7 Agosto 2011

I SEGRETI DELLA GIOIA INTERIORE

Sei ammirato per un bel paesaggio? Riferiscilo a Colui che te lo ha donato…
Sei stupito di fronte al mistero della vita? Stupisciti per colui che è la vera vita.

Intravedi con tenerezza l’innocenza? Pensa a Colui che è fonte di ogni innocenza…

Contempli i tratti gentili di un volto o di un corpo? Contempla il suo Creatore fonte di ogni bellezza.

Dietro ogni volto che vedi c’é Dio che crea continuamente e non smette mai di sbalordire. Vedere Dio nei volti umani, in tutti i volti umani è l’ideale. Quando lo scorgi nella bellezza giovanile umana è lo stesso che si cela dietro un povero anziano ammalato…

Ti commuovi di fronte ad ogni atto di bontà ed altruismo? E’ Dio l’infinita bontà, perché dove c’è l’amore c’é Dio.

Ammiri la forza ed il coraggio? Riferisci tutto a Colui che dona la vera forza interiore.
Ti stupisci di fronte all’ingegno umano? È Dio che ha donato l’intelligenza all’uomo affinché scelga liberamente di diventare simile a Lui, Creatore di tutto ciò che vedi.

Ti rallegra l’amore espresso nell’unione coniugale? Pensa all’unione eterna tra la tua anima ed il Creatore a cui sei destinato.

Gusti i sobri piaceri della tavola? Pensa al cibo divino che ti divinizza e ti rende immortale.

Incontri un povero, un ammalato, un carcerato, un emarginato?
È Dio stesso che si cela tramite suo Figlio.

Sei ammalato, soffri fisicamente e moralmente, subisci angherie e violenze? Sentiti più vicino a Dio perché assomigli di più a suo Figlio che ha subito la passione e la morte per riscattarti dal peccato.

Al mattino, appena ti svegli, il tuo primo pensiero sia sempre rivolto a Colui che ti ha donato la notte che hai passato e renditi consapevole che ogni attimo che vivi è un grande dono che dovrai mettere a frutto per l’edificazione del Regno dei Cieli.

Pier Angelo Piai