13 Giugno 2015

AMARE DIO SENZA GRATIFICAZIONE

Sono presenti Dio e la sua grazia liberatrice anche quando cerchiamo di amare Dio, quantunque abbiamo l’impressione di non ricevere alcuna risposta amorosa dalla sua silente incomprensibilità; quantunque nessuna onda d’appassionato entusiasmo ci trasporti; quantunque non possiamo più confondere noi stessi e il nostro impulso vitale con Dio; quantunque ci sembri di morire a motivo di tale amore, perché esso ci appare come la morte e la negazione assoluta, perché abbiamo l’impressione di gridare con esso nel vuoto e verso uno che non ci sente affatto, perché tale amore assomiglia a un salto spaventoso in un abisso, perché tutto sembra diventare incomprensibile e apparentemente assurdo.
Qui sperimentiamo quel che noi cristiani chiamiamo Spirito Santo.

(Karl Rahner)

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 1200) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”:  http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di http://www.mondocrea.it