20 Agosto 2003

L’Onnipotenza di Dio

GLORIFICHIAMO LA SUA ONNIPOTENZA

Glorifichiamo sempre Dio onnipotente. Non meditiamo mai abbastanza sulla sua Onnipotenza.
Ogni atomo del nostro corpo, ogni più nascosta forma di energia proviene da Lui e tutto può essere modificato da Lui quando Egli lo vuole. Il nostro respiro è suo, come suo è ogni battito cardiaco. E’ Onnipotente anche nella pazienza. Egli sa attendere perché sono suoi il tempo e lo spazio.

Non ci rendiamo conto di quanta onnipotenza c’è in questa divina attesa, nella successione dei giorni e delle notti, nell’alternarsi delle stagioni, nella brevissima vita di un uomo che ai suoi occhi è solo un soffio. Non ci rendiamo conto di quanta Onnipotenza c’è nella sua Misericordia e nella compassione che ha per ogni sua creatura.

Come pure non ci rendiamo conto di quanta Onnipotenza ci sia nella sua Incarnazione. Nessuno può realmente immaginare quanto amore Dio-Padre ha per l’umanità. L’Incarnazione è il massimo dell’Amore del Dio -Onnipotente che rinuncia storicamente a questa Onnipotenza nel suo Figlio, per farsi uomo fragile come noi.

E tutto per ricondurci al Padre trasformati in Lui. Ma non basta. Egli davvero ci ama individualmente e sopporta infedeltà, tradimenti, indifferenza da parte nostra, pur di salvarci. Egli sa quando è il tempo più opportuno, come ha stabilito sin dall’eternità.

Conosce da sempre il momento esatto in cui ha deciso di cogliere la nostra “pienezza”. A noi non è dato di conoscere perché Egli desidera che la nostra sia la scelta più libera possibile, non condizionata da date. Dona solo a qualcuno la conoscenza di quel momento e Lui sa molto bene perché. In Lui c’è Libertà e Giustizia, insieme alla Misericordia.

Se vivessimo in ogni momento con questa consapevolezza, la nostra vita cambierebbe drasticamente. E’ per quello che è necessario pregare molto ed aprire il proprio cuore allo Spirito di Sapienza e di saggezza. La cosa fondamentale che dovremmo chiedere in ogni momento è lo Spirito Santo, il quale trasforma i nostri cuori e le nostre menti, attenua le nostre paure e ci aiuta a fidarci completamente del Padre.

Però è necessario coscientizzarci sulla nostra pochezza e sulla sua Onnipotenza. Essere ben coscienti che tutto è nelle sue mani, ogni più piccolo evento. Noi viviamo e respiriamo in Lui per sempre, cominciando dalla vita terrena che è solo l’inizio di una vita più piena.
Siamo destinati a contemplare la sua gloria che si riflette nell’Amore.

Pier Angelo Piai