul patibolo e che richiede adorazione ineffabile. Ma sono tenebre luminose perchè in esse scaturisce la luce dell’amore che risplende nell’uomo spiritualizzato da simile evento.

Dio, il vero Amante, ama creare dei veri creatori d’Amore: questa é la più sublime creazione.(P.P.)

L’amore non si impara per osmosi, per trasmissione silenziosa: si trasmette con l’azione. (L.Buscaglia)

Si può comprare il corpo di un altro essere umano, il suo tempo, i suoi beni terreni, ma mai il suo amore.(L.Buscaglia)

Amare significa affidarsi all’altro senza garanzia, darsi completamente, nella speranza che il nostro amore produca amore nell’altro. L’amore é un atto di fede, e chiunque abbia poca fede avrà anche poco amore.(E.Fromm)

L’amore non ha paura delle emozioni.(L.Buscaglia)

E’ curioso, nessuno esita a toccare un bebé, o qualche cane. E io me sto qui, certe volte, morendo dalla voglia che qualcuno si accorga di me, ma nessuno lo fa.(Una giovane donna anonima)

Quando l’ amore di Dio cresce nel tuo cuore al di là di ogni dubbio,Dio ha amore per te.(Rumi)

Io mi ricevo ben più di quanto io non mi faccia.(M. de Cardini…..)

Innamorarsi è facile; difficile è amare (Anonimo italiano)

Se vuoi essere amato, ama (anonimo)

Il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce. (Pascal)

Tutti abbiamo abbastanza forza per sopportare le disgrazie…degli altri. (La Rochefoucauld)

Ogni oggetto amato è il punto centrale di un paradiso (Novalis)

L’amore è una sfida continua (Papa Giovanni Paolo II)

Quando Gesù tocca l’anima col suo amore, Egli opera su di noi un’azione più diretta e più intima di quella che un oggetto materiale esercita sul nostro occhio o sugli altri nostri sensi. (T.Merton)

Un gesto di bontà non va mai, mai perduto. Arriva il momento in cui chi ne ha beneficiato se ne ricorderà; e questa bontà riconforta, dona dolcezza e confidenza.Non ti stancare mai di fare il bene. (Gesù a suor Maria della Trinità)

Sopportare la monotonia, la noia di un lavoro sempre uguale, l’assenza di novità e tuttavia conservare un cuore sempre in gioia, tutto questo mi fa onore, – conformarsi alla mia vita nascosta. Essere contenti per la sola ragione che io sono con voi, quando invece non avreste nessuna ragione per esserlo, tutto questo è una prova che mi amate…(Gesù a suor Maria della Trinità)


Il vero amore, in un unico e identico movimento, differenzia ed unisce. (F.Varillon)

Amare, significa indissolubilmente rispettare l’altro ed unirsi a lui; Rispettarlo, cioé volere che sia, e sia veramente altro da sé: questo é il cuore della giustizia. (F.Varillon)

Dio, donando alle creature di creare se stesse, accetta il rischio di vederle allontanarsi da lui o di rivoltarsi contro di lui. Un amore creatore di libertà può essere solo un amore che soffre.


Dio è Gratuità pura: mi comunica il suo Essere di Gratuità. In lui non c’è traccia di calcolo: egli mi offre, ed è questo il senso della sua iniziativa creatrice, di partecipare alla sua Vita senza calcolo. (F.Varillon)

Perfino nell’amore c’è una lotta contro se stesso e contro l’altro.(L.Lavelle)

L’amore non è la luce tranquilla di due anime che brillano l’una attraverso l’altra, ma una ardente e reciproca interrogazione.(G.Marcel)


L’amore è lo spazio e il tempo resi sensibili all’uomo.(M.Proust)

Il solo tempio veramente sacro è un insieme di uomini uniti nell’amore.(LTolstoi)


Se voi sapeste la ripercussione di un atto di carità, fin da quaggiù e per l’eternità, voi non avreste più che un’ambizione: agire secondo la carità. Allora regnerebbe la pace. La carità non è solamente quanto procura una gioia momentanea; è quanto procura una maggiore conoscenza e un maggiore amore del Signore. (Gesù a Suor M.della Trinità)

Se tu vuoi amarmi pensa a me. Per pensare a me, amami. Pensa a quanto tu sai di me: il tuo amore crescerà, ed é l’ amore che ti darà una conoscenza più profonda dei pensieri nuovi. (Gesù a Suor M.della Trinità)


Quando curate un malato, voi curate le mie membra sofferenti e dolorose. Bisogna avere grande pietà e cura degli ammalati. (Gesù a Suor M.della Trinità)

Non è a causa delle tue qualità che ti amo, o a causa delle tue virtù, se ne avessi. Se tu avessi qualche virtù lo dovresti a me; la parte che spetterebbe a te non sarebbe che di aver ricevuto il mio dono…Non è a causa dei tuoi difetti o dei tuoi peccati che ti amo. E’ perché ti ho donato la vita e te la dono ancora ogni giorno. E’ perché ti ho redenta a prezzo di tante sofferenze. Perché io sono Amore, tutto Amore e non posso cessare dal comunicare alle mie creature la gioia d’amare; la gioia di partecipare alla pienezza del mio bene. (Gesù a Suor M.della Trinità)


