10 Dicembre 2013

LA SCOMMESSA DI PASCAL

Pascal afferma nei suoi scritti  che conviene credere a Dio e pone 4 possibilità:

– Dio esiste ed io ci ho creduto: (+)

Ho guadagnato perché ho creduto e confidato nella sua Misericordia.
Al momento della morte Egli mi salva perché perdona le mie colpe…
Per tutta l’Eternità vivrò in Lui felicemente.

– Dio non esiste ed io ci ho creduto: (x)

Non ho perso né guadagnato. Ho cercato di vivere la fede facendo anche opere buone e confidando nella sua Misericordia. Al momento della morte finisco nel nulla e non posso ricordare di essere esistito… Tutte le mie gioie e le mie pene svaniscono ed è come se non le avessi mai provate.

– Dio esiste ed io non ci ho creduto: (-)

Ho perso perché al momento della morte sarò consapevole della  immortalità della mia anima. In vita non mi sono mai interessato seriamente di Dio a cui non credevo ostinatamente, per cui sono perduto per l’eternità

– Dio non esiste ed io non ci ho creduto. (x)

Non ho perso né guadagnato. La mia vita terrena è durata un attimo e finendo nel nulla, non potrò nemmeno ricordare i miei piaceri terreni e le mie pene. Ho vissuto inutilmente ma di fronte al rischio della vita eterna non ho praticamente perso, ma nemmeno guadagnato

In definitiva, secondo questo schema, risulta conveniente credere (un + ed un x contro un – ed un x).

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 800) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”:  http://www.youtube.com/user/piaipier

a cura di http://www.mondocrea.it