1 Agosto 2013

SVILUPPIAMO I NOSTRI TALENTI?

Ognuno di noi, è risaputo, possiede dei talenti, chi più e chi meno.
Ricordiamoci, comunque, che i talenti non riguardano solo la ricchezza materiale. Ognuno di noi ha delle potenzialità che deve cercare di scoprire e sviluppare.

C’è chi è più portato alle cose pratiche, a lavorare la terra, il legno, il ferro, il pane, ecc.

C’é chi sa dipingere, suonare, cantare, aggiustare, riciclare, ecc.

Ci sono molti, comunque, che hanno talenti mentali ancora più sofisticati: parlare le lingue, progettare, scrivere, elaborare concetti filosofici, creare poesie, organizzare, dirigere, ricercare, curare ecc.

Chi possiede questi talenti spesso ne è consapevole, ma purtroppo una parte notevole li sotterrano perché, pur avendo le possibilità economiche e strategiche, sono pigri e non vogliono investire per la propria preparazione culturale, scientifica o tecnica e non pensano affatto che la propria evoluzione personale è anche un vantaggio per tutti gli altri.

Questi sono davvero degli sprechi che non solo  danneggiano se stessi, ma l’intera umanità che non può beneficiare dei doni che egli ha ricevuto dal Creatore.

Gesù ha utilizzato una parabola piuttosto severa per chi nasconde anche un solo talento per paura:
“Servo malvagio e infingardo, sapevi che io mieto dove non ho seminato e raccolgo dove non ho sparso.
Per questo avresti dovuto affidare il denaro ai banchieri in modo che al mio ritorno avrei potuto ritirare il mio con l’interesse.

Perciò toglietegli il talento e datelo a chi ne ha dieci.
Infatti a chi ha sarà dato e sarà nell’abbondanza e a chi non ha sarà tolto anche quello che ha.

E il servo infingardo gettatelo nelle tenebre.  Là vi sarà pianto e stridore di denti”.
Siccome nessun uomo è un’isola, tutti noi usufruiamo dell’opera e dell’ingegno degli altri.

Quando ci rifiutiamo di  investire i nostri talenti noi usiamo male la nostra libertà perché nessuno vive per se stesso, ma ognuno di noi, progredendo e promuovendo la propria persona, dona una possibilità in più di progredire anche  agli altri.

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 800) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”:  http://www.youtube.com/user/piaipier