22 Gennaio 2003

Sos Italia: taglia di 2.500 euro contro i vandali

dal Messaggero Veneto del 22/01/03

Sos Italia: taglia di 2.500 euro


Un premio a chi segnala, ferma o fotografa il responsabile di atti vandalici e una squadra di volontari a guardia dei monumenti: sono le proposte di Sos Italia.
«Dopo le problematiche legate alle scelte su traffico e sui parcheggi, adesso ci mancavano solo i vandali e lo loro vergognose scorribande – spiega il presidente di Sos Italia, Diego Volpe Pasini –. I muri delle case di Udine sono insozzati da scritte e disegni fatte sempre dalle stesse mani. Mani che prediligono l’imbrattamento di immobili appena ristrutturate come di condomini popolari.

Mani che sporcano indistintamente monumenti, muri e cassonetti. L’amministrazione comunale è ferma, capace solo di lanciare grandi proclami ma lentissima nel dare risposte concrete. Insozzare muri e monumenti è un reato è pertanto dovere dei cittadini collaborare con le forze dell’ordine. Crediamo nel profondo senso civico dei cittadini di Udine – continua Volpe Pasini –, ma sappiamo anche quanto sia considerato pericoloso e inutile dare la propria testimonianza esponendosi poi alle eventuali ritorsioni.

Per questo vogliamo dare un concreto contributo alla individuazione dei vandali visto che, valutando le scritte, paiono realizzate dalle mani di pochissime, medesime persone. E così si è deciso di dare, da oggi, una ricompensa di 2.500 euro a chi darà un contributo significativo alla individuazione degli autori degli atti vandalici o ne consentirà l’arresto in flagranza di reato. Chi possiede informazioni potrà avvisare direttamente le forze dell’ordine o entrare in contatto con Sos Italia telefonando allo 0432-26339, via fax allo 0432-490759, via e-mail all’indirizzo sositalia@libero.it o via sms al numero 338-3897083».

Vogliamo creare anche un servizio di vigilanza volontaria, formando un corpo di volontari civici per la salvaguardia dei monumenti. Tutti coloro che vogliono dare il proprio contributo collaborando alla vigilanza notturna dei monumenti e dei muri della città e possono dedicare a tale scopo un paio d’ore anche non tutte le sere, potranno entrare a far parte di questa squadra civica di volontari per pattugliare a piedi o in auto diverse zone della città al fine di dissuadere eventuali vandali segnalando la propria presenza ed avvisando immediatamente le forze dell’ordine».
————————————————————————