3 Luglio 2015

DOLORI E GIOIE DELL’ EUCARISTIA

Messaggio della Regina della Pace a Mirjana, 2 luglio 2015

“Cari figli, vi invito a diffondere la fede in mio Figlio, la vostra fede. Voi, miei figli, illuminati dallo Spirito Santo, miei apostoli, trasmettetela agli altri, a coloro che non credono, non sanno e non vogliono sapere. Perciò voi dovete pregare molto per il dono dell’amore, perché l’amore è un tratto distintivo della vera fede e voi sarete apostoli del mio amore.

L’amore ravviva sempre nuovamente il dolore e la gioia dell’Eucaristia, ravviva il dolore della Passione di mio Figlio, che vi ha mostrato cosa vuol dire amare senza misura; ravviva la gioia del fatto che vi ha lasciato il suo Corpo ed il suo Sangue per nutrirvi di sé ed essere così una cosa sola con voi.
Guardandovi con tenerezza provo un amore senza misura, che mi rafforza nel mio desiderio di condurvi ad una fede salda. Una fede salda vi darà gioia e allegrezza sulla terra e, alla fine, l’incontro con mio Figlio.

Questo è il suo desiderio. Perciò vivete lui, vivete l’amore, vivete la luce che sempre vi illumina nell’Eucaristia.
Vi prego di pregare molto per i vostri pastori, di pregare per avere quanto più amore possibile per loro, perché mio Figlio ve li ha dati affinché vi nutrano col suo Corpo e vi insegnino l’amore. Perciò amateli anche voi! Ma, figli miei, ricordate: l’amore significa sopportare e dare e mai, mai giudicare.
Vi ringrazio”.

IL PRODIGIO DEI PRODIGI

(poesia con endecasillabi in quartine a rime alternate)

Se osservi i doni del Creato
ascoltando l’immenso Universo,
in cuor tuo ti senti assai grato
esprimendoti con questo bel verso.

Il vento che sfiora il tuo viso,
la luna che illumina la notte,
il sigillo del Padre è inciso
nelle rocce dal tempo ormai rotte.

Ovunque tu ammiri più attento
ciò che vibra nel cosmo sì perfetto,
ringrazi di cuore ogni momento
Colui che ti ha fatto  e ben retto.

Ma il vero prodigio non rimembri:
Colui che sì tanto tu ben ammiri
è in te più di ciò che non ti sembri,
non sai perché tanto ti attiri.

È dell’uom talmente innamorato
che per condivider sua natura
in Gesù Cristo si è incarnato
e così l’unione divenne pura.

Il suo sacrificio è presente
davver in ogni sacra Eucaristia:
tienilo bene nella tua mente
affinché sempre più divino tu sia.

Pier Angelo Piai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 1200) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”:  http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di http://www.mondocrea.it