28 Marzo 2013

IL PECCATO VI ATTIRA VERSO LE COSE TERRENE

Messaggio della Regina della Pace del 25 febbraio 2013

“Cari figli! Anche oggi vi invito alla preghiera. Il peccato vi attira verso le cose terrene ma io sono venuta per guidarvi verso la santità e verso le cose di Dio ma voi lottate e sprecate le vostre energie nella lotta tra il bene e il male che sono dentro di voi. Perciò figlioli, pregate, pregate, pregate affinché la preghiera diventi gioia per voi e la vostra vita diventerà un semplice cammino verso Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

COMMENTO: IL PECCATO VI ATTIRA VERSO LE COSE TERRENE

La preghiera dovrebbe diventare gioia, ma noi sprechiamo energie inutilmente e diventiamo tristi perché siamo attratti dai piaceri materiali ed effimeri della vita terrena. Di fronte al peccato non si dovrebbe indugiare: Satana lavora proprio nelle menti instabili, quindi dobbiamo cercare di fuggire le occasioni per dedicarci alla preghiera, l’incontro gioioso con il Signore.
Nella preghiera lo Spirito ci fa intuire quali sono le vere priorità dell’esistenza. La prima è il nostro rapporto con il Signore che dobbiamo amare con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutta la mente. Se il nostro orientamento è questo  il resto viene tutto relativizzato perché davvero riterremmo ogni forma di peccato come “spazzatura” che non val la pena di considerare, anche se dovesse procurarci qualche momento di piacere.