29 Gennaio 2012

L’ANGELO DELLA PREGHIERA

In riferimento ad un recente messaggio della Madonna di Medjugorje, si
immagina un angelo che comunica agli uomini il valore della preghiera e
della fede…

Messaggio di Medjugorje 25 Gennaio 2012

“Cari figli! Anche oggi vi invito con gioia ad aprire i vostri cuori e ad ascoltare la mia chiamata.
Io
desidero avvicinarvi di nuovo al mio cuore Immacolato dove troverete 
rifugio e  pace. Apritevi alla preghiera affinché  essa  diventi gioia
per voi.
Attraverso la preghiera l’Altissimo vi darà l’abbondanza di
grazia e voi diventerete le mie mani tese in questo mondo inquieto che
anela alla pace.
Figlioli, testimoniate la fede con le vostre vite e
pregate affinché di giorno in giorno la fede cresca nei vostri cuori.
Io sono con voi.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

DIALOGO IMMAGINARIO TRA L’ANGELO E GLI UOMINI

I vostri cuori sono spesso chiusi perché soffocati dalle preoccupazioni, da desideri terreni  e dai pregiudizi. Cercate la gioia nei piaceri della vita, ma vi illudete. Ogni piacere terreno è effimero e con l’andare del tempo vi lascia l’amaro in bocca.

Spesso la vita vi annoia perché vi appare ripetitiva, faticosa, impegnativa. Alcune forme di depressione derivano dal fatto che smorzate in voi la fiammella della creatività e non riuscite ad osservare in profondità voi stessi e gli eventi.
Molte cose terrene, le quali dovrebbero avere la funzione di farvi glorificare il Signore, vi mantengono invece alla superficie del vostro essere facendovi perdere la genuinità ed il senso di tutto ciò che esiste.

Questo a causa della sete di possesso, per cui vi proiettate nelle cose e negli altri inconsapevoli che in questo modo i veri posseduti siete voi con il vostro spirito che rimane  imprigionato nel suo egoismo.
La vera gioia ha la sua incubazione nello spirito immortale che è in voi. Nulla vi potrà soddisfare pienamente se non è conforme al vostro spirito. Il vostro cuore è inquieto fino a che non riposa in Lui. Ed a Lui potete arrivare anche tramite Maria ed il suo cuore Immacolato.

Se non trovate gioia nella preghiera non la troverete in nessuna altra attività. La preghiera vi apre a Dio e con essa gli permettete di agire come Lui crede per la vostra edificazione spirituale.
La vostra preghiera deve davvero provenire dal cuore per trasformare anche la vostra visione esistenziale e vi fa intuire che  siete fatti per l’Eternità.

Pregate affinché la fede cresca nei vostri cuori. Pregare fervorosamente e sempre, perché la fede è un dono, ma va custodita continuamente ed alimentata con l’adesione alla volontà divina. Dio risponde sempre alle vostre suppliche, anche se foste i peggiori peccatori dell’umanità. Egli ha il potere di trasformare i cuori di pietra in carne.

Solo in Lui i vostri cuori troveranno la vera pace. Chiedete al Signore spesso di aumentare la vostra fede…

di Pier Angelo Piai