Oh, quanto siete responsabili gli uni verso gli altri! Se non avete la forza di lottare per voi, lottate almeno per pietà delle anime degli altri. Studiate bene i mezzi che ho scelto per salvare il mondo. Gesù a Suor M.E. della Trinità)


Non affannarti per chiudere Me in te, ma cerca di chiuder te in Me.(Gesù a S.Teresa d’Avila)

Io desidero che voi adottiate i medesimi mezzi che ho scelto io per diffondere la mia dottrina e guadagnare le anime: verità, silenzio, poche parole, essere esigenti con se stessi, non imporre nulla agli altri, rispettare la loro libertà, offrire, proporre, chiedere… ottenere da Dio con la vostra generosità le grazie che la vostra dolcezza deve portare gli altri a ricevere, vincere il male con il bene.(Gesù a Suor M.E. della Trinità)


Niente mi è più caro quanto le anime, perché le ho riscattate a caro prezzo; La maggior parte dei religiosi mi dà i suoi lavori e i suoi talenti, ne ho abbastanza di talenti a mia disposizione; quello che io desidero è l’anima per farne il mio luogo di riposo e di lavoro, per vivervi di nuovo nell’umanità. (Gesù a Suor M.E. della Trinità)


Non ti accorgi che non diamo a Lui altro che scarti? Quando è il momento di dargli ciò che più ci costa, ritiriamo la mano e il cuore. (Padre Albino Candido)


Il mio amore vi impedisce di comprendere la mia Passione; – se comprendeste quanto ho sofferto, ne sareste come annichiliti. E vedi come evito tutto ciò che potrebbe annichilirvi! nascondo la mia divinità, mentre ho ideato l’impossibile affinchè osiate contemplare il votro Dio, per elevarvi a me. (Gesù a Suor Maria della Trinità)

Una sola anima, per quanto sia piccola, pervasa dall’amore può trascinare una moltitudine di altre anime. (Gesù a Suor Maria della Trinità)

Avere della bontà verso un’anima che nel fondo del cuore stimate, e mettere la vostra bontà nel cercare la bellezza nascosta in un’anima che non siete portati a stimare, sono due cose molto differenti! (Gesù a Suor Maria della Trinità)

Bisogna dare delicatamente, bisogna dare invisibilmente, a modo mio, affinché chi riceve il dono, non sapendo donde viene, ringrazi Dio. Allora ti ricompenso immediatamente aumentando il tuo amore. (Gesù a Suor Maria della Trinità)


Dal momento che io sono con voi anche la bellezza è con voi, sì, anche là dove regna la più estrema povertà. Non hai visto, quando ciascuna cosa è al suo posto, secondo l’ordine, secondo l’armonia, quando c’è il silenzio e lo spazio tra gli oggetti, e la pulizia, non hai visto come la mia luce circonda le cose di grazia e di bellezza! Sì, gli oggetti partecipano all’armonia che è nell’universo, quando voi li rispettate e ne disponete con cura. La bellezza è vicina a voi, se volete accoglierla in casa vostra e farvi attenzione. (Gesù a Suor Maria della Trinità)

Sì, il lavoro è una gioia ed una grande dignità per l’uomo; ma quello ch’io voglio, non sono soltanto le tue opere, sei tu. Tu mi disonori quando mi lasci per non pensare che al tuo lavoro. (Gesù a Suor Maria della Trinità)

L’amore che principia nello spirito non può finire colla carne; esso vince la prosa della fragilità umana, per tornare puro ed eterno nell’immenso amore di Dio universale. (I.Nievo)

L’amore non è mai perduto. Se non è ricambiato, rifluisce ad addolcire e a purificare il cuore.(W.Irving)


Sono io, il tuo Gesù, che tu ami nel tuo prossimo; io che nascosto in ciascuna anima, per crescervi ho grandemente bisogno d’incontrare un cuore che in tale anima mi desideri e mi ami… (Gesù a Suor Maria della Trinità)

Il cristianesimo è strano. Ordina all’uomo di riconoscersi vile e abominevole, e gli ordina di voler essere simile a Dio. Senza un tal contrappeso, quella elevazione lo renderebbe orribilmente superbo, oppure quell’abbassamento lo renderebbe terribilmente abietto.(Pascal)

L’altruismo é sempre un atto di spossessamento, di apertura, di liberazione, di scoperta. L’egoismo ci fa crescere, ci gonfia a dismisura e ci rende cauti, timorosi di perdere. Più accumuliamo più diventiamo ansiosi, più saliamo in alto più ci sentiamo in pericolo. L’altruismo é una cura per la sofferenza dell’egoismo ipertrofico. Come l’umiltà per un eccesso di superbia. Se riusciamo a guardare fuori dei nostri confini, se riusciamo ad occuparci degli altri in quanto altri, per loro, nel loro esclusivo interesse, diventiamo più liberi e leggeri. E’ una verità che tutte le grandi religioni hanno sempre insegnato. E che la nostra epoca, e noi in primo piano, tendiamo a dimenticare.(Francesco Alberoni)