14 Agosto 2014

L’UOMO È L’APICE DELLA CREAZIONE

Dal punto di vista psichico, intuiamo bene che abbiamo ereditato il linguaggio, la cultura, l’educazione e la visione del mondo dai genitori e da tutti coloro che giornalmente contattiamo.

Ma la mente è ancora più sorprendente del dinamismo corporeo perché è in continua fase di rielaborazione e riadattamento, rispondendo e reagendo alle infinite sollecitazioni indotte dal pensiero, formando un vero microcosmo unico ed irripetibile.

Essa è protagonista di percezioni, emozioni, sensazioni, idee, ragionamenti e proiezioni che non la rendono mai uguale a se stessa, anche se apparentemente ripetitiva. L’immaginazione ed il sogno sono universi mentali pluri-dimensionali che mettono in evidenza l’incredibile capacità della mente di ogni persona.

Non riusciremo mai a stupirci adeguatamente delle nostre capacità mentali, per questo spesso interviene l’abitudine che ha anche il compito di attutire l’impatto emotivo che ne deriverebbe, ma che rischia, se troppo assecondata, di farci rimanere alla superficie di noi stessi arrecando noia e disperazione.

La coscienza di ciascuno di noi rispecchia l’Universo intero ed è per questo che la persona è all’apice della creazione.

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 1000) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”:  http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di http://www.mondocrea.it