2 ottobre 2002

Giad’adesso come Madre Teresa

Giad’adesso come Madre Teresa
Di: Francesca Fialdini

ROMA – Al termine del musical della compagnia di “Forza Venite gente”, abbiamo scambiato due battute con la protagonista Giada Nobili, eccezionale interprete nel ruolo di Madre Teresa. Giada ci accoglie sorridendo e il suo aspetto esile e dolce rende difficile pensare alla potenza della sua splendida voce.

*È stato difficile indossare i panni di Madre Teresa?

Può sembrare assurdo ma non ho trovato nessuna difficoltà! Per entrare nella parte infatti ho sempre fatto riferimento a mia nonna con cui ho trascorso gran parte della mia infanzia; una donna che ha conosciuto la fatica della vecchiaia essendo morta a cent’anni.

*Cosa ti colpisce in particolare di una donna tanto grande, come Madre Teresa?

Di Lei mi piacciono le sue parole soprattutto quando incita a seguire i propri sogni e a non obbligarsi mai a fare ciò che non si desidera veramente;e poi i suoi immensi sorrisi elargiti con carità ,fanno comprendere la grandezza del dono, sorrisi regalati per fare del Bene agli altri .

*Quale momento dello spettacolo senti più tuo?

La parte finale, sicuramente. In particolare durante il brano “Quando l’alba si colora” riesco a dare il meglio di me. Rido e piango allo stesso tempo. Sto per morire, come personaggio, eppure muoio e rinasco insieme perché risorgerò e vivrò negli altri!

*Tutto questo è vero, cara Giada, ascoltarti mentre canti mette i brividi! Complimenti!


ImC
Tel.02/48194361
Cell.347 81 09 407
http://www.informusic.it
E-mail: christianmusic@fastwebnet.it