30 Settembre 2011

ROMEO E GIULIETTA: ANCHE CIVIDALE DEL FRIULI POTREBBE CENTRARE

Da un po’ di tempo uno studioso inglese, Cecil Clough, sta cercando di far luce sulle origini del dramma di Shakespeare “Giulietta e Romeo”. Dopo minuziose ricerche è approdato in Italia sostando a lungo a Vicenza ed a Udine.

La sua tesi è interessante: l’ispiratore del dramma potrebbe essere stato un certo Luigi da Porto che nel 16° secolo aveva scritto una novella autobiografica dal titolo “Giulietta”.
Ormai la vicenda è diventata un fenomeno mediatico che molti conoscono.
Luigi da Porto, cugino di Lucina Savorgnan di Udine, era un capitano di cavalleria al servizio di Venezia e soggiornava a Cividale del Friuli.

Quindi anche Cividale, come Udine, potrebbe in qualche modo centrare come la dimora del “Romeo” ispiratore della tragedia di Shakespeare: basterebbe fare una ricerca sull’abitazione di Luigi da Porto (potrebbe essere stata nei dintorni dell’Arsenale Veneto in Borgo San Pietro).

Una curiosità stimolante: perché il da Porto  chiama “Giulietta” la sua innamorata e lui usa Romeo?
Cividale prima della dominazione veneziana si chiamava “Forum Iulii” (la piazza di Giulio) ed è risaputo che il nome Friuli deriva proprio da quello.

Lucina Savorgnan era friulana ed anche la madre di Luigi da Porto lo era.
Che sia stato un riferimento particolare? Giulietta è il diminutivo di Giulia, mentre “Romeo” viene dal tardo latino Romaeus, cioé “originario di Roma” (Giulio Cesare?).
Cividale è stata fondata da Giulio Cesare…

Ecco uno spunto che potrebbe essere preso in considerazione dagli studiosi anche a vantaggio di Cividale del Friuli che in qualche modo ha avuto a che fare con la tragedia shakespeariana.
Possiamo immaginare i benefici che ciò potrebbe arrecare insieme a Udine anche dal punto di vista turistico…

FONTI..

Chiaramente sono solo mie ipotesi deducibili da una serie di circostanze…

Sono pubblicate in internet le “LETTERE STORICHE  scritte dall’anno MDIX al MDXII da Luigi da Porto vicentino primo autore della celebre novella Giulietta e Romeo” pubblicate a Venezia nel MDCCCXXXII:
da p.164

Questo è il sito che ho consultato:

http://books.google.it/booksid=sG45AAAAcAAJ&pg=PA169&lpg=PA169&dq=luigi+da+porto+cividale&source=bl&ots=tDxrTe4ZK2&sig=8FDJNgba2ifpHhCRDRLYdwsp9B8&hl=it&ei=W5SSTt38JMqHhQevyoj6Dw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=4&ved=0CDoQ6AEwAw#v=onepage&q&f=false

“Era Luigi da Porto capitano di cavalleria nell’esercito veneziano…” (introduzione)

“In questo fatto fecero molto onore a’ miei  pochi compagni alcuni piccioli schioppi ch’io a Cividale avea fatto fare di tre spanne..
(p.176)

http://books.google.it/booksid=sG45AAAAcAAJ&pg=PA169&lpg=PA169&dq=luigi+da+porto+cividale&source=bl&ots=tDxrTe4ZK2&sig=8FDJNgba2ifpHhCRDRLYdwsp9B8&hl=it&ei=W5SSTt38JMqHhQevyoj6Dw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=4&ved=0CDoQ6AEwAw#v=onepage&q&f=false

“Essendo espugnato da’ tedeschi questo luogo posero l’artiglieria sotto Cividale alla banda del borgo San Pietro…(p.169)

Le lettere sono state scritte a “Cividal d’Austria” (1510…)

L’Arsenale Veneto si trova in Borgo San Pietro…e siccome Luigi da Porto aveva moltissimi contatti con questo arsenale…presumo che abitasse nei dintorni…
Solo uno uno storico  potrebbe svelare il mistero..

Pier Angelo Piai