2 Dicembre 2012

IL FLAUTO MAGICO DEI SOLITI NOTI

È incredibile l’ostinazione di molti “paleo-politici”: si mettono a organizzare primarie, fondano nuovi partiti, invadono gli spazi televisivi e mediatici di ogni tipo promettendo di tutto.

Se è vero che milioni di italiani sono corsi a votare i soliti noti (pagando), allora la lezione non è servita a nulla. Possibile che non si è ancora capito che è l’intero sistema che va rifondato?

Hanno rovinato l’Italia, hanno permesso l’avvento di un governo tecnico (non eletto dal popolo) il quale sta sottraendo redditi ai poveri lavoratori ed ai pensionati per far riequilibrare i conti pubblici che parecchi di loro hanno contribuito a dissestare con la corruzione e con la connivenza dei poteri forti della finanza, e di altre ignominiose realtà!

Dopo tutto quello che è successo si continua a trattare gli italiani come se fossero ciechi e soffrissero di amnesia.

Finché i “soliti noti” attaccati alle poltrone trovano persone che seguono il loro flauto magico, non cambierà mai questo tremendo sistema che avvelena la vita quotidiana di tutti i cittadini. Lasciate che i morti seppelliscano i loro morti!

Pier Angelo Piai