22 Marzo 2015

GESÙ FLAGELLATO PER I PECCATI IMPURI

DAL DIARIO DI SANTA FAUSTINA KOWALSKA

30 giugno 1935

Quando suor Faustina Kowalska andò all’adorazione, fu subito investita dal bisogno di raccoglimento interiore e vide Gesù legato alla colonna, spogliato delle Sue vesti e sottoposto subito alla flagellazione.
Vide quattro uomini che a turno sferzavano coi flagelli il Signore.
Il cuore quasi le si fermava alla vista di quello strazio.

Ad un tratto il Signore le disse queste parole:
« Ho una sofferenza ancora maggiore di quella che vedi».
E Gesù le fece conoscere per quali peccati si sottopose alla flagellazione: sono i peccati impuri.
Gesù patì tremende sofferenze morali quando si sottomise alla flagellazione!

Improvvisamente Gesù le disse:
«Guarda e osserva il genere umano nella situazione attuale ». E in un attimo suor Faustinavide cose tremende: i carnefici si allontanarono  da Gesù, e si avvicinarono per flagellarLo altri uomini,
che presero la sferza e sferzarono il Signore senza misericordia. Erano sacerdoti,
religiosi e religiose ed i massimi dignitari della Chiesa, cosa che la stupì molto; laici di diversa età e condizione; tutti scaricarono il loro veleno sull’innocente Gesù.
Vedendo ciò il suo cuore precipitò in una specie di agonia.

Quando Lo flagellarono i carnefici, Gesù taceva e guardava lontano; ma quando lo flagellarono le anime prima menzionate, Gesù chiuse gli occhi e dal Suo Cuore uscì un gemito represso, ma tremendamente doloroso. Ed il Signore le fece conoscere nei particolari l’enorme malvagità di quelle anime ingrate:
« Vedi, questo è un supplizio peggiore della Mia morte ».

Tacquero allora le le sue labbra e cominciò a provare su di lei l’agonia e capiva che nessuno poteva consolarla, né toglierla da quello stato, se non Colui che ad esso l’aveva condotto.

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 1000) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”:  http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di http://www.mondocrea.it