6 Ottobre 2013

PREGHIERA DEL DEPRESSO

Signore, vieni presto in mio aiuto.
Non so cosa mi sta succedendo. Sento in me un tenebroso pessimismo e mi manca qualsiasi motivazione. Vorrei pregare, ma non ne ho la forza. Vorrei rendermi utile al prossimo, ma mi sento inutile a me stesso.

Tu, Signore, che hai creato dal nulla tutto ciò che esiste, che hai creato il mio corpo ed il mio spirito, considera la situazione di questo tuo povero servo. Aumenta in me la fede in modo che intraveda uno spiraglio di luce in mezzo a queste tenebre. Tieni una mano sul mio capo affinché non compia gesti inconsulti. Illumina il mio animo e la mia mente affinché mi renda conto della preziosità del dono della vita che viene da te.

Senza di te non posso fare nulla e tutto mi sembra assurdo. Donami una scintilla del tuo amore perché possa distogliermi da me stesso per servirti nella serenità interiore e nella semplicità. Tu che sai tutto e che conosci bene i motivi di questa mia desolazione interiore, aiutami a superare questi angosciosi momenti e fammi apprezzare ciò che di bello e buono hai messo a nostra disposizione.

Signore, so che tutto concorre al bene di chi ti ama, anche questo momento della mia vita che appare senza alcun significato. Tu solo puoi donare significato a quello che penso e faccio. Ti supplico: vienimi incontro, illumina la mia mente e scalda il mio cuore.

Te lo chiedo in virtù dei meriti della tua dolorosa passione, specialmente quella che tu hai provato nell’orto degli ulivi, quando, in preda all’angoscia, un angelo ti ha consolato.