23 Agosto 2011

L’INTERO PROCESSO DELLA VOSTRA VITA

L’ANGELO DELLA SAGGEZZA:

Perché molto spesso siete in conflitto sulle scelte che dovete fare?
Perché siete sempre insoddisfatti e superficiali?

Cercate di comprendere l’intero processo della vostra vita.
Invece la visione della vita che avete è piuttosto limitata.

Perché date importanza a cose assurde vivendo sempre alla superficie? Pensate a vestire bene, ad avere una bella macchina, una casa comoda e lussuosa, ostentate ogni forma di ipocrisia per apparire diversi da quello che siete interiormente, cioé vuoti, meschini.
Così diventate odiosi agli occhi degli altri senza accorgevene e vivete nelcontinuo inganno.

È un po’ come essere in una piccola stanza a leggere e fare altre cose pensando di poter conoscere il mondo che vi appare fuori dalla finestra. Proiettate le vostre povere esperienze pensando che queste illuminano il mondo che vi circonda. Ma non è così.

Una parte del tutto non dona la conoscenza del tutto. Fin che si rimane illusoriamente frammentati e dispersi nella molteplicità difficilmente arriverete all’unità interiore, perché è essa che consente di aprire la vostra mente su orizzonti più vasti e profondi.

Quando diventate realmente consapevoli del vostro corpo e del vostro modo di pensare ed agire, allora subentra anche la consapevolezza della realtà circostante che voi interpretate continuamente con le nostre categorie mentali.

Diventate osservatori puri quando non giudicate e non applicate le vostre ristrette categorie mentali su ogni evento o fenomeno.

Tutto quello che osservate ha infinite sfaccettature. Se dite subito: questo è bene e questo è male, limitate la vostra capacità di comprensione.

È necessario osservare con il distacco dovuto. Distacco da voi stessi, dai vostri più inconsci desideri, dai dinamismi mentali più laceranti, dalla superficialità condizionata, dai luoghi comuni. Se  prendete coscienza che la vità in sé è davvero un gran mistero, iniziereste ad eliminare ogni tipo di zavorra che vi impedisce di osservare tutto in profondità.

Ma bisogna cominciare dalle piccole cose per poi procedere gradualmente, con coraggio, verso la comprensione dell’intero processo della vita e questo porta ad una seria maturazione della vostra persona, la quale è destinata alla Trascendenza.

a cura di Pier Angelo Piai