9 Agosto 2020

CREDENTE, MA NON PRATICANTE. (Ha senso?)

 

 

 

LA SANTA MESSA NON È UN OPTIONAL per un cristiano

Ricordiamoci che il Terzo Comandamento raccomanda di SANTIFICARE LE FESTE. Il modo più importante per un cristiano è quello di partecipare alla Santa Messa Festiva ogni Domenica ed alle feste raccomandate.

Non possiamo definirci credenti, ma non praticanti, perché saremmo in contraddizione.

La Santa Messa non è un optional: per un credente è un dovere, se si è in salute o se non si è impediti da impegni molto importanti. Con essa noi rendiamo il giusto culto al Signore, Creatore del Cielo e della terra, lo ringraziamo gli chiediamo perdono delle nostre mancanze.

Riceviamo il suo corpo, il suo sangue e la sua Divinità: Egli si offre totalmente a ciascuno di noi per riempirci di immense grazie, che nemmeno immaginiamo. Chiediamo al Signore il dono della fede, in modo da renderci conto dei benefici di una sola Santa Messa che frequentiamo. Non trascuriamo per negligenza questo immenso dono che Dio ci elargisce.

Un giorno dovremo rispondere anche di questo, quando sarà il nostro giudizio finale. Chiediamo al Signore anche l’entusiasmo e la gioia di incontrarlo e riceverlo durante la Santa Messa. In questo modo lo glorifichiamo.

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…