5 Ottobre 2015

PAPA FRANCESCO E IL DEMONIO

Da un’omelia di papa Francesco del 29 settembre 2015, festa degli arcangeli

Ogni giorno si combatte una guerra: è la guerra tra il bene e il male e si manifesta “nel cuore degli uomini e delle donne, nei cuori dei cristiani e dei non cristiani”.
È una guerra dove ognuno di noi deve scegliere da che parte stare, tuttavia, “i metodi di guerra di questi due nemici sono totalmente opposti”.
Il demonio è un “seminatore di insidie” e “mai cade dalle sue mani un seme di vita, un seme di unità”, poiché questo è “il suo metodo”. Al tempo stesso, egli è un “seduttore” che travia con il suo “fascino demoniaco” che “porta a credere tutto”. Satana è uno che “vende bene ma, alla fine, paga male”.

Anche Gesù, nei suoi quaranta giorni nel deserto, ha subito la tentazione del demonio, il quale, non riuscendo a sedurlo, prova a ‘negoziare’, dicendogli: “io ti do tutto il potere del mondo, ma tu mi adori a me”.

Il “primo gradino” delle seduzioni demoniache sono dunque le ricchezze, che “portano lentamente alla corruzione”, un fenomeno presente “dappertutto”. “Per due soldi tanta gente vende l’anima, vende la felicità, vende la vita, vende tutto”.

Il secondo gradino è quello della “vanità”, quando il demonio dice a Gesù: “Andiamo sul terrazzo del tempio, buttati giù, fai il grande spettacolo!”. La vanità è un “grande peccato” che fa diventare l’uomo “ridicolo”.

Il terzo gradino è rappresentato da “potere”, “orgoglio” e “superbia”. E stavolta il demonio dice a Gesù: “Io ti do tutto il potere del mondo, tu sarai quello che comanda”.
In questa lotta contro il maligno, chiediamo al Signore che per l’intercessione dell’Arcangelo Michele siamo difesi dalle insidie, dal fascino, dalle seduzioni di questo serpente antico che si chiama Satana.

È proprio “l’umiltà di Gesù” la chiave per ogni resistenza al male. Al demonio, Gesù non risponde con “parole proprie” ma “ con parole della Scrittura, tutt’e tre le volte”. Ciò significa che “col diavolo non si può dialogare, e questo aiuta tanto, quando viene la tentazione: con te non parlo, la Parola del Signore soltanto”.

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 1300) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”:  http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di http://www.mondocrea.it