23 Agosto 2014

PREPARARE IL TERRENO

PREPARARE IL TERRENO AD ACCOGLIERE IL SEME DELLA PAROLA 
(dalla Lettera pastorale “Ascolta figlio” di mons. Andrea Bruno Mazzocato, Arcivescovo di Udine)

Il seminatore della parabola è generoso e getta il seme in qualunque terreno. Però, solo il terreno preparato alla fine permette al seme di germogliare e portare frutto.
Il terreno è la mente e il cuore del discepolo che ascolta la Parola di Gesù. Ogni volta che andiamo alla S. Messa o partecipiamo ad una liturgia della Parola o leggiamo personalmente la Sacra Scrittura dobbiamo preparare il nostro terreno.

a. L’ascolto della Parola di Dio inizia nel silenzio. È necessario
entrare nel silenzio esteriore eliminando ogni
altra parola o immagine e nel silenzio interiore
ritirandoci in quella che Gesù chiama «la stanza segreta».
Se siamo distratti e abbiamo fretta, se pretendiamo di passare dalle chiacchiere o dalla televisione alla meditazione della Parola di Dio siamo come la strada dove il seme non lascia alcuna traccia, come se non fosse caduto.

b. Viene, poi, chiesta costanza e fedeltà. È incostante chi ascolta la Parola di Dio pretendendo di trovarvi subito qualcosa che lo interessa e, se questo non avviene, mette via la Bibbia. Va alla S. Messa e si distrae perché non sente interesse immediato né per le letture, né per l’omelia. Magari conclude che non val la pena di perdere tempo alla domenica per la S. Messa.
Costui è come il terreno sassoso che sotto un sottile strato di terra fertile nasconde sassi che impediscono al seme di allungare le sue radici per cui il seme si secca presto.

c. Bisogna anche sradicare le erbe cattive che soffocano il seme. Se ascoltiamo la Parola di Dio con la mente e il cuore presi da preoccupazioni, da desideri nostri, da programmi della nostra agenda, la Parola viene soffocata.
Prevalgono queste voci su quanto Gesù ci vuol dire e torniamo nella vita quotidiana presi dalle nostre cose e dimenticando la Parola ascoltata.

d. Il terreno buono è il cristiano che prima di ascoltare o leggere la Sacra Scrittura si libera dagli ostacoli indicati da Gesù e che restano sempre molto attuali per noi….

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 1000) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”:  http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di http://www.mondocrea.it