30 Agosto 2014

UN VERO AUTODIDATTA

Un mio amico, Maurizio Basso di Udine, possiede solo il titolo di terza media,  ed è sempre stato consapevole delle sue lacune. Purtroppo il lavoro di edicolante, importante per il proprio sostentamento, non gli ha consentito un ciclo di studi superiore regolare.

Eppure Maurizio è culturalmente molto desto da quando si è messo a fare l’audidatta. Legge di tutto: filosofia, letteratura, spiritualità, teologia ecc. Ascolta spesso musica classica, scrive poesie ed ha persino pubblicato un libro autobiografico: “In intimità con il padre” presentato e commentato in modo entusiasta dallo stesso critico udinese Mario Turello.

Maurizio Basso è realmente un fenomeno. Come amico ho seguito la sua evoluzione letteraria e non avrei mai pensato di poter un giorno leggere un suo scritto strutturato in modo così particolare e geniale. La sua biblioteca abbonda dei più famosi romanzi e di innumerevoli saggi.  

Maurizio, ne sono testimone come amico,  legge di tutto accuratamente, sottolineando e ponendo appunti in ogni pagina.  Filosofia, storia, antropologia, sociologia… è davvero interessato a tutto lo scibile umano.

I risultati ci sono, eccome! Il suo libro ne è la testimonianza più diretta che non può essere catalogato secondo schemi comuni. E’ una fluida narrazione di se stesso, un viaggio interiore alla scoperta di reconditi segreti sedimentati da lungo tempo in un inconscio ricco di sorprese e di elementi simbolici.

E’ sorprendente come Maurizio riesca a descrivere mirabilmente particolari all’apparenza insignificanti, ma determinanti per la sua intera vita. Scaturiscono osservazioni a volte stuporose, altre gravide di amarezza.
Un microcosmo che in qualche modo è il condensato dell’intera umanità con i suoi interrogativi esistenziali, le sue paure, ma anche il senso della meraviglia e dello stupore emergente dal coinvolgente ritmo poetico di molti momenti estatici.

Maurizio ci insegna che la vera cultura non è questione di possedere diplomi o lauree o altri titoli accademici. Consiste nell’umile ricerca della Verità ed è costellata più di domande ben poste che risposte esaurienti. Ci sono persone le quali, una volta raggiunta la laurea, non si aggiornano più perché
pensano di vivere di rendita e così vegetano senza alcun interesse culturale, tronfi dei propri titoli accademici…

Per Maurizio, invece, la cultura non finisce mai, anzi per lui è una continua riscoperta della ricchezza interiore.

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 1000) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”:  http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di http://www.mondocrea.it