2 Marzo 2013

GIOVANI BRAVI E GIOVANI SBANDATI

Ci sono molti giovani umili e bravi.
Da certe confidenze che ricevo però, purtroppo vengo a sapere che ci sono anche alcuni giovani che hanno molte pretese, si servono della casa come un albergo, non si dimostrano mai riconoscenti perché ritengono tutto dovuto, rifiutano ogni forma di dialogo, non prendono iniziative per collaborare in casa, pretendono soldi per uscire la sera e rientrano a notte fonda o addirittura l’indomani, fanno pochissimo per cercarsi un lavoro dignitoso e non vogliono nemmeno intraprendere un corso di studi.
Per fortuna ce ne sono molti altri che umilmente esprimono il loro affetto e la loro riconoscenza verso i famigliari dandosi da fare in casa, studiando o lavorando onestamente, dialogando e dimostrando concretamente il proprio affetto..