11 novembre 2001

Spyware e firewall: cosa sono e a cosa servono?

Cari Webmaster del Totus tuus network,
con la diffusione di tipologie di accesso ad Internet 24 ore su 24, diventa sempre più importante garantire la sicurezza e la riservatezza dei propri dati.

Probabilmente, specialmente se la vostra presenza in rete è più visibile e dichiaratamente cattolica, vi sarete già accorti dell’esistenza di persone e gruppi dichiaratamente ostili alla diffusione del Vangelo, che non esitano ad usare ogni mezzo pur di ostacolare la missione dei cattolici in rete.

E’ noto che tali mezzi vanno dal semplice invio di virus (magari
auto-propaganti) a più professionali sistemi di “hackeraggio”, che hanno come presupposto il cosiddetto “spyware”.
Cos’è lo “spyware”?
Viene così chiamato ogni software che utilizza inavvertitamente (in”background”, nel “back-channel”) la connessione di un utente internet senza che egli se ne avveda o senza il suo esplicito consenso
[http://grc.com/optout.htm].

Con un software spyware, infatti, un altro utente internet può inserirsi sul vostro P.C. e vederne il contenuto e, con altre intenzioni o software, può scrivere sul vostro hard disk, danneggiarlo, ecc.

Come premunirsi da questa eventualità?
Per fare ciò è necessario impedire l’accesso da parte di malintenzionati al proprio sistema, sia esso un P.C. casalingo o una rete aziendale.
A questa esigenza rispondono strumenti chiamati firewall che hanno proprio la funzione di filtrare il traffico tra una rete locale e una rete esterna quale Internet, fissando quali tipi di connessioni possono essere stabilite e a quali servizi si può accedere dall’esterno.

Esistono sia firewall software che hardware. Nel primo caso si tratta di programmi che vengono fatti girare su porte all’ingresso del vostro sistema e che analizzano il traffico filtrando i pacchetti in base al protocollo di applicazione, porta Tcp, indirizzo Ip dell’host sorgente o dell’host destinatario.

Nel caso di firewall hardware si tratta invece di apparati
progettati per svolgere questa funzione, che offrono il vantaggio di avere un sistema operativo progettato appositamente con questo obiettivo. Esistono pure varie tipologie di controlli dei firewall, ma non è questo il luogo per approfondirne la dinamica.

Le esigenze medie di chi vuole servire la Vergine Maria e il Santo Padre con un apostolato in internet possono trovare una prima misura precauzionale in alcuni software gratuiti, che serviranno a bloccare i malintenzionati nesperti e – se non altro – a farci prendere dimestichezza con il funzionamento di questo tipo di programmi.

Va però subito chiarito che fidarsi è bene, non fidarsi è meglio…
soprattutto nel campo dei firewall personali. È questo il messaggio che molti esperti di sicurezza vogliono trasmettere agli utenti, troppo spesso vittime di quella falsa tranquillità derivante dal possedere uno di quei piccoli “scudi” per Internet che sebbene utili, di certo non danno al PC la
dote dell’invulnerabilità.

Il tema dei “firewall” meriterebbe ben altri approfondimenti che tuttavia dipendono dal vostro interesse e che sono effettuabili autonomamente anche partendo dai links indicati in questa newsletter.

I due programmi che sottoponiamo alla vostra attenzione sono fruibili in versione gratuita, anche se – come al solito – pagando si ottengono maggiori funzionalità ed opzioni.

Il primo si chiama “Sygate Personal Firewall 4.2” ed è scaricabile da questi due siti:
http://www.sygate.com/free/spf_download.htm
http://tucows.iol.it/adnload/213160_90233.html

L’altro è il più celebre “Zone Alarm 2.6”, prelevabile da qua:
http://www.zonelabs.com/zap26_za_grid.html

Chiudiamo questa nostra lettera segnalando che entrambi i programmi sono disponibili soltanto in lingua inglese, ma l’installazione è facilitata da vari automatismi.

AVVISI DA TOTUS TUUS NETWORK
Vi ricordiamo che
– tutte le precedenti uscite con i consigli per i Webmasters sono leggibili presso: http://151.39.217.134/forums/viewforum.php?forum=1&21
– tutto il materiale presente sul Portale Totus tuus è liberamente
linkabile e anche prelevabile e che siamo sempre disponibili a spiegarvi quel che non sapete come fare ad inserire sul vostro sito.

Portale di cattolici: http://www.totustuus.it/