22 Dicembre 2013

A LODE E GLORIA DEL SUO NOME

“L’anima mia magnifica il Signore”

È davvero una espressione profetica perché Maria Vergine rappresenta la nuova umanità che esprime la gioia di lodare il Signore per l’eternità.

Si sa che il Dio non ha bisogno delle nostre lodi, ma si fa liberamente bisognoso di noi per arricchirci del suo Spirito.

Quando ci stupiamo e ci meravigliamo del fatto che esistiamo in un Universo così enorme e complesso, in fondo ci stupiamo del suo Creatore.

La complessità del nostro occhio capta gli stimoli sensoriali della luce per trasferirli alla nostra mente che rielaborerà i contenuti in modo ineffabile.

Quando saremo immersi completamente nella dimensione divina noi vedremo tutto con lo sguardo di Dio, che sarà molto più completo ed in profondità.

La nostra lode che scaturisce dal profondo del nostro animo, è l’espressione più pura di questo nostro atteggiamento di stupore e riconoscenza nei confronti del Signore.

Noi siamo destinati a contemplare le meraviglie che Dio stesso ha fatto in noi e negli altri.

Innanzittutto saremo sempre più consapevoli dell’infinita Misericordia che Dio ha usato per ognuno di noi.

Poi la nostra lode sarà correlata allo stupore indicibile nel contemplare la stessa natura divina all’interno del circolo trinitario.

Quando già in questa dimensione terrena esprimiamo in modo puro la nostra lode per il Signore e le sue meraviglie  anticipiamo in noi il Regno dei Cieli…

Per questo si dice che il Paradiso, se vogliamo, lo abbiamo già dentro.

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 800) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”:  http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di http://www.mondocrea.